BEST STOCKS VOL 3... il periodo inizia ad essere lungo... 6 anni insieme
Attacco a Mediobanca: Del Vecchio chiede a Bce di salire fino al 20%
Leonardo Del Vecchio non si accontenta e punta a salire ancora in Mediobanca. Il patron di Luxottica, già salito con decisione nel capitale della banca d'affari di piazzetta Cuccia fino …
Space X, la nuova era dell’economia dello spazio ed Elon Musk aspirante dominatore del 21° secolo
SpaceX  di Elon Musk ci riprova questa questa sera per il secondo tentativo del lancio storico. Rimane l’incognita meteo che potrebbe far slittare ulteriormente il via all’era dei voli privati …
Multipli da bolla per Wall Street e azionario UE, il confronto con i precedenti grandi recuperi e i timori per giugno
E’ andato in archivio anche il mese di maggio sui mercati con Piazza Affari risalita ai livelli pre-lockdown, ossia si è riportata sui massimi dal 9 marzo. A ben vedere …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di johnny1982
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    27,387
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1010 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    BEST STOCKS VOL 3... il periodo inizia ad essere lungo... 6 anni insieme

    veniamo da qui:

    BEST STOCKS , Cerchiamo di battere gli indici...

    BEST STOCKS Vol 2, Per gli investitori di lungo periodo

    RIEPILOGO

    Petrolio/Energetici

    Shell (RDS.B)
    +Exxon Mobile (xom)
    *Chevron (cvx)
    Eni (BIT:ENI)


    Infreastrutture
    *Atlantia
    Astm (Include SIAS)
    *Canadian National Railways
    *Terna
    National Grid
    SNAM

    Pagamenti Elettronici
    *Mastercard
    *Visa
    *Paypal

    Assicurativi USA HealthCare
    +*AFLAC
    United health Group

    Chimica
    *BASF
    Bayer (Include Monsanto)
    Linde
    Solvay
    Air Liquide

    HealthCare
    *+JNJ
    *Abbot
    Novartis
    *+Medtronic
    Baxter
    *Roche
    Sanofi
    Recordati

    Agribusiness e Fertilizzanti
    DEERE
    +ARCHER-DANIELS-MIDLAND ADM
    Agrium
    CF Industries Holding

    Alimentari , Ristorazione, Consumi
    +McDonald
    YUM!
    +Coca Cola
    +*Pepsi Cola
    +Procter&Gable
    +Colgate - Palmolive
    Unilever
    *Henkel
    Church and dwight
    Clorox
    *Nestlè
    *Reckitt Bankiser


    Tecnologici
    *Google
    Apple
    Facebook
    Microsoft
    Samsung
    Qualcomm
    Oracle
    SAP
    +Automatic Data Processing
    Cisco
    SONY

    Industriali
    +3M
    Siemens

    [B]Lusso[B]
    *Ferrari

    Holding
    *Berkshire Hataway

    *sono i titoli per me più appetibili
    + Sono nel Dividend Aristocrat Index


    [Non best stocks ma potenziali aspiranti]
    Amazon
    Alibaba
    Starbuck
    LVMH

    [Non best stocks ma aziende con brand molto affermati, generalmente nel segmento consumer discreptional o comuqnue settori più di nicchia]
    Adidas
    Nike
    ExilorLuxottica
    Zeiss
    MARR
    WAL MART
    Dr Pepper
    Anheuser Busch InBev
    Heineken
    Campari
    -Tabacco , spostato qui perchè cpomuqnue cìè a livello globale una campagna governava contro il fumo che quindi ne penalizza sostanzialmente le vendite
    Altria
    *British American Tobacco
    Imperial Brands


    Numero di titoli , dipende molto dalle dimensioni del portafoglio ma in generale sconsiglio di superare i 30 titoli ... l'ideale sarebbe stare fra 10 e 20 , polverizzare troppo il portafoglio non è il massimo inoltre scegliere comporta un processo di valutazione dei titoli che è importante.

    peso dei settori ... A mio avviso il principale devono essere le staples almeno 33% del portafoglio o forse anche il 50% , poi pharma e tech ed una sui pagamente elettronici la metterei sempre... gli altri settori a ruota.





    ETF (Per chi magari ha portafoglio troppo piccoli)
    SPDR Dividend Aristocrat US
    un ETF sul Nasdaq
    ETF DAX
    UBS SW2CHB (il portafoglio per oltre il 50% è fatto da Nestlè, Roche , Novartis)

    Gli ETF internamente pagano la ritenuta alla fonte del 15% , caso a parte quello DAX domiciliato in germania li non dovrebbero pagarsi ritenute.... in generale un fondo domiciliato nel proprio paese non paga ritenute alla fonte.

    Per nasdaq e dax non specifico l'etf perchè ce ne sono tanti tutti più o meno validi ... in generale consiglio ETF che siano molto liquidi non prendete MAI un etf che fa pochi scambi rischio spread denaro lettera alto e delisting, nel lungo periodo evitate sempre gli ETF a leva




    Fatta una serie di aggiornamenti ai titoli consigliati ... spariscono i bancari che è un settore da cui ci si tira fuori poco... entrano i metodi di pagamento elettronici che si diffondono sempre più

    Per le aziende tedesche essendo il sistema paese globalmente molto forte e nel dax30 ci sono poche "scartine" consiglio di non comprare azioni tedesche ma prendere direttamente un ETF Dax risparmiando molto sulle ritenute alla fonte dei dividendi che in germania superano il 26% ...


    le nuove matricole entrate in questo portafoglio

    sono Ferrari , Paypal , Facebook. aziende di recente quotazione , ma con una posizione "dominante"

    entrano le infrastrutture specie Atlantia e Canadian national railways e terna

    Lascio una buona componente di italia in ottica da poter usare questo portafoglio anche come base di un pir fai da te ...

    più spazio ai tecnologici , ma attenti al p/e molti sono in bolla , alcuni però mantengono quotazioni interessanti.


    un portafoglio da 5 titoli:
    Pepsi
    Canadian National Railways
    Mastercard
    Google
    Jnj

    10 titoli:
    Reckitt Benkiser
    Atlantia
    Terna
    Chevron
    ETF Dax

    Witholding tax - Ritenuta alla fonte

    Visto che spesso viene fuori il discorso lo scrivo qui:

    Le azioni estere subiscono una ritenuta alla fonte sui dividendi in molti casi. Le tasse italiane si applicano poi al dividendo al NETTO della ritenuta alla fonte.

    I vari paesi hanno queste aliquote: riporto le più comuni

    USA 15% (richiede la firma del modulo W-8ben)
    Canada 15% (richiede la firma di un modulo specifico)
    UK 0%
    Francia 35% (si può ridurre al 15% su binck presentando annualmente una certificazione della agenzia delle entrate)
    Svizzera 35%
    Germania 26.2%

    in generale potreste sempre farli ridurre al 15% ma occorrono procedure dispendiose che spesso costerebbero più del guadagno.

    Nei fondi etf ecc ecc le ritenute alla fonte vengono pagate comunque applicate ai dividendi che i fondi ricevono in ragione del 15%.

    Le ritenute alla fonte NON si applicano ai capital gain.

    Le ritenute alla fonte sono INDIPENDENTI dal mercato dove si compra il titolo, un ADR UK preso al NYSE non avrà dunque ritenuta alla fonte

    una azione Siemens presa a Milano pagherà comunque la ritenuta alla fonte tedesca.

    Esempio di ritenuta alla fonte


    avete 100 azioni della Johnny1982 corp USA che vi pagano 1$ di dividendo

    voi riceverete 0.85$ perché 0.15$ se li trattiene il fisco USA

    su questi 0.85$ pagherete il 26% al fisco italiano dunque riceverete 0.629$ netti. La tassazione effettiva sui dividendi sarà del 37.1%
    Ultima modifica di johnny1982; 28-04-20 alle 10:19

  2. #2
    L'avatar di johnny1982
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    27,387
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1010 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    terzo capitolo del nostro viaggio che finora penso a chi lo abbia seguito abbia dato molte soddisfazioni ... sono oltre 6 anni che è cominciata ... ricordo uno dei primissimi post che diceva come sarebbe morta presto questa discussione ...

    ma ricordate le cose veramente valide durano nel tempo ...

  3. #3

    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    273
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    113 Post(s)
    Potenza rep
    1065545
    Ottima discussione
    Seguo con piacere
    Secondo voi i portafogli / titoli indicati vanno bene anche per il prossimo anno?

  4. #4

    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    2,919
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    717 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Grande Johnny, seguo sempre

  5. #5
    L'avatar di bppr1994
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    432
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    279 Post(s)
    Potenza rep
    24530886
    Citazione Originariamente Scritto da paolino1972 Visualizza Messaggio
    Ottima discussione
    Seguo con piacere
    Secondo voi i portafogli / titoli indicati vanno bene anche per il prossimo anno?
    Per il prossimo anno non lo so.
    Per i prossimi dieci anni molto probabilmente sì

  6. #6
    L'avatar di pikimiki
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    3,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    877 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Grazie Johnny!!!

  7. #7

    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    103
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    83 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Quale etf sul dax preferite?

  8. #8
    L'avatar di marudino
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    1,366
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    665 Post(s)
    Potenza rep
    14940282
    Citazione Originariamente Scritto da unduetrestella Visualizza Messaggio
    Quale etf sul dax preferite?
    Il vanguard , x quanto mi riguarda . Purtroppo sono disponibili solo con dvd . Esiste solo dax o veur ( europa ) .

  9. #9

    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    252
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    5063557

  10. #10
    L'avatar di pmc
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,627
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    148 Post(s)
    Potenza rep
    41900257
    A primo colpo d'occhio (a mio parere) credo che ci siano almeno 3 grosse carenze nella lista.
    Tralasciando le quotazioni che a quanto ho capito si vanno a valutare in caso di cali di prezzo, io aggiungerei prima fra tutti S&P Global (SPGI) che è l'indice in persona. In seguito amplierei il settore lusso per avere un minimo di scelta in più, che a quanto vedo è composto solo da Ferrari, aggiungendo almeno Kering e Lvmh.

    Volendo poi si potrebbe aggiungere in watch list due utility dell'acqua American States Water (AWR) e American Water Works (AWK), al quale non si può fare a meno.

    Discorso simile per lo smaltimento rifiuti che tutti produciamo nonostante le raccolte differenziate. In quest'ultimo caso metterei almeno Waste Management (WM) e Republic Services (RSG).

Accedi