== *** == - BANCA INTERMOBlLlARE - BIM - CHE BELLEZZA - TOMO - 7 - Pagina 5
Mes Fondo salva-stati, da Camera ok a risoluzione governo. Infuria #stopMes, ma Borghi smentisce Salvini
Continua a infuriare su Twitter l'hashtag #stopMes, nel giorno in cui la Camera dà l'ok alla risoluzione della maggioranza. Il testo è stato approvato a Montecitorio con 291 voti a …
Maxi-piano green dell’UE, ecco i titoli ‘verdi’ di Piazza Affari che esultano
Nel giorno in cui la rivista Time annuncia che l’attivista climatica Greta Thunberg è il personaggio dell’anno per il 2019, l’UE dettaglia quella che nei prossimi anni sarà una vera …
Aspettando la ‘prima’ di Lagarde alla Bce: la carta greca fa di nuovo meglio dei BTP
Alla vigilia della prima di Christine Lagarde come presidente della Bce, indicazioni sulla carta italiana sono arrivate dall’asta dei Bot a un anno, che ha messo in evidenza rendimenti ancora …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di sissidog
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    12,388
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1540 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI SUISSE S.A.
    Il Consiglio di Amministrazione di Veneto Banca S.p.A., riunitosi in data odierna, ha autorizzato Banca
    Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. (BIM) a riconoscere a Banca Zarattini & Co. - a seguito delle
    offerte vincolanti pervenute da diversi potenziali acquirenti - un periodo di esclusiva di 30 giorni a decorrere
    dal 6 giugno 2017, durante il quale definire le condizioni di cessione del 100% delle azioni di Banca
    Intermobiliare di Investimenti e Gestioni Suisse S.A. (BIM Suisse S.A.). Il CdA ha inoltre autorizzato la
    prosecuzione delle attività finalizzate alla migrazione del sistema informativo di BIM.
    Per ulteriori dettagli si rimanda al comunicato stampa diramato da Banca Intermobiliare di Investimenti e
    Gestioni S.p.A. (B

  2. #42

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    ******************************
    - Sabato 10 Giugno 2017

    . . . . . - BIM, LUNGA ATTESA? ALTRO CHE “EN ATTENDANT GODOT” -

    . . - Lunedì scorso il Cda di Veneto Banca, come riporta più esaurientemente
    l’attento e preparato sodale sissidog, ha autorizzato la Banca Intermobiliare a
    riconoscere alla Banca Zarattini & Co. un periodo di esclusiva di 30 giorni, per
    definire le condizioni di cessione del 100% delle azioni di Banca Intermobiliare di
    Investimenti e Gestione Suisse S.A. (BIM Suisse S.A.).
    . . - Il Cda ha, inoltre, autorizzato la prosecuzione delle attività finalizzate alla
    migrazione del sistema informativo BIM.

    . . - Forse potrebbe essere interessante aggiungere che, con il possibile intervento
    di varie banche nazionali, magari capitanate da Unicredit e Intesa Sanpaolo, risulti
    avverabile risolvere la grave congiuntura in cui sono coinvolte due importanti banche
    venete, ciò che farebbe supporre non essere ancora molto lontana la conclusione
    della vicenda Bim, controllata da Veneto Banca, dopo che, stante una lunga attesa,
    ci sia voluta la proverbiale pazienza di Giobbe per arrivarci. Beh, la differenza la fa
    che questi era uno sceicco arabo e, in ogni caso, meglio che . . . “En attendant
    Godot”, così come minacciava la difficile nota situazione. Insomma, come direbbe
    Nino Manfredi, ora auguriamoci: “Fusse che fusse la vorta bbona”, e che non se ne
    parli più.

    A rillegerc in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

  3. #43

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    90
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    2514508
    Citazione Originariamente Scritto da pedrito Visualizza Messaggio
    ******************************
    - Sabato 10 Giugno 2017

    . . . . . - BIM, LUNGA ATTESA? ALTRO CHE “EN ATTENDANT GODOT” -

    . . - Lunedì scorso il Cda di Veneto Banca, come riporta più esaurientemente
    l’attento e preparato sodale sissidog, ha autorizzato la Banca Intermobiliare a
    riconoscere alla Banca Zarattini & Co. un periodo di esclusiva di 30 giorni, per
    definire le condizioni di cessione del 100% delle azioni di Banca Intermobiliare di
    Investimenti e Gestione Suisse S.A. (BIM Suisse S.A.).
    . . - Il Cda ha, inoltre, autorizzato la prosecuzione delle attività finalizzate alla
    migrazione del sistema informativo BIM.

    . . - Forse potrebbe essere interessante aggiungere che, con il possibile intervento
    di varie banche nazionali, magari capitanate da Unicredit e Intesa Sanpaolo, risulti
    avverabile risolvere la grave congiuntura in cui sono coinvolte due importanti banche
    venete, ciò che farebbe supporre non essere ancora molto lontana la conclusione
    della vicenda Bim, controllata da Veneto Banca, dopo che, stante una lunga attesa,
    ci sia voluta la proverbiale pazienza di Giobbe per arrivarci. Beh, la differenza la fa
    che questi era uno sceicco arabo e, in ogni caso, meglio che . . . “En attendant
    Godot”, così come minacciava la difficile nota situazione. Insomma, come direbbe
    Nino Manfredi, ora auguriamoci: “Fusse che fusse la vorta bbona”, e che non se ne
    parli più.

    A rillegerc in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
    Fuori da Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni Suisse (Bim Suisse), ma stop alla dismissione di Bim Insurance Brokers. Queste le mosse straordinarie che vedranno impegnata Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (Bim) nei prossimi mesi.

    La controllante Veneto Banca, alle prese con un non semplice piano di ristrutturazione e di rilancio, ha autorizzato Bim a riconoscere a Banca Zarattini un periodo di esclusiva di 30 giorni a decorrere dal 6 giugno, durante il quale definire le condizioni di cessione del 100% delle azioni di Bim Suisse, a seguito delle offerte vincolanti pervenute da diversi potenziali acquirenti.

    “La cessione di Bim Suisse si inquadra nella nuova strategia di Bim, focalizzata sull’attività di private banking in Italia, nonché sulla razionalizzazione delle partecipazioni detenute anche in ottica di ottimizzazione del capitale”, si legge in una nota diffusa dalla società, che poi aggiunge che l’eventuale conclusione dell’accordo di cessione prevede inoltre la definizione di una collaborazione commerciale fra le parti, al fine di mantenere un’ampia capacità di risposta ai bisogni della clientela.

    Nello stesso tempo, lo stesso consiglio di amministrazione di Veneto Banca ha autorizzato la prosecuzione delle attività finalizzate alla migrazione del sistema informativo di Bim, il cui board ha valutato di mantenere il controllo di Bim Insurance Brokers, società che nei mesi precedenti era stata destinataria di manifestazioni di interesse. “Anche tale decisione si inquadra nelle nuove linee strategiche, volte a ricercare le migliori soluzioni assicurative per la clientela private, in particolare imprenditori e liberi professionisti, sensibile alle tematiche di protezione del patrimonio e passaggio generazionale”, ha spiegato la boutique private del gruppo Veneto Banca.

  4. #44

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da postiglione Visualizza Messaggio
    Fuori da Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni Suisse (Bim Suisse), ma stop alla dismissione di Bim Insurance Brokers. Queste le mosse straordinarie che vedranno impegnata Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (Bim) nei prossimi mesi.

    La controllante Veneto Banca, alle prese con un non semplice piano di ristrutturazione e di rilancio, ha autorizzato Bim a riconoscere a Banca Zarattini un periodo di esclusiva di 30 giorni a decorrere dal 6 giugno, durante il quale definire le condizioni di cessione del 100% delle azioni di Bim Suisse, a seguito delle offerte vincolanti pervenute da diversi potenziali acquirenti.

    “La cessione di Bim Suisse si inquadra nella nuova strategia di Bim, focalizzata sull’attività di private banking in Italia, nonché sulla razionalizzazione delle partecipazioni detenute anche in ottica di ottimizzazione del capitale”, si legge in una nota diffusa dalla società, che poi aggiunge che l’eventuale conclusione dell’accordo di cessione prevede inoltre la definizione di una collaborazione commerciale fra le parti, al fine di mantenere un’ampia capacità di risposta ai bisogni della clientela.

    Nello stesso tempo, lo stesso consiglio di amministrazione di Veneto Banca ha autorizzato la prosecuzione delle attività finalizzate alla migrazione del sistema informativo di Bim, il cui board ha valutato di mantenere il controllo di Bim Insurance Brokers, società che nei mesi precedenti era stata destinataria di manifestazioni di interesse. “Anche tale decisione si inquadra nelle nuove linee strategiche, volte a ricercare le migliori soluzioni assicurative per la clientela private, in particolare imprenditori e liberi professionisti, sensibile alle tematiche di protezione del patrimonio e passaggio generazionale”, ha spiegato la boutique private del gruppo Veneto Banca.



    ********

    . . - Decisamente utili, più complete e promettenti le
    aggiunte diligentemente e opportunamente riportate
    dall’apprezzato e solerte sodale postiglione, cui invio
    per l’occasione il mio rispettoso chaito. pedrito.

  5. #45

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    ******************************

    - Domenica 11 Giugno 2017


    - Fonte: VicenzaPiù e aggiunte


    . . . . - ACCESSIONE DI BIM AL SISTEMA INFORMATIVO DEL CSE -

    . . - Abbiamo già appreso nei giorni scorsi come la cessione di BIM Suisse SA
    si inquadri nella nuova strategia di BIM. L’eventuale conclusione del relativo
    accordo di tale cessione, tra l’altro, prevederebbe la definizione di una
    collaborazione commerciale tra le parti firmatarie dell’accordo stesso, al fine
    di mantenere un’ampia capacità di risposta ai bisogni della clientela.

    . . - Veneto Banca, come informa anche ’VicenzaPiù’, ha avviato il progetto
    di migrazione del sistema informativo, conferendo delega al Direttore Generale
    e al Consigliere con incarichi di negoziare una lettera di intenti con ‘CSE
    Servizi’ e di avviare i cantieri progettuali correlati alla migrazione stessa.

    . . - Detta operazione, resasi necessaria in considerazione del futuro
    deconsolidamento dal Gruppo Veneto Banca, consentirà a BIM di accedere a
    servizi e procedure integrate ed in linea con le esigenze della clientela Private
    (rendicontazione, processi paperless, sistemi di Home Banking evoluti, firma
    elettronica avanzata, CRM, etc.), nonché di ottimizzare le attività di gestione
    con importanti prevedibili benefici sui costi operativi. Si tratta, a ben vedere,
    di una avanzata fonte di aggiornamento di outsourcing informatico dal quale
    una moderna banca non può assolutamente prescindere.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

  6. #46

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da pedrito Visualizza Messaggio
    ******************************
    - Sabato 10 Giugno 2017

    . . . . . - BIM, LUNGA ATTESA? ALTRO CHE “EN ATTENDANT GODOT” -

    . . . . . . . . . . . omissis . . . . . .

    . . . . . . . . . . . omissis . . . . . .

    . . - Forse potrebbe essere interessante aggiungere che, con il possibile intervento
    di varie banche nazionali, magari capitanate da Unicredit e Intesa Sanpaolo, risulti
    avverabile risolvere la grave congiuntura in cui sono coinvolte due importanti banche
    venete, ciò che farebbe supporre non essere ancora molto lontana la conclusione
    della vicenda Bim, controllata da Veneto Banca, dopo che, stante una lunga attesa,
    ci sia voluta la proverbiale pazienza di Giobbe per arrivarci. Beh, la differenza la fa
    che questi era uno sceicco arabo e, in ogni caso, meglio che . . . “En attendant
    Godot”, così come minacciava la difficile nota situazione. Insomma, come direbbe
    Nino Manfredi, ora auguriamoci: “Fusse che fusse la vorta bbona”, e che non se ne
    parli più.

    A rillegerc in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

    ******************************
    - “RELATA REFERO” -


    - Lunedì 12 Giugno 2017


    - Fonte: Finanzaonline - “Notizie Italia”
    - Data 12 Giugno 2017
    - (scorci)


    - BANCHE VENETE, MUSTIER (AD UNICREDIT) “OTTIMISTA” -…

    . . .. - Sulle banche italiane, l’esperto di JP Morgan Asset Management
    afferma: “ Qualsiasi questione generale sollevata sarebbe solo il frutto
    di una sorta di isteria collettiva non giustificata dai fatti”.

    . - Il dossier delle banche venete si confermerà uno dei temi principali
    della finanza italiana anche questa settimana, Una soluzione di sistema
    che veda partecipare diversi istituti di credito al salvataggio di Popolare
    di Vicenza e Veneto Banca è quella ritenuta al momento più probabile.

    . - E tale soluzione vedrà protagoniste Unicredit e Intesa SanPaolo,
    pronte a traghettare le due banche fuori dall’impasse in cui versano da
    mesi.

    . - Qualche spiraglio di speranza è arrivato nelle ultime ore da Jean
    Pierre Mustier, amministratore delegato di Unicredit.

    . . . - “Sono ottimista per natura, vedo il bicchiere sempre mezzo pieno
    e lo sono anche in questo caso, vedremo”, così, a margine del concerto
    per Milano, sponsorizzato dalla banca, a chi gli chiedeva se fosse ottimista
    sul dossier delle banche venete.

    . - La soluzione in versione “team” di Veneto Banca e Popolare di Vicenza
    è diventata più concreta anche e soprattutto per quel conto salato, PARI A
    BEN 11 MILIARDI DI EURO, che verrebbe presentato al sistema bancario
    italiano in caso di “ball-in” dei due istituti.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
    Ultima modifica di pedrito; 12-06-17 alle 20:26

  7. #47

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689

    BANCHE lTALlANE, JP MORGAN: SlTUAZlONE SOTTO CONTROLLO

    ******************************
    - (continuazione del messaggio che precede)


    - Lunedì 12 Giugno


    - BANCHE VENETE, MUSTIER (AD UNICREDIT) “OTTIMISTA” - 2

    . - Intanto un giudizio confortante per le banche italiane arriva da Nick
    Gartside, International Chief Investment Officer per il reddito fisso di
    JP Morgan Asset Management, intervistato da Affari&Finanza. Alla
    domanda specifica sulle condizioni in cui versano le banche del Paese,
    afferma:

    . . . - “La nostra percezione del mercato ci dice che la situazione delle
    banche italiane sia sotto controllo a questo punto. Ci sono ancora,
    certamente, dei punti di sofferenza, ma sono specifici, focalizzati sulle
    singole banche e assolutamente incapaci di creare problemi sistemici.
    Qualsiasi questione generale sollevata sarebbe solo il frutto di una
    sorta di isteria collettiva non giustificata dai fatti”.

    . - E consiglia di guardare in generale alla Spagna, che è stata a suo
    avviso “la migliore dimostrazione che il nuovo regime di risoluzione
    - inaugurato con la direttiva bail-in, funziona”. Dal momento che “ si è
    visto che L’IMPATTO SUL MERCATO IN SENSO LATO É STATO
    LIMITATO”.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

  8. #48

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    ******************************
    - Venerdì 16 Giugno 2017

    - Fonte: Reuters
    - Data: 16/06/2017
    - (scorcio)


    - VENETO BANCA, VERSO SOSPENSIONE RIMBORSO BOND -

    . . - Il Consiglio dei Ministri esaminerà oggi un “intervento
    d’urgenza” per sospendere il pagamento del bond
    subordinato di Veneto Banca in scadenza il 21 Giugno
    prossimo.

    . . - Il bond decennale lower tier II di Veneto Banca è stato emesso
    per un importo nominale di € 150 milioni, mentre l’outstanding
    (restante) è di 86 milioni.

    . . - Secondo quanto spiega una fonte vicina al dossier, la mossa
    dell’Esecuivo è propedeutica alla soluzione in corso di negoziato
    con le autorità europee per il salvataggio di Veneto Banca e Popolare
    di Vicenza.

    . . “Una sospensione del bond di Veneto Banca non riguarda la
    mancanza di liquidità per il rimborso ma piuttosto serve a mettere
    al riparo gli amministratori da problemi legali”, spiega ancora una
    seconda fonte vicina alla situazione.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

  9. #49

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da pedrito Visualizza Messaggio
    ******************************
    - Venerdì 16 Giugno 2017

    - Fonte: Reuters
    - Data: 16/06/2017
    - (scorcio)


    - VENETO BANCA, VERSO SOSPENSIONE RIMBORSO BOND -

    . . - Il Consiglio dei Ministri esaminerà oggi un “intervento
    d’urgenza” per sospendere il pagamento del bond
    subordinato di Veneto Banca in scadenza il 21 Giugno
    prossimo.

    . . - Il bond decennale lower tier II di Veneto Banca è stato emesso
    per un importo nominale di € 150 milioni, mentre l’outstanding
    (restante) è di 86 milioni.

    . . - Secondo quanto spiega una fonte vicina al dossier, la mossa
    dell’Esecuivo è propedeutica alla soluzione in corso di negoziato
    con le autorità europee per il salvataggio di Veneto Banca e Popolare
    di Vicenza.

    . . “Una sospensione del bond di Veneto Banca non riguarda la
    mancanza di liquidità per il rimborso ma piuttosto serve a mettere
    al riparo gli amministratori da problemi legali”, spiega ancora una
    seconda fonte vicina alla situazione.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.




    ******************************
    - Sabato 17 Giugno 2017


    - Fonte: Reuters
    - Data: 16/06/2017 - ore 20.16’
    - (scorcio)


    . . . . - VENETO BANCA, SOSPENSIONE RIMBORSO BOND -


    . . - Una fonte governativa ha riferito questa sera che il Consiglio
    dei Ministri ha approvato il decreto che sospende il pagamento
    del bond subordinato di Veneto Banca in scadenza il prossimo
    21 giugno.

    . . - Il bond decennale lower Tier II di Veneto Banca in scadenza
    la prossima settimana era stato emesso per un importo nominale
    di 150 milioni di Euro, mentre l’ outstanding (ancora in circolazione)
    è di 86 milioni.

    . . - L ricerca di capitali privati aggiuntivi per 1,25 miliardi chiesti
    dalla Ue per il via libera alla ricapitalizzazione precauzionale, parte
    del piano per coprire una carenza di capitale da 6,4 miliardi, prosegue
    ma non senza difficoltà per la mancanza di un consenso generale di
    sistema su base volontaria.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

  10. #50

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,290
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da pedrito Visualizza Messaggio
    ******************************

    - Domenica 11 Giugno 2017


    - Fonte: VicenzaPiù e aggiunte


    . . . . - ACCESSIONE DI BIM AL SISTEMA INFORMATIVO DEL CSE -

    . . - Abbiamo già appreso nei giorni scorsi come la cessione di BIM Suisse SA
    si inquadri nella nuova strategia di BIM. L’eventuale conclusione del relativo
    accordo di tale cessione, tra l’altro, prevederebbe la definizione di una
    collaborazione commerciale tra le parti firmatarie dell’accordo stesso, al fine
    di mantenere un’ampia capacità di risposta ai bisogni della clientela.

    . . - Veneto Banca, come informa anche ’VicenzaPiù’, ha avviato il progetto
    di migrazione del sistema informativo, conferendo delega al Direttore Generale
    e al Consigliere con incarichi di negoziare una lettera di intenti con ‘CSE
    Servizi’ e di avviare i cantieri progettuali correlati alla migrazione stessa.

    . . - Detta operazione, resasi necessaria in considerazione del futuro
    deconsolidamento dal Gruppo Veneto Banca, consentirà a BIM di accedere a
    servizi e procedure integrate ed in linea con le esigenze della clientela Private
    (rendicontazione, processi paperless, sistemi di Home Banking evoluti, firma
    elettronica avanzata, CRM, etc.), nonché di ottimizzare le attività di gestione
    con importanti prevedibili benefici sui costi operativi. Si tratta, a ben vedere,
    di una avanzata fonte di aggiornamento di outsourcing informatico dal quale
    una moderna banca non può assolutamente prescindere.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.


    ******************************

    - Sabato 17 Giugno 2017

    - Fonte: CSE e aggiunte
    - (Riduzione)



    . . . . . . . . . . . . . . . . . - COS’É IL CSE? -

    . . - Il CSE è un consorzio di banche che da quasi mezzo secolo fornisce
    servizi di outsourcing informatico (processo che porta alla all’acquisizione
    informatica, ndr) a Banche, SIM, SGR, Società di cartolarizzazione e di
    Cessione del Quinto.

    . . - Si tratta del primo consorzio di servizi informatici per Banche nato nel
    comune obiettivo di 7 Banche di dotarsi d’una struttura che garantisse la
    massima affidabilità del servizio era costante predisposizione ad accompagnare
    la Banche nel cammino, allora iniziale, dell’innovazione tecnologica.

    . . - É stata una scelta anticipatori a e lungimirante che ha permesso in questo
    cammino di quasi 50 anni di acquisire esperienze e competenze nonché di
    ottenere sinergie ed economie di scala, che non sono soltanto un patrimonio
    di CSE, ma soprattutto un vantaggio per le Banche utenti.

    . . - Essere infatti parte integrante di una impresa che opera in stretta sintonia
    con l’evoluzione tecnologia, ma anche in relazione con la costante mutazione
    delle esigenze del cliente, significa, per i soci e per i clienti, garantirsi la più alta
    capacità di servizio ed i livelli qualitativi più elevati.

    . . - Le Banche che utilizzano i servizi di outsourcing informatico hanno oltre
    9’000’000 di clienti, dei quali circa 1’000’000 operanti sui canali virtuali, oltre
    5’000’000 di conti correnti e depositi a risparmio, volumi intermediari per circa
    210 miliardi di Euro ed effettuano circa 18’000’000 di operazioni giornaliere.
    CSE, in pochi anni, è passato infatti da 1 milione a circa 18 milioni di operazioni
    giornaliere.

    A rileggerci in un prossimo messaggio
    e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.

Accedi