Subentro in attività di somministrazione - dubbi su presenza fisica titolare
L’inflazione pesa su tutti, è tempo di cambiare le abitudini di spesa. Il crollo di Walmart & co. è più che un indizio
L?impennata dell?inflazione si fa sentire sempre di più sui consumatori. All’iniziale batosta legala al caro energia tra bollette record e costo della benzina, adesso le ricadute sono a macchia d’olio. …
Tol Expo 2022, chiusa la ventesima edizione: un successo per contenuti e partecipazione
Un successo, per i contenuti espressi e il pubblico presente all?evento. Si può riassumere così questa ventesima edizione della Trading Online Expo, organizzata da Borsa Italiana e tenutasi fisicamente a …
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day 2022 per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    197
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    72 Post(s)
    Potenza rep
    907116

    Attività di somministrazione - il titolare deve essere obbligatoriamente presente?

    Buonasera a tutti, potrei subentrare nella gestione di un'attività di somministrazione alimenti e bevande che mi verrebbe data in comodato d'uso da un parente (investimento quindi praticamente nullo), visto che io svolgo un altro lavoro e mi potrei occupare solamente qualche ora al giorno del laboratorio, vorrei chiedere una cosa riguardo il tulps e le autorizzazioni di polizia, ho letto che è necessaria la presenza fisica del titolare dell'esercizio pubblico salvo che per assenze eccezionali, ma io non posso delegare un dipendente per la presenza fisica nel punto vendita? E' una cosa che ho scoperto oggi e sinceramente mi sembra un po' strana, voi che ne dite?

    Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità.

    Un caro saluto.
    Ultima modifica di morpheus2011; 23-01-22 alle 20:30

  2. #2
    L'avatar di blackwollas
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,693
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1139 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    non ho capito molto

  3. #3

    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    197
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    72 Post(s)
    Potenza rep
    907116
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    non ho capito molto
    Il titolare di un'esercizio pubblico deve essere obbligatoriamente presente nella sua attività oppure può delegare un dipendente per la conduzione dell'esercizio? Si tratta di attività di somministrazione alimenti e bevande.

  4. #4

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    1,193
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    804 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da morpheus2011 Visualizza Messaggio
    Il titolare di un'esercizio pubblico deve essere obbligatoriamente presente nella sua attività oppure può delegare un dipendente per la conduzione dell'esercizio? Si tratta di attività di somministrazione alimenti e bevande.
    Il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito che, qualora il titolare non sia in possesso dei requisiti professionali richiesti per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande, è possibile nominare un preposto professionalmente qualificato allo svolgimento di tale attività che può non essere legato contrattualmente alla ditta e non deve essere sempre presente nell’esercizio commerciale, fermo restando che la nomina deve essere effettiva, per cui il preposto assume tutti i poteri e le responsabilità che il ruolo richiede.

    Diversa, invece, risulta la posizione del titolare dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande o del legale rappresentante, in quanto le disposizioni in materia di pubblica sicurezza esigono che sia assicurata una costante presenza nell’ambito della sede (fatte salve eventuali assenze temporanee per comuni esigenze).
    https://www.biella.cna.it/blog/figur...nti-e-bevande/

    Poi un conto è essere assenti 4 ore su 12, altra cosa essere assenti 10 ore su 12 di apertura.

    Tu hai almeno l' HACCP? E chi ha i requisiti professionali?
    Ultima modifica di ancet; 25-01-22 alle 19:07

Accedi