Venezuela e PDVSA (Vol.163) Quota "Aran2" .... il sogno retribuente! - Pagina 89
Apple agita i mercati, rumor su debole domanda iPhone 14. A Milano affonda STM
Ad aggravare il sentiment ribassista sui mercati oggi si aggiunge la notizia secondo la quale Apple avrebbe comunicato ai propri fornitori di ridurre
Goldman e BlackRock non hanno dubbi: evitare le azioni con la recessione che incombe. Ecco a cosa guardare nel breve
Da ?Non ci sono alternative? a ?Ci sono alternative ragionevoli? alle azioni. Cosý Goldman Sachs che avverte di un cambio di rotta nel mondo azionario. I giorni del mantra TINA (There Is No Alternative) per le azioni sono finiti scrivono gli strategist di Goldman. ?Gli investitori si trovano ora ad affrontare il TARA (There Are
Bond: Gundlach esce allo scoperto e inizia a comprare Treasury USA
Negli ultimi mesi il mercato obbligazionario non ha regalato tante soddisfazioni ma un grande investitore crede che la situazione attuale Ú un?opportunitÓ d?acquisto a questi livelli.Mentre i rendimento del T-Note a 10 anni sono saliti di circa 235 punti base nel 2022, superando qualsiasi aumento annuale dei rendimenti registrato dal 1962, martedý c?Ú stato un
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #881

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    416
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    286 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da jonajona. Visualizza Messaggio
    Ultime settimane per i rosikkioni ha scrivere scemenze.
    A breve ristrutturazione e btp subito a 40 poi pi¨ su e cedole in saccoccia
    Poche settimane.....???
    Non mi par vero

  2. #882
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,100
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3108 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Anche Papa Francesco sembra contento per la fine delle sanzioni al Venezuela...gli ho detto che l'aranizzazione imminente giungerÓ anche in Vaticano Nome: IMG_20220522_122932.jpg
Visite: 483
Dimensione: 237.6 KB

  3. #883
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    4,485
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2404 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da ninjazzurro Visualizza Messaggio
    Bloomberg - Are you a robot?

    I creditori venezuelani terranno un raro incontro a Davos la prossima settimana per discutere delle potenziali opportunitÓ nel settore petrolifero in mezzo al crescente ottimismo per gli investimenti nel paese mentre gli Stati Uniti fluttuano allentando alcune sanzioni.

    L'intermediazione londinese IlliquidX Ltd. e Canaima Capital Management, un fondo incentrato sul debito distressed, ospiteranno l'incontro del 23 maggio con pi¨ di due dozzine di creditori a Davos a margine del World Economic Forum per spiegare le implicazioni di una potenziale apertura in Venezuela settore petrolifero.

    "E' la prima volta che una discussione come questa si svolge a Davos", ha affermato Celestino Amore, amministratore delegato di IlliquidX e co-fondatore di Canaima. "Gli investitori vogliono conoscere eventuali opportunitÓ nei settori del petrolio e del gas venezuelano se le sanzioni verranno rimosse e quale sarebbe l'impatto sui creditori".

    I relatori dell'evento includono l'ex Shell Plc. l'esecutivo Jeroen Van Der Veer, il presidente della Camera petrolifera venezuelana Reinaldo Quintero, l'esperto di ristrutturazione del debito sovrano Rodrigo Olivares-Caminal, Keith Mines, che si Ŕ occupato degli affari venezuelani presso il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, l'economista e collega del Council of Foreign Relations Francisco Rodriguez e il direttore della societÓ di consulenza Gruppo energetico Araya Juan Carlos Andrade.

    Per Amore, gli investitori dovrebbero essere preparati se le cose cambiano.

    Word Economic Forum, a Davos tornano a riunirsi i leader mondiali di politica e business ľ Il Tempo

    Word Economic Forum, a Davos tornano a riunirsi i leader mondiali di politica e business


    A Davos in Svizzera dal 22 al 26 maggio

    Palcoscenico di tutto rispetto per la riunione dei creditori del Venezuela....



    Alla faccia del Venezuela cubanizzato e di chi ci crede....



    Ad investire in Venezuela sono interessati tutti

    Buone prospettive per noi amici del Venezuela che abbiamo resistito


    Tempo al tempo

    Si va a 100 + PDI

    Il Venezuela Ŕ la pi¨ bella storia dei mercati emergenti

    Viva Aran2

  4. #884

  5. #885
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    11,235
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    6212 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Non sarÓ un riconoscimento ma penso un potete produrre pi¨ petrolio...
    Licenza alla Chevron di aumentare la produzione...
    Un passo in avanti

  6. #886
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    9,418
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4565 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    Non sarÓ un riconoscimento ma penso un potete produrre pi¨ petrolio...
    Licenza alla Chevron di aumentare la produzione...
    Un passo in avanti
    Sempre detto che inizieranno con ammorbidire le sanzioni sul petrolio,il primo step,auguriamoci che ne seguano molti altri, temo che sui bonds ci sarÓ da aspettare ancora

  7. #887
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,100
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3108 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Gioxx Visualizza Messaggio
    Sempre detto che inizieranno con ammorbidire le sanzioni sul petrolio,il primo step,auguriamoci che ne seguano molti altri, temo che sui bonds ci sarÓ da aspettare ancora
    Pi¨ semplicemente credo che accadrÓ quel che sostiene Carib...ovvero stop sanzioni e vecchi titoli sul mercato. Per i nuovi titoli ci sarÓ da aspettare ancora. Interessante capire quale sarÓ la quotazione dopo qualche mese dalla riammissione 🤞

  8. #888
    L'avatar di afrikano71
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    3,205
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    714 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    13 maggio 2022
    21:03 GMT+2
    Ultimo aggiornamento 8 giorni fa

    L'Iran firma un contratto da 110 milioni di euro per la riparazione della raffineria venezuelana
    Reuters

    CARACAS, 13 maggio (Reuters) - La National Iranian Oil Engineering and Construction Company ha firmato un contratto da 110 milioni di euro per riparare e riavviare la pi¨ piccola raffineria del Venezuela, el Palito da 146.000 barili al giorno.

    L'accordo segue i negoziati guidati dal ministro del petrolio iraniano Javad Owji, che si Ŕ recato in Venezuela all'inizio di questo mese e ha incontrato il presidente Nicolas Maduro.


    Mentre Owji incontrava Maduro e la sua controparte, il ministro del petrolio Tareck El Aissami, a Caracas, due superpetroliere sono arrivate nelle acque venezuelane trasportando greggio e condensato iraniani. La nazione sudamericana sta cercando di aumentare le esportazioni di greggio e la produzione di carburante.

    Una nave di proprietÓ venezuelana che Ŕ stata caricata al largo delle Maldive ha anche portato condensato iraniano per rifornire le raffinerie. leggi di pi¨

    Owji era accompagnato dal vice ministro iraniano e dal CEO della National Iranian Oil and Distribution Company (NIORDC), madre della National Iranian Oil Engineering and Construction Company, ha detto l'IRNA.


    Il contratto include riparazioni, messa in servizio e completamento a El Palito, ha detto Farhad Ahmadi, amministratore delegato di NIORDC. La raffineria sta attualmente operando a circa la metÓ della sua capacitÓ dopo aver riavviato un'unitÓ di distillazione del greggio all'inizio di questo mese.

    "Il progetto sarÓ finanziato dalla Naftiran Intertrade Company", ha aggiunto Ahmadi, secondo il rapporto dell'IRNA. Anche il greggio per alimentare El Palito sarÓ fornito da Naftiran.


    La compagnia petrolifera statale venezuelana PDVSA e il ministero del petrolio venezuelano non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

    Il Venezuela ha iniziato a importare greggio pesante iraniano questo mese, fornito da Naftiran, come hanno mostrato i documenti di PDVSA, che possiede e gestisce El Palito.

    L'accordo amplia un precedente accordo di swap firmato lo scorso anno dai paesi sanzionati dagli Stati Uniti per scambiare condensato iraniano con greggio pesante venezuelano.
    ...chissÓ che ne pensano gli yankee

  9. #889
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    9,418
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4565 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Pi¨ semplicemente credo che accadrÓ quel che sostiene Carib...ovvero stop sanzioni e vecchi titoli sul mercato. Per i nuovi titoli ci sarÓ da aspettare ancora. Interessante capire quale sarÓ la quotazione dopo qualche mese dalla riammissione 🤞
    Sarebbe il top almeno un valore in mano ce l'abbiamo.

  10. #890
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,100
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3108 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Gioxx Visualizza Messaggio
    Sarebbe il top almeno un valore in mano ce l'abbiamo.
    Questo Ŕ un disastro combinato dal genio arancione...ma Ŕ facile notare come sia nato quando il petrolio quotava basso e si risolverÓ quando il petrolio quota alto...tutto il resto Ŕ contorno. Venezuela Ŕ sinonimo di petrolio 😉

Accedi