Chi sa insegna: esiste un corso di trading serio ? - Pagina 28
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #271
    L'avatar di Winsconsin
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    2,275
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    293 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    C'è poco da studiare,una figura grafica statisticamente o funziona oppure no.E statistiche alla mano e da prove effettuate negli anni e su più mercati sembra che questo approccio non funzioni e non dà alcun vantaggio statistico.D'accordo sul fatto che le cose più semplici sono le migliori.
    La vediamo in modo diverso a parte sulla semplicità, per me è un continuo studiare, aggiornarmi riflettere . La cosa migliore è essere estremamente umili vs il mercato.
    Per la mia esperienza sul campo non statistica un elgulfing o 123 o un pullback funzionano meglio su mercati altamente liquidi quali ad esempio gli emini o su azioni che hanno miliardi di scambi come controvalore (tesla, moderna..) piuttosto che su buzzi...proprio perchè migliaia di trader vedono le stesse cose, parlo sempre di trading intraday. Poi a ognuno la sua visione se funziona l'approccio statistico per te, ottimo, non vuol dire che altri metodi non funzionano. Poi niente funziona sempre per mia esperienza, neanche la statistica suppongo

  2. #272
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    6,347
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1776 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da merlin8121 Visualizza Messaggio
    Ripeto la domanda, partendo con 5000 usd , con il tuo sistema quanto ci metteresti in tempo a farne altri 5000 usd?
    La mia risposta è stata: probabilmente non ci riusciresti mai, non solo, perderesti anche il capitale considerando l'incidenza su tale somma delle commissioni rapportato al guadagno minimo che avresti ad eseguito, devo fare i conti io andando a cercarmi le commission iapplicate da IG?.
    Non sò a questo punto a quale mondo tu riferisca; quanti sono in percentuale, nel mondo, i trader retail che operano utilizzando sistemi automatizzati? Una minima parte.Vuoi dire quindi che sono gli unici che guadagnano? Appunto, della serie , "io ho ragione, anche se il resto del m ondo fà il contrario".


    Ps: con 5000 usd nel conto , senza alcuna leva .
    Appunto,ti sei risposto da solo: ciò spiega il motivo per cui la quasi totalità della gente perde soldi.A quel mondo mi riferisco,le statistiche dei broker parlano chiaro.
    Se fai un po' di ricerche su google noterai che esiste chi guardagna col discrezionale ma sono in percentuale molto meno rispetto al sistematico.

    Rispondendo al tuo quesito,devo supporre che tu intenda per forza 5000 a leva non senza leva,l'operatività sui CFD è un'attività a leva (a margine più correttamente) quindi,tornando alla domanda quanto ci metti con 5000usd a farne altri 5000 la risposta è che ci metto qualche mese con performance sul capitale a mercato tra il 5 ed il 10% ho calcolato o senza leva come dici te (100% in qualche mese invece usando la leva).C'è chi fa molto meglio di me magari avendo molte strategie attive che lavorano simultaneamente; io purtroppo attualmente no ho solo 4 in macchina ma in genere è difficile superare performance del 30% annuo,chè è una percentuale molto alta comunque.

  3. #273
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    6,347
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1776 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Winsconsin Visualizza Messaggio
    La vediamo in modo diverso a parte sulla semplicità, per me è un continuo studiare, aggiornarmi riflettere . La cosa migliore è essere estremamente umili vs il mercato.
    Per la mia esperienza sul campo non statistica un elgulfing o 123 o un pullback funzionano meglio su mercati altamente liquidi quali ad esempio gli emini o su azioni che hanno miliardi di scambi come controvalore (tesla, moderna..) piuttosto che su buzzi...proprio perchè migliaia di trader vedono le stesse cose, parlo sempre di trading intraday. Poi a ognuno la sua visione se funziona l'approccio statistico per te, ottimo, non vuol dire che altri metodi non funzionano. Poi niente funziona sempre per mia esperienza, neanche la statistica suppongo
    Beh io prima di sviluppare strategie sistematiche ho comunque diversi anni alle spalle con un'operatività discrezionale e la applicavo al Dow Jones e a mercati liquidi non certo alla singola azione ma non è che per questo le performance fossero migliori.Se per umilità intendi andare a mercato solo quando si è sicuri di una certa configurazione si,mi trovi d'accordo,ma è una strategia del tutto simile a quella sistematica,solo che con il sistematico questa umiltà la deleghi al software tu non devi far nulla se non attendere recuperando questo tempo per fare altro e pure quello è un guadagno.

    Considera poi che l'attività di trading è una nicchia di quello che avviene sul mercato,gran parte delle variazioni son fatti da investitori o operatori istituzionali che non fan trading e penso sia questo il motivo per cui pattern,figure grafiche di solito non danno un vantaggio statistico e non funzionano sul lungo periodo su percentuali superiori alla soglia di casualità ovvero 50%.

    Comunque si, nulla funziona per sempre,nemmeno un sistema di trading,infatti tale sistema va comunque aggiornato di tanto in tanto,capisci bene però che se è un sistema solido e tarato su dati storici degli ultimi 20/30anni se non di più,il tempo che intercorre affinchè tale strategia inizi a vacillare dà un vantaggio in termini di guadagno molto maggiore rispetto a quello che avresti facendo trading nel modo classico.

    Poi ripeto tutto si può fare,anche il metodo del tizio che menzionate voi prima oppure il metodo discrezionale classico,l'importante è conoscere della strategia le performance e soprattutto i drawdown cosa che spesso chi persegue tale metodo non fa.

  4. #274
    L'avatar di merlin8121
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    2,292
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    1248 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    Appunto,ti sei risposto da solo: ciò spiega il motivo per cui la quasi totalità della gente perde soldi.A quel mondo mi riferisco,le statistiche dei broker parlano chiaro.
    Se fai un po' di ricerche su google noterai che esiste chi guardagna col discrezionale ma sono in percentuale molto meno rispetto al sistematico.

    Rispondendo al tuo quesito,devo supporre che tu intenda per forza 5000 a leva non senza leva,l'operatività sui CFD è un'attività a leva (a margine più correttamente) quindi,tornando alla domanda quanto ci metti con 5000usd a farne altri 5000 la risposta è che ci metto qualche mese con performance sul capitale a mercato tra il 5 ed il 10% ho calcolato o senza leva come dici te (100% in qualche mese invece usando la leva).C'è chi fa molto meglio di me magari avendo molte strategie attive che lavorano simultaneamente; io purtroppo attualmente no ho solo 4 in macchina ma in genere è difficile superare performance del 30% annuo,chè è una percentuale molto alta comunque.

    No Bubino, non devi supporre nulla; se tu depositi 5000 usd aprendo un account ad esempio con Directa o con altro broker (con Directa non serve nemmeno richiedere un attivazione specifica per un account a margine, su IB si) , senza usare leva (poichè la leva è quella che ti consente l'effetto molteplicatore, ma escludila nella simulazione) , solo con quei 5000 iniziali (usati col margine per non dover aspettare i 3 giorni che ridiventino cash ) , quanto tempo ci impiegherebbe (non genericamente perchè qualche mese possono esere 3/4 o 10/12 +) un software per doppiare quella cifra? considerando le commissioni ovviamente.

    Il fatto che la maggior parte dei trader perde lo si ripete da sempre, lo abbiamo scritto anche pochi interventi indietro, ed allora? non penso sia molto diverso per chi usa un approccio sistemico altrimenti il mondo si sarebbe adeguato , non è che siete voi più furbi degli altri . Senza contare poi che se è come penso, servirebbe un capitale di partenza molto ma molto maggiore perchè sia profittevole ragionevolmente.

    Percui l'unica conclusione possibile è che l'affermare come fatto da alcuni, che l'unico modo profittevole di fare trading sia quello sistemico è una pura sciocchezza detta da chi in realtà non conosce a fondo le possibilità e le dinamiche del trading discrezionale. Non mi riferisco a te nello specifico Bubino, ma in generale è un atteggiamento che avevo già notato in altri 3d da parte dei trader "sistemici", che non vogliono vedere oltre il propio naso . Alla fine il mondo è bello perchè è vario e le cose si fanno e si continuano a fare se sono sostenibili.

  5. #275
    L'avatar di merlin8121
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    2,292
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    1248 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da rommir Visualizza Messaggio
    Ciao Guybrush, credo che per imparare veramente a fare trading online sia necessario quantomeno iniziare con il Master Siat fino al livello avanzato. Esistono poi alcuni corsi non riconosciuti ma che ti aiutano ad iniziare come quello gratuito di Corso Trading che ho completato da poco e personalmente mi ha aiutato molto.

    Diciamo che corsotrading mi ha aiutato a capire cosa è il trading e come iniziare i primi passi, così ho deciso di iscrivermi al Master SIAT che partirà a Giugno 2022...
    Vedi, questo è uno di quei post che non aiutano le discussioni, poichè è chiaramente una pubblicità indiretta. Diversamente non c'era bisogno di alcun link.
    Ultima modifica di merlin8121; 16-10-21 alle 12:10

  6. #276
    L'avatar di Bubino451
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    6,347
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1776 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da merlin8121 Visualizza Messaggio
    No Bubino, non devi supporre nulla; se tu depositi 5000 usd aprendo un account ad esempio con Directa o con altro broker (con Directa non serve nemmeno richiedere un attivazione specifica per un account a margine, su IB si) , senza usare leva (poichè la leva è quella che ti consente l'effetto molteplicatore, ma escludila nella simulazione) , solo con quei 5000 iniziali (usati col margine per non dover aspettare i 3 giorni che ridiventino cash ) , quanto tempo ci impiegherebbe (non genericamente perchè qualche mese possono esere 3/4 o 10/12 +) un software per doppiare quella cifra? considerando le commissioni ovviamente.

    Il fatto che la maggior parte dei trader perde lo si ripete da sempre, lo abbiamo scritto anche pochi interventi indietro, ed allora?non penso sia molto diverso per chi usa un approccio sistemico altrimenti il mondo si sarebbe adeguato , non è che siete voi più furbi degli altri . Senza contare poi che se è come penso, servirebbe un capitale di partenza molto ma molto maggiore perchè sia profittevole ragionevolmente.

    Percui l'unica conclusione possibile è che l'affermare come fatto da alcuni, che l'unico modo profittevole di fare trading sia quello sistemico è una pura sciocchezza detta da chi in realtà non conosce a fondo le possibilità e le dinamiche del trading discrezionale. Non mi riferisco a te nello specifico Bubino, ma in generale è un atteggiamento che avevo già notato in altri 3d da parte dei trader "sistemici", che non vogliono vedere oltre il propio naso . Alla fine il mondo è bello perchè è vario e le cose si fanno e si continuano a fare se sono sostenibili.
    Eh devo supporre si perchè non si capisce se sta leva la devo usare o no,prima mi dici di non usarla,poi mi dici di usare il margine,ma l'operatività a margine è essa stessa operatività in leva.
    Ad ogni modo ho già risposto prima, 5-10% senza leva,100% usando la leva...ah nn so dirti ogni quanto fa quelle performance; è una media storica estrapolata dall'andamento della curva dei profitti a volte ci riesce in 4 mesi a volte ci mette il doppio su una serie storica di 20 anni capisci bene che non sale sempre in modo costante...l'importante comunque è l'andamento,volatilità,drawdown che devono essere i più bassi possibili,non ogni quanto raddoppia,per me se in futuro ci mettesse 2 anni andrebbe bene comunque.

    Comunque no,pensi male e mi pari un po' prevenuto sull'argomento,certe affermazioni poi non capisco che basi abbiano: perchè servirebbe un capitale maggiore per guadagnare? perchè il mondo/mercato si sarebbe dovuto adeguare se statisticamente,dalle serie storiche ho compreso come si muove un certo mercato? Non è questione di esser più furbi,tra l'altro la maggior parte delle persone non sa nemmeno che esistono algoritmi di trading, la questione è usare una strategia che funzioni; che sia automatizzata tramite un software o che tu manualmente entri ed esci dal mercato poco cambia;il problema è che con il secondo approccio per una serie di ragioni è più facile che tu cada in errore,sia perchè c'è la psicologia di mezzo e sia perchè non puoi mentalmente come essere umano gestire tante condizioni di ingresso,uscita simultaneamente.C'è chi ci riesce,ma di solito sta tutto il dì incollato al monitor e le statistiche dicono,spesso con risultati deludenti.Dal discrezionale ci son passato pure io e non è un metodo in assoluto sbagliato,ma direi quello più inefficiente e rischioso, drena troppo tempo,è stressante e restituisce drawdown troppo alti con una rischiosità pertanto molto più elevata a parità di guadagno.Se a te funziona,guadagni e ti va di stare ore a guardar dei grafici,continua con quello che te devo dì.

  7. #277
    L'avatar di merlin8121
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    2,292
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    1248 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Bubino451 Visualizza Messaggio
    Eh devo supporre si perchè non si capisce se sta leva la devo usare o no,prima mi dici di non usarla,poi mi dici di usare il margine,ma l'operatività a margine è essa stessa operatività in leva.
    Ad ogni modo ho già risposto prima, 5-10% senza leva,100% usando la leva...ah nn so dirti ogni quanto fa quelle performance; è una media storica estrapolata dall'andamento della curva dei profitti a volte ci riesce in 4 mesi a volte ci mette il doppio su una serie storica di 20 anni capisci bene che non sale sempre in modo costante...l'importante comunque è l'andamento,volatilità,drawdown che devono essere i più bassi possibili,non ogni quanto raddoppia,per me se in futuro ci mettesse 2 anni andrebbe bene comunque.

    Comunque no,pensi male e mi pari un po' prevenuto sull'argomento,certe affermazioni poi non capisco che basi abbiano: perchè servirebbe un capitale maggiore per guadagnare? perchè il mondo/mercato si sarebbe dovuto adeguare se statisticamente,dalle serie storiche ho compreso come si muove un certo mercato? Non è questione di esser più furbi,tra l'altro la maggior parte delle persone non sa nemmeno che esistono algoritmi di trading, la questione è usare una strategia che funzioni; che sia automatizzata tramite un software o che tu manualmente entri ed esci dal mercato poco cambia;il problema è che con il secondo approccio per una serie di ragioni è più facile che tu cada in errore,sia perchè c'è la psicologia di mezzo e sia perchè non puoi mentalmente come essere umano gestire tante condizioni di ingresso,uscita simultaneamente.C'è chi ci riesce,ma di solito sta tutto il dì incollato al monitor e le statistiche dicono,spesso con risultati deludenti.Dal discrezionale ci son passato pure io e non è un metodo in assoluto sbagliato,ma direi quello più inefficiente e rischioso, drena troppo tempo,è stressante e restituisce drawdown troppo alti con una rischiosità pertanto molto più elevata a parità di guadagno.Se a te funziona,guadagni e ti va di stare ore a guardar dei grafici,continua con quello che te devo dì.
    Penso il senso si capisse. Se tra i broker avessi Directa, non mi servirebbe un account a margine nè l'uso della leva (che loro offrono previa attivazione specifica). IB ad esempio invece ha accounts cash e/o a margine. Vero alla fine usare un account a margine è come usare una leva 1x1, che è ciò che io intendevo, non utilizzando la leva per molteplicare per x volte i 5k usd.
    Mi sembrava chiaro il concetto.
    Non sono prevenuto affatto; ma ripeto la domanda è chiara, almeno quanto la risposta che mi sono dato (visto che la tua è troppo vaga).
    Io ti stò chiedendo un timing, anche se approssimativo, per vedere 5000 usd diventare 10000 usd, senza usare effetti leva moltiplicatori negli eseguiti. Perchè sò per certo che col trading discrezionale si possono fare in un mese (ma anche molto meno se si è bravi davvero). Mentre sono abbastanza sicuro (anche se preferirei leggere da uno che lo fà) che ciò non è neanche lontanamente possibile col trading automatico utilizzando pari tempi e disponibilità. Ed i motivi sono ovvi dal momento che molto probabilmente i tuoi sistemi sono calibrati per guadagnare poco ma con un basso rischio nel tempo.
    Una persona invece è in grado di vedere , giudicare ed adattarsi alle circostanze e quindi ha il vantaggio di poter massimizzare una buona occasione.
    Che poi ci sia chi ci riesce e chi no è tutta un altra storia, è cosi in tutto nella vita, senza eccezioni .
    Ciò non toglie che non ha senso dire a una persona che fare trading discrezionale abbassa la "qualità" della vita . Si può fare trading online con un portatile a bordo piscine , al mare e/o dovunque uno voglia. Anzi, in realtà, uno che riesce a far decollare il propio trading, diventa veramente libero di fare quello che vuole, lavorare quando e quanto vuole, perchè in realtà basta e avanzano 2/3 ore per avere il bulk dei risultati.
    I giovani anche in Italia devono essere educati all'esplorazione , ad avere l'audacia di provare e riprovare fino a che trovano la propia strada, perchè al momento almeno nel trading discrezionale le occasioni ci sono; non certo in quello sistemico senza un buon capitale iniziale.

  8. #278
    L'avatar di Barone Zazà
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    248
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    169 Post(s)
    Potenza rep
    29498656
    Citazione Originariamente Scritto da merlin8121 Visualizza Messaggio
    Penso il senso si capisse. Se tra i broker avessi Directa, non mi servirebbe un account a margine nè l'uso della leva (che loro offrono previa attivazione specifica). IB ad esempio invece ha accounts cash e/o a margine. Vero alla fine usare un account a margine è come usare una leva 1x1, che è ciò che io intendevo, non utilizzando la leva per molteplicare per x volte i 5k usd.
    Mi sembrava chiaro il concetto.
    Non sono prevenuto affatto; ma ripeto la domanda è chiara, almeno quanto la risposta che mi sono dato (visto che la tua è troppo vaga).
    Io ti stò chiedendo un timing, anche se approssimativo, per vedere 5000 usd diventare 10000 usd, senza usare effetti leva moltiplicatori negli eseguiti. Perchè sò per certo che col trading discrezionale si possono fare in un mese (ma anche molto meno se si è bravi davvero). Mentre sono abbastanza sicuro (anche se preferirei leggere da uno che lo fà) che ciò non è neanche lontanamente possibile col trading automatico utilizzando pari tempi e disponibilità. Ed i motivi sono ovvi dal momento che molto probabilmente i tuoi sistemi sono calibrati per guadagnare poco ma con un basso rischio nel tempo.
    Una persona invece è in grado di vedere , giudicare ed adattarsi alle circostanze e quindi ha il vantaggio di poter massimizzare una buona occasione.
    Che poi ci sia chi ci riesce e chi no è tutta un altra storia, è cosi in tutto nella vita, senza eccezioni .
    Ciò non toglie che non ha senso dire a una persona che fare trading discrezionale abbassa la "qualità" della vita . Si può fare trading online con un portatile a bordo piscine , al mare e/o dovunque uno voglia. Anzi, in realtà, uno che riesce a far decollare il propio trading, diventa veramente libero di fare quello che vuole, lavorare quando e quanto vuole, perchè in realtà basta e avanzano 2/3 ore per avere il bulk dei risultati.
    I giovani anche in Italia devono essere educati all'esplorazione , ad avere l'audacia di provare e riprovare fino a che trovano la propia strada, perchè al momento almeno nel trading discrezionale le occasioni ci sono; non certo in quello sistemico senza un buon capitale iniziale.
    le opzioni le consideri a leva se senza esercizio?
    per trading automatico, come da letteratura specifica, ti dovrebbe star bene anche quello meccanico.

    se ti stanno bene le due premesse ti risponde quello dell'acqua calda

  9. #279
    L'avatar di merlin8121
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    2,292
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    1248 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Barone Zazà Visualizza Messaggio
    le opzioni le consideri a leva se senza esercizio?
    per trading automatico, come da letteratura specifica, ti dovrebbe star bene anche quello meccanico.

    se ti stanno bene le due premesse ti risponde quello dell'acqua calda
    Beviti l'acqua, anzi no, beviti il latte.

  10. #280
    L'avatar di Emmhanuel
    Data Registrazione
    Feb 2002
    Messaggi
    3,738
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    232 Post(s)
    Potenza rep
    13117479
    Citazione Originariamente Scritto da merlin8121 Visualizza Messaggio
    Non sono prevenuto affatto; ma ripeto la domanda è chiara, almeno quanto la risposta che mi sono dato (visto che la tua è troppo vaga).
    Io ti stò chiedendo un timing, anche se approssimativo, per vedere 5000 usd diventare 10000 usd, senza usare effetti leva moltiplicatori negli eseguiti. Perchè sò per certo che col trading discrezionale si possono fare in un mese (ma anche molto meno se si è bravi davvero). Mentre sono abbastanza sicuro (anche se preferirei leggere da uno che lo fà) che ciò non è neanche lontanamente possibile col trading automatico utilizzando pari tempi e disponibilità. Ed i motivi sono ovvi dal momento che molto probabilmente i tuoi sistemi sono calibrati per guadagnare poco ma con un basso rischio nel tempo.
    Una persona invece è in grado di vedere , giudicare ed adattarsi alle circostanze e quindi ha il vantaggio di poter massimizzare una buona occasione.
    Che poi ci sia chi ci riesce e chi no è tutta un altra storia, è cosi in tutto nella vita, senza eccezioni .
    Ciò non toglie che non ha senso dire a una persona che fare trading discrezionale abbassa la "qualità" della vita . Si può fare trading online con un portatile a bordo piscine , al mare e/o dovunque uno voglia. Anzi, in realtà, uno che riesce a far decollare il propio trading, diventa veramente libero di fare quello che vuole, lavorare quando e quanto vuole, perchè in realtà basta e avanzano 2/3 ore per avere il bulk dei risultati.
    I giovani anche in Italia devono essere educati all'esplorazione , ad avere l'audacia di provare e riprovare fino a che trovano la propia strada, perchè al momento almeno nel trading discrezionale le occasioni ci sono; non certo in quello sistemico senza un buon capitale iniziale.
    con il discrezionale 100% in un mese? Sei sicuro? Senza leva? Rischio?

Accedi