Guadagno certo e costante solo grazie allo studio, possibile?
Dividendi 2020 da record: ben 8 titoli del Ftse Mib con rendimenti oltre il 5%, banche al top
L’assaggio di dividendi arrivato a inizio settimana, con i ricchi acconti cedola staccati da Enel e Snam, ha acceso i riflettori sulle interessanti opportunità di rendimento offerte dai titoli di …
I tre scenari per lo spread dopo test Emilia. Ing: elezioni anticipate un bene per i Btp (nel lungo periodo)
Il conto alla rovescia in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna è ormai prossimo alla fine e lunedì mattina, risultati alla mano, i mercati daranno il loro giudizio. Una …
Piazza Affari raddrizza la settimana: +1,1% con chiusura sui massimi di sempre per Enel, Terna ed Hera
Colpo di reni a fine ottava per Piazza Affari che ritrova il sorriso dopo che le precedenti 4 sedute erano state avare di soddisfazioni complici principalmente i timori legati al …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    137
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    150 Post(s)
    Potenza rep
    4866468

    Guadagno certo e costante solo grazie allo studio, possibile?

    É una domanda complicata e non so come impostarla, ci provo.

    Sappiamo tutti che la riuscita nel trading deriva da una alchimia tra studio, predisposizione, psicologia, ecc.

    C'è una percentuale di guadagno che si puó ragionevolmente ottenere semplicemente studiando bene la materia?

    Mi spiego: se io dicessi "ragazzi io mi metto a studiare per due anni e dopo mi aspetto di guadagnare il 30% all'anno per sempre." Voi mi prendereste per pazzo, perché se bastasse studiare e conoscere la materia per ottenere simili performance, le facoltà di ingegneria e di medicina si svuoterebbero e tutti farebbero trading.

    Quindi vi chiedo, un uomo di intelligenza media, ipotizzando che studi due anni e che usi i primi 5.000 euro per imparare (Quindi li diamo per persi) che % di guadagno si puó aspettare correndo rischi minimi?

    Anzi, la vera domanda sarebbe: si può aspettare percentuali di guadagno superiori al canonico 2% dato dai titoli di stato? Grazie

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    137
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    150 Post(s)
    Potenza rep
    4866468
    Mi sono spiegato male, mi rendo conto..

    Mettiamola così: indovinare il lancio di una moneta é pura fortuna, hai il 50% che esca testa e 50% che esca croce. Indovinare dipende dal caso, non serve studiare (parlo di lanciare la moneta una sola volta, lo so che se la lanci mille volte puoi predire con successo)

    Risolvere una equazione matematica invece dipende dallo studio, il caso non c'entra, devi semplicemente studiare le regole della matematica ed applicarle.

    Ecco, nel trading quanto conta in percentuale applicare le regole (Quindi studiare bene analisi tecnica e fondamentale, conoscere i mercati ecc)

    e invece quanto incide la predisposizione (cioé attitudine personale, psicologia, fortuna ecc?)

    Capisco che non si possa quantificare, ma vorrei almeno avere una idea di massima. Grazie.

  3. #3
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,263
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1058 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da StefanoBianchi Visualizza Messaggio
    É una domanda complicata e non so come impostarla, ci provo.

    Sappiamo tutti che la riuscita nel trading deriva da una alchimia tra studio, predisposizione, psicologia, ecc.

    C'è una percentuale di guadagno che si puó ragionevolmente ottenere semplicemente studiando bene la materia?

    Mi spiego: se io dicessi "ragazzi io mi metto a studiare per due anni e dopo mi aspetto di guadagnare il 30% all'anno per sempre." Voi mi prendereste per pazzo, perché se bastasse studiare e conoscere la materia per ottenere simili performance, le facoltà di ingegneria e di medicina si svuoterebbero e tutti farebbero trading.

    Quindi vi chiedo, un uomo di intelligenza media, ipotizzando che studi due anni e che usi i primi 5.000 euro per imparare (Quindi li diamo per persi) che % di guadagno si puó aspettare correndo rischi minimi?

    Anzi, la vera domanda sarebbe: si può aspettare percentuali di guadagno superiori al canonico 2% dato dai titoli di stato? Grazie
    No no è possibile guadagno certo e costante grazie allo studio.
    Le quotazioni sono influenzate da tantissime variabili di cui nessuno può conoscere anticipatamente il comportamento.Ne deriva che lo studio,anche approfondito della materia, è un aspetto che è necessario ma non è sufficiente per avere risultati.Gli aspetti più importanti invece sono altri: gestione del rischio (money management),uso della leva appropriata,evitare timeframe troppo bassi,evitare strumenti troppo volatili,ridurre al minimo i rischi,rispettare gli stop loss etc.Tutte cose che si riescono a gestire e si imparano dopo anni (molti) di continua attività e che permettono di ridurre al minimo lo stress/emozioni una volta appresi.Da esperienza (quasi 10 anni ormai ) comunque il gioco non vale la candela; è veramente troppo facile farsi male,specie per chi inizia,a fronte di benefici (rendimenti) che non remunerano il rischio che è e rimane molto alto per l'integrità del capitale investito,specie se si lavora in leva.

    A quest'attività bisognerebbe poi affacciarsi quindi per passione non perchè si vuole guadagnare di più;esistono strumenti finanziari che permettono rendimenti superiori ai TDS senza dover per forza imparare a fare trading che è di per sè una cosa complicata.
    Ultima modifica di Bubino451; 12-11-19 alle 04:57

  4. #4
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,263
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1058 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da StefanoBianchi Visualizza Messaggio
    Mi sono spiegato male, mi rendo conto..

    Mettiamola così: indovinare il lancio di una moneta é pura fortuna, hai il 50% che esca testa e 50% che esca croce. Indovinare dipende dal caso, non serve studiare (parlo di lanciare la moneta una sola volta, lo so che se la lanci mille volte puoi predire con successo)

    Risolvere una equazione matematica invece dipende dallo studio, il caso non c'entra, devi semplicemente studiare le regole della matematica ed applicarle.

    Ecco, nel trading quanto conta in percentuale applicare le regole (Quindi studiare bene analisi tecnica e fondamentale, conoscere i mercati ecc)

    e invece quanto incide la predisposizione (cioé attitudine personale, psicologia, fortuna ecc?)

    Capisco che non si possa quantificare, ma vorrei almeno avere una idea di massima. Grazie.
    Applicare le regole di analisi tecnica è fondamentale,bisogna riconoscere supporti,resistenze,canali,figure di inversione etc. ma incide per una parte minoritaria (20/30%).Come già detto queste regole devono essere supportate da altre conoscenze non meno importanti che si acquisiscono solo con l'esperienza.

    Leva eccessiva,volatilità e time frame bassi comunque sono i pericoli più micidiali per chi come te è alle prime armi,fattori che invece vegono maggiormente pubblicizzati dai broker per attirare clienti.La cosa migliore da fare per chi vuole avvicinarsi a questo mondo è non fissarsi obiettivi di guadagno,operare almeno inizialmente con leve basse o addirittura senza leva e lavorare su timeframe alti (ore,giorni etc.)...le possibilità di successo saranno molto maggiori,così come minore sarà lo stress e la possibilità di incenerire denaro.Nel breve infatti l'andamento delle quotazioni è spesso caotico e pieno di falsi segnali.
    Ultima modifica di Bubino451; 12-11-19 alle 04:58

  5. #5

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    1,164
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    675 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da StefanoBianchi Visualizza Messaggio
    É una domanda complicata e non so come impostarla, ci provo.

    Sappiamo tutti che la riuscita nel trading deriva da una alchimia tra studio, predisposizione, psicologia, ecc.

    C'è una percentuale di guadagno che si puó ragionevolmente ottenere semplicemente studiando bene la materia?

    Mi spiego: se io dicessi "ragazzi io mi metto a studiare per due anni e dopo mi aspetto di guadagnare il 30% all'anno per sempre." Voi mi prendereste per pazzo, perché se bastasse studiare e conoscere la materia per ottenere simili performance, le facoltà di ingegneria e di medicina si svuoterebbero e tutti farebbero trading.

    Quindi vi chiedo, un uomo di intelligenza media, ipotizzando che studi due anni e che usi i primi 5.000 euro per imparare (Quindi li diamo per persi) che % di guadagno si puó aspettare correndo rischi minimi?

    Anzi, la vera domanda sarebbe: si può aspettare percentuali di guadagno superiori al canonico 2% dato dai titoli di stato? Grazie
    Sopra al 2% è possibilissimo, ma è una media. Un anno sarà -8 l'anno dopo +15 ecc

    Comunque ti prenderanno in giro perchè "non batti l'indice"

  6. #6
    L'avatar di xavier sardá
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    11,663
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    845 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    ciao Stefano...no..ne certo ne costante per i primi 10 anni circa
    e poi se sei disciplinato ,umile e praticamente senza emozioni puoi cominciare a fare meglio

  7. #7
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    456
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    229 Post(s)
    Potenza rep
    7811313
    Io credo sia possibile superare un 2% con molto studio, seguimento, etc...

    Però quello che non so è se ne vale la pena, e questo dipende evidentemnte dal capitale che pensi investire, e dal capitale che sei disposto a perdere: ovvero prima di tutto ci vuole un'analisi del rischio e poi analizzare che parte del patrimonio si dedicherebbe al trading...

  8. #8
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    19,962
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    3324 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da StefanoBianchi Visualizza Messaggio
    Mi sono spiegato male, mi rendo conto..

    Mettiamola così: indovinare il lancio di una moneta é pura fortuna, hai il 50% che esca testa e 50% che esca croce. Indovinare dipende dal caso, non serve studiare (parlo di lanciare la moneta una sola volta, lo so che se la lanci mille volte puoi predire con successo)

    Risolvere una equazione matematica invece dipende dallo studio, il caso non c'entra, devi semplicemente studiare le regole della matematica ed applicarle.

    Ecco, nel trading quanto conta in percentuale applicare le regole (Quindi studiare bene analisi tecnica e fondamentale, conoscere i mercati ecc)

    e invece quanto incide la predisposizione (cioé attitudine personale, psicologia, fortuna ecc?)

    Capisco che non si possa quantificare, ma vorrei almeno avere una idea di massima. Grazie.
    devi trovare un metodo che funziona e basta...il resto sono balle

  9. #9
    L'avatar di uzzis
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Messaggi
    8,321
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    816 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da StefanoBianchi Visualizza Messaggio
    Mi sono spiegato male, mi rendo conto..

    Mettiamola così: indovinare il lancio di una moneta é pura fortuna, hai il 50% che esca testa e 50% che esca croce. Indovinare dipende dal caso, non serve studiare (parlo di lanciare la moneta una sola volta, lo so che se la lanci mille volte puoi predire con successo)

    Risolvere una equazione matematica invece dipende dallo studio, il caso non c'entra, devi semplicemente studiare le regole della matematica ed applicarle.

    Ecco, nel trading quanto conta in percentuale applicare le regole (Quindi studiare bene analisi tecnica e fondamentale, conoscere i mercati ecc)

    e invece quanto incide la predisposizione (cioé attitudine personale, psicologia, fortuna ecc?)

    Capisco che non si possa quantificare, ma vorrei almeno avere una idea di massima. Grazie.
    ......Ti hanno già risposto..la tempistica per capirci qualcosa va dai 5 anni in poi..questo è un settore dove non esistono corsi o studi specifici che ti garantiscono un guadagno sicuro..

    Qua impari sul campo..un laureato con master in economia e finanza morirebbe subito..perchè è una guerra tra forze impari..

    Imparare i vari strumenti finanziari è fondamentale..come è fondamentale stare alla larga dai vari brokers cfd che replicano il mercato e possono alterare le quotazioni..al limite tradare con pochi spiccioli tanto per provare con questi operatori..

    Per iniziare senza sforzarsi troppo le meningi ti consiglierei La Borsa dei Piccoli: Azioni, Grafici,Analisi Tecnica e Trading Online.
    dal 99 dà indicazioni GRATIS sui titoli italioti basandosi su at tradizionale..e non capisco perchè non venga mai menzionato..la gente preferisce sbattere la capoccia con le proprie idee....

    Altrimenti potresti puntare 100/200 dollari su decine di penny stocks americane(società che valgono meno di 1 dollaro per azione)e dimenticarsene..magari tra 10 anni una fa il 20.000% come è successo per Monster Beverage......

  10. #10
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,263
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1058 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    devi trovare un metodo che funziona e basta...il resto sono balle
    Il problema è che non esiste e non esisterà mai un metodo che funziona sempre ed in ogni situazione di mercato...può essere il metodo più solido del mondo poi arriva una notizia inaspettata e le quotazioni fanno quello che non avrebbero dovuto fare.Per questo motivo una volta trovato il metodo più affidabile,bisogna affiancare altre consocenze che si apprendono solo con l'esperienza che si matuara negli anni sbattendoci sopra la testa.

    Ripeto: già capire che bisogna evitare leve alte,mercati troppo volatili (con oscillazioni troppo ampie nel breve periodo in sostenza) e timeframe troppo bassi uno ha già fatto metà del lavoro.Tutte cose che invece chi inizia è tentato a fare perchè permettono di aumetare velocemente i guadagni.

Accedi