Investire in una FARMACIA; pro e contro. - Pagina 10
Apple agita i mercati, rumor su debole domanda iPhone 14. A Milano affonda STM
Ad aggravare il sentiment ribassista sui mercati oggi si aggiunge la notizia secondo la quale Apple avrebbe comunicato ai propri fornitori di ridurre
Goldman e BlackRock non hanno dubbi: evitare le azioni con la recessione che incombe. Ecco a cosa guardare nel breve
Da ?Non ci sono alternative? a ?Ci sono alternative ragionevoli? alle azioni. Così Goldman Sachs che avverte di un cambio di rotta nel mondo azionario. I giorni del mantra TINA (There Is No Alternative) per le azioni sono finiti scrivono gli strategist di Goldman. ?Gli investitori si trovano ora ad affrontare il TARA (There Are
Bond: Gundlach esce allo scoperto e inizia a comprare Treasury USA
Negli ultimi mesi il mercato obbligazionario non ha regalato tante soddisfazioni ma un grande investitore crede che la situazione attuale é un?opportunità d?acquisto a questi livelli.Mentre i rendimento del T-Note a 10 anni sono saliti di circa 235 punti base nel 2022, superando qualsiasi aumento annuale dei rendimenti registrato dal 1962, martedì c?é stato un
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #91
    L'avatar di blackwollas
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,802
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1212 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da PushDenvelope Visualizza Messaggio
    Io ho una farmacia in un paese di circa 3k abitanti. Non ci lavoro per motivi personali ma ho due dipendenti farmaciste, costo annuo totale 70k circa ( una direttrice una part time). C'è anche una magazziniera chiamata secondo necessità.
    La farmacia fattura circa 550k, il margine netto finale si aggira intorno ai 20k annui circa.
    Abbiamo tutta una serie di servizi tra i quali MOC, holter etc.
    L'investimento é valido, imo, solo in ottica imprenditoriale di competenza, come suggerito dal collega. L'economia di scala inoltre permette di ottenere margini più altri tramite scontistica ed ordini diretti da aziende, il che favorirà i grossi gruppi nel lungo periodo.
    70k compreso tfr e tutto e anche la magazziniera?

  2. #92
    L'avatar di Benjamin_Malaussène
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    4,964
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    4078 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    abitudini.

    E' un come vedere la gente fare 20 min in posta con un bollettino in mano che potrebbero pagare online, dal tabaccaio, al super e pure in macelleria quasi senza coda.
    Per molti boomer il "farmacista" è un 'autorità (anche se devono comprare una aspirina o se devono farsi rifilare delle creme "anti-aging" che costano il doppio che in profumeria).
    Idem il macellaio per la carne ("chissà che ci mettono nei supermercati").

  3. #93
    L'avatar di mistic investor
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    1,462
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    224 Post(s)
    Potenza rep
    27592394
    Io faccio tutt'altro nella vita, ma al tempo tra i vari "consigli" che mi diedero i miei c'era quello di studiare farmacia per poter poi eventualmente acquistare una farmacia in proprio, con il loro sostegno naturalmente.
    Studiai tutt'altro, senza prendere minimamente in considerazione il loro consiglio. Per fortuna. Da allora seguo ogni tanto le vicende delle farmacia della mia zona.

    Ecco cos'è successo in una città della mia provincia:
    Da almeno 150 anni (non scherzo) le dinastie di farmacisti sono sempre le stesse. Per anni non si è mosso nulla e la pianta organica è evidentemente fatta a c.... di cane (tutte concentrate nel centro storico spopolato ed 1 max 2 nei quartieri più popolosi)
    Negli ultimi 6-7 anni sono passate di mano tra cessioni e nuove aperture 6 licenze (quasi la metà del totale).
    Di queste 2 aperture ex novo post decreto Monti: 1 in posizione del tutto marginale (aperta da sconosciuti, è l'unica apertura "genuina") e 1 aperta nel punto di maggior attrazione della città dal (apertura fatta dal comune per evitare si scannassero le dinastie di cui sopra.
    1 sola cessione di licenza è avvenuta in libero mercato: farmacista discendente di farmacisti che deve averla pagata un botto di soldi (adesso vende di tutto, offre mille servizi manca solo apra un centro scommesse lì dentro)
    3 licenze sono state messe all'asta dal comune/tribunale. Erano farmacie marginali "scassatissime" evidentemente sovrastimate in quanto vendite gestite da enti pubblici. Tutte vendute in prima battuta con rialzi tra il 30-40% del prezzo base. 1 è stata aggiudicata dal più importante polo sanitario della zona e 2 da una cordata composta da un imprenditore farmaceutico (patrimonio nell'ordine di centinaia di milioni di Euro) e da un imprenditore di altro settore (patrimonio di parecchie decine di milioni) con compagna farmacista/politica locale. Cioè per i signori di cui sopra pagare 1-2 milioni per quelle licenze (che valevano max 6-700 k) era come per una persona normale prendere un caffè al bar. Pazzesco. Se pure un laureato in farmacia di famiglia milionaria avesse voluto acquistare quelle licenze non ci sarebbe riuscito.
    Praticamente di 6 cessioni/aperture solo 2 hanno seguito standard raggiungibili da comuni mortali (dove per comune mortale si intende farmacista da "n" generazioni)
    Sembra fantascienza ma è cosi: il comune che fa "trading" con le licenze e miliardari che comprano giocattoli senza stare a guardare all'effettiva redditività.

  4. #94

    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    2,119
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1356 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    abitudini.

    E' un come vedere la gente fare 20 min in posta con un bollettino in mano che potrebbero pagare online, dal tabaccaio, al super e pure in macelleria quasi senza coda.
    Il problema è che è un trend in continuo calo.
    Per questo dico investire in una attività che è sempre più schiacciata non mi piace. Per quanto il mondo del pharma, healtchcare e invecchiamento siano importanti, tra 10 anni ci saranno sempre più persone che acquistano online o in specifici negozi con prezzi più bassi e più scelta.

  5. #95
    L'avatar di alphaomega
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    482
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    232 Post(s)
    Potenza rep
    25571998
    Per questo, come è stato già detto, la farmacia deve evolversi da vendita di prodotti a servizio sanitario (ecg, holter, analisi...), magari ampliando le possibilità di azione del farmacista, tramite apposite abilitazioni.

    quello che sarà il mondo fra 10-20 anni, con le dinamiche attuali, non ci è dato neanche di immaginare....

  6. #96
    L'avatar di blackwollas
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,802
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1212 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da mistic investor Visualizza Messaggio
    Io faccio tutt'altro nella vita, ma al tempo tra i vari "consigli" che mi diedero i miei c'era quello di studiare farmacia per poter poi eventualmente acquistare una farmacia in proprio, con il loro sostegno naturalmente.
    Studiai tutt'altro, senza prendere minimamente in considerazione il loro consiglio. Per fortuna. Da allora seguo ogni tanto le vicende delle farmacia della mia zona.

    Ecco cos'è successo in una città della mia provincia:
    Da almeno 150 anni (non scherzo) le dinastie di farmacisti sono sempre le stesse. Per anni non si è mosso nulla e la pianta organica è evidentemente fatta a c.... di cane (tutte concentrate nel centro storico spopolato ed 1 max 2 nei quartieri più popolosi)
    Negli ultimi 6-7 anni sono passate di mano tra cessioni e nuove aperture 6 licenze (quasi la metà del totale).
    Di queste 2 aperture ex novo post decreto Monti: 1 in posizione del tutto marginale (aperta da sconosciuti, è l'unica apertura "genuina") e 1 aperta nel punto di maggior attrazione della città dal (apertura fatta dal comune per evitare si scannassero le dinastie di cui sopra.
    1 sola cessione di licenza è avvenuta in libero mercato: farmacista discendente di farmacisti che deve averla pagata un botto di soldi (adesso vende di tutto, offre mille servizi manca solo apra un centro scommesse lì dentro)
    3 licenze sono state messe all'asta dal comune/tribunale. Erano farmacie marginali "scassatissime" evidentemente sovrastimate in quanto vendite gestite da enti pubblici. Tutte vendute in prima battuta con rialzi tra il 30-40% del prezzo base. 1 è stata aggiudicata dal più importante polo sanitario della zona e 2 da una cordata composta da un imprenditore farmaceutico (patrimonio nell'ordine di centinaia di milioni di Euro) e da un imprenditore di altro settore (patrimonio di parecchie decine di milioni) con compagna farmacista/politica locale. Cioè per i signori di cui sopra pagare 1-2 milioni per quelle licenze (che valevano max 6-700 k) era come per una persona normale prendere un caffè al bar. Pazzesco. Se pure un laureato in farmacia di famiglia milionaria avesse voluto acquistare quelle licenze non ci sarebbe riuscito.
    Praticamente di 6 cessioni/aperture solo 2 hanno seguito standard raggiungibili da comuni mortali (dove per comune mortale si intende farmacista da "n" generazioni)
    Sembra fantascienza ma è cosi: il comune che fa "trading" con le licenze e miliardari che comprano giocattoli senza stare a guardare all'effettiva redditività.
    esatto. sono una lobby. nulla di piu nulla di meno. Io non parlo piu con dei miei parenti ( che hanno una farmacia) perchè mi fanno solo che girare le scatole quando li sento piangere.

    Gia fargli capire che se tu apri un ristorante e domani un altro vuole aprirti un ristorante attaccato lo può fare mentre con le farmacie no.

    Poi capisco che ognuno tenti di preservare un qualcosa che gli da un vantaggio.

    E' uno schifo...alcuni prodotti online li trovi anche a meno della metà... ma stessi prodotti che da farmacie online paghi 12 € al bancone 40 €. Sono senza vergogna tanto cm detto da molti la sciura sopra i 40 anni ti compra al bancone sempre.

  7. #97
    L'avatar di mistic investor
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    1,462
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    224 Post(s)
    Potenza rep
    27592394
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    esatto. sono una lobby. nulla di piu nulla di meno. Io non parlo piu con dei miei parenti ( che hanno una farmacia) perchè mi fanno solo che girare le scatole quando li sento piangere.

    Gia fargli capire che se tu apri un ristorante e domani un altro vuole aprirti un ristorante attaccato lo può fare mentre con le farmacie no.

    Poi capisco che ognuno tenti di preservare un qualcosa che gli da un vantaggio.

    E' uno schifo...alcuni prodotti online li trovi anche a meno della metà... ma stessi prodotti che da farmacie online paghi 12 € al bancone 40 €. Sono senza vergogna tanto cm detto da molti la sciura sopra i 40 anni ti compra al bancone sempre.
    La peggior lobby d'Italia: l'unica tipologia di professione esistente che richiede contemporaneamente laurea, iscrizione all'albo e possesso della licenza in numero chiuso. Il tutto per vendere farmaci preparati da altri (pochissimi fanno preparazioni galeniche). Praticamente serve una laurea tosta ed una capacità finanziaria da HNWI per..udite, udite.. vendere scatolette di farmaci con marginalità media del 30%.
    Almeno i notai divengono tali dopo un concorso durissimo e c'è più di qualche caso di persone provenienti da famiglie umili che sono riuscite a passare il concorso.

  8. #98
    L'avatar di Penrose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3,883
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    3124 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    70k compreso tfr e tutto e anche la magazziniera?
    Alcun magazziniere nel senso più assoluto . Oggi non esiste più .

  9. #99

    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    307
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    268 Post(s)
    Potenza rep
    19312554
    Citazione Originariamente Scritto da blackwollas Visualizza Messaggio
    esatto. sono una lobby. nulla di piu nulla di meno. Io non parlo piu con dei miei parenti ( che hanno una farmacia) perchè mi fanno solo che girare le scatole quando li sento piangere.

    Gia fargli capire che se tu apri un ristorante e domani un altro vuole aprirti un ristorante attaccato lo può fare mentre con le farmacie no.

    Poi capisco che ognuno tenti di preservare un qualcosa che gli da un vantaggio.

    E' uno schifo...alcuni prodotti online li trovi anche a meno della metà... ma stessi prodotti che da farmacie online paghi 12 € al bancone 40 €. Sono senza vergogna tanto cm detto da molti la sciura sopra i 40 anni ti compra al bancone sempre.
    Si ma si torna sempre al punto di partenza, sono gli italiani che sono "tarati" male al livello di pensiero imprenditoriale.
    Abbiamo sotto mano un'esempio perfetto, questa è la sezione "nuove iniziative imprenditoriali", guarda i topic attualmente discussi? Vai indietro a guarda tutti i topic in cima alla lista, che sono gli unici dove gli utenti stanno discutendo.

    Tabaccherie, taxi, farmacie.

    L'Italia è quello che gli italiani vogliono, poco da girarci intorno.

  10. #100
    L'avatar di arte3000
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    5,155
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1406 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Eh sì.

    Ci aggiungerei la PA e per non farci mancare nulla anche il posto in banca.

Accedi