Il mondo dopo il coronavirus. - Pagina 5
La ricetta del ministro Cingolani per abbattere le emissioni. Ecco le utility di Piazza Affari più sensibili all’economia circolare
L’emergenza climatica è al centro dell’agenda di governo come ha confermato il ministro per la transizione ecologica, Roberto Cingolani nel corso di un’intervista a Repubblica. Un’intervista a 360 gradi in …
Automotive: Equita elegge le best pick del settore. Fusione Brembo-Pirelli resta un possibile scenario    
  Il settore automobilistico continua a restare in primo piano e il peggioramento del newsflow relativo alla carenza di chip a partire dalla seconda metà di agosto ha già penalizzato …
Mercati europei e Ftse Mib proseguono al rialzo. Oro ancora in fase ribassista sotto media mobile 200 periodi
Le principali Borse europee, compresa Piazza Affari, scambiano in territorio positivo, proseguendo i guadagni della scorsa settimana. Le elezioni in Germania sono state vinte con un modesto vantaggio dal Partito …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41

    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    188
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    108 Post(s)
    Potenza rep
    1709531
    Il mondo dopo il lockdown vedrà diminuire il valore degli immobili nelle grandi città e aumentare in zone di Montagna o vicino al mare. Diminuiranno progressivamente le ore passate in ufficio mentre aumenteranno le ore di lavoro a distanza... si lavorerà sempre ma con meno stress. I rapporti sociali saranno sempre più virtuali, così come lo sport, l'arte, il cinema, la musica... Si viaggerà meno per lavoro e di più per piacere... ma non per visitare luoghi, che potranno essere vissuti tramite la realtà artificiale, ma per la natura, i mari, gli animali, etc...
    Il medico non sarà più un dottore, ma un ingegnere... che non sarà capace neanche di fare una puntura, ma opererà a cuore aperto sapendo usare macchinari sempre più sofisticati. Poi arriverà l'intelligenza Artificiale e cambierà veramente tutto... una nuova rivoluzione... come il cellulare o internet... Inizierà una nuova era

  2. #42

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    306
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    205 Post(s)
    Potenza rep
    2063882
    Io dico che mi fo alla zappa

  3. #43

    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ciao Ragazzi! Vorrei porvi una domanda qui, dato l'argomento iniziale, senza aprire un ulteriore task.
    Mi occupo di marketing e comunicazione e sono un aspirante copywriter.

    Considerati i tempi che corrono con le tante restrizioni, mi sono ritrovato come l'anno scorso con clienti che bloccano tutti i lavori dati gli impedimenti governativi. Una bella rogna considerati i miei progetti e investimenti fatti in questo anno.

    Fortunatamente ho rivoluzionato sempre il mio lavoro, cercando costantemente di migliorarmi e fare cose che potessero funzionarie e piacere ai miei clienti, ma ritrovarsi ogni volta di punto a capo è un bel problema.

    Ho chiesto a colleghi e tutor che mi seguono nel percorso di studio che l'unico modo per continuare a lavorare e vendere è proporsi a nuovi mercati emergenti o che non hanno risentito della crisi come ad esempio il settore farmaceutico, tecnologico, digitale ecc.

    Praticamente hanno detto tutto e niente.
    L'idea non è affatto sbagliata e ne ho approfittato per allacciare rapporti con persone influenti delle mie parti per questi tipologie di settore, ma sento ancora un terreno molto arido sotto i piedi senza punti di forza per creare dei bei progetti "pubblicitari".

    Voi che siete più esperti di me, come consigliate di muovermi?

  4. #44

    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    4225454
    Condivido Sandalio,

    quando ebbi occasione di andare in Giappone nel 2017 (sembra trascorsa un era geologica) rimasi impressionato nel vedere 4 persone attendere i passeggeri giù dalla scaletta (volo interno di una compagnia nazionale) e come ad ogni micro cantiere ci fosse un "vecchietto" o simile con la pettorina e un bastone luminoso (potevano essere le 24 o le 1 di notte) per poi ripassare di lì alla mattina è vedere tutto terminato, fino alla sera dopo in un altro punto della via.
    Alcune settimane fa mi è capitato di scambiare due parole con un amico che opera nel settore degli integratori alimentari da moltissimi anni.
    Come sapete è un settore che si pone a metà tra il pharma e food e alcuni prodotti non hanno avuto ripercussioni particolari in questo periodo, anzi...
    E' considerato, nel settore, una persona di riferimento (e per quello che vale è una persona che stimo professionalmente ed umanamente con una solida formazione tecnica).
    Ha paragonato questo periodo all'avvento della normativa dei Novel Food di inizio secolo: normativa molto stringenti e controlli pressanti continui.
    Ci fu un "ripulisti" profondo del settore.
    L'e-commerce (marginale in quando le vendite in termini di valore e volumi tutti sui canale farmacia) potrebbe modificare profondamente tutto il settore, non tanto per le aziende che producono (direttamente=poche o contoterziste=molte) ma quelle che posseggono "solo" brand.
    La sua impressione e che si parli tanto di e-commerce ma si stiano attuando strade senza una logica o un filo conduttore in uno stato di confusione e difficoltà di lettura del mercato.
    Secondo lui si vedranno i risultati tra 1 e 1/2 -2 anni.
    Il canale commerciale si vedrà profondamente trasformato verso qualcosa che al momento è indecifrabile.
    Erano cambiamenti in corso che , come qualcuno ha riportato in altri post, hanno però avuto un'accelerazione inimmaginabile fino a febbraio 2020.
    Le espulsioni (con difficoltà di ricollocarsi per tutta una serie di figure) rischiano di essere elevate e drammatiche.
    Possiamo anche non chiamarlo RdC (o altro) ma personalmente ( e magari sbaglio) faccio fatica a pensare di lasciare tutta una parte della popolazione senza alcuna forma di sostentamento (poi scrivo come se io fossi sicuro al 1000% del mio lavoro ma credo mi abbiate capito)!
    Buona serata a tutti.
    ZP

Accedi