Aprire attività come secondo lavoro/investimento
Space X, la nuova era dell’economia dello spazio ed Elon Musk aspirante dominatore del 21° secolo
SpaceX  di Elon Musk ci riprova questa questa sera per il secondo tentativo del lancio storico. Rimane l’incognita meteo che potrebbe far slittare ulteriormente il via all’era dei voli privati …
Multipli da bolla per Wall Street e azionario UE, il confronto con i precedenti grandi recuperi e i timori per giugno
E’ andato in archivio anche il mese di maggio sui mercati con Piazza Affari risalita ai livelli pre-lockdown, ossia si è riportata sui massimi dal 9 marzo. A ben vedere …
Investire nel green: l?emergenza coronavirus apre a prospettive migliori
Investire nel clima e nelle tecnologie green potrebbe avere prospettive interessanti, in grado di superare l’emergenza coronavirus grazie a basi più solide rispetto alla crisi finanziaria del 2008. Ne sono …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    5

    Aprire attività come secondo lavoro/investimento

    Buongiorno a tutti, premetto che ho già un lavoro che mi occupa gran parte della giornata.
    Avendo possibilità di investire circa 30 k, escludendo l'immobiliare su cui sono già troppo sbilanciato, e volendo farli fruttare/rischiare il più possibile avevo pensato di investire aprendo un attività, che dovrebbe essere affiancata da un socio che gestirebbe tutta la parte operativa (dato che io sarei impegnato già con il mio lavoro principale). Farei da finanziatore più che altro.
    Al momento le due attività su cui mi ero soffermato erano la pizzeria d'asporto e l'impresa di pulizie, per il fatto di poter partire soprattutto con la seconda con un investimento modesto. Abito in un paese di provincia per cui gli affitti commerciali sono tutto sommato contenuti,ad esempio dopo una superficiale analisi di mercato, le pizzerie d'asporto della zona senza tanti ragionamenti pubblicitari/marketing/target clienti, chi più chi meno lavorano tutte.
    Nel caso dell'impresa di pulizie il target sarebbe quello del residenziale, almeno inizialmente, in modo da dover evitare prodotti/macchine costosi che magari sono richiesti quando si tratta con aziende. E anche qui c'è richiesta, le imprese di pulizia che lavorano nel territorio (tutte medio/grandi) lavorano più che altro con le aziende/ospedali ecc, lasciando parecchia richiesta nel privato.

    Cosa ne pensate?

  2. #2
    L'avatar di testazza75
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    9,765
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2531 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Aspetta un annetto quando più di metà delle attività in Italia saranno fallite. Ci saranno i mega saldi...

  3. #3

    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    5
    Citazione Originariamente Scritto da testazza75 Visualizza Messaggio
    Aspetta un annetto quando più di metà delle attività in Italia saranno fallite. Ci saranno i mega saldi...
    Bè questo sarà facile

    Qualcuno che ha esperienza con impresa di pulizie o pizzeria d'asporto sa darmi qualche dritta?

  4. #4
    L'avatar di paolodivi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    4,338
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    147 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Silvio46 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, premetto che ho già un lavoro che mi occupa gran parte della giornata.
    Avendo possibilità di investire circa 30 k, escludendo l'immobiliare su cui sono già troppo sbilanciato, e volendo farli fruttare/rischiare il più possibile avevo pensato di investire aprendo un attività, che dovrebbe essere affiancata da un socio che gestirebbe tutta la parte operativa (dato che io sarei impegnato già con il mio lavoro principale). Farei da finanziatore più che altro.
    Al momento le due attività su cui mi ero soffermato erano la pizzeria d'asporto e l'impresa di pulizie, per il fatto di poter partire soprattutto con la seconda con un investimento modesto. Abito in un paese di provincia per cui gli affitti commerciali sono tutto sommato contenuti,ad esempio dopo una superficiale analisi di mercato, le pizzerie d'asporto della zona senza tanti ragionamenti pubblicitari/marketing/target clienti, chi più chi meno lavorano tutte.
    Nel caso dell'impresa di pulizie il target sarebbe quello del residenziale, almeno inizialmente, in modo da dover evitare prodotti/macchine costosi che magari sono richiesti quando si tratta con aziende. E anche qui c'è richiesta, le imprese di pulizia che lavorano nel territorio (tutte medio/grandi) lavorano più che altro con le aziende/ospedali ecc, lasciando parecchia richiesta nel privato.

    Cosa ne pensate?
    1) Nn puoi pensare di mettere soldi in qualsiasi attività e fidarti di altri che gestiscono sarebbe troppo bello così...ma invece è il primo modo per fallire; senza contare il fatto di avere un socio, altro presupposto per saltare in aria.
    2) imprese di pulizie penso ne sia piena l’aria quindi immagina che prezzi e che guadagnoni mentre pizzerie di asporto pure....anche se di valide poche, sicuramente una pizza stellata venderebbe, ma bisognerebbe essere capaci di farla.

    Comunque con 30k non fai molto, puoi solo che perderli con sto presupposto, anzi è certo.

    Fai come ho in testa di fare io, datti al settore finanziario, studia tanto e parti con pochi soldi; io ancora devo iniziare, ma onestamente è l’unica cosa che se fatta bene, forse ti permette di nn perdere il capitale e pure di guadagnare, forse.

    Good Luck

  5. #5

    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    5
    Chiaramente il fatto del socio è sicuramente la chiave di quello che dovrebbe essere il progetto, però mi chiedo...è così difficile trovare un profilo che lavorerebbe da "padrone di se stesso", senza rischio di impresa dato che il capitale lo metterei tutto io, e stipendiato fisso?

  6. #6
    L'avatar di paolodivi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    4,338
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    147 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Silvio46 Visualizza Messaggio
    Chiaramente il fatto del socio è sicuramente la chiave di quello che dovrebbe essere il progetto, però mi chiedo...è così difficile trovare un profilo che lavorerebbe da "padrone di se stesso", senza rischio di impresa dato che il capitale lo metterei tutto io, e stipendiato fisso?
    Certo che è difficile/ impossibile , perché se uno ha lo stipendio fisso gli interessa relativamente di come vanno gli affari,tanto lui comunque vada a fine mese prende lo stipendio.

    Fidati lascia perdere.....con questi presupposti in meno di un anno perderesti tutto.

    Ribadisco nn ti avventurare in un business dove tu nn hai in mano le redini, dove tu nn tiri ma ti affideresti ad altri che devono tirare al posto tuo....( ciaone) uomo avvisato mezzo salvato.
    Senza contare che riguardo il food ormai abbiamo uomini d’esempio come il simpaticissimo Cannavacciuolo, che dice che senza sbattimento e capacità è meglio lasciar stare e ha piena ragione, o ti impegni in, prima persona nel prodotto o evita.
    Ciao.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    859002
    Citazione Originariamente Scritto da paolodivi Visualizza Messaggio
    Certo che è difficile/ impossibile , perché se uno ha lo stipendio fisso gli interessa relativamente di come vanno gli affari,tanto lui comunque vada a fine mese prende lo stipendio.

    Fidati lascia perdere.....con questi presupposti in meno di un anno perderesti tutto.

    Ribadisco nn ti avventurare in un business dove tu nn hai in mano le redini, dove tu nn tiri ma ti affideresti ad altri che devono tirare al posto tuo....( ciaone) uomo avvisato mezzo salvato.
    Senza contare che riguardo il food ormai abbiamo uomini d’esempio come il simpaticissimo Cannavacciuolo, che dice che senza sbattimento e capacità è meglio lasciar stare e ha piena ragione, o ti impegni in, prima persona nel prodotto o evita.
    Ciao.
    ciao ,
    La soluzione potrebbe essere ; dare al dipendente lo stipendio fisso minimo a norma di legge e in piu' garantirgli una maggiorazione in premi solamente al raggiungimento di determinate quote di vendita ( se vuole guadagnare di piu' insomma deve correre ... )

  8. #8

    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    14 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Io sono del parere di paolodivi. Ammesso e non concesso di trovare un socio realmente in gamba che di fatto lavorerebbe per te, se ha tutte queste capacità perché non dovrebbe farle fruttare da solo? La cifra che proponi di investire non mi sembra inarrivabile per una persona con un business plan corretto che vuole addentrarsi dove c'è mercato. Le premesse per gettarli a fondo perduto sono molte.
    Per quanto riguarda la proposta di una maggiorazione solo a determinate quote di vendita in teoria non sarebbe male, ma in pratica, soprattutto se non sei del mestiere, rischi che si riveli un'arma a doppio taglio: o metteresti dei limiti irraggiungibili o troppo bassi e ti toccherebbe pagarlo troppo.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    5
    aggiornamento: in effetti già adesso sui portali di vendita piovono annunci di vendita attività...

  10. #10
    L'avatar di paolodivi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    4,338
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    147 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Silvio46 Visualizza Messaggio
    aggiornamento: in effetti già adesso sui portali di vendita piovono annunci di vendita attività...
    Va che con l’attività mi pare che rilevi anche i debiti, ( nn ne so praticamente nulla, ma ne ho sentite da far accapponare la pelle......okkkkkkkkio)
    Lascia perdere, capisco che nn capisci, ma in coscienza ribadisco lascia perdere, nn c’è oro in questo fiume..........

    Ciao
    Ultima modifica di paolodivi; 06-05-20 alle 21:41

Accedi