Bet Agent (o Bet Broker) - Pagina 55
Tim e il piano Fratelli d’Italia: per Equita ci sono “due difetti”. Titolo con appeal speculativo    
Dopo il rally di venerdì, il titolo Tim arranca in Borsa. Analisti passano al setaccio potenziale piano Fratelli d'Italia in vista del voto di settembre
Il sentiment ribassista su Wall Street si attutisce, ma quota liquidità rimane ‘molto alta’. Tanti investitori si autoescludono dal grande rally estivo
Il sentiment degli investitori è ancora ribassista ma non più ?apocalittico? come un mese fa, secondo l?indagine mensile di BofA sui gestori di fondi globali di agosto, mentre aumentano le speranze che l?inflazione e gli shock dei tassi di interesse finiscano nei prossimi trimestri.BofA, che ha intervistato gli investitori che supervisionano $ 836 miliardi di
Caldo, siccità e affaire turbina: gas Ttf fa +170% in quest’estate rovente. Alla Germania servirà un miracolo per evitare la recessione
Quest'estate sta vedendo aggravarsi lo shock energetico in Europa con caldo ed emergenza siccità che stanno aggravando la situazione in paesi chiave
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #541

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    3
    Citazione Originariamente Scritto da mryouknowme Visualizza Messaggio
    Di quale servizio si tratta?
    Betnfair

  2. #542

    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    93 Post(s)
    Potenza rep
    858998
    Citazione Originariamente Scritto da 791500 Visualizza Messaggio
    Betnfair
    Ho capito, è il servizio che offre Brokerstorm.

  3. #543

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    3
    Citazione Originariamente Scritto da mryouknowme Visualizza Messaggio
    Ho capito, è il servizio che offre Brokerstorm.
    Esattamente.

  4. #544

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    17,316
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    2919 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da mryouknowme Visualizza Messaggio
    Premesso che tutte le crypto sono assimilate alle valute estere (lo dice l'ADE), gli scenari che si aprirebbero in termini di dichiarazione/tassazione sono diversi. L'agenzia delle entrate si è già espressa in tema crypto è ha affermato che queste dovrebbero essere sottoposte al monitoraggio fiscale in quanto potenziali produttrici di redditi futuri sui quali bisognerebbe poi pagarci le tasse. La tassazione sulle plusvalenze generate dalla compravendita di crypto è del 26%. Esempio: compro 60 mila euro di Bitcoin e rivendo a 100 mila euro pago il 26% di tasse sulle 40 mila euro di plusvalenza (10.400 euro di tasse). Ora ci sono alcuni punti da chiarire:
    1) Nella frase "dovrebbero essere sottoposte al monitoraggio fiscale...." ho utilizzato il condizionale in quanto molti tributaristi sono d'accordo sul fatto che se io tali crypto dovessi custodirle privatamente, per esempio trasferendole immediatamente dall'exchange ad un hardware wallet (Ledger, Trezor, ecc) questo non viene considerato possesso di valuta estera all'estero e quindi non dovreste dichiarare nulla. Al contrario, dovessi tenere le crypto ferme all'interno dell'exchange presso il quale le ho acquistate è come se avessi dei dollari (valuta estera) all'interno di un conto all'estero (gli exchange di solito hanno residenza estera) e quindi dovrei fare la dichiarazione.
    2) Le tasse non sempre vanno pagate sull'eventuale plusvalenza generata dalla compravendita ma solo nel caso in cui durante l'anno e per almeno 7 giorni lavorativi consecutivi posseggo un controvalore in euro di crypto superiore a 51.645,69 euro (dopo 7 giorni è considerata speculazione e quindi si pagano le tasse nel caso in cui dovessi generare una plusvalenza dopo la vendita).

    Esempio 1: compro 20.000 euro di BTC il giorno 01/12/2021 e rivendo a 25.000 euro il giorno 20/12/2021. In questo caso non pago tasse sulle 5.000 euro di plusvalenza in quanto sebbene siano passati più di 7 giorni dall'acquisto dei BTC sono comunque rimasto sotto la soglia dei 51.645,69 euro.
    Esempio 2: compro 60.000 euro di BTC il giorno 01/12/2021 e rivendo a 100.000 euro il giorno 05/12/2021. Anche in questo caso non pago tasse sulle 40.000 euro di plusvalenza in quanto sebbene abbia sforato i 51.645,69 euro non ho tenuto i BTC per più di 7 giorni consecutivi.
    Esempio 3: compro 60.000 euro di BTC il giorno 01/12/2021 e rivendo a 100.000 euro il giorno 20/12/2021. In questo caso pago le tasse sulla plusvalenza in quanto ho sforato i 51.645,69 euro e ho posseduto i BTC per più di 7 giorni lavorativi consecutivi.
    Esempio 4: compro 20.000 euro di BTC il giorno 01/01/2022. Mettiamo il caso che il prezzo del BTC rimanga stabile e io continuo ad avere circa 20.000 euro di controvalore fino al 10/01/2022. Da questo giorno in poi il prezzo del BTC inizia a salire vertiginosamente finché ad un certo punto dal giorno 20/01/2022 al giorno 05/02/2022 io mi ritrovo per più di 7 giorni consecutivi in possesso di un controvalore in euro di BTC pari a 60.000 euro. A questo punto dal 05/02/2022 al 20/02/2022 il prezzo del BTC crolla di nuovo e mi ritrovo in tale giorno un controvalore in euro di BTC pari a 30.000 euro. Questo stesso giorno decido di vendere. In questo caso dobbiamo fare attenzione ai cambiamenti di prezzo del BTC e quindi all'andamento del nostro investimento. Dato che dal 20/01/2022 al 05/02/2022 ho posseduto per più di 7 giorni consecutivi un controvalore in euro di BTC superiore alle 51.645,69 euro dovrò pagare le tasse sulle 10.000 euro di plusvalenza. 30.000 euro (acquisto) - 20.000 euro (vendita) = 10.000 euro di plusvalenza, ovvero 2.600 euro di tasse.
    Nel caso di un eventuale accertamento da parte dell'ADE il tutto deve essere documentato e quindi bisognerebbe conservare le ricevute di acquisto di BTC sull'exchange e documenti che dimostrino il costo storico del BTC in modo tale da calcolare la giacenza media.

    Ora passiamo al betting con le crypto:
    Mettiamo il caso che il giorno 01/01/2022 acquisti 100.000 euro di BTC da Kraken e che non appena effettuato l'acquisto decida immediatamente di trasferire i miei BTC all'interno del mio hardware wallet. Apro un conto Betinasia e decido di depositare in BTC. Deposito tutti i miei 100.000 euro in BTC. Ora mettiamo il caso che in soli due giorni riesca a fare profitti fino a ritrovarmi nel conto 500.000 euro di controvalore in BTC. Decido di prelevare tutti i miei BTC sull'hardware wallet. Dal momento che i miei BTC sono sull'hardware wallet nessuno sa che li posseggo (compresa l'ADE). Dopo 3 anni decido di vendere i miei BTC trasferendoli dall'hardware wallet a Kraken e successivamente prelevo gli euro tramite bonifico.
    Ora, tornando al punto 1 sappiamo che dato che per questi anni ho posseduto i BTC privatamente (li ho passati subito all'hardware wallet al momento dell'acquisto e li ho tenuti solo due giorni su Betinasia ritrasferendoli di nuovo sul wallet dopo aver fatto profitto con il betting) non ero tenuto a fare la dichiarazione dei redditi.
    L'ADE ci dice: "hai ragione, non eri tenuto a fare la dichiarazione, sono sicuro che pagherai la tasse ma ora che ti ritrovi 500.000 euro in banca spiegaci come hai fatto ad ottenerli".
    Come fate a spiegare il tutto? Ci sarebbero parecchie incongruenze. Verrebbe fuori l'illecito commesso riguardante il gioco su una piattaforma sprovvista di licenza italiana, senza considerare il fatto che se doveste detenere BTC su Betinasia per più di 7 giorni consecutivi (possesso di valuta estera all'estero) e non dichiarate avreste commesso un doppio illecito.
    non ho letto proprio tutto il tuo messaggio perchè non faccio in tempo.
    ma leggendo qua e la, mi par di capire che hai frainteso il concetto di soglia dei 51k e rotti...
    quella soglia, non è da considerarsi legata al reale valore del tuo portafoglio cripto+valute estere... ma alle quantità che possiedi, moltiplicate per i tassi di conversione in euro al PRIMO GENNAIO DELL'ANNO IN ESAME.
    praticamente sono tassi fissi e quindi il valore del tuo portafoglio cambia solo quando compri o vendi. non devi monitorare costantemente la variazione legata ai prezzi!
    poi ovviamente, se decidi di avere una massa investita superiore ai 51k, per piu di 7 giorni consecutivi, sarai per tutto l'anno costretto a pagare tutte le tasse sulle plus.
    poi l'anno dopo penso si resetti tutto. ma di questo non sono sicuro.

  5. #545

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    118 Post(s)
    Potenza rep
    3
    Citazione Originariamente Scritto da 10giorgbest Visualizza Messaggio
    non ho letto proprio tutto il tuo messaggio perchè non faccio in tempo.
    ma leggendo qua e la, mi par di capire che hai frainteso il concetto di soglia dei 51k e rotti...
    quella soglia, non è da considerarsi legata al reale valore del tuo portafoglio cripto+valute estere... ma alle quantità che possiedi, moltiplicate per i tassi di conversione in euro al PRIMO GENNAIO DELL'ANNO IN ESAME.
    praticamente sono tassi fissi e quindi il valore del tuo portafoglio cambia solo quando compri o vendi. non devi monitorare costantemente la variazione legata ai prezzi!
    poi ovviamente, se decidi di avere una massa investita superiore ai 51k, per piu di 7 giorni consecutivi, sarai per tutto l'anno costretto a pagare tutte le tasse sulle plus.
    poi l'anno dopo penso si resetti tutto. ma di questo non sono sicuro.
    Questa è un'altra cosa, lui stava parlando anche di usare le Cripto da e verso i Broker, le plusvalenze le devi pagare e non è il Capital Gain, ma molto di più, aspetta e vedrai cosa farà l'agenzia delle entrate, augurati di non avere mai niente intestato, ancora non è chiaro il concetto, ancora con la KYC, ancora addirittura qualcuno con i bonifici perché deve usare Mollybet, è meglio scrivere direttamente all'agenzia delle entrate dicendo che si è evasori, almeno c'è uno sconto sulla pena e le multe.

  6. #546

    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    93 Post(s)
    Potenza rep
    858998
    Citazione Originariamente Scritto da 10giorgbest Visualizza Messaggio
    non ho letto proprio tutto il tuo messaggio perchè non faccio in tempo.
    ma leggendo qua e la, mi par di capire che hai frainteso il concetto di soglia dei 51k e rotti...
    quella soglia, non è da considerarsi legata al reale valore del tuo portafoglio cripto+valute estere... ma alle quantità che possiedi, moltiplicate per i tassi di conversione in euro al PRIMO GENNAIO DELL'ANNO IN ESAME.
    praticamente sono tassi fissi e quindi il valore del tuo portafoglio cambia solo quando compri o vendi. non devi monitorare costantemente la variazione legata ai prezzi!
    poi ovviamente, se decidi di avere una massa investita superiore ai 51k, per piu di 7 giorni consecutivi, sarai per tutto l'anno costretto a pagare tutte le tasse sulle plus.
    poi l'anno dopo penso si resetti tutto. ma di questo non sono sicuro.
    Qua Tassazione delle criptovalute: tassazione del Bitcoin | Rankia: Comunita finanziaria

    e qua Criptovalute: tassazione e obblighi dichiarativi, come orientarsi - FISCOeTASSE.com

    viene spiegato tutto.

  7. #547

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    17,316
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    2919 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da 791500 Visualizza Messaggio
    Questa è un'altra cosa, lui stava parlando anche di usare le Cripto da e verso i Broker, le plusvalenze le devi pagare e non è il Capital Gain, ma molto di più, aspetta e vedrai cosa farà l'agenzia delle entrate, augurati di non avere mai niente intestato, ancora non è chiaro il concetto, ancora con la KYC, ancora addirittura qualcuno con i bonifici perché deve usare Mollybet, è meglio scrivere direttamente all'agenzia delle entrate dicendo che si è evasori, almeno c'è uno sconto sulla pena e le multe.
    mi riferivo alla prima parte del messaggio di mryouknowme, dove parla di trading su cripto, non di betting.
    da quello che ho capito io la determinazione della giacenza è legata ai tassi al 1 gennaio.
    da quello che scrive lui sembra di no, e pure dai link postati qui sopra.
    fate chiarezza per favore.

    posto questo esempio:

    C. I presupposti, il computo e le modalità impositive
    Per valutare se la plusvalenza realizzata con la conversione in
    euro delle criptovalute (i.e. cessione a pronti) sia fiscalmente
    rilevante, occorre dunque – come detto più volte – verificare
    che si sia avuto il superamento del limite di giacenza previsto
    dall’art. 67, comma 1-ter, TUIR (euro 51’645.69), in conseguenza del quale assumono rilievo tutte le cessioni di valuta
    effettuate nel periodo d’imposta. A tal fine, si evidenzia che:
    a) il controvalore in euro delle monete virtuali dev’essere
    calcolato sulla base del “cambio vigente all’inizio del periodo
    di riferimento”, ossia il cambio del 1° gennaio dell’anno nel
    quale si verifica la cessione. Come chiarito dall’Agenzia
    delle Entrate nella citata risposta ad interpello, “tenuto conto
    che manca un prezzo ufficiale giornaliero cui fare riferimento per
    il rapporto di cambio tra la valuta virtuale e l’euro all’inizio del
    periodo di imposta, il contribuente può utilizzare il rapporto di
    cambio al 1° gennaio rilevato sul sito dove ha acquistato la valuta
    virtuale”;
    b) la soglia di giacenza di euro 51’645.69 riguarda i “depositi e
    conti correnti complessivamente intrattenuti dal contribuente”.

    Esempio 1: Verifica del superamento del limite di giacenza di
    euro 51’645.69.
    Nel mese di gennaio 2017, Tizio ha acquistato per il
    tramite della piattaforma statunitense Coinbase 10
    bitcoin al tasso di cambio BTC/EUR di 900. A dicembre
    dello stesso anno, Tizio ha convertito in euro i 10 bitcoin
    al tasso di cambio BTC/EUR di 16’000, realizzando così
    una plusvalenza di euro 151’000 (10 x euro 16’000 – 10
    x euro 900). Ipotizzando che nel 2017 Tizio non fosse
    titolare di altre valute estere (né virtuali, né tradizionali)
    immesse in depositi o conti correnti, la suddetta plusvalenza
    non sarebbe fiscalmente rilevante, non essendo
    stato superato il limite di giacenza previsto dall’art. 67,
    comma 1-ter, TUIR come di seguito mostrato: 10 bitcoin
    x tasso di cambio BTC/EUR del 1° gennaio 2017 applicato
    da Coinbase di 910 = euro 9’100 < euro 51’645.69.
    Assumendo, invece, che nel 2017 Tizio fosse titolare
    anche di un deposito bancario in franchi svizzeri il cui
    controvalore in euro fosse pari a 50’000 (conversione
    al tasso di cambio EUR/CHF del 1° gennaio 2017 di
    1.0711), il limite della giacenza risulterebbe superato.

  8. #548

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buonasera, mi intrometto nella discussione.
    Dopo numerosi ban da siti che voi tutti conoscerete mi sono deciso anche io a fare il ""grande"" passo per spostarmi al broker.
    Ho fatto alcune ricerche online ma i risultati sono discordanti e tutti parlano per sentito dire, nessuno per esperienza.
    Da quello che ho capito i vari broker sono tutti 'illegali' in italia, operano tramite licenza del curacao e pur facendo da tramite non è al sicuro chi decide di operare con loro.
    Dando ciò per corretto ci sono escamotage che posso usare?
    avevo pensato di trasferire la residenza all'estero tipo a malta è possibile fare ciò rimanendo in in italia è possibile ciò?
    qualsiasi altro consiglio è ben accetto.. grazie

  9. #549

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    mi sono riletto quasi tutta la discussione ma ho solamente piu dubbi di prima.
    ho letto che quella legge che vieta il gioco non adm è stata applicata fino ad ora solamente alle agenzie e non agli scommettitori però sono un po' ipocondriaco e vorrei stare piu 'sereno'.
    indico piu dettagli alla richiesta precedente almeno magari potrete darmi suggerimenti migliori.
    Al momento non muoverei soldi superiori a 5 zeri, non sono interessato agli exchange ma solamente alla sezione dove ci sono i vari pinnacle sbobet ecc.
    Chiedo anche un altra cosa dato che non ci ho capito molto, quali vantaggi porterebbe il prelievo tramite portafoglio elettronico?
    invece, quali vantaggi ci sono utilizzando le cripto?

  10. #550

    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    93 Post(s)
    Potenza rep
    858998
    Citazione Originariamente Scritto da Tetrato Visualizza Messaggio
    mi sono riletto quasi tutta la discussione ma ho solamente piu dubbi di prima.
    ho letto che quella legge che vieta il gioco non adm è stata applicata fino ad ora solamente alle agenzie e non agli scommettitori però sono un po' ipocondriaco e vorrei stare piu 'sereno'.
    indico piu dettagli alla richiesta precedente almeno magari potrete darmi suggerimenti migliori.
    Al momento non muoverei soldi superiori a 5 zeri, non sono interessato agli exchange ma solamente alla sezione dove ci sono i vari pinnacle sbobet ecc.
    Chiedo anche un altra cosa dato che non ci ho capito molto, quali vantaggi porterebbe il prelievo tramite portafoglio elettronico?
    invece, quali vantaggi ci sono utilizzando le cripto?
    In teoria quello a cui andrebbe incontro uno scommettitore è dettato dalla legge 13 dicembre 1989, n. 401 art. 4 comma 3.
    Viene così detto:
    3. Chiunque partecipa a concorsi, giuochi, scommesse gestiti con le
    modalita' di cui al comma 1, fuori dei casi di concorso in uno dei
    reati previsti dal medesimo, e' punito con l'arresto fino a tre mesi
    o con l'ammenda da lire centomila a lire un milione.

    In pratica non ho letto da nessuna parte di tale legge applicata ad uno scommettitore.
    Da notare tra l'altro come in questo punto della legge si ragioni ancora in lire.

    Credo comunque che finché si utilizzano mezzi tracciabili (come lo sono anche i vari e-wallet tipo Skrill) per movimentare i soldi si vada incontro almeno ad un accertamento nel caso non vengano pagate le tasse sulle plusvalenze derivanti dalle vincite.

Accedi