Possibile che convenga fare il dipendente a vita ? - Pagina 4
UniCredit, Mustier vuole accerchiare Messina con acquisto 10% di Ubi. E frenando anche mossa Intesa su Nexi
Vanno avanti a ritmo serrato le audizioni dell’Antitrust sull’ops che Intesa SanPaolo ha lanciato su Ubi Banca; di pari passo, continuano a circolare anche indiscrezioni sugli ostacoli che il numero …
Societe Generale amplia la gamma dei certificati di investimento con 6 nuovi Cash Collect Boost
Societe Generale ha allargato la propria gamma di certificati di investimento, proponendo sul sistema EuroTLX sei nuovi Cash Collect BOOST su panieri di azioni Worst of. Questi nuovi strumenti consentono …
Recovery Fund, Varoufakis consiglia di non festeggiare. E anche Confindustria
«Qualcuno dirà che l’Europa finalmente si sta muovendo veloce. Ma la direzione è sbagliata». Niente da fare. Per l’economista Yanis Varoufakis, ex ministro delle finanze del primo governo di Alexis …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    211
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    154 Post(s)
    Potenza rep
    2938646
    Citazione Originariamente Scritto da havokiano Visualizza Messaggio
    mah, stai parlando di chi ce l'ha fatta (per ora). Parlami degli altri 99/100 che hanno chiuso. Senza contare che chi ha pub ristoranti di 30anni fa si è già ammortizzato le spese 30anni fa e ad oggi fa patta e si fa una vitaccia comunque, essere ristoratore per me è sacrificio totale sia come orari sia come vita
    Nei pub dove vivo i proprietari si vedono qualche ora al giorno, il resto del tempo fanno lavorare universitari a 6 euro all'ora. Pagano giusto di più 1 responsabile del bar che ha più esperienza, ma è 1 su 6.

  2. #32

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    948
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    778 Post(s)
    Potenza rep
    10606871
    Va detto che molti locali sono sotto la stessa gestione, i casi in Italia di gente che "parte dal basso" e poi "si espande rapidamente" sono rarissimi... Invece avendo già i capitali da reinvestire e l'esperienza è molto più semplice espandersi, o almeno provarci sapendo che si può fallire e cadere sul morbido.

    Ad esempio il birrificio artigianale, ci vogliono anni per imparare ad autoprodursi una birra, e anche se viene bene poi non è detto che hai anche imparato a gestire un locale. Ci sono mille modi in cui qualcosa possa andare storto. Adesso le birrerie tirano come mai prima d'ora, se il trend dovesse cambiare devi essere in grado di gestire la cosa.

    E' ovvio che con il dovuto tempo, impegno e fortuna fare l'imprenditore regala più soddisfazioni, ma per arrivare ad avere un modello quasi da investitore (faccio una riunione la settimana poi dò tutto in gestione agli altri) devi farne di strada, non parliamo di piccoli imprenditori... I piccoli imprenditori nel caso tipico danno lavoro a qualche studente sottopagato magari nemmeno in regola, che un giorno ogni tre ti manda l'sms che ha mal di testa e non viene, e alla fine lavorano più di un dipendente e magari guadagnano uguale rischiando però dieci volte tanto. Non c'è nessuna garanzia che passerai mai al livello in cui puoi davvero delegare e fare il tycoon.

  3. #33

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    triste realtà

  4. #34
    L'avatar di nonamoilrischio
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    7,499
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1250 Post(s)
    Potenza rep
    42932506
    Citazione Originariamente Scritto da Londonista Visualizza Messaggio
    Nel 2008/2009 ero un pelo meno 18k EUR (primo impiego dopo la laurea presso una multinazionale).

    Sono a Londra dal 2011, primo lavoro 28k sterline, secondo 36k.

    Ora lavoro a "partita Iva" e cambio frequentemente, le cifre sono un po' diverse.

    Per affittare un piccolo appartamento, pagare le bollette, spese varie, uscire e vestirsi penso servano almeno 40k lordi stando attenti.
    non l'ho capita c'e ne vogliono 40k per le spese e ne guadagni 36k? -4k in pratica lavori gratis?

  5. #35
    L'avatar di -Volumista-
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    330
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    216 Post(s)
    Potenza rep
    14778822
    Citazione Originariamente Scritto da Londonista Visualizza Messaggio
    Nel 2008/2009 ero un pelo meno 18k EUR (primo impiego dopo la laurea presso una multinazionale).

    Sono a Londra dal 2011, primo lavoro 28k sterline, secondo 36k.

    Ora lavoro a "partita Iva" e cambio frequentemente, le cifre sono un po' diverse.

    Per affittare un piccolo appartamento, pagare le bollette, spese varie, uscire e vestirsi penso servano almeno 40k lordi stando attenti.
    ma quindi tutti gli italiani che fanno i camerieri e lavori vari pagati poco come fanno a campare?

  6. #36
    L'avatar di maxmargheri78
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    333
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    159 Post(s)
    Potenza rep
    6123659
    Citazione Originariamente Scritto da -Volumista- Visualizza Messaggio
    ma quindi tutti gli italiani che fanno i camerieri e lavori vari pagati poco come fanno a campare?
    Camere condivise non in zona 1 o 2
    E tenendo sotto controllo le uscite

Accedi