Consiglio su titoli in perdita
Come perdere 20 miliardi $ in 48 ore. La disfatta di Bill Hwang, il mago del trading vittima del crac più fragoroso di sempre
Dalle stelle alle stalle è il percorso finanziario di Bill Hwang che in appena due giorni ha visto andare in fumo i 20 miliardi di dollari accumulati negli anni. Hwang, …
Da Societe Generale 157 nuovi Covered Warrant su azioni italiane e straniere. Novità tra i sottostanti BNP Paribas, LVMH e Moncler
Societe Generale ha ampliato la propria gamma di Covered Warrant portando su Borsa Italiana 157 nuovi strumenti, Call e Put, con nuove scadenze e nuovi strike. La banca leader nel …
Coinbase pronta a sbarcare sul Nasdaq mentre è euforia Bitcoin. Caos valutazione: da $19 a $230 miliardi. E non chiamatela Ipo
Il giorno tanto atteso per gli amanti del cripto universo è arrivato: dopodomani, mercoledì 14 aprile, sbarcherà a Wall Street Coinbase, la società che gestisce la piattaforma dove è possibile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di daimler
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    1,011
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    12417484

    Consiglio su titoli in perdita

    Chiedo un consiglio su come procedere al meglio per cercare di recuperare la situazione. Ho in carico, da parecchi anni, azioni Mediaset e Saras attualmente in forte perdita, come mi consigliate di procedere? Vendere tutto, realizzare una minus valenza e compensarla con una plus valenza?

  2. #2
    L'avatar di ARWiller
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    352
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    223 Post(s)
    Potenza rep
    4819625
    Difficile consigliarti senza avere una panoramica del tuo portafoglio e conoscere la grandezza delle posizioni. Se hai qualche titolo in forte guadagno che intendi vendere, allora prima potresti chiudere saras e mediaset (o una parte della posizioni), in maniera da compensare. Personalmente tra i 2 vedo meglio saras; per creare valore in mediaset, sarà necessario il consolidamento con un altro gruppo europeo di tlc, ma potrebbero volerci anni.

  3. #3
    L'avatar di giango2
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    373
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    139 Post(s)
    Potenza rep
    11013974
    Dipende da molti fattori:
    - percentuale di perdita sul valore iniziale,
    - capacità di generare plusvalenze in relazione alle minusvalenze che si realizzerebbero vendendo,
    - liquidità ulteriore disponibile per mediare,
    - obiettivo temporale
    - ...
    Se si ha molta liquidità rispetto al pacchetto di azioni in questione, e si prevede un rialzo dell'azione in questione, si può provare a mediare.

    In caso contrario, se si prevedono ulteriori ribassi, meglio chiudere la posizione e salvare il salvabile.

    Poi in base alla capacità di generare plusvalenze da compensare con le minusvalenze, si possono effettuare alleggerimenti graduali delle posizioni.

  4. #4
    L'avatar di daimler
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    1,011
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    12417484
    Parliamo di una perdita di circa il 60% per entrambe le posizioni, mediare con l'acquisto di altre azioni non credo mi possa aiutare. Sento parlare di strumenti finanziari "Certificates" che potrebbero aiutarmi nel compensare le eventuali minus con le plus...secondo voi è una strada fattibile?

  5. #5
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,033
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    58 Post(s)
    Quoted
    3596 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da daimler Visualizza Messaggio
    Parliamo di una perdita di circa il 60% per entrambe le posizioni, mediare con l'acquisto di altre azioni non credo mi possa aiutare. Sento parlare di strumenti finanziari "Certificates" che potrebbero aiutarmi nel compensare le eventuali minus con le plus...secondo voi è una strada fattibile?
    Ciao
    Dopo che vendi in perdita hai per legge i quattro anni successivi per compensare le minus con successivi guadagni. I certificati di cui parli servono in sostanza a rinviare la scadenza se non riesci a compensare entro quattro anni. Quindi secondo me non avrebbe molto senso usarli ora subito dopo la vendita in perdita, perché non hai una scadenza imminente da rinviare.

  6. #6
    L'avatar di giango2
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    373
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    139 Post(s)
    Potenza rep
    11013974
    Esatto, il rinvio della minusvalenza tramite certificati ti serve solo quando ti avvicini alla scadenza delle stesse, quindi se non riesci a compensarle nel frattempo, tra qualche anno.

    Esistono anche dei certificati "recovery" che non sono altro che strumenti complessi a leva. Ma sono pensati solo per perdite meno significative e su titoli più liquidi (tipo Enel, ENI, ecc.). Quindi non farebbero al caso tuo.

    E nella maggior parte dei casi sono delle fregature

    ROMPICEDOLE Ndeg15: LE FREGATURE DEI RECOVERY CERTIFICATES

Accedi