Venezuela e PDVSA (Vol. 164) ...sempre sul pezzo! - Pagina 139
‘Non ricordo un periodo peggiore per così tanti asset’. Ma Jim Reid scova un aspetto positivo nel grande crollo dei mercati
L?ultimo mese ha visto i mercati cadere rovinosamente. Per S&P 500 e Dow Jones Industrial Average è stato il peggior mese di settembre degli ultimi 20 anni. In sofferenza anche le Borse europee con quasi -6% per Parigi, mentre il Dax di Francoforte ha fermato l?emorragia a -5,6%.Guardando all?indice sull?azionario globale, l?MSCI World, il saldo
Stop gas russo verso l’Italia: analisti guardano a potenziali contraccolpi per ENI
Lo stop delle forniture di gas russo verso l?Italia tiene banco oggi. Sabato Gazprom ha comunicato di non poter confermare la consegna dei volumi di gas richiesti ?a causa della dichiarata impossibilità di trasportare il gas attraverso l?Austria?. I flussi di gas russo destinati a Eni attraverso il punto di ingresso di Tarvisio si sono
Banca Generali e Mediobanca. Cosa sta succedendo a Trieste e a Piazzetta Cuccia
Generali pronta a vendere Banca Generali a Mediobanca? Oggi l?effetto dei rumor riportati venerdì da Bloomberg si sfiamma, con il titolo di Banca Generali che si conferma tra i peggiori dell?indice Ftse Mib di Piazza Affari, perdendo poco meno del 4%, dopo essere scivolato all?inizio della seduta fino a -6,9%.La febbre esplosa venerdì scorso aveva
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1381

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    3,531
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1730 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da ninjazzurro Visualizza Messaggio
    https://www-milanofinanza-it.cdn.amp...08161026319222

    Wall Street rivitalizza le contrattazioni sui bond russi, ecco le banche coinvolte

    di Francesca Gerosa
    tempo di lettura 3 min

    Diverse grandi banche Usa hanno iniziato a offrire la possibilità di facilitare le transazioni sul debito russo, secondo Reuters, dando agli investitori un'altra possibilità di disfarsi di asset considerati tossici in Occidente | Russia, è corsa agli sportelli bancari, ritirati 22 miliardi di dollari



    Il Venezuela invece presto rientrerà nella sfera occidentale come negli anni 70 ....

    Si sta lavorando per questo



    Per la Russia e la Cina (se aggredisce Taiwan, ma non credo, la Russia è potenza in declino in tutti i campi, la Cina no... ) vedo sempre più distacco da occidente.....
    Se aggredisce Taiwan? Cioè si riprende Taiwan? Sicuro, ci puoi scommettere che accadrà !

  2. #1382

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,499
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1565 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Odiot Visualizza Messaggio
    Non sono riusciti a garantire neanche tre mesi di commerci... Appena l'acqua alla gola gli si abbassa un poco, ecco che si mostrano gli inaffidabili di sempre, non cambieranno mai...


    Sono così inaffidabili che gli USA stà trattando con l'Iran l'eliminazione delle sanzioni al petrolio iraniano.

  3. #1383
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    15,906
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    2042 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    «Le azioni si pesano, non si contano»
    Cit. Enrico CUCCIA
    Ultima modifica di amgone; 16-08-22 alle 18:37

  4. #1384
    L'avatar di Dance with wolf
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    27,232
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    4451 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Venezuela: Banca centrale, inflazione a luglio al 7,5 per cento
    Caracas, 16 ago 09:54 - (Agenzia Nova) - Il Venezuela ha registrato a luglio un’inflazione del 7,5 per cento, in calo rispetto all’11,4 per cento di giugno. Lo rende noto la Banca centrale di Caracas, secondo cui il Paese ha accumulato un’inflazione del 48,4 per cento nei primi sette mesi dell’anno. Secondo l’istituto finanziario giugno è stato l’unico mese con un’inflazione a due cifre nel 2022. (

  5. #1385
    L'avatar di Dance with wolf
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    27,232
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    4451 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Colombia-Venezuela: Petro su Guaidò, presidente inesistente, non ha il controllo
    Bogotà, 16 ago 15:42 - (Agenzia Nova) - Il nuovo presidente della Colombia, Gustavo Petro, ha dichiarato che il leader di opposizione e autoproclamato presidente ad interim del Venezuela, Juan Guaidò, è un presidente inesistente in quanto non esercita alcun controllo sul Paese. Il capo dello stato, entrato in carica lo scorso 7 agosto, ha parlato in un’intervista con la rivista “Semana”. Rispondendo a una domanda su cosa pensasse a proposito di Guaidò Petro ha citato il mito della caverna di Platone. “E’ come la caverna, c’è una proiezione di ombre sul fondo attraverso la luce, le ombre si muovono ma sono irreali”, ha detto Petro che alla domanda dell’intervistatrice se Guaidò fosse un presidente inesistente ha risposto: “Sì certo, non ha il controllo”. (segue)

  6. #1386
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    9,428
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4573 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Odiot Visualizza Messaggio
    Non sono riusciti a garantire neanche tre mesi di commerci... Appena l'acqua alla gola gli si abbassa un poco, ecco che si mostrano gli inaffidabili di sempre, non cambieranno mai...
    C'è da dire che dalle forniture a Chevron e company al Venezuela non entra un cent, le compagnie petrolifere recuperano i crediti , può anche essere che si siano stancati del giochetto, purtroppo il governo americano non scende a compromessi per ora.. gli hanno concesso di ridurre i debiti ma di incassare non se ne parla.

  7. #1387

  8. #1388
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    4,509
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2414 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Kid 123 Visualizza Messaggio
    Se aggredisce Taiwan? Cioè si riprende Taiwan? Sicuro, ci puoi scommettere che accadrà !
    Anche questa volta credo che ti sbagli.... Come ti sei sbagliato con l'arancione che all'inizio del suo mandato ne eri innamorato e avallavi ogni sua decisione... pardon, ogni suo colpo di mano senza riflettere.....

    La Cina è una potenza in ascesa ed ha tutto da perdere con una azione militare nel Pacifico, sconvolgerebbe equilibri e traffici economici....
    XI non è stupido o pazzo come Putin, sa benissimo che sarebbe controproducente.....
    Nei decenni se la popolazione di Taiwan vorrà unirsi democraticamente e per scelta...... si uniranno le due cine.... Ma Taiwan è molto diversa.... come mentalità è un piccolo Giappone ... La strada è lunga....

    La Russia è una potenza in declino....
    Chi è in declino usa la guerra....
    Ma Putin non otterrà nulla...
    Solo maggiori problemi per i russi e la Russia....

  9. #1389
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,111
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3115 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Il dottore Dulcamara Visualizza Messaggio
    La dura legge di New York…la migliore garanzia 😎
    https://youtu.be/EPhWR4d3FJQ

  10. #1390
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    4,509
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2414 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Il dottore Dulcamara Visualizza Messaggio
    Le autorità del cosiddetto governo provvisorio venezuelano, presieduto dal leader Juan Guaidó, stanno avviando alcuni primi contatti o collegamenti con i detentori delle obbligazioni PDVSA 2020 per valutare un accordo o avviare trattative per cercare di raggiungere un accordo di pagamento entro gennaio 2023 quando, in linea di principio, la protezione o la sospensione decadono con l'annullamento di tale obbligo.
    Punto chiave è la decisione della Corte d'Appello, che è stata utilizzata per respingere il provvedimento che favorisce i creditori e che compromette Citgo, tenendo conto che il 51% del patrimonio della società di raffinazione è stato ipotecato dal governo di Nicolás. Maduro quando questi titoli sono stati emessi nel 2016.
    Finora questi incontri con i detentori dei bond PDVSA 2020 sono solo "conversazioni esplorative informali" per trovare una soluzione alternativa a un pagamento pari a 1,9 miliardi di dollari.
    Tra i leader dell'opposizione che hanno partecipato all'Assemblea nazionale del 2015 presieduta da Guaidó, questa questione è diversa, tenendo conto che nel 2016 è stato approvato un accordo che considera illegale questa emissione di debito di Petróleos de Venezuela perché approvata dal parlamento e perché il Lo Stato venezuelano ha compromesso la proprietà di Citgo.



    Bene no?

    Qualcosa si muove.

    Poi seguirà la ristrutturazione dei nostri

    Bravo Il dottore Dulcamara

Accedi