ma tu.....che lavoro fai? - Pagina 4
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo più salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Posizioni nette corte: scendono gli short su Banco Bpm e Ubi, Azimut al quarto posto
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Banco BPM con 9 posizioni short aperte per una …
Trading online: trader attivo su WallStreetBets ‘trasforma’ $766 in più di $100.000 con due opzioni put
Il primo contratto put gli ha assicurato un guadagno del 6.500% in una sola notte.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Visualizza Risultati Sondaggio: ma tu .... che lavoro fai?

Partecipanti
16. Non puoi votare in questo sondaggio
  • consulente finanziario

    1 6.25%
  • investment manager

    1 6.25%
  • investment advisor

    0 0%
  • asset manager

    0 0%
  • fund manager

    0 0%
  • pianificatore finanziario

    0 0%
  • portfolio manager

    0 0%
  • investment manager

    1 6.25%
  • intermediario finanziario

    0 0%
  • commodity trading advisor

    0 0%
  • commodity pool operator

    1 6.25%
  • commerciante di strumenti finanziari

    1 6.25%
  • investitore indipendente

    10 62.50%
  • operatore finanziario

    1 6.25%
  • investment advisor

    0 0%
  • analista finanziario

    0 0%
  • investment analyst

    1 6.25%
  • wealth manager

    0 0%
  • broker finanziario

    1 6.25%
  • private banker

    0 0%
Sondaggio a Scelta Multipla.
  1. #31

    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    371
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    133 Post(s)
    Potenza rep
    5907571
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    Se lo fai con professionalità,impegno e supportato da studi e qualifiche stai tranquillo che la pessima figura non la fai.

  2. #32
    L'avatar di FrankB
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    18,155
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    149 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    Se lo fai con professionalità,impegno e supportato da studi e qualifiche stai tranquillo che la pessima figura non la fai.
    I lavoratori autonomi sono sempre esistiti,ed è normale che ogni attività,specie all'inizio,inizia dal garage di casa.(vedi Bill Gates,Steve Job etc.)
    Ma che penseremmo di loro se Gates e Jobs fossero ancora nel garage ?

    PS Gates in realta non c'e' mai stato nel garage, ma vabbe' licenza poetica.

  3. #33
    L'avatar di rainbowdandy
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    72,930
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    15589 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da FrankB Visualizza Messaggio
    Ma che penseremmo di loro se Gates e Jobs fossero ancora nel garage ?

    PS Gates in realta non c'e' mai stato nel garage, ma vabbe' licenza poetica.
    Gli direi di farsi un ufficicietto in casa che in garage fa freddo

  4. #34
    L'avatar di rainbowdandy
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    72,930
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    15589 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da FrankB Visualizza Messaggio
    La differenza non dipende da dove si fa trading, ma dall' appartenenza del capitale. Il dipendente per conto di una banca mica usa i soldi suoi!
    Ma quello di trading capisce una se....gA
    Senza soldi tuoi fai l'impiegato non il trader.

  5. #35
    L'avatar di FrankB
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    18,155
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    149 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Gli "impiegati" dei trading desks ai vari GS, MSCI, Vanguard, Blackrock saranno felici di saperlo.

  6. #36
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    5,147
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    988 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da FrankB Visualizza Messaggio
    Ma che penseremmo di loro se Gates e Jobs fossero ancora nel garage ?

    PS Gates in realta non c'e' mai stato nel garage, ma vabbe' licenza poetica.
    Era un esempio per far capire che ogni cosa all'inizio parte dal piccolo e poi evolve.
    Se uno è bravo nell'investire e fare trading penso sia normale che con il tempo voglia offrire la propria consulenza ad altri e li da
    semplice investitore privato che vive di trading da casa,ovvero di rendita,diventa un lavoro con tanto di ufficio.

  7. #37
    L'avatar di macantoni
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    961
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    570 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da justamoneymatter Visualizza Messaggio
    sicuramente discussione già trattata in passato ma dato che nell'immaginario del non addetto ai lavori il trader è sinonimo di gambler, giocatore d'azzardo, uno che vuole fare soldi facili etc... comunque non è visto di buon occhio o quantomeno viene visto con diffidenza e sicuramente non approvato

    considerando che l'eta adulta e la famiglia comportano anche un certo grado di interazioni sociali "necessarie" (in primis la scuola e le famiglie di compagni di classe) che impediscono di sparare "ad *******m" cose tipo "personal blogger", "addomesticatore di leoni" e/o "contemplatore dell'io profondo" .... visto che la sempreverde visione calvinista del lavoro associato alla fatica e al sudore della fronte è sempre quella più in voga....
    cosa rispondete a chi vi pone la fatidica domanda:
    ma tu....che lavoro fai?

    • consulente finanziario
    • private banker
    • investment manager/advisor
    • speculatore
    • fund manager
    • asset manager
    • pianificatore finanziario
    • equity strategist
    • analista finanziario
    • broker
    • portfolio manager

    etc etc etc etc

    ed a ruota la seconda fatidica domanda:
    ah si? ......per chi? / dove?

    a cui nella malaugurata ipotesi rispondiate con "lavoro da casa / ho l'ufficio in casa" seguono facce che riassumo in svariati modi il pensiero :



    ah! ma allora tu giochi in borsa?


    (non rispondete " casalinga" o simili please )
    Anche io LAVORO da casa, ma non faccio il trader. Gestisco siti web. Anche a me, se dico
    che lavoro da casa, a volte mi guardano strano (visto che sempre più gente lavora da casa,
    in realtà ora un pò meno rispetto ai tempi in cui ho iniziato, nel 2000).

    Il trading, però è diverso, non è solo "lavorare da casa". Per come la vedo io, lavoro non è sinonimo di "impegnare una certà quantità di ore per guadagnare".
    Ad esempio, se uno fa il falegname, il medico o il webmaster, produce beni o servizi utili a qualcun altro, il "lavoratore"
    guadagna, ma anche la società ottiene qualcosa in cambio del corrispettivo economico che riceve il lavoratore. Il falegname
    fa una sedia, io gli do i soldi ed in cambio io ho la sedia; al medico do i soldi, ed in cambio ho delle cure che mi
    fanno stare meglio; al webmaster (a me) danno dei soldi, ma io in cambio gli do dei siti web che gli servono.

    Però se uno:

    1) chiede l'elemosina seduto per strada
    2) raccatta le monetine dalle fontane
    3) rapina le banche
    4) Fa "professionalemnte" scommesse sportive (che è diverso da giocare d'azzardo) studiando approfonditamente i settori in cui scommette

    Si può dire che "lavora"? Dipende da cosa si intende per lavorare.
    Se intendi "Fare qualcosa che porta guadagno", sicuramente sì. Se si intende "Fare qualcosa di produttivo",
    direi di no, perché sono attività a somma zero per la società.

    Chi fa trading, è simile a chi scommette (che ripeto, è diverso da giocare d'azzardo). Se uno scommette sui cavalli
    e conosce bene il suo settore, può anche guadagnare al di là dell'aspetto fortuna; ugualmente,
    chi conosce bene la finanza, può anche guadagnare. Tuttavia, per uno che guadagna c'è uno che perde; ben che vada è un'attività
    a somma zero per la società, non aumenta il PIL. Dire se "lavora" oppure no, dipende da cosa si intende per "lavoro".

  8. #38

    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    371
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    133 Post(s)
    Potenza rep
    5907571
    Dello scommettitori sulle corse dei cavalli non me lo aveva dato ancora nessuno. ...

    Però non è che puoi dire alle maestre o agli altri genitori che fai il giocatore d'azzardo. ....

  9. #39

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    408
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    245 Post(s)
    Potenza rep
    36379795
    Citazione Originariamente Scritto da macantoni Visualizza Messaggio
    Anche io LAVORO da casa, ma non faccio il trader. Gestisco siti web. Anche a me, se dico
    che lavoro da casa, a volte mi guardano strano (visto che sempre più gente lavora da casa,
    in realtà ora un pò meno rispetto ai tempi in cui ho iniziato, nel 2000).

    Il trading, però è diverso, non è solo "lavorare da casa". Per come la vedo io, lavoro non è sinonimo di "impegnare una certà quantità di ore per guadagnare".
    Ad esempio, se uno fa il falegname, il medico o il webmaster, produce beni o servizi utili a qualcun altro, il "lavoratore"
    guadagna, ma anche la società ottiene qualcosa in cambio del corrispettivo economico che riceve il lavoratore. Il falegname
    fa una sedia, io gli do i soldi ed in cambio io ho la sedia; al medico do i soldi, ed in cambio ho delle cure che mi
    fanno stare meglio; al webmaster (a me) danno dei soldi, ma io in cambio gli do dei siti web che gli servono.

    Però se uno:

    1) chiede l'elemosina seduto per strada
    2) raccatta le monetine dalle fontane
    3) rapina le banche
    4) Fa "professionalemnte" scommesse sportive (che è diverso da giocare d'azzardo) studiando approfonditamente i settori in cui scommette

    Si può dire che "lavora"? Dipende da cosa si intende per lavorare.
    Se intendi "Fare qualcosa che porta guadagno", sicuramente sì. Se si intende "Fare qualcosa di produttivo",
    direi di no, perché sono attività a somma zero per la società.

    Chi fa trading, è simile a chi scommette (che ripeto, è diverso da giocare d'azzardo). Se uno scommette sui cavalli
    e conosce bene il suo settore, può anche guadagnare al di là dell'aspetto fortuna; ugualmente,
    chi conosce bene la finanza, può anche guadagnare. Tuttavia, per uno che guadagna c'è uno che perde; ben che vada è un'attività
    a somma zero per la società, non aumenta il PIL. Dire se "lavora" oppure no, dipende da cosa si intende per "lavoro".
    guadagni soldi legalmente, paghi le tasse sui guadagni e pure sul capitale anche se non guadagni, paghi commissioni alle banche, non ricevi disoccupazione (quindi non pesi sulla società), i soldi guadagnati (o almeno una parte) li usi comunque per acquistare beni/servizi, io fatico a vederla come una somma 0 per la società e soprattutto come un'attività che non fa crescere il PIL.

  10. #40

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2,883
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1697 Post(s)
    Potenza rep
    31701107
    Io cerco di speculare a tempo perso, ma non riesco a capire le difficoltà che vi state facendo, chi fa trading a tempo pieno alla domanda che lavoro fai? può benissimo rispondere il trader. Per chi? Sono indipendente. Dove? Nell'ufficio di casa. il trader è un commerciante, come il tabaccaio, come il venditore di articoli sportivi, come il panettiere. Sono tutti commercianti, cioè comprano un prodotto a 10 e lo rivendono a 12, l'utile è la paga per il lavoro svolto. Chi compra e vende il pane è chiamato panettiere, chi compra e vende le sigarette è chiamato tabaccaio, chi compra e vende strumenti finanziari è chiamato trader.

Accedi