Guadagno certo e costante solo grazie allo studio, possibile? - Pagina 2
Dividendi 2020 da record: ben 8 titoli del Ftse Mib con rendimenti oltre il 5%, banche al top
L’assaggio di dividendi arrivato a inizio settimana, con i ricchi acconti cedola staccati da Enel e Snam, ha acceso i riflettori sulle interessanti opportunità di rendimento offerte dai titoli di …
I tre scenari per lo spread dopo test Emilia. Ing: elezioni anticipate un bene per i Btp (nel lungo periodo)
Il conto alla rovescia in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna è ormai prossimo alla fine e lunedì mattina, risultati alla mano, i mercati daranno il loro giudizio. Una …
Piazza Affari raddrizza la settimana: +1,1% con chiusura sui massimi di sempre per Enel, Terna ed Hera
Colpo di reni a fine ottava per Piazza Affari che ritrova il sorriso dopo che le precedenti 4 sedute erano state avare di soddisfazioni complici principalmente i timori legati al …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di Mason Ohio
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    81
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    86 Post(s)
    Potenza rep
    12408358
    Il trading e' come il fantacalcio: capirne aiuta, ma calendario e fortuna incidono di piu'.

  2. #12
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,263
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1058 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da uzzis Visualizza Messaggio
    ......Ti hanno già risposto..la tempistica per capirci qualcosa va dai 5 anni in poi..questo è un settore dove non esistono corsi o studi specifici che ti garantiscono un guadagno sicuro..

    Qua impari sul campo..un laureato con master in economia e finanza morirebbe subito..perchè è una guerra tra forze impari..

    Imparare i vari strumenti finanziari è fondamentale..come è fondamentale stare alla larga dai vari brokers cfd che replicano il mercato e possono alterare le quotazioni..al limite tradare con pochi spiccioli tanto per provare con questi operatori..

    Per iniziare senza sforzarsi troppo le meningi ti consiglierei La Borsa dei Piccoli: Azioni, Grafici,Analisi Tecnica e Trading Online.
    dal 99 dà indicazioni GRATIS sui titoli italioti basandosi su at tradizionale..e non capisco perchè non venga mai menzionato..la gente preferisce sbattere la capoccia con le proprie idee....

    Altrimenti potresti puntare 100/200 dollari su decine di penny stocks americane(società che valgono meno di 1 dollaro per azione)e dimenticarsene..magari tra 10 anni una fa il 20.000% come è successo per Monster Beverage......
    Ovvio, ad economia e finananza non insegnano a fare trading o investire nel breve (in linea teorica nel breve le quotazioni sono imprevedibili) ma tuttalpiù ad avere basi teoriche per investire nel lungo termine basandosi sui bilanci.

    Sui CFD non sono però d'accordo,ci sono molti broker seri e la leva a volte può essere un vantaggio perchè per operare puoi usare solo una parte del capitale e il resto metterlo a rendita in obbligazioni o altro,in alcune situazioni inoltre vieni remunerato con gli interessi se tieni aperta la posizione oltre la giornata di contrattazioni,cosa che invece non avviene comprando il titolo in borsa.Se si opera poi su timeframe alti,cosa peraltro caldamente auspicabile per evitare perdite,il broker cfd non può fare molto,sia perchè le oscillazioni non veritiere sarebbero troppo alte e quindi facilmente mascherabili e sia perchè ci sono le quotazioni ufficiali su cui un investitore potrebbe fare un confronto.

  3. #13
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    19,962
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    3324 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    Il problema è che non esiste e non esisterà mai un metodo che funziona sempre ed in ogni situazione di mercato...può essere il metodo più solido del mondo poi arriva una notizia inaspettata e le quotazioni fanno quello che non avrebbero dovuto fare.Per questo motivo una volta trovato il metodo più affidabile,bisogna affiancare altre consocenze che si apprendono solo con l'esperienza che si matuara negli anni sbattendoci sopra la testa.

    Ripeto: già capire che bisogna evitare leve alte,mercati troppo volatili (con oscillazioni troppo ampie nel breve periodo in sostenza) e timeframe troppo bassi uno ha già fatto metà del lavoro.Tutte cose che invece chi inizia è tentato a fare perchè permettono di aumetare velocemente i guadagni.
    il mercato ha tre andamenti : trend, mean reverse, casuale...con le modalità 1 e 2 si può guadagbare, con la modalità 3 no...occorre trovare titoli che storicamente esibiscono in maniera significativa il primo o il secondo comportamento e regolarsi di conseguenza

  4. #14
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,263
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1058 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    il mercato ha tre andamenti : trend, mean reverse, casuale...con le modalità 1 e 2 si può guadagbare, con la modalità 3 no...occorre trovare titoli che storicamente esibiscono in maniera significativa il primo o il secondo comportamento e regolarsi di conseguenza
    Quello che affermi in sostanza e'riconducibile al concetto di volatilita'e di scegliere timeframe alti. Piu'il timeframe e'alto piu'e'facile fare trading perche'sono i fondamentali che valgono nel lungo periodo.

  5. #15
    L'avatar di uzzis
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Messaggi
    8,321
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    816 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    Sui CFD non sono però d'accordo,ci sono molti broker seri e la leva a volte può essere un vantaggio perchè per operare puoi usare solo una parte del capitale e il resto metterlo a rendita in obbligazioni o altro,in alcune situazioni inoltre vieni remunerato con gli interessi se tieni aperta la posizione oltre la giornata di contrattazioni,cosa che invece non avviene comprando il titolo in borsa.Se si opera poi su timeframe alti,cosa peraltro caldamente auspicabile per evitare perdite,il broker cfd non può fare molto,sia perchè le oscillazioni non veritiere sarebbero troppo alte e quindi facilmente mascherabili e sia perchè ci sono le quotazioni ufficiali su cui un investitore potrebbe fare un confronto.
    ......Qua andiamo OT..cmq mai e poi mai userei un qualsiasi anche super serio broker cfd per cifre importanti da investire in azionario replicato cfd..

    Preferisco il mercato vero con controparte che non conosco..SE il broker cfd evapora o fallisce è un casino..SE capitasse al broker regolamento per il mercato vero almeno le azioni sono a tuo nome e non evaporano..

    Altro discorso è tradare indici e futures con mini/micro e micronanolotti infinitesimali cfd..avrebbe un senso..

    Come si alza l'asticella ci sono brokers USA regolamentati che con i micro futures cme con books verticali con volumi..a sto punto dei cfd nei puoi fare a meno..

    Poi sta storia del rendimento sui cfd azionari non mi torna..non che mi interessi più di tanto..ma se investi in titoli con dividendi non vedo l'utilità..e ripeto i soldi non li metto in mano all'allibratore......

  6. #16
    L'avatar di elter
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    3,956
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    149 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    devi trovare un metodo che funziona e basta...il resto sono balle
    si infatti,quoto, e soprattutto nessuno o quasi nessuno te lo insegnera' e se te lo insegna e' perche' non funziona altrimenti lo userebbe lui

  7. #17
    L'avatar di gioviale56
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    9,641
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4108 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da StefanoBianchi Visualizza Messaggio
    É una domanda complicata e non so come impostarla, ci provo.

    Sappiamo tutti che la riuscita nel trading deriva da una alchimia tra studio, predisposizione, psicologia, ecc.

    C'è una percentuale di guadagno che si puó ragionevolmente ottenere semplicemente studiando bene la materia?

    Mi spiego: se io dicessi "ragazzi io mi metto a studiare per due anni e dopo mi aspetto di guadagnare il 30% all'anno per sempre." Voi mi prendereste per pazzo, perché se bastasse studiare e conoscere la materia per ottenere simili performance, le facoltà di ingegneria e di medicina si svuoterebbero e tutti farebbero trading.

    Quindi vi chiedo, un uomo di intelligenza media, ipotizzando che studi due anni e che usi i primi 5.000 euro per imparare (Quindi li diamo per persi) che % di guadagno si puó aspettare correndo rischi minimi?

    Anzi, la vera domanda sarebbe: si può aspettare percentuali di guadagno superiori al canonico 2% dato dai titoli di stato? Grazie

    Lo studio serve a nulla , se nò saremmo tutti ricchi ,servono informazioni privilegiate e fortuna ,il resto sono bufale.

  8. #18
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,263
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1058 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da uzzis Visualizza Messaggio
    ......Qua andiamo OT..cmq mai e poi mai userei un qualsiasi anche super serio broker cfd per cifre importanti da investire in azionario replicato cfd..

    Preferisco il mercato vero con controparte che non conosco..SE il broker cfd evapora o fallisce è un casino..SE capitasse al broker regolamento per il mercato vero almeno le azioni sono a tuo nome e non evaporano..

    Altro discorso è tradare indici e futures con mini/micro e micronanolotti infinitesimali cfd..avrebbe un senso..

    Come si alza l'asticella ci sono brokers USA regolamentati che con i micro futures cme con books verticali con volumi..a sto punto dei cfd nei puoi fare a meno..

    Poi sta storia del rendimento sui cfd azionari non mi torna..non che mi interessi più di tanto..ma se investi in titoli con dividendi non vedo l'utilità..e ripeto i soldi non li metto in mano all'allibratore......
    Si questa considerazione sui CFD azionari è anche vera.
    C'è però da dire che l' 80/90% degli investitori retail,difficilmente supererebbe esposizioni rilevanti;anche solo avere 10.000 euro in azioni singole CFD corrisponderebbe avere un portafoglio di 50.000euro in azioni considerando una leva bassa di 1:5;che è già tanto per la parte azionaria di un portafoglio medio.

    Sulle tutele CFD,quelli regolamentati UE so di sicuro che hanno conti separati da quelli della società e c'è un fondo di garanzia per gli investimenti che mi pare copra fino 20.000euro.Secondo me a livello rischio controparte,l'investimento in questo asset va preso ne più ne meno che in quello di un'obbigazione societaria e penso che i benefici della leva comunque sono molto maggiori del rischio insolvenza,tenuto poi conto che se il broker è grosso è quotato in borsa e uno può regolarmente monitorarne l'affidabilità.

    Sul rendimento dei CFD azionari forse hai ragione,dovrei controllare l'estratto conto del mio broker perchè non mi pare di aver mai visto interessi sul possesso di azioni,ma solo sul forex.

    Non ho mai capito poi perchè pagano un interesse per le posizioni short mentre invece lo addebitano per quelle long...in teoria dovrebbe essere il contrario siccome per lo short sono io che chiedo in prestito il titolo e viceversa... Mi rispondo da solo... Probabile che sia dovuto al fatto che in realtà quello che io interpreto come short in realtà è long visto che incrocio forex è composto da due asset...
    Ultima modifica di Bubino451; 15-11-19 alle 04:11

  9. #19
    L'avatar di elter
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    3,956
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    149 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    si ho controllato anche io i cfd, devi vedere nella sezione swaps, vedo che ogni tanto mi accreditano dei dividendi,meglio.. prima invece mi addebitavano solo interessi, son tutti costi che cmq incidono nelle commissioni alla fine

  10. #20
    L'avatar di TrueBond
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    394
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    337 Post(s)
    Potenza rep
    4194823
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    esistono strumenti finanziari che permettono rendimenti superiori ai TDS senza dover per forza imparare a fare trading.
    Ciao Bubino451, quali sono esempi di strumenti finanziari sup ai TDS?
    e

    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451
    evitare timeframe troppo bassi,evitare strumenti troppo volatili.
    per esempio, quali sono per te timeframe troppo bassi e strumenti troppo volatili?

Accedi