Avanti tutta Stefy - Pagina 176
TIM schiva le vendite in Borsa, ritrova slancio con accelerazione su fibra ottica  
Mentre Piazza Affari continua la sua marcia ribassista in scia ai timori di una seconda ondata di contagi da coronavirus, Telecom Italia viaggia controcorrente (tra i pochi segni in territorio …
Bankitalia: debito tocca nuovo record, a giugno vola a 2.530,6 mld  
  La risalita del debito pubblico italiano prosegue e a giugno registra un nuovo record. Secondo l'aggiornamento mensile presentato stamattina dalla Banca d'Italia, a fine giugno il debito delle amministrazioni …
Atlantia: Conte, ancora molti punti aperti su accordo per Aspi e concessioni. Nessuna rinuncia ad azione di responsabilità
L’accordo tra Atlantia e il governo sulla revisione della concessione e l?assetto di Autostrade per l?Italia (Aspi) appare ancora lontano. I negoziati proseguono ma i punti in sospeso rimangono ancora …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1751

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Raffaele Cappiello


    Nato a Roma il 17 settembre 1968. Laureato in Giurisprudenza all'Università La Sapienza di Roma con lode. Dal 1992 svolge attività di consulenza ed assistenza legale, anche in sede giudiziaria, in materia societaria, bancaria, finanziaria, concorsuale presso lo studio del prof. Libonati in Roma, anche quale partner della associazione professionale "Libonati-Jaeger", fino al 2010 quando ha fondato un proprio studio in Roma. Docente di Diritto Commerciale presso la Scuola di Specializzazione per la Professione Legale dell'Università di Roma La Sapienza (2013/2019) e di Diritto Fallimentare al Master in Curatore fallimentare presso l'Università degli Studi Niccolò Cusano (dal 2018). E' Componente dell'Arbitro Bancario Finanziario del Collegio di Roma (dal 2015). Ha ricoperto e ricopre il ruolo di organo di procedure concorsuali su incarico del Tribunale Fallimentare, del Ministero dello Sviluppo Economico e della Banca d'Italia, tra i quali: quello di Amministratore Straordinario di Stefanel S.p.A. in A.S del Gruppo Cotorossi in A.S., del Gruppo Cogolo in A.S., del Gruppo Altiforni e Ferriere di Servola in A.S., Cavirivest s.p.a. in A.S.; di Commissario Liquidatore della Il Manifesto soc coop in lca e di Commissario Giudiziale del Concordato Preventivo della Acqua Marcia RE spa.. Ha ricoperto incarichi di amministratore indipendente in società finanziarie e quotate. Attualmente ricopre i seguenti incarichi: Amministratore indipendente, nominato dalla minoranza, della società B&C Speakers SpA, quotata alla Borsa di Milano Amministratore del Fondo Pensioni S.I.A.E. Presidente del Comitato Consultivo del Fondo Igea - Fondo Comune di Investimento Immobiliare riservato ad investitori qualificati di Prelios SGR spa, Componente del Comitato Consultivo del Fondo Tessalo - Fondo di Investimento Alternativo Immobiliare di Tipo Chiuso Riservato - gestito da DeA Capital Real Estate SGR SpA.

  2. #1752
    L'avatar di marcofinanza
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    1,702
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    250 Post(s)
    Potenza rep
    15429044
    Citazione Originariamente Scritto da maros Visualizza Messaggio
    Tempi molto stretti per far arrivare notizie di interesse per acquisizione di stefanel da parte di eventuali acquirenti, cio significa a mio modesto parere che forse il commissario straordinario ha già informalmente ricevuto notizie in merito, e credo che l'attuale momento di crisi possa facilitare tasli operazioni d'interesse da parte delle big del settore....
    penso anche io

  3. #1753

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Citazione Originariamente Scritto da marcofinanza Visualizza Messaggio
    penso anche io
    Mi conforta il tuo parere positivo come persona esperta di finanza... se le nostre impressioni saranno giuste avremo a breve riscontri positivi ....

  4. #1754

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Colosso Stefanel in vendita, chi vuole comprare deve presentare l'offerta entro il 1 luglio
    Avviso pubblico del Commissario straordinario Raffaele Cappiello
    19/06/2020 10:46 | Gianandrea Rorato |
    12345
    la Stefanel di Ponte di Piave
    PONTE DI PIAVE - Chi vuole comprare, deve muoversi, il termine scade il 1 luglio.

    Dopo la notizia della vendita, Stefanel sollecita le manifestazioni di interesse entro il 1 luglio.

    Il Commissario Straordinario Raffaele Cappiello ha invitato, con un avviso pubblico, a presentare le offerte per l'intera azienda o singolarmente per le due business unit.

    Stefanel, composta dal marchio Stefanel, dall'immobile di proprietà a Ponte di Piave, dalla rete degli oltre 30 punti vendita collocati in Italia ed eventualmente da partecipazioni in società controllate estere.

    Seconda unit è Interfashion, costituita dalla società che produce e distribuisce, capi di abbigliamento a marchio HIGH (posseduto dalla controllata lussemburghese HI-INT).

  5. #1755
    L'avatar di Bu$
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    18,371
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2936 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

  6. #1756

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Aspettiamo comunicazioni su eventuali manifestazioni d'interesse su Stefanel

  7. #1757
    L'avatar di marcofinanza
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    1,702
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    250 Post(s)
    Potenza rep
    15429044
    Citazione Originariamente Scritto da maros Visualizza Messaggio
    Aspettiamo comunicazioni su eventuali manifestazioni d'interesse su Stefanel
    aspettiamo....però mi si è inserita una folle, per non dire inspiegabile idea in testa, ovvero mi immagino nel prossimo futuro (ovviamente nel 2021) il nuovo PostalMarket con all'interno gli abbigliamenti di Stefanel (sopratutto). Sarà un seme di follia inseritomi in testa, o una possibile preveggenza????

  8. #1758

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Citazione Originariamente Scritto da marcofinanza Visualizza Messaggio
    aspettiamo....però mi si è inserita una folle, per non dire inspiegabile idea in testa, ovvero mi immagino nel prossimo futuro (ovviamente nel 2021) il nuovo PostalMarket con all'interno gli abbigliamenti di Stefanel (sopratutto). Sarà un seme di follia inseritomi in testa, o una possibile preveggenza????
    Impero Stefanel, al via a luglio il processo di vendita
    Convocato oggi un tavolo di lavoro al ministero dell'economia. Ci sono già due manifestazioni di interesse di un fondo straniero e di un imprenditore industriale italiano
    25/06/2020 16:52 |
    12345
    la Stefanel di Ponte di Piave
    PONTE DI PIAVE - È a una svolta la vertenza su Stefanel, storico marchio identitario per il manifatturiero veneto che ha il proprio polo a Ponte di Piave.

    Oggi tavolo ministeriale convocato dal Mise al quale hanno partecipato l’Unità regionale di crisi aziendali, coordinata da Mattia Losego che rappresentava anche l’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, il commissario straordinario Raffaele Cappiello e i rappresentanti sindacali.

    Al centro della convocazione l’aggiornamento sulla procedura di amministrazione straordinaria del gruppo della moda che conta circa 250 dipendenti tra la ‘casa-madre’ di Ponte di Piave (circa 80 dipendenti) e la rete retail nel territorio nazionale.

    Solo tre negozi sono stati finora riaperti in via sperimentale dopo il confinamento per

    A luglio inizierà il processo di vendita dell’azienda, con la raccolta delle l'emergenza Covid-19. manifestazioni di interesse non vincolanti; seguiranno le richieste di accesso da parte dei potenziali acquirenti ai dati sensibili dell’azienda, fase che si concluderà con la raccolta delle manifestazioni di interesse vincolanti e con la cessione aziendale prevista entro settembre.

    «La Regione Veneto – si spiega dall'assessorato al Lavoro - sta seguendo la vicenda e ribadisce l’impegno, nell’ambito delle proprie competenze, a vigilare perché l’operazione avvenga in una prospettiva industriale di rilancio di un’azienda storica, simbolo del manifatturiero veneto e italiano.

    L’unica seria prospettiva per questa realtà tessile e il relativo marchio commerciale sta in un solido rilancio industriale, con relative garanzie occupazionali, produttivi e commerciali.

    La scorsa settimana via libera alla vendita da parte del Ministero.

    Manifestazioni di interesse

    Due manifestazioni di interesse per rilevare uno o entrambi gli asset che l'amministrazione straordinaria del gruppo Stefanel ha posto in vendita sarebbero già arrivate.

    Lo si apprende da fonti sindacali al termine dell'incontro. Le offerte, non vincolanti, proverrebbero da un fondo straniero e da un imprenditore industriale italiano e saranno confrontate con quelle che potranno ancora essere fatte pervenire entro il 1 luglio.

    Per le manifestazioni con carattere vincolante è stata invece fissata la data del 4 settembre.


  9. #1759

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Citazione Originariamente Scritto da marcofinanza Visualizza Messaggio
    aspettiamo....però mi si è inserita una folle, per non dire inspiegabile idea in testa, ovvero mi immagino nel prossimo futuro (ovviamente nel 2021) il nuovo PostalMarket con all'interno gli abbigliamenti di Stefanel (sopratutto). Sarà un seme di follia inseritomi in testa, o una possibile preveggenza????
    Ci sono due acquirenti al 25/06/2020, come prevedevo entro l'anno sarà tuto fatto ....

  10. #1760

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Vai al ContenutoRaggiungi il piè di pagina

    ***

    MinisteroMinistroTemiPer i mediaPer il cittadinoPer le aziendeTrasparenza

    Governo Italiano

    IT*|*EN

    Ministero dellosviluppo economico

    cerca

    Condividi

    Verbale di riunione - Stefanel (25 giugno 2020)

    Giovedì, 02 Luglio 2020

    Documento Verbale di riunione
    Azienda Stefanel S.p.A.in A.S.
    Occupati 253
    Settore Moda
    Data 25 giugno 2020


    Il giorno 25 giugno 2020, presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è svolta la riunione riguardante l’azienda Stefanel S.p.A. in Amministrazione Straordinaria. La riunione era presieduta dal Vice Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico. Erano presenti Maria Di Rienzo dell’Ufficio Amministrazioni Straordinarie del MiSE, Chiara Cherubini del MiSE, Mattia Losego Responsabile di Veneto Lavoro della Regione Veneto, Raffaele Cappiello, Commissario Straordinario, assistito da Patrizio Bernardo dello studio Delfino e Associati Willkie e da Caterina Baldi Guarinoni di Assindustria Veneto Centro e le segreterie nazionali e territoriali di Cgil, Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil e UGL terziario, unitamente alle RSU e alle RSA.

    In apertura l’ing. Sorial ha ricordato che il tavolo è stato riconvocato per fornire una informativa rispetto alla realizzazione del Programma della Procedura di Amministrazione Straordinaria ed ha dato la parola al Commissario Straordinario.

    L’avv. Cappiello ha dichiarato che al Programma di Procedura già presentato sono state apportate modifiche coerenti con sopraggiunte esigenze causate dall’emergenza sanitaria. Le modifiche sono state sottoposte al Comitato di Sorveglianza e autorizzate in tempi brevi dal Ministero dello Sviluppo Economico per avviare la gara di vendita nel più breve tempo possibile.
    Ha precisato che i compendi aziendali in cessione sono costituiti dalla Business Unit Stefanel, il nucleo centrale dell’azienda, i cui principali asset sono i marchi Stefanel, la sede di Ponte di Piave (TV) e la rete degli oltre 30 punti vendita sul territorio nazionale, nonché alcune partecipazioni, e la Business Unit Interfashion, che è costituita dalla partecipazione al 100% alla proprietà della società Interfashion S.p.A. che produce e distribuisce, su licenza, capi di abbigliamento a marchio HIGH, la quale detiene a sua volta quote di altre società e che non ha sinergie con l’altra business unit di Stefanel.
    Si prevedere di approfondire le interlocuzioni con eventuali investitori interessati entro il termine del 4 settembre p.v. fissato per la presentazione delle offerte vincolanti, con l’obiettivo di concludere le procedure di cessione entro ottobre. Entro il termine del 4 settembre sarà inoltre disponibile una perizia dettagliata dei compendi aziendali.
    Ha infine segnalato che la riapertura dei negozi non è sostenibile da un punto di vista finanziario e pertanto è stato deciso di proseguire la vendita della merce on line.

    La dott.ssa Di Rienzo ha precisato che il Ministero dello Sviluppo Economico sta lavorando per accelerare le procedure il più possibile tenendo conto sia della necessità di concludere le procedure in tempi molto brevi, sia tuttavia di valutarne accuratamente la coerenza con gli obiettivi propri della procedura di cercare soluzioni che offrano garanzie per il mantenimento delle attività produttive e dell’occupazione nel lungo periodo.

    Il dott. Losego ha sottolineato l’importanza della realtà economica e simbolica rappresentata dall’azienda per il territorio, e chiesto alla gestione commissariale di valutare la possibilità di riaprire alcuni punti vendita selezionati per mantenere la fidelizzazione della clientela e di compiere tutte le azioni utili a promuovere il valore aziendale.
    Ha inoltre confermato la disponibilità della Regione a tenere monitorati, in coordinamento con tutti i soggetti istituzionali e sociali che partecipano al tavolo, i vari passaggi della procedura di cessione.

    L’ing. Sorial ha concluso l’incontro giudicando positivamente il lavoro svolto dagli uffici dell’amministrazione straordinaria del Ministero dello Sviluppo Economico per cercare di concludere le procedure di vendita nel più breve tempo possibile al fine di non disperdere il valore degli asset aziendali, pur continuando a lavorare nel contempo per cercare garanzie di lungo periodo per la sopravvivenza dell’azienda e per la tutela occupazionale dei suoi addetti.
    Il tavolo di confronto rimane aperto per seguire tutte le fasi della cessione per le vie brevi e sarà riconvocato a breve per i successivi aggiornamenti.

    Tags:*" style="box-sizing: border-box; background-color: transparent; color: rgb(0, 102, 204); text-decoration: none;">*Imprese in difficoltà

    Questa pagina ti è stata utile?SÌ*NO

    Ministero dellosviluppo economico

    Contatti

    Palazzo Piacentini

    Via Veneto 33
    00187 Roma
    Centralino (+39) 06.4705.1

    URPUfficio Relazioni con il Pubblico

    PECIndirizzi di posta elettronica certificata

    Seguici su

    *

    MinisteroMinistroMinisteroPiù vistiNormativa

    TemiEnergiaComunicazioniImpresaCommercio InternazionaleMercato e consumatoriIncentivi

    OpportunitàConcorsiBandi e gareIncentivi e strumenti di sostegno

    StrumentiAmministrazione trasparenteOpen dataAssistenzaServizi

    AccessibilitàNote legaliPrivacyMappa del sitoElenco siti tematiciArea personaleSocial media policyNewsletterContattiRSS*
    Vai al ContenutoRaggiungi il piè di pagina

    ***

    MinisteroMinistroTemiPer i mediaPer il cittadinoPer le aziendeTrasparenza

    Governo Italiano

    IT*|*EN

    Ministero dellosviluppo economico

    cerca

    Condividi

    Verbale di riunione - Stefanel (25 giugno 2020)

    Giovedì, 02 Luglio 2020

    Documento Verbale di riunione
    Azienda Stefanel S.p.A.in A.S.
    Occupati 253
    Settore Moda
    Data 25 giugno 2020


    Il giorno 25 giugno 2020, presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è svolta la riunione riguardante l’azienda Stefanel S.p.A. in Amministrazione Straordinaria. La riunione era presieduta dal Vice Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico. Erano presenti Maria Di Rienzo dell’Ufficio Amministrazioni Straordinarie del MiSE, Chiara Cherubini del MiSE, Mattia Losego Responsabile di Veneto Lavoro della Regione Veneto, Raffaele Cappiello, Commissario Straordinario, assistito da Patrizio Bernardo dello studio Delfino e Associati Willkie e da Caterina Baldi Guarinoni di Assindustria Veneto Centro e le segreterie nazionali e territoriali di Cgil, Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil e UGL terziario, unitamente alle RSU e alle RSA.

    In apertura l’ing. Sorial ha ricordato che il tavolo è stato riconvocato per fornire una informativa rispetto alla realizzazione del Programma della Procedura di Amministrazione Straordinaria ed ha dato la parola al Commissario Straordinario.

    L’avv. Cappiello ha dichiarato che al Programma di Procedura già presentato sono state apportate modifiche coerenti con sopraggiunte esigenze causate dall’emergenza sanitaria. Le modifiche sono state sottoposte al Comitato di Sorveglianza e autorizzate in tempi brevi dal Ministero dello Sviluppo Economico per avviare la gara di vendita nel più breve tempo possibile.
    Ha precisato che i compendi aziendali in cessione sono costituiti dalla Business Unit Stefanel, il nucleo centrale dell’azienda, i cui principali asset sono i marchi Stefanel, la sede di Ponte di Piave (TV) e la rete degli oltre 30 punti vendita sul territorio nazionale, nonché alcune partecipazioni, e la Business Unit Interfashion, che è costituita dalla partecipazione al 100% alla proprietà della società Interfashion S.p.A. che produce e distribuisce, su licenza, capi di abbigliamento a marchio HIGH, la quale detiene a sua volta quote di altre società e che non ha sinergie con l’altra business unit di Stefanel.
    Si prevedere di approfondire le interlocuzioni con eventuali investitori interessati entro il termine del 4 settembre p.v. fissato per la presentazione delle offerte vincolanti, con l’obiettivo di concludere le procedure di cessione entro ottobre. Entro il termine del 4 settembre sarà inoltre disponibile una perizia dettagliata dei compendi aziendali.
    Ha infine segnalato che la riapertura dei negozi non è sostenibile da un punto di vista finanziario e pertanto è stato deciso di proseguire la vendita della merce on line.

    La dott.ssa Di Rienzo ha precisato che il Ministero dello Sviluppo Economico sta lavorando per accelerare le procedure il più possibile tenendo conto sia della necessità di concludere le procedure in tempi molto brevi, sia tuttavia di valutarne accuratamente la coerenza con gli obiettivi propri della procedura di cercare soluzioni che offrano garanzie per il mantenimento delle attività produttive e dell’occupazione nel lungo periodo.

    Il dott. Losego ha sottolineato l’importanza della realtà economica e simbolica rappresentata dall’azienda per il territorio, e chiesto alla gestione commissariale di valutare la possibilità di riaprire alcuni punti vendita selezionati per mantenere la fidelizzazione della clientela e di compiere tutte le azioni utili a promuovere il valore aziendale.
    Ha inoltre confermato la disponibilità della Regione a tenere monitorati, in coordinamento con tutti i soggetti istituzionali e sociali che partecipano al tavolo, i vari passaggi della procedura di cessione.

    L’ing. Sorial ha concluso l’incontro giudicando positivamente il lavoro svolto dagli uffici dell’amministrazione straordinaria del Ministero dello Sviluppo Economico per cercare di concludere le procedure di vendita nel più breve tempo possibile al fine di non disperdere il valore degli asset aziendali, pur continuando a lavorare nel contempo per cercare garanzie di lungo periodo per la sopravvivenza dell’azienda e per la tutela occupazionale dei suoi addetti.
    Il tavolo di confronto rimane aperto per seguire tutte le fasi della cessione per le vie brevi e sarà riconvocato a breve per i successivi aggiornamenti.

    Tags:*" style="box-sizing: border-box; background-color: transparent; color: rgb(0, 102, 204); text-decoration: none;">*Imprese in difficoltà

    Questa pagina ti è stata utile?SÌ*NO

    Ministero dellosviluppo economico

    Contatti

    Palazzo Piacentini

    Via Veneto 33
    00187 Roma
    Centralino (+39) 06.4705.1

    URPUfficio Relazioni con il Pubblico

    PECIndirizzi di posta elettronica certificata

    Seguici su

    *

    MinisteroMinistroMinisteroPiù vistiNormativa

    TemiEnergiaComunicazioniImpresaCommercio InternazionaleMercato e consumatoriIncentivi

    OpportunitàConcorsiBandi e gareIncentivi e strumenti di sostegno

    StrumentiAmministrazione trasparenteOpen dataAssistenzaServizi

    AccessibilitàNote legaliPrivacyMappa del sitoElenco siti tematiciArea personaleSocial media policyNewsletterContattiRSS*

Accedi