Compensazione minusvalenze - Pagina 52
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Societe Generale: sei nuovi certificati Cash Collect Plus+ su valute emergenti
Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati in Italia, porta su EuroTLX di Borsa Italiana sei nuovi certificati Cash Collect PLUS+ su valute emergenti. Grazie a questi nuovi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #511
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,130
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3668 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da goony Visualizza Messaggio
    Grazie Genio

    A me ha incuriosito l'unica parte che non hai evidenziato cioè Directa consente lo spostamento delle minus da un conto titoli ad una altro (ovviamente a parità di intestatario)?

    Cioè per farlo non è più necessario chiudere il conto dove ho le minus, farsi rilasciare la certificazione delle stesse e presentarla dove si ha il conto con le plus affinchè vengano caricate?

    Interpreto correttamente?

    Grazie.
    Occhio che si parla solo di conti diretti presso la stessa Directa.

  2. #512
    L'avatar di goony
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Messaggi
    2,416
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    444 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    Occhio che si parla solo di conti diretti presso la stessa Directa.
    Porta pazienza, ma mi sfugge il significato dell'aggettivo "diretto" riferito al conto corrente in questo contesto

  3. #513
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,130
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3668 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da goony Visualizza Messaggio
    Porta pazienza, ma mi sfugge il significato dell'aggettivo "diretto" riferito al conto corrente in questo contesto
    Presso Directa, che è una SIM non una banca, non puoi avere un "conto corrente".

    Quanto alla differenza tra "conto diretto" e "indiretto": il primo (diretto) è un normale conto trading in cui depositi liquidità e compri titoli in Directa, il secondo (indiretto) vuol dire usare Directa solo per operare ma i tuoi quattrini restano in un conto bancario ad hoc presso una banca convenzionata.
    Differenze fra conto diretto e indiretto - Directa

  4. #514
    L'avatar di genioarcipelago
    Data Registrazione
    Sep 2001
    Messaggi
    54,313
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    2524 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da goony Visualizza Messaggio
    Porta pazienza, ma mi sfugge il significato dell'aggettivo "diretto" riferito al conto corrente in questo contesto
    Goony
    te l'ha spiegato Lastrico...
    conti diretti in directa....

    ovvero conti aperti da una persona direttamente senza passare per banche convenzionate...
    solo tra quelli si possono spostare le minus fatte sui conti Directa solamente.

    Esempio dal vero...
    di quel che intendono.

    Spostare le minus da un conto diretto Directa all'altro.

    Compensazione minusvalenze-1.jpg

  5. #515

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,474
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    7242002


    Il commercialista della mia amante (molto f i c a va detto) mi ha sorpreso con la seguente affermazione: "se hai delle minus su un conto (UNO) le puoi trasferire su un altro (DUE)". Io gli ho detto guarda, che le minus sono su un conto (UNO) di un broker estero (senza IBAN) che non mi fa da sostituto d'imposta, mentre il conto corrente trading (DUE) (con IBAN italico) mi fa da sostituto d'imposta, ma lui continua a sostenere che è possibile.
    Secondo voi trattasi di cosa fattibile?

    A me la cosa mi fa un po' strano... Anche se mi piacerebbe poterlo fare, dato che sul conto corrente trading sarebbe più semplice "sfruttarle" in quanto ci opero con bassissimo rischio e capitali più consistenti.
    Ultima modifica di w.fax; 20-02-21 alle 18:23

  6. #516
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,130
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3668 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da w.fax Visualizza Messaggio


    Il commercialista della mia amante (molto f i c a va detto) mi ha sorpreso con la seguente affermazione: "se hai delle minus su un conto (UNO) le puoi trasferire su un altro (DUE)". Io gli ho detto guarda, che le minus sono su un conto (UNO) di un broker estero (senza IBAN) che non mi fa da sostituto d'imposta, mentre il conto corrente trading (DUE) (con IBAN italico) mi fa da sostituto d'imposta, ma lui continua a sostenere che è possibile.
    Secondo voi trattasi di cosa fattibile?

    A me la cosa mi fa un po' strano... Anche se mi piacerebbe poterlo fare, dato che sul conto corrente trading sarebbe più semplice "sfruttarle" in quanto ci opero con bassissimo rischio e capitali più consistenti.
    Anzitutto terrei d'occhio il commercialista furbetto che non faccia il provolone con la tua amante affascinante.
    In secondo luogo, parliamo di minus potenziali o realizzate?
    Nel primo caso (minus potenziali, cioè titoli in perdita ma ancora nel tuo portafoglio) verifica con il broker estero come funziona per il trasferimento dei titoli all'istituto italiano, se ci sono costi ecc.
    Nel secondo caso (minus realizzate, cioè titoli già venduti in perdita) vedo un problema nel fatto che il broker estero, non essendo sostituto d'imposta, come ti può rilasciare la certificazione delle minus necessaria per caricarle sul conto corrente italiano? Boh, chiedi all'amante

  7. #517

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,474
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    7242002
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    Anzitutto terrei d'occhio il commercialista furbetto che non faccia il provolone con la tua amante affascinante.
    In secondo luogo, parliamo di minus potenziali o realizzate?
    Nel primo caso (minus potenziali, cioè titoli in perdita ma ancora nel tuo portafoglio) verifica con il broker estero come funziona per il trasferimento dei titoli all'istituto italiano, se ci sono costi ecc.
    Nel secondo caso (minus realizzate, cioè titoli già venduti in perdita) vedo un problema nel fatto che il broker estero, non essendo sostituto d'imposta, come ti può rilasciare la certificazione delle minus necessaria per caricarle sul conto corrente italiano? Boh, chiedi all'amante
    Amante generosa comunque la domanda l'ho fatta io quindi rispondermi con un ulteriore dubbio non aiuta ma grazie lo stesso.

    PS: CHE C A Z Z A T A ho fatto a fare un conto con broker estero per risparmiare poi cosa se poi c'è il casino del commercialista e il fatto che poi porta male e infatti è+ l'unico con delle minus realizzate

  8. #518
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,130
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3668 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da w.fax Visualizza Messaggio
    Amante generosa comunque la domanda l'ho fatta io quindi rispondermi con un ulteriore dubbio non aiuta ma grazie lo stesso.

    PS: CHE C A Z Z A T A ho fatto a fare un conto con broker estero per risparmiare poi cosa se poi c'è il casino del commercialista e il fatto che poi porta male e infatti è+ l'unico con delle minus realizzate
    Siccome il commercialista è lui, non io, mi limito a esprimere un perplesso "boh".
    AFAIK non si può fare perché il broker estero non ti rilascia certificazione minus neanche se chiudi il conto.
    Se poi riesci a convincere la banca italiana a caricartele lo stesso anche senza certificazione... facci sapere!
    Se ne era discusso in altre occasioni, per es. vedi quanto scritto da @ancet nel thread in rilievo Domande sul regime dichiarativo...

    Se chiudo il conto in dichiarativo non mi rilasciano nessuna certificazione minus, casomai è il contrario ovvero se chiudo il conto in amministrato mi rilasciano la certificazione.

    Qualcuno in passato aveva parlato di mandare il quadro RT della dichiarazione alla banca con regime in amministrato per farsi caricare le minus, pero' ho chiesto a Directa e mi dicono che non si puo'. Devo chiedere a Binck e Fineco.

  9. #519

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,474
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    7242002
    grazie lastrico!

  10. #520
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,130
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3668 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da w.fax Visualizza Messaggio
    grazie lastrico!
    Prego!
    L'altra strada, se pensi di non riuscire a recuperare quelle minus con l'attività sul conto estero, e invece pensi sia più facile farlo con l'attività sul conto italiano, sarebbe che porti anche il conto italiano in dichiarativo, con decorrenza dall'anno prossimo. A quel punto dal 2022 (dichiarazione 2023) i conti si compensano senza bisogno di trasferire, puoi sfruttare le vecchie minus (con limite 4 anni) sul conto estero per compensare le nuove plus sul conto italiano.
    Però dovresti vedere se il report della banca è utilizzabile e quanto ti costa l'elaborazione ogni anno, insomma se vale la pena. Tieni conto che 1.000 euro di minus valgono in effetti solo 260.

Accedi