Ho la possibilità di andare a fare il cassiere in banca, ma non sono convinto. - Pagina 9
Grande abbuffata per Piazza Affari: Banco BPM (+7%) guida rush banche, FCA all’attacco dei 10 euro
Martedì euforico per Piazza Affari sulle aspettative di un accordo al Congresso Usa su un nuovo piano di stimoli e le parole di Trump che ha prospettato la possibilità di …
Dollaro vittima sacrificale, ma ci sono tre ragioni per puntare su una ripresa (solo nel breve). I target di Ubs su eur/usd e usd/chf
Riprende la discesa del dollaro Usa rispetto alle altre principali valute, euro in primis. Oggi il biglietto verde aveva inizialmente tentato di risollevare la testa, ma la lettura ben oltre …
Oro: folle corsa verso 3mila o addirittura 4mila$? I fattori rialzisti restano, ma ci sono due incognite  
L'oro si prende oggi una pausa di riflessione e si muove in territorio negativo, dopo i recenti record che l'hanno spinto a superare il massimo del 2011. Il lingotto nelle …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #81

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    76
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    429497
    Citazione Originariamente Scritto da Matteo191 Visualizza Messaggio
    Mi accodo alla discussione in quanto sono in una situazione simile a quelle dell'utente che l'ha aperta.
    In pratica, ho 27 anni e sono stato assunto nel 2017 (3 mesi dopo essermi laureato in Economia Aziendale) da un principale gruppo bancario europeo. Prima con contratto a tempo deteminato di 9 mesi, poi dopo un ulteriore rinnovo, a tempo indeterminato.
    Tutto molto bello direte voi...eppure mi sento profondamente insoddisfatto. Io ed i vari colleghi entrati nello stesso anno, siamo stati assunti non in rete (ossia nelle filiali) ma negli uffici online, che si occupano principalmente di assistenza clienti via telefono chat e mail (i c.d. gestori di filiale online, per chi avesse mai chiamato il numero verde di una banca).
    L'attività è pressochè quella di un call center: rispondere alle telefonate della clientela relative a problemi su conti/carte etc.; fornire informazioni sui vari prodotti della banca (mutui prestiti etc); disporre operazioni (bonifici, ricariche pagamenti); compravendita di titoli (non consulenza, bensì semplice esecuzione degli ordini di borsa provenienti dai clienti); apertura di conti e carte; attività commerciale di proposizione prodotti ai vari clienti della banca. Dopo quasi 3 anni a svolgere la stessa attività, dopo aver visto che è praticamente impossibile avere opportunità di crescita professionale, sto seriamente pensando di mollare tutto e di ricominciare da 0 presso un'altra società. O in alternativa, parlare con le risorse umane e provare a trovare un'atra area della banca in inserirsi.

    Pro del lavoro:
    - stipendio: lavorando su turni (a volte anche il sabato), siamo sui 1700 -1750 netti per 13 mensilità + 120 euro di buoni pasto + fondo pensione integrativo (indicativamente 120 euro al mese) + bonus vari (in totale diciamo 1000 euro lordi annui).
    - tranquillità del lavoro: poche responsabilità rispetto all'attività di filiale
    - ambiente di lavoro giovanile: età media 30 anni, principalmente laureati in economia e giurisprudenza, quasi tutti alla prima attività lavorativa.
    - Vantaggi nell'accesso al credito (tasso agevolato nelle richiesta di mutui e prestiti)

    Contro:
    - è una gabbia felice. Il posto perfetto per chi vuole portare a casa lo stipendio e non avere particolari noie. La morte totale invece per un giovane fresco di laurea che ha voglia di crescere e di imparare quante più cose possibili.
    - Ho la nausea ogni volta vado a lavoro.

    In una situazione del genere, voi cosa fareste? Da un lato lascerei tutto, magari proverei ad entrare in consulenza... lì almeno si lavora sodo ma ci sono importanti prospettive di carriera future. Dall'altro non so se sarei in grado di lasciare un contratto a tempo indeterminato per uno a tempo determinato in una nuova società.....voi come agireste?

    Grazie in anticipo a chi avrà la pacienza di leggere tutto e di rispodermi.
    E come si fa a risponderti? E' una cosa estremamente soggettiva. Fondamentalmente il lavoro permette di vivere e il desiderio che hai ora potrebbe anche scemare tra 7-8 anni in favore di un equilibro lavoro-vita privata scandito. Molto del tuo reddito dipende anche dalla città in cui vivi... Puoi sempre continuare a formarti nel tempo non dedicato al lavoro. Insomma tu hai la risposta. C'è chi guadagna uno stipendio medio ed è contento perché ha del tempo a disposizione e c'è chi guadagna 3 volte tanto ma non riesce a godersi l'esistenza perché assorbito dal lavoro.

  2. #82

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    eravate solo voi a candiarvi per questa posizione? perché la banca ha scelto voi e non altri migliaia di persone che hanno mandato il CV? Che RAL hai?
    Non saprei perchè ha scelto proprio noi; personalmente avevo sul curriculum due tesi - triennale e magistrale - in ambito bancario...e penso che questo abbia aiutato. L'iter di selezione è stato più o meno lo stesso di altra società: colloquio motivazione via skype con le risorse umane, poi siamo stati chiamati in sede per il colloquio di gruppo con varie prove da superare; ulteriore colloquio individuale con le risorse umane ed infine a distanza di una decina di giorni, colloquio con il Responsabile che attualmente è il nostro "capo". Nella mia sessione siamo partiti in 12 (provenienti da tutte le parti d'italia) e siamo stati assunti in 2. In altre selezioni 3 su 12 o 1 su 12. In totale 23 ingressi (2 persone hanno rinunciato all'ultimo momento, o almeno così ci è stato detto)

    La ral è quella del ccnl dei bancari 3a1L. Siamo entrati con 29.000 lordi, ma lavorando su turni abbiamo delle integrazioni che ad esempio in filiale non hanno: maggiorazioni in caso di turni serali ed un'indennità legata al lavoro telefonico (pari all'indennità di cassa per chi lavora in filiale).

  3. #83

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da lorello Visualizza Messaggio
    E come si fa a risponderti? E' una cosa estremamente soggettiva. Fondamentalmente il lavoro permette di vivere e il desiderio che hai ora potrebbe anche scemare tra 7-8 anni in favore di un equilibro lavoro-vita privata scandito. Molto del tuo reddito dipende anche dalla città in cui vivi... Puoi sempre continuare a formarti nel tempo non dedicato al lavoro. Insomma tu hai la risposta. C'è chi guadagna uno stipendio medio ed è contento perché ha del tempo a disposizione e c'è chi guadagna 3 volte tanto ma non riesce a godersi l'esistenza perché assorbito dal lavoro.
    Vero! E' che vedo un sacco di ragazzi con cui ho condiviso il percorso universitario avere già posizioni di un certo livello in aziende di consulenza, impegnati in progetti su grandi società. E' vero, lavorano tanto (a volte troppo) ma la crescita è molto rapida. Persone che conosco sui 32-33 anni hanno già una ral sui 40.000 lordi e macchina aziendale per andare dai clienti. Io mi ritengo comunque fortunato già solo per il fatto di avere un lavoro (soprattuto di questi tempi) ma ho perennemente la sensansione di essermi "accontentato" e che avrei dovuto puntare sin dall'inizio su un'altra società...Forse dovrei provare come dici tu a formarmi nel tempo libero, magari con un master o qualche corso specifico...

  4. #84
    L'avatar di paolodivi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    4,378
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    165 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Matteo191 Visualizza Messaggio
    Vero! E' che vedo un sacco di ragazzi con cui ho condiviso il percorso universitario avere già posizioni di un certo livello in aziende di consulenza, impegnati in progetti su grandi società. E' vero, lavorano tanto (a volte troppo) ma la crescita è molto rapida. Persone che conosco sui 32-33 anni hanno già una ral sui 40.000 lordi e macchina aziendale per andare dai clienti. Io mi ritengo comunque fortunato già solo per il fatto di avere un lavoro (soprattuto di questi tempi) ma ho perennemente la sensansione di essermi "accontentato" e che avrei dovuto puntare sin dall'inizio su un'altra società...Forse dovrei provare come dici tu a formarmi nel tempo libero, magari con un master o qualche corso specifico...
    Parli di turni, ma alla fine quanti giorni e quante ore lavori alla settimana?
    Facciamo parte di due mondi sicuramente diversi ( io sono piu vecchio e nn ho lauree) ma penso che anche nel tuo mondo nn fai carriera facendo orari di ufficio...la fai lavorando tanto forse troppo...saresti disposto a sacrificare buona parte del tuo tempo?Se si allora continua a cercare, nn penso che giochi a sfavore che tu abbia già un lavoro per una futura selezione.

  5. #85

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    12,254
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Matteo191 Visualizza Messaggio
    Vero! E' che vedo un sacco di ragazzi con cui ho condiviso il percorso universitario avere già posizioni di un certo livello in aziende di consulenza, impegnati in progetti su grandi società. E' vero, lavorano tanto (a volte troppo) ma la crescita è molto rapida. Persone che conosco sui 32-33 anni hanno già una ral sui 40.000 lordi e macchina aziendale per andare dai clienti. Io mi ritengo comunque fortunato già solo per il fatto di avere un lavoro (soprattuto di questi tempi) ma ho perennemente la sensansione di essermi "accontentato" e che avrei dovuto puntare sin dall'inizio su un'altra società...Forse dovrei provare come dici tu a formarmi nel tempo libero, magari con un master o qualche corso specifico...
    guarda che voi siete mosche bianche, avrai notato che per ogni posizione lavorativa aperta vengono inviati migliaia di curriculum, di cui molti cestinati in automatico, sì? A legger voi sembra normale che appena laureati si venga assunti da grosse società... è tutto il contrario

  6. #86

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    12,254
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da paolodivi Visualizza Messaggio
    Parli di turni, ma alla fine quanti giorni e quante ore lavori alla settimana?
    Facciamo parte di due mondi sicuramente diversi ( io sono piu vecchio e nn ho lauree) ma penso che anche nel tuo mondo nn fai carriera facendo orari di ufficio...la fai lavorando tanto forse troppo...saresti disposto a sacrificare buona parte del tuo tempo?Se si allora continua a cercare, nn penso che giochi a sfavore che tu abbia già un lavoro per una futura selezione.
    ma quale carriera, con la crisi in atto licenzieranno migliaiaia di persone nel settore bancario, alcune programmate da tempo, altre nuove in arrivo con tempi accelerati dati i tempi.

  7. #87

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da paolodivi Visualizza Messaggio
    Parli di turni, ma alla fine quanti giorni e quante ore lavori alla settimana?
    Facciamo parte di due mondi sicuramente diversi ( io sono piu vecchio e nn ho lauree) ma penso che anche nel tuo mondo nn fai carriera facendo orari di ufficio...la fai lavorando tanto forse troppo...saresti disposto a sacrificare buona parte del tuo tempo?Se si allora continua a cercare, nn penso che giochi a sfavore che tu abbia già un lavoro per una futura selezione.
    Sono 36 ore settimanali (6 ore al giorno per 6 giorni), disposti in varie fasce orarie. Mi è capitato di fare i turni dalle 16:00 alle 22:00 di sera; o dalle 8:00 alle 14.00. Si lavora anche il sabato, anche se con un turno ridotto (si finisce alle 19:00). Non vi è la possibilità di fare straordinanari o di fermarsi oltre l'orario stabilito, in quanto la tua scrivania deve essere lasciata ai ragazzi del turno successivo.

  8. #88

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    guarda che voi siete mosche bianche, avrai notato che per ogni posizione lavorativa aperta vengono inviati migliaia di curriculum, di cui molti cestinati in automatico, sì? A legger voi sembra normale che appena laureati si venga assunti da grosse società... è tutto il contrario
    Come ho già detto, è la mia prima esperienza significativa ed è arrivata a pochi mesi dalla laurea. Non ho avuto modo di scontrarmi dunque con le difficoltà di ingresso nel mondo del lavoro.
    Quello che posso dire è che TUTTO il gruppo di colleghi universitari con cui ho seguito ha trovato lavoro nel giro di 6 mesi-1 anno. Chi in Fca, chi in posteitaliane, chi in banca (credem, bper, unicredit, credit agricole)..la restante parte in Accenture, PWC e kpmg. Nessuno di noi è rimasto al sud, siamo tutti saliti tra Milano e Torino.

    Per quel che riguarda i licenziamenti, ad oggi non ce ne sono stati nel settore. Da quel che ho capito, sono tutte uscite incentivate. Speriamo si mantenga questo trend anche in futuro...

  9. #89

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    76
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    429497
    Citazione Originariamente Scritto da Matteo191 Visualizza Messaggio
    Come ho già detto, è la mia prima esperienza significativa ed è arrivata a pochi mesi dalla laurea. Non ho avuto modo di scontrarmi dunque con le difficoltà di ingresso nel mondo del lavoro.
    Quello che posso dire è che TUTTO il gruppo di colleghi universitari con cui ho seguito ha trovato lavoro nel giro di 6 mesi-1 anno. Chi in Fca, chi in posteitaliane, chi in banca (credem, bper, unicredit, credit agricole)..la restante parte in Accenture, PWC e kpmg. Nessuno di noi è rimasto al sud, siamo tutti saliti tra Milano e Torino.

    Per quel che riguarda i licenziamenti, ad oggi non ce ne sono stati nel settore. Da quel che ho capito, sono tutte uscite incentivate. Speriamo si mantenga questo trend anche in futuro...
    Rivedo me e diversi amici e conoscenti andati dal sud in giro per l'Italia e il mondo. Dalla tua hai l'età e nel tuo settore si può fare carriera se si hanno le idee chiare. Ho un amico coetaneo sui 35 che si è trasferito per lavoro da Torino a Milano che rientra nel target che dicevi tu prima... L'ho lasciato che pagava 900 euro/mese un monolocale buco dietro i Navigli per me inconcepibile...Mi pare che non ci hai detto dove lavori, dalla tua descrizione immagino Milano...

  10. #90

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da lorello Visualizza Messaggio
    Rivedo me e diversi amici e conoscenti andati dal sud in giro per l'Italia e il mondo. Dalla tua hai l'età e nel tuo settore si può fare carriera se si hanno le idee chiare. Ho un amico coetaneo sui 35 che si è trasferito per lavoro da Torino a Milano che rientra nel target che dicevi tu prima... L'ho lasciato che pagava 900 euro/mese un monolocale buco dietro i Navigli per me inconcepibile...Mi pare che non ci hai detto dove lavori, dalla tua descrizione immagino Milano...
    Si Lorello , attualmente vivo a Milano ed i prezzi degli affitti sono fuori di testa. Per ora ho optato per una stanza singola in appartamento condiviso in zona Gerusalemme e pago 550 al mese tutto in incluso (e pure in nero)ma se decido di restare a Milano e i prezzi delle case scendono causa coronavirus, accendo direttamente un mutuo per un bilocale...troppi soldi buttati stando in affitto...

Accedi