Exprivia: Analisi e Prospettive in Attesa di Un Brillante Futuro - Pagina 89
Inflazione alta: Credit Suisse indica i settori migliori dove investire e tre azioni top pick
  L’inflazione è uno dei temi più dibattuti di questo momento dall’industria finanziaria, specie perché si teme possa rivelarsi più persistente e sostenuta del previsto. Anche in questo tipo di …
Elezioni presidente Repubblica prossimo scoglio del governo Draghi. A rischio futuro dell’Italia con fondi NGEU
Conclusa la parentesi delle elezioni amministrative, il prossimo appuntamento cruciale per la politica italiana, e soprattutto per la stabilità del governo Draghi, è l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica all’inizio …
Netflix regina dello streaming. Utili III trimestre meglio delle attese. E Squid Game si conferma gallina dalle uova d’oro
Netflix batte le stime sulla crescita dei nuovi abbonati nel terzo trimestre e annuncia di essere ancora più ottimista sui numeri del quarto trimestre, grazie al successo di Squid Game, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #881

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    6,994
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    402 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da MaiFermarsi Visualizza Messaggio
    Titolo da cassetto secondo me, oggi ne ho preso una camionata.....ma onestamente mi aspettavo che cominciasse a salire in modo serio.....mah...
    Ac 54.068 Vs 76.772 Ve
    Dai al massimo avrai fatto na cariolata più che na camionata
    Si scherza sempre su €xprivia
    Ultima modifica di gatto miao; 25-09-21 alle 06:21

  2. #882
    L'avatar di Verde
    Data Registrazione
    May 2002
    Messaggi
    15,129
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1852 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da gatto miao Visualizza Messaggio
    Ac 54.068 Vs 76.772 Ve
    Dai al massimo avrai fatto na cariolata più che na camionata
    Si scherza sempre su €xprivia
    In effetti piu che scherza e rigirarsi i pollic non possimo fare


    Il Piano nazionale di ripresa e resilienza
    Il 27% delle risorse totali del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PDF) sono dedicate alla transizione digitale.
    Poi ci sono le grandi aziende,come Enel power..cliente di Exprivia...poi le piccole aziende...molte realta.
    Sei l10% di quello che scrivono sul sito è vero e se lavorano bene...come sembra...beh...si accumula...con calma...
    Se poi arriva un piano industriale..e si ritorna nel segmento Star....sarebbe cosa gradita.

  3. #883
    L'avatar di Verde
    Data Registrazione
    May 2002
    Messaggi
    15,129
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1852 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Per digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella PA sono stati stanziati 9,75 miliardi di euro mentre sono 23,89 miliardi le risorse destinate alla digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo, per un totale di 33,64 miliardi di euro. La digitalizzazione viene definita come necessità “trasversale” perché in continuo divenire e trasformazione, seguendo le novità tecnologiche e necessaria nei più svariati settori dalla produzione, alla sanità, dal turismo alla scuola.

    L’Italia parte dal 25esimo posto in Europa per livello di digitalizzazione: la causa è da ritrovare nel basso grado di educazione al digital e alla bassa adozione delle più moderne tecnologie. Sfruttando il fondo di aiuti europei, il Governo intende dare una forte spinta al processo di digital transformation sia nel settore pubblico che privato e, di conseguenza, alla crescita economica nazionale.

    Focalizzandoci sul privato, per promuovere la digitalizzazione e l’ammodernamento del sistema produttivo, il governo prevede:

    Incentivi per gli investimenti in tecnologia (transizione 4.0);
    Ricerca e sviluppo;
    Riforma del sistema di proprietà industriale.
    Particolare attenzione è posta all’adozione di nuove tecnologie da parte delle PMI, da sempre penalizzate per il peso economico di questa tipologia di investimenti. Si prevede in particolare, misure per il processo di internalizzazione, per favorire il Made in Italy e la competitività delle filiere, in particolare quelle innovative e più strategiche.

    Fondi digitalizzazione per le imprese italiane: le prospettive di investimento
    Guardando agli obiettivi del PNRR e in generale al lavoro del Ministero per l’innovazione tecnologica e transizione digitale, sono diversi gli investimenti considerati di primaria necessità e oggetto del contributo digitalizzazione.

    Si parla innanzitutto di cloud computing: nel Piano Nazionale, infatti, sono previsti 1 miliardo di euro per l’abilitazione e facilitazione alla migrazione al cloud. Questo fa parte di una strategia comunitaria comune che punta alla creazione di un mercato unico e sicuro dei dati. La migrazione in cloud e l’utilizzo quindi di infrastrutture interconnesse è altamente auspicata dall’Unione Europea, tanto da aver creato anche un fondo di ricerca specifico, l’OCRE. Il passaggio al cloud dovrà interessare innanzitutto la Pubblica Amministrazione, in modo da agevolarne le operazioni, renderle più flessibili e abbassarne i costi. L’utilizzo del cloud è però un investimento al quale puntano anche moltissime aziende, proprio per i suoi innumerevoli vantaggi competitivi.

    La migrazione in cloud rientra poi nel più generale concetto di software modernization: ovvero l’ammodernamento dei software legacy, applicativi di vecchia data, ma estremamente strategici, in quanto utilizzati per la gestione dei processi di core business. Si tratta di progetti IT molto importanti sia a livello strategico che economico: propri per i tempi di progetto piuttosto lunghi e i costi, molte aziende convivono con applicativi che, seppur funzionanti, gravano sull’impresa con costi sproporzionatamente alti.

    I fondi stanziati e il contributo digitalizzazione, rappresentano quindi l’occasione per molte imprese italiane di rivedere la loro strategia IT e modernizzare i propri applicativi, a seconda delle diverse esigenze. La software legacy modernization si compone di diverse strategie, più o meno complesse e impattanti: dalla riscrittura dell’applicativo, per il passaggio a un linguaggio di programmazione più snello e innovativo, al passaggio del software su una piattaforma diversa, come il cloud (replatforming), dalla reingegnerizzazione alla rehosting.

    Altro trend, cruciale in particolare per le industrie manifatturiere, è l’Artificial Intelligence/ Machine Learning: questi componenti aiutano le aziende a definire in modo efficiente schemi, individuare anomalie e colli di bottiglia, fare previsioni e prendere decisioni basate sui dati.

    Agevolazioni digitalizzazione: cosa c’è in arrivo per le imprese
    Nell’ambito della Transizione 4.0, il contributo alla digitalizzazione prevede:

    Sostituzione dell’iper-ammortamento con appositi crediti fiscali di entità variabile a seconda dell’ammontare dell’investimento
    Il riconoscimento del credito sugli investimenti effettuati nel biennio 2021-2022, in modo da favorire la pianificazione da parte delle imprese;
    L’estensione degli investimenti immateriali agevolabili e l’aumento delle percentuali di credito e dell’ammontare massimo di investimenti incentivati.
    Nell’ambito degli investimenti ad alto contenuto tecnologico invece, si prevede un importo dei contributi pari al 40% dell’ammontare complessivo della spesa.

    Ai contributi per la digitalizzazione delle imprese contenute nel PNRR, vanno aggiunte altre forme di incentivi digitalizzazione, contributi e bonus già approvate con la legge di bilancio. Vediamo più nel dettaglio le forma di contributi a cui le aziende possono attingere:

    Innanzitutto, le agevolazioni fiscali per progetti di ammodernamento in chiave Industria 4.0 che includano beni materiali e immateriali: per questi interventi è previsto un credito di imposta del 10% nel 2021 e del 6% nel 2022, a fronte di un investimento massimo di 2 milioni di euro per gli hardware e di 1 milione per i software;
    Per l’acquisto di strumenti per il lavoro da remoto o agile, il credito d’imposta è fissato al 15% per il 2021;
    per beni immateriali 4.0, come i software, credito d’imposta al 20% fino a 1 milione di euro di spesa (incluse le spese per il cloud computing).
    A livello regionale, sono inoltre previsti diverse forme di agevolazioni e contributi a fondo perduto che variano in base alla regione di appartenenza. Il tema del contributo digitalizzazione e degli incentivi per la trasformazione digitale è più attuale che mai e in continua evoluzione:

  4. #884
    L'avatar di Verde
    Data Registrazione
    May 2002
    Messaggi
    15,129
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1852 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Penso sara ultima risposta a questo post.
    A mio modesto parere dalla PUglia ci prendono per i fondelli..Non esiste nessun venditore..sul titolo due ..tre persone...il venditore è lo stesso compratore.
    Le aste lo confermano.Un furbesco accumulo.

  5. #885
    L'avatar di MaiFermarsi
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,081
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    138 Post(s)
    Potenza rep
    13948414
    Citazione Originariamente Scritto da gatto miao Visualizza Messaggio
    Ac 54.068 Vs 76.772 Ve
    Dai al massimo avrai fatto na cariolata più che na camionata
    Si scherza sempre su €xprivia

  6. #886
    L'avatar di federico il duca
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    13,719
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1872 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    questa oramai è entrata in agonia fino a dove potrebbe scendere? 1,6?

  7. #887
    L'avatar di dispetto
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,403
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    312 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Dal post del pifferaio ha perso 50 cent

  8. #888
    L'avatar di federico il duca
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    13,719
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1872 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    È in caduta libera con indici verdi da giorni

  9. #889

    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    255
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    111 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da dispetto Visualizza Messaggio
    Dal post del pifferaio ha perso 50 cent
    Più l'entrata di bignola ed il gioco è fatto

    E poi dicono che sono scaramantico

  10. #890
    L'avatar di acra
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    2,955
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    102 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da federico il duca Visualizza Messaggio
    questa oramai è entrata in agonia fino a dove potrebbe scendere? 1,6?
    Sembra che al target 1,81 (primo??) ci stia arrivando!!
    Immagini Allegate Immagini Allegate Exprivia: Analisi e Prospettive in Attesa di Un Brillante Futuro-exprivia-17-9-21-orario-e-broadening-top-completata.gif 

Accedi