2020-2021 biennio record e nuovo inizio per la pummarola bene rifugio. - Pagina 84
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #831
    L'avatar di dbtrad
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    7,940
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    2521 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da citrullo22 Visualizza Messaggio
    pressione sui margini verrà in evidenza l'anno prossimo con l'aumento vorticoso delle materie prime di lavorazione (gas +80%)
    Al momento, affermazione che non trova riscontro sul mercato (prezzo prodotto finito tra un paio di mesi in volata di un altroo 10% che più che compensa costi di produzione), e completamente in antitesi con quanto dice il management.
    Finchè la domanda non torna vicina a livelli normali, qualsiasi costo lo si scarica abbondantemente sui listini di vendita ai clienti.

    Nel 2023 vedremo.

  2. #832

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    3,721
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1099 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da dbtrad Visualizza Messaggio
    Al momento, affermazione che non trova riscontro sul mercato (prezzo prodotto finito tra un paio di mesi in volata di un altroo 10% che più che compensa costi di produzione), e completamente in antitesi con quanto dice il management.
    Finchè la domanda non torna vicina a livelli normali, qualsiasi costo lo si scarica abbondantemente sui listini di vendita ai clienti.

    Nel 2023 vedremo.
    verissimo. Lavoro con la GDO italiana (Coop, Despar, Iper, Bennet) e straniera (Aldi, Lidl, Migros, Spar) e, incredibile ma vero, digeriscono aumenti del 25/30% senza discutere, mai vista una cosa del genere. Quando tutte le materie prime sono raddoppiate (il tubo mobilio da 0,80 a 1,70 al kg) ed è a livello mondiale e i noli sono a 12.000 x un 40HC accettano e dicono : sappiamo già tutto sulle materie prime ...e ordinano prima in quanto hanno paura di rimanere senza merce.
    Il mio è un settore stagionale in quando si tratta di articoli da campeggio e giardino (sdraio-sedie-lettini-dondoli...) e comunque gli ordini per il 2022 sono aumentati (parlo di quantità in pezzi) ovviamente il fatturato ringrazierà

  3. #833
    L'avatar di dbtrad
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    7,940
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    2521 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da villo Visualizza Messaggio
    verissimo. Lavoro con la GDO italiana (Coop, Despar, Iper, Bennet) e straniera (Aldi, Lidl, Migros, Spar) e, incredibile ma vero, digeriscono aumenti del 25/30% senza discutere, mai vista una cosa del genere. Quando tutte le materie prime sono raddoppiate (il tubo mobilio da 0,80 a 1,70 al kg) ed è a livello mondiale e i noli sono a 12.000 x un 40HC accettano e dicono : sappiamo già tutto sulle materie prime ...e ordinano prima in quanto hanno paura di rimanere senza merce.
    Il mio è un settore stagionale in quando si tratta di articoli da campeggio e giardino (sdraio-sedie-lettini-dondoli...) e comunque gli ordini per il 2022 sono aumentati (parlo di quantità in pezzi) ovviamente il fatturato ringrazierà
    A ulteriore conferma...

    "Addirittura le basi d'asta del pomodoro da industria - ancora in uso in alcune insegne della grande distribuzione - sono andate deserte o hanno visto la partecipazione solo di qualche produttore".

    Cose MAI viste.

    Le conserve di pomodoro trasformato spuntano prezzi superiori alla media

  4. #834
    L'avatar di dnt
    Data Registrazione
    Jul 2004
    Messaggi
    4,140
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    926 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Ottimismo allo stato puro (?)

    Proiezionidiborsa.it del 05/08/2021

    Il titolo La Doria ora potrebbe iniziare a correre per molti punti percentuali nel breve termine
    Analisi sommaria di bilancio

    Le raccomandazioni degli altri analisti (2 giudizi) stimano un fair value di 20,50, mentre i nostri calcoli proiettano per/entro 24 mesi il raggiungimento del target di 30 euro per azione. Abbiamo alzato il target dal precedente giudizio di 25 euro per azione. Ai livelli attuali, quindi, continuiamo a ritenere che il titolo sia ampiamente sottovalutato.

    La nostra strategia di investimento

    La tendenza di breve, medio e lungo termine continua a rimanere rialzista.

    Per chi possiede il titolo come da nostre precedenti indicazioni, può mantenere alzando lo stop loss/profit di lungo termine a 17,03. Primo supporto di breve termine a 17,96. Per chi volesse comprare il titolo ai livelli attuali può applicare gli stessi livelli operativi. Gli obiettivi da raggiungere per/entro 1/3 mesi rimangono in area 23,11/25,00.

  5. #835
    L'avatar di ScientiaPotentiaEst
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    303 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da dnt Visualizza Messaggio
    Analisi sommaria di bilancio
    Così sommaria che è assente. Comunque grazie per la condivisione, senz'altro utile

  6. #836
    L'avatar di gllndr
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    1,677
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    944 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da gllndr Visualizza Messaggio
    Ciao Sepp, io lavoro in Dogana e abbiamo partecipato proprio in questi giorni ad una videoconferenza tra associazioni di categoria e Agenzia Dogane e Monopoli.
    La possibilità di un accordo con UK è sempre più distante. Non ci sono proprio i tempi tecnici (31.12.2020). Quindi a meno di accori dell'ultimo minuto (mooooolto improbabili), ci stiamo preparando tutti ad una uscita senza accordo. Quindi dal 1° gennaio non solo le merci sarannno reciprocamente sottoposte a Dogana, ma soprattutto saranno soggette a dazio (diversamente da come accade invece con Svizzera e Norvegia ed altri Paesi europei non U.E. con cui c'è l'accordo EUR1).
    Inoltre per loro sarà caos almeno nel primo periodo perché tutti i camion che prima andavano semplicemente in consegna, dal 1° gennaio dovranno recarsi tutti in Dogana.
    Prevedono scenari "apocalittici" per l'approvigionamento di beni di prima necessità: alimentari, sanitari, ecc.
    Supermercati a secco in Inghilterra Il governo chiede aiuto ai militari- Corriere.it

    alla fine, anche se in differita e per ora in modo non così drammatico, lo scenario previsto si sta verificando.
    Contenti loro...

  7. #837
    L'avatar di dbtrad
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    7,940
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    2521 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da gllndr Visualizza Messaggio
    Supermercati a secco in Inghilterra Il governo chiede aiuto ai militari- Corriere.it

    alla fine, anche se in differita e per ora in modo non così drammatico, lo scenario previsto si sta verificando.
    Contenti loro...
    Cercano di dare la colpa a covid per salvare la faccia...
    Se solo ci fosse qualcuno con 45.000 bancali di scatolame in UK... non sarebbe messo male, commercialmente parlando

  8. #838
    L'avatar di oldbiker
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    5,086
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1600 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    qualcuno mi spiega come mai a volumi bassi ( ne ho di più io, barboni maledetti ) le quotazioni scendono ?
    proprio non ci entro su , come diciamo in dialetto

  9. #839

    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    1,765
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    562 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da oldbiker Visualizza Messaggio
    qualcuno mi spiega come mai a volumi bassi ( ne ho di più io, barboni maledetti ) le quotazioni scendono ?
    proprio non ci entro su , come diciamo in dialetto
    Secondo me 3 fattori di rischio
    1 valutazione tirata
    2 costo materie prime x inscatolamento alle stelle
    3 rischio mancanza prodotto x caldo e incendi

    Non vedo altrettanti variabili potenzialmente positive

  10. #840
    L'avatar di oldbiker
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    5,086
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1600 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    ok, vendo tutto

Accedi