Venezuela e PDVSA (Vol.163) Quota "Aran2" .... il sogno retribuente! - Pagina 51
Target delude ancora Wall Street, super sconti innescano crollo del 90% dell’utile
I super sconti per ridurre le scorte record di alcune merci hanno pesato e non poco sui conti di Target. Il rivenditore statunitense ha riportato profitti in calo di quasi il 90%. L?utile netto del secondo trimestre risulta di soli 183 milioni di dollari, o 39 centesimi per azione, per il periodo di tre mesi
Il miliardario Druckenmiller si disfa di altre azioni big tech in attesa recessione, ecco le due big di Wall Street scaricate lo scorso trimestre
Il miliardario Stanley Druckenmiller ha voltato le spalle alle Big Tech di Wall Street lo scorso trimestre, ossia poco prima che le varie Apple e Amazon ritrovassero slancio in Borsa nel corso di questa estate di risk-on sui mercati.L?ex lead portfolio manager del Quantum Fund di George Soros, che ha un patrimonio netto di $
Inflazione UK vola oltre 10%, il picco non ancora raggiunto. Si prospetta un caldo autunno dei prezzi  
  I venti di crisi economica continuano a soffiare sul Regno Unito che ha visto ancora una volta surriscaldarsi l'inflazione sui massimi da oltre 40 a
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #501
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,255
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5658 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Aran2 Visualizza Messaggio
    Con valore 100...
    il "valore" nominale lo stabilisce chi emette il titolo.
    quello reale lo stabilisce il mercato.
    Oggi, a mercato falsato come sia da sanzioni, ma sempre mercato,
    il nostro claim di 130 o 140.. "vale" 10.

  2. #502

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    280 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Ultima modifica di holysky; 11-05-22 alle 18:44

  3. #503
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    9,338
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4503 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Sono convinto che dipende tutto dal consenso, specialmente in questo periodo dove il cinghiale non da segni di redenzione.
    Nessuno rischia di avvicinarsi per paura di insurrezioni dei cubani e del resto che sarebbe pronto a crocifiggere Biden.

  4. #504
    L'avatar di StormShadow
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,385
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    497 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Diputado Rodriguez: todo indica que Biden otorgara la licencia a Chevron para operar en Venezuela | Banca y Negocios

    Deputato Rodríguez: tutto indica che Biden concederà alla Chevron una licenza per operare in Venezuela
    11 maggio 2022 // Banche e affari @bancay Negocios


    Il vice e presidente della sottocommissione idrocarburi della Commissione per l'energia e il petrolio dell'Assemblea nazionale -AN-, William Rodríguez, ha assicurato che nell'80% del paese la fornitura di carburante è normalizzata, ad eccezione di alcuni settori come i pescatori .

    "A Margarita, ad esempio, il problema è che il sussidio per 120 litri non basta, perché lo consumano in un'unica operazione". Allo stesso modo, ha segnalato problemi di approvvigionamento negli stati di confine, perché non è stato possibile avviare i sistemi di tubazioni di PDVSA.

    OLIO IRANIANO

    In merito all'acquisto di greggio pesante iraniano da parte del Venezuela, il deputato ha sottolineato che: "La strategia sviluppata dall'ex ministro Rafael Ramírez ha concentrato lo sforzo sulla cintura petrolifera dell'Orinoco e non sono state esplorate nuove aree e nessuna delle nostre raffinerie è in grado di elaborare greggio pesante, tanto che, con la crisi e il blocco, questi errori ci hanno portato la difficoltà che non abbiamo la dieta per le raffinerie riparate».

    "Inoltre, le nostre raffinerie sono state progettate dagli Stati Uniti e che funzionino è possibile solo grazie ai nostri lavoratori", ha aggiunto.

    Il parlamentare ha anche sottolineato che un'altra difficoltà incontrata dall'industria petrolifera nazionale è che “non abbiamo greggio leggero e medio per le nostre raffinerie, ecco perché stiamo portando greggio iraniano. Anni fa ho detto che bisogna prepararsi ad acquistare greggio, perché per estrarlo bisogna avere degli investimenti e le misure statunitensi servono a impedire a PDVSA di accedere al sistema finanziario internazionale.

    È POSSIBILE GLI USA ALLENTARE LE SANZIONI?

    Il presidente della sottocommissione di An per gli idrocarburi assicura che gli Stati Uniti non hanno bisogno di molto petrolio greggio. "Il problema che hanno è che importano il 20% della benzina che consumano dalla Russia... E l'unico paese che ha le infrastrutture per fornire la benzina di cui hanno bisogno è il Venezuela".

    Allo stesso modo, ha sottolineato che a giugno si saprà se gli Stati Uniti sono interessati al greggio venezuelano. “Se il governo Biden è interessato al Venezuela riattivando la fornitura di greggio e derivati ​​agli Usa, dovrà estendere la licenza della Chevron, perché quella che ha adesso gli permette solo di mantenere le proprie infrastrutture; ma per esplorare, produrre e commercializzare non ha il permesso”, ha sottolineato.

    Tuttavia, il parlamentare ritiene che "tutto indica che daranno la licenza alla Chevron, anche con le difficoltà interne che ha Biden, perché hanno un'enorme pressione con il prezzo della benzina".

    "Se gli Stati Uniti revocano le sanzioni, è un'enorme opportunità, perché i nostri costi di trasporto e produzione rimangono bassi e abbiamo la massima redditività", ha assicurato.

    Riguardo al conflitto tra Russia e Ucraina e alle conseguenze per il Paese, ha affermato che se la guerra continua compromette la nostra strategia di commercializzazione del petrolio, "perché la Russia, che è uno dei principali esportatori di greggio, sarebbe costretta a guardare ai mercati in cui Il Venezuela ha un interesse, che è la Cina e l'India.

    Infine, ha sottolineato in un'intervista per Unión Radio che il Venezuela produce 850.000 barili al giorno, senza contare i derivati.




  5. #505
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,255
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5658 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Gioxx Visualizza Messaggio
    Sono convinto che dipende tutto dal consenso, specialmente in questo periodo dove il cinghiale non da segni di redenzione.
    Nessuno rischia di avvicinarsi per paura di insurrezioni dei cubani e del resto che sarebbe pronto a crocifiggere Biden.
    insurrezioni all'Avana?
    non capisco..

    :-)

  6. #506
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,255
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5658 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da StormShadow Visualizza Messaggio

    Il presidente della sottocommissione di An per gli idrocarburi assicura che gli Stati Uniti non hanno bisogno di molto petrolio greggio. "Il problema che hanno è che importano il 20% della benzina che consumano dalla Russia... E l'unico paese che ha le infrastrutture per fornire la benzina di cui hanno bisogno è il Venezuela".

    Allo stesso modo, ha sottolineato che a giugno si saprà se gli Stati Uniti sono interessati al greggio venezuelano. “Se il governo Biden è interessato al Venezuela riattivando la fornitura di greggio e derivati ​​agli Usa, dovrà estendere la licenza della Chevron, perché quella che ha adesso gli permette solo di mantenere le proprie infrastrutture; ma per esplorare, produrre e commercializzare non ha il permesso”, ha sottolineato.

    Tuttavia, il parlamentare ritiene che "tutto indica che daranno la licenza alla Chevron, anche con le difficoltà interne che ha Biden, perché hanno un'enorme pressione con il prezzo della benzina".

    "Se gli Stati Uniti revocano le sanzioni, è un'enorme opportunità, perché i nostri costi di trasporto e produzione rimangono bassi e abbiamo la massima redditività", ha assicurato.

    Riguardo al conflitto tra Russia e Ucraina e alle conseguenze per il Paese, ha affermato che se la guerra continua compromette la nostra strategia di commercializzazione del petrolio, "perché la Russia, che è uno dei principali esportatori di greggio, sarebbe costretta a guardare ai mercati in cui Il Venezuela ha un interesse, che è la Cina e l'India.

    Infine, ha sottolineato in un'intervista per Unión Radio che il Venezuela produce 850.000 barili al giorno, senza contare i derivati.



    il tizio citato, temo, vaneggia.

    che io sappia gli americani importano pochissimo petrolio dalla Russia, ed ora hanno comunque messo un embargo pure a quello.

    e' ovvio che il greggio pesante venezolano puo' essere utile agli americani, che hanno nel Golfo raffinerie adatte a trattarlo, ma esistono fonti alternative disponibili da tempo, visto che sono anni che le esportazioni venezolane son ridotte al minimo.

    il punto di partenza, per il "madurismo"... e' capire che il venezuela ha infinitamente piu' bisogno dell'america e dei dollari di quanto gli americani abbiano bisogno del venezuela.

    punto.

  7. #507
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    9,338
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4503 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    insurrezioni all'Avana?
    non capisco..

    :-)
    cubani al senato
    quando parlo di cubani mi riferisco sempre a loro,
    questi non mollano

  8. #508
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,255
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5658 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Gioxx Visualizza Messaggio
    cubani al senato
    quando parlo di cubani mi riferisco sempre a loro,
    questi non mollano
    ovvio che non mollano.
    ma sono due, e i senatori sono 100.
    di nuovo, senza accordo per elezioni libere, le sanzioni restano.

  9. #509
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    4,294
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2291 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Bisogna avere un punto d'incontro e un po' di tolleranza...


    AlbertoRodNews
    @AlbertoRodNews
    ·
    34m
    Brian Nichols: “No nos parece conveniente incluir a países que no respetan la democracia”.



    Please Wait... | Cloudflare

    Luis Arce advirtió que no irá a la Cumbre de las Américas, si no se invita a todos los países

    mayo 11, 2022


    Oltre a Obrador anche il presidente della Bolivia....

  10. #510
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    4,294
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2291 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Alberto Rod News
    @AlbertoRodNews
    EE.UU. reafirmó vigencia de sanciones contra la dictadura de Maduro: "Nuestras medidas privan al régimen de los ingresos para financiar la represión"



    Alberto Rod News
    @AlbertoRodNews
    ·
    2h
    Diputado Juan Pablo Guanipa reiteró su apoyo a las primas e asseguró que el candidato per il 2024 saldra de Primero Justicia

Accedi