Domande sul regime dichiarativo - Pagina 190
UniCredit torna in utile nel I trimestre con numeri che stracciano le stime. Mercato scommette su piano Orcel e scalpita su nodo M&A
Il mercato brinda ai conti di UniCredit, che hanno messo in evidenza il ritorno all'utile della banca nei primi tre mesi del 2021, tra l'altro a un ritmo decisamente migliore …
Unicredit e Mps a braccetto al test conti: Orcel atteso al varco su M&A, Siena verso ennesimo trimestre tinto di rosso
Mentre il governo Draghi sta perfezionando il Decreto Sostegni Bis, che contiene una serie di modifiche alla normativa sulle Dta (Deferred tax asset) che potenzialmente renderanno più appetibile per Unicredit …
Jamie Dimon stufo di Zoom e smartworking. Sul bitcoin il ceo di JP Morgan continua a storcere il naso
Il telelavoro e gli strumenti di videoconferenza come Zoom sono stati cruciali nel permettere ai traders e ai banchieri di Wall Street di continuare a lavorare durante la pandemia. Ma …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1891
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,062
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3619 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Vista la confusione sull'argomento, mi pare utile "ripescare" il post di @mirkosalva che elencava le società che offrono servizi online di eleborazione, senza per ciò dare alcun giudizio sulla validità o meno di ciascun servizio, né sull'opportunità di rivolgersi a questo tipo di servizi piuttosto che al classico commercialista o CAF.

    Citazione Originariamente Scritto da mirkosalva Visualizza Messaggio
    In ordine casuale



    I "Dott. Commercialisti" citati sono ad oggi regolarmente iscritti all'albo, (a meno che non siano degli omonimi )

    Diciamo che c'è ampia scelta.

    Personalmente, oltre ai servizi elencati da Mirko, non ne conosco altri pur avendo perso tempo in ricerche, così come altri utenti di questo thread. Chi dice "ce ne sono altri, basta cercare" si degni di comunicare quali sono, se vuole. Nel frattempo elenchiamo ciò che si conosce, non potendo elencare ciò che non si conosce.

    A scanso di equivoci, si tratta di servizi di sola elaborazione dei quadri del dichiarativo. Tu fornisci il report del broker, loro te lo elaborano con un software e stampano i quadri, ma poi la dichiarazione devi presentarla da solo o con l'aiuto di un CAF o commercialista (oppure puoi chiedere la presentazione della dichiarazione come servizio a parte, laddove fornito dagli stessi siti).

    Ricordiamo che esistono altri siti web gestiti da commercialisti esperti in fiscalità internazionale, solo per fare un esempio ho già citato una volta fiscomania.com dove si trovano interessanti articoli sul regime dichiarativo, e la possibilità di ricevere consulenze sull'argomento. Sembra però un approccio diverso da quelli dei servizi di cui sopra. Sinceramente non ne so abbastanza, chi ha maggiori notizie ben venga.

    Esistono ovviamente anche i commercialisti "offline" cioè "non online", salvo scoprire quali sono specializzati su questi temi (purtroppo una minoranza) e quali no.

    [messaggio editato]
    Ultima modifica di lastrico; 01-04-21 alle 02:18

  2. #1892

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    127
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    6896300
    Citazione Originariamente Scritto da penelope pitstop Visualizza Messaggio
    dichiarativo.com rimanda a tassetrading.it e da info@tassetrading.it mi ha risposto Marcello Mannina
    Tassetrading non è Dichiarativo.com

    Dichiarativo.com srls è dovuto passare al dominio dichiarativofacile.it
    Elaboriamo i conti trading Fineco, i dati sono completi, l'unico conto che presenta dati incompleti in alcune situazioni sono i conti Binck e per tale motivo non elaboriamo più tali conti da ormai 2 anni.
    Si iscriva nell'area clienti e carichi i suoi dati seguendo le istruzioni presenti sul nostro sito.

  3. #1893

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    127
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    6896300
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    ....
    Infine, è ovvio che i servizi di elaborazione automatizzata non sono un servizio personalizzato e su misura, non è la stessa cosa di essere ricevuti da un commercialista esperto del settore cui puoi esporre i tuoi dubbi, chiedere consigli eccetera. E tuttavia, se è un commercialista fatto e finito ed esperto, si farà giustamente pagare per il suo tempo. Ognuno deve fare i propri conti secondo le cifre in ballo, la complessità della situazione, e così via.
    Lastrico mi spiace contraddirla ma il servizio da noi offerto va ben al di la della mera elaborazione automatizzata perchè molti casi hanno dei risvolti particolari che bisogna valutare: vi è sicuramente una componente di calcolo automatica ma interviene sempre a posteriori rispetto alle valutazioni del singolo caso. E' per questo che ogni elaborazione viene da me controllata.
    Tanto più che le posizioni complesse le gestisco personalmente così come le posizioni con componente manuale. Questo perchè come già spiegato in precedenza e come lei ben sa le norme da applicare non sono specifiche per l'attività di trading quindi frutto di interpretazione e successiva codifica ove possibile in software. E le posizioni da gestire manualmente spesso sono conseguenza proprio del fatto che bisogna adattare la metodologia dei calcoli alla situazione. Quindi la valutazione del caso non automatico viene fatta eccome anche perchè rispondiamo di eventuali errori e soprattutto perchè professionalmente non sono abituato a confidare nelle sporadiche verifiche (ormai non più sporadiche).
    Ognuno ha le sue metodologie di lavoro, forse la nostra è fin troppo "sartoriale" ma non so lavorare diversamente ed è per questo che mi stupisce sempre che il nostro servizio con o senza concorrenti sia stato sempre rapportato al prezzo e non al valore come personalmente valuto sempre ciò che acquisto, perchè il prezzo è una componente del valore.

  4. #1894

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    20 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Dichiarativo Visualizza Messaggio
    Tassetrading non è Dichiarativo.com

    Dichiarativo.com srls è dovuto passare al dominio dichiarativofacile.it
    Elaboriamo i conti trading Fineco, i dati sono completi, l'unico conto che presenta dati incompleti in alcune situazioni sono i conti Binck e per tale motivo non elaboriamo più tali conti da ormai 2 anni.
    Si iscriva nell'area clienti e carichi i suoi dati seguendo le istruzioni presenti sul nostro sito.
    Mica sono scema. cliccando su dichiarativo.com appare un pop-up che recita:

    Nuovo partner esclusivo per l'Italia

    Informiamo che

    Tasse Trading Srl

    è il nuovo partner esclusivo
    per il software di
    elaborazione conti trading
    in regime dichiarativo

    visita Tasse Trading - Dichiarazione Dei Redditi Trading

    E scrivendo a tassetrading confermano di non gestire elaborazioni fiscali su fineco.

    Su dichiarativo.com nessun cenno o redirect a dichiarativofacile.it e su quest'ultimo il logo è lo stesso di dichiarativo.com

    Mi sembra un gran casino gestito pessimamente e che non fa chiara distinzione tra le 3 entità.

    Comunque invierà i dati su dichiarativofacile.it

    Grazie per il suo intervento

  5. #1895
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,062
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3619 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da penelope pitstop Visualizza Messaggio
    Mica sono scema. cliccando su dichiarativo.com appare un pop-up che recita:

    Nuovo partner esclusivo per l'Italia

    Informiamo che

    Tasse Trading Srl

    è il nuovo partner esclusivo
    per il software di
    elaborazione conti trading
    in regime dichiarativo

    visita Tasse Trading - Dichiarazione Dei Redditi Trading

    E scrivendo a tassetrading confermano di non gestire elaborazioni fiscali su fineco.

    Su dichiarativo.com nessun cenno o redirect a dichiarativofacile.it e su quest'ultimo il logo è lo stesso di dichiarativo.com

    Mi sembra un gran casino gestito pessimamente e che non fa chiara distinzione tra le 3 entità.

    Comunque invierà i dati su dichiarativofacile.it

    Grazie per il suo intervento
    Hai perfettamente ragione sul "gran casino", cioè sul fatto che la situazione è confusa. Apposta ho fatto un tentativo di chiarirla ripubblicando un post sui tre servizi di elaborazione.
    Forse è più semplice fare riferimento alle persone in carne e ossa.
    Seguendo lo stesso ordine di @mirkosalva, i tre servizi fanno riferimento rispettivamente a:

    1. Dott. Comm. Giorgio Micheli, che è anche titolare dell'account FOL @Dichiarativo che ti ha risposto poco fa.
    La sua società si chiama "Dichiarativo.com srls" MA il suo sito attualmente è dichiarativofacile.it
    In passato utilizzava il dominio dichiarativo.com però attualmente non ne ha più la disponibilità.
    Questo è anche lo studio che si occupa di elaborare i facsimile forniti da DeGiro.

    2. Melvin Clough + Tagliaferri + Dott. Comm. Fatichenti. Clough è anche titolare dell'account @Tassetrading su FOL.
    La società si chiama "Tasse Trading srl" mentre il dominio Internet è tassetrading.it
    A quanto par di capire, questa attività è nata da una sorta di scissione dallo studio precedente. Il sito dichiarativo.com rimanda al loro sito.

    3. Dott.ssa Comm. Ilenia Cerri, dominio online AssistenzaBrokers.it
    Ignoro se abbia un account qui su FOL.
    La società, a quanto trovo scritto, si chiama Alpha4All Limited.



    Domande sul regime dichiarativo-dichiarativo.png
    Ultima modifica di lastrico; 31-03-21 alle 20:34

  6. #1896
    L'avatar di sasha
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    18,361
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    1976 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Dichiarativo Visualizza Messaggio
    La consistenza media si usa solo per i conti correnti non per i conti deposito: il conto trading è un conto deposito
    vabbè ma allora mi arrendo

  7. #1897
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    6,062
    Blog Entries
    22
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3619 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Dichiarativo Visualizza Messaggio
    Lastrico mi spiace contraddirla ma il servizio da noi offerto va ben al di la della mera elaborazione automatizzata perchè molti casi hanno dei risvolti particolari che bisogna valutare: vi è sicuramente una componente di calcolo automatica ma interviene sempre a posteriori rispetto alle valutazioni del singolo caso. E' per questo che ogni elaborazione viene da me controllata.
    Tanto più che le posizioni complesse le gestisco personalmente così come le posizioni con componente manuale. Questo perchè come già spiegato in precedenza e come lei ben sa le norme da applicare non sono specifiche per l'attività di trading quindi frutto di interpretazione e successiva codifica ove possibile in software. E le posizioni da gestire manualmente spesso sono conseguenza proprio del fatto che bisogna adattare la metodologia dei calcoli alla situazione. Quindi la valutazione del caso non automatico viene fatta eccome anche perchè rispondiamo di eventuali errori e soprattutto perchè professionalmente non sono abituato a confidare nelle sporadiche verifiche (ormai non più sporadiche).
    Ognuno ha le sue metodologie di lavoro, forse la nostra è fin troppo "sartoriale" ma non so lavorare diversamente ed è per questo che mi stupisce sempre che il nostro servizio con o senza concorrenti sia stato sempre rapportato al prezzo e non al valore come personalmente valuto sempre ciò che acquisto, perchè il prezzo è una componente del valore.
    Non intendevo mettere in dubbio la validità del vostro lavoro e che ci sia una valutazione caso per caso che precede la parte automatizzata, com'è giusto che sia. Non parlavo comunque del singolo studio (anche perché non conosco in dettaglio le vostre procedure interne) ma in generale per provare a chiarire, magari semplificando troppo, cosa aspettarsi da un servizio di elaborazione online rispetto al classico commercialista "offline". Da una parte ho fatto notare che non è semplice trovare il professionista tradizionale specializzato su questo argomento. Dall'altra, ho notato che il servizio di elaborazione, in sé, non cura la presentazione della dichiarazione (salvo richiedere a parte questo servizio) e non offre il faccia-a-faccia che si può avere con il professionista "offline" ("essere ricevuti ... esporre i tuoi dubbi, chiedere consigli eccetera") il quale d'altro canto andrà retribuito per il tempo dedicato. In uno dei tre servizi online elencati leggo per esempio tra le condizioni un "NON" in bella evidenza: "Tale prestazione NON include supporto telefonico relativo alle problematiche di dichiarazione dei redditi conti trading...".
    Ultima modifica di lastrico; 31-03-21 alle 16:56

  8. #1898

    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    287
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    78 Post(s)
    Potenza rep
    7716534
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    Ultimamente ho provato a capire qualcosa circa la dichiarazione in dichiarazione dei redditi delle criptovalute in wallet su exchange, anche discutendone nel relativo thread in sezione Crypto.
    In assenza di una normativa specifica, volendo seguire quello che pare essere l'orientamento dell'AdE, sono arrivato alla conclusione che occorre sempre compilare il quadro RW per solo monitoraggio fiscale senza IVAFE, mentre il quadro RT per dichiarare delle plusvalenze e la relativa tassa del 26% entrano in gioco se e solo se si supera nello stesso anno la famosa soglia di giacenza di circa 51k (tra valute estere + valute virtuali) per almeno 7 giorni lavorativi consecutivi, utilizzando per i calcoli della giacenza la prima quotazione di gennaio.
    Per quanto riguarda l'RW, l'AdE sembrerebbe esonerare chi detiene le cripto presso un "intermediario residente" in Italia (vedi risposta all'interpello 2018). Il problema è che gli exchange non sono riconosciuti come "intermediari" finanziari, dunque non dovrebbero rientrare nell'esonero neanche se hanno sede in Italia.
    Restano dubbi sulla corretta compilazione del Valore iniziale e finale dell'RW (colonne 7 e 8) in presenza di più acquisti e vendite di cripto e più depositi e prelievi dall'exchange nel corso dell'anno.
    interessante, grazie

  9. #1899

    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    287
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    78 Post(s)
    Potenza rep
    7716534
    Citazione Originariamente Scritto da penelope pitstop Visualizza Messaggio
    grazie per la risposta, dichiarativo.com risponde così alla mia domanda se elaborano anche conti fineco:

    "Purtroppo non elaboriamo conti Fineco in regime dichiarativo poiché rilasciano una documentazione non compatibile con i nostri strumenti."

    Stessa cosa per assitenza brokers/alpha4all.

    Sono in alto mare
    anni fa, a me lo fecero a mano......ma avevo poche operazioni, qualche decina........

    ..farlo a mano con 100 operazioni non è la fine del mondo, devi partire dagli ammontari in valuta, fare la conversione ai cambi e col LIFO giusto, i dati sul sito FINECO ci sono..........
    ...poi la perfezione non è di questo mondo, dipende anche dagli ammontari in gioco....
    Ultima modifica di valueguy76; 31-03-21 alle 17:17

  10. #1900

    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    287
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    78 Post(s)
    Potenza rep
    7716534
    Citazione Originariamente Scritto da ... Visualizza Messaggio
    Perché aprire un conto in dichiarativo quando c'è l'alternativa dell'amministrato è una follia (e non rispondete scrivendo che il dichiarativo permette più flessibilità, tutte balle). Il tempo perso e il rischio di eventuali contestazioni per il dichiarativo non te li ridà nessuno.

    L'unica tua soluzione è trovare un bravo commercialista a cui portare tutte le contabili e i movimenti, e che giustamente si farà pagare per il suo lavoro, per tornare all'amministrato su Fineco l'anno prossimo...
    non è vero......assolutamente...il regime dichiarativo può convenire anche per conti italiani

    col dichiarativo LA FLESSIBILITA' ed il PAGARE DOPO sono reali.....eccome se sono reali
    (plusvalenza ad inizio anno rimangano sui libri e le puoi compensare con vendite in minus a fine anno, senza che la banca abbia già versato i soldi come sostituto)

    poi tutto dipende dagli ammontari in gioco.......se vale la pena per conti piccoli e cifre modeste avere la sbattitura di fare la dichiarazione ogni anno....

Accedi