Venezuela e PDVSA (Vol.163) Quota "Aran2" .... il sogno retribuente! - Pagina 150
Posizioni nette corte: Maire in vetta ai pi shortati di Piazza Affari, nelle prime posizioni anche Fincantieri e Webuild
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo pi shortato a Piazza Affari Maire Tecnimontcon 4 posizioni short aperte per una quota pari al 4,63% del capitale sociale.Bio-On conquista il secondo gradino pi alto del podio con 2 PNC pari al 2,59% del capitale.Fincantieri si posiziona al
Settembre da incubo per Wall Street: occhio ad alcuni indicatori che lanciano dei segnali d’acquisto
Indici azionari di Wall Street in profondo rosso a settembre. Quando manca una seduta al termine del mese e del trimestre lo S&P 500 e gli altri principali indici viaggiano sui minimi annui. L?indice S&P 500 capitolato del 7,9% a settembre, il Dow Jones ha sofferto un tonfo del 7,2% e peggio fa il
Porsche in Borsa vale pi del doppio di Ferrari. Confronto con le altre big auto e prospettive dopo l’IPO pi attesa del 2022
Porsche si quotata sulla Borsa di Francoforte con il ticker P911 in quella che era l?Ipo pi attesa dell?anno e non ha deluso le aspettative. Si tratta infatti della maggiore IPO dell?ultimo decennio in Europa. Il debutto avvenuto in una giornata debole per i mercati, ma Porsche dopo aver aperto a 84 euro,
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1491

  2. #1492
    L'avatar di Aran2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    6,057
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    2506 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

  3. #1493
    L'avatar di Dance with wolf
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    27,214
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    4446 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    ULTIMA HORA: UN TRIBUNAL DE NUEVA YORK ACEPT DEMANDA DE 4 ABOGADOS CONTRA JUAN GUAIDO' POR NEGARSE A RENDIR CUENTAS POR CERCA DE 370 MILLONES DE DLARES RECIBIDOS COMO AYUDAS FEDERALES Y DE LA COMUNIDAD EUROPEA

  4. #1494
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,311
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5691 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    Pagare un buon avvocato per rappresentare i BH a NY
    Con tutti i miliardi sperperati spendere un paio di milioni un affare per i contribuenti.
    Per esempio risolvere definitivamente il problema prescrizione.
    Lo stato spende un milione gli italiani mettono chiarezza su diversi miliardi di bonos
    Lo Stato Italiano, che io sappia, non ha una posta di bilancio per sostenere i costi legali di azioni intentate all'estero da investitori privati italiani,
    ed e' giusto che sia cosi'. Agire diversamente creerebbe un precedente pericoloso, perche' qualunque investitore italiano, piccolo o grande, potrebbe chiedere allo Stato di pagare i suoi legali.
    Nel precedente Argentina, non fu lo Stato ad intervenire, ma l'ABI (Istituzione privata) essenzialmente per limitare il rischio di cause contro le anche italiane che avevano molto spesso violato le procedure relative a titoli a rischio collocati nei portafogli di risparmiatori non sofisticati.
    Dopo il precedente Argentina, nessun risparmiatore sano di mente crede alla tesi "i titoli di Stato latino Americani sono investimenti sicuri al 100%".
    Caveat emptor.
    Diversa l'idea di invitare le banche depositarie a facilitare iniziative legali minime volte ad interrompere la prescrizione andando a giudizio a NY, con costi ripartiti tra gli obbligazionisti interessati.

  5. #1495
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,311
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5691 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    il problema e' il seguente: con titoli che quotano meno di 10 cents per dollaro, costi legali dell'1% sul montante reclamato, in pratica implicano una spesa del 12-15% rispetto al valore "di mercato" dei titoli.. senza peraltro alcuna certezza che l'andare in giudizio alla fine della fiera determini un vantaggio reale per i ricorrenti.
    Se finiscono come Cuba.. nessuno vede un Dollaro, e son soldi buttati.
    Se ristrutturano in maniera ordinata, tutti i creditori avranno la possibilita' di scambiare con i nuovi titoli.
    Il vantaggio possibile sta nell'arrivare a sentenza definitiva prima della eventuale ristrutturazione, e li chiedere il pagamento integrale della sentenza, minacciando in caso contrario di bloccare l'emissione di nuovi titoli con sequestro giudiziario dei proventi.
    L'Argentina, prima di emettere nuovi titoli venduti per cash, ha dovuto sanare le sentenze passate in giudicato.
    i titoli scaduti nel 2018 possono dar adito ad azione legale fino all'anno prossimo. Credo siano gia' oggetto di azioni in tal senso.
    La 2034 puo' essere oggetto di azioni legali fino al 2040.
    Spero di vedere una soluzione prima di tale data!

  6. #1496

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,499
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1565 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    Lo Stato Italiano, che io sappia, non ha una posta di bilancio per sostenere i costi legali di azioni intentate all'estero da investitori privati italiani,
    ed e' giusto che sia cosi'. Agire diversamente creerebbe un precedente pericoloso, perche' qualunque investitore italiano, piccolo o grande, potrebbe chiedere allo Stato di pagare i suoi legali.
    Nel precedente Argentina, non fu lo Stato ad intervenire, ma l'ABI (Istituzione privata) essenzialmente per limitare il rischio di cause contro le anche italiane che avevano molto spesso violato le procedure relative a titoli a rischio collocati nei portafogli di risparmiatori non sofisticati.
    Dopo il precedente Argentina, nessun risparmiatore sano di mente crede alla tesi "i titoli di Stato latino Americani sono investimenti sicuri al 100%".
    Caveat emptor.
    Diversa l'idea di invitare le banche depositarie a facilitare iniziative legali minime volte ad interrompere la prescrizione andando a giudizio a NY, con costi ripartiti tra gli obbligazionisti interessati.


    Ma qui nessuno vuole intentare azioni legali all'estero.
    Vogliamo solo assistenza. Sai cosa significa la parola assistenza?

  7. #1497
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    11,238
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    6215 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    Lo Stato Italiano, che io sappia, non ha una posta di bilancio per sostenere i costi legali di azioni intentate all'estero da investitori privati italiani,
    ed e' giusto che sia cosi'. Agire diversamente creerebbe un precedente pericoloso, perche' qualunque investitore italiano, piccolo o grande, potrebbe chiedere allo Stato di pagare i suoi legali.
    Nel precedente Argentina, non fu lo Stato ad intervenire, ma l'ABI (Istituzione privata) essenzialmente per limitare il rischio di cause contro le anche italiane che avevano molto spesso violato le procedure relative a titoli a rischio collocati nei portafogli di risparmiatori non sofisticati.
    Dopo il precedente Argentina, nessun risparmiatore sano di mente crede alla tesi "i titoli di Stato latino Americani sono investimenti sicuri al 100%".
    Caveat emptor.
    Diversa l'idea di invitare le banche depositarie a facilitare iniziative legali minime volte ad interrompere la prescrizione andando a giudizio a NY, con costi ripartiti tra gli obbligazionisti interessati.
    Non la prima volta che lo stato SPERPERA MILIARDI per tutelare il risparmio degli italiani (previsto dalla costituzione art. 47)
    Lo stato paga pure i riscatti degli italiani che sono andati a cercarsi guai sicuri in africa , incentivando i sequestratori , allora c' una posta in bilancio

  8. #1498
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,311
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5691 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    Non la prima volta che lo stato SPERPERA MILIARDI per tutelare il risparmio degli italiani (previsto dalla costituzione art. 47)
    Lo stato paga pure i riscatti degli italiani che sono andati a cercarsi guai sicuri in africa , incentivando i sequestratori , allora c' una posta in bilancio
    Lo Stato sperpera miliardi certamente, ma non e' una buona ragione per sperperarne ancora di piu'.
    Personalmente, sono contrario a pagare riscatti di privati con soldi pubblici, ma il mio pensiero personale non conta.
    Io, fossi il Governo, mi concentrerei sulla necessita' di ridurre la spesa corrente e il deficit, perche' altrimenti finisce male chi ha prestato soldi allo stato italiano...

  9. #1499
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    11,238
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    6215 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    Lo Stato sperpera miliardi certamente, ma non e' una buona ragione per sperperarne ancora di piu'.
    Personalmente, sono contrario a pagare riscatti di privati con soldi pubblici, ma il mio pensiero personale non conta.
    Io, fossi il Governo, mi concentrerei sulla necessita' di ridurre la spesa corrente e il deficit, perche' altrimenti finisce male chi ha prestato soldi allo stato italiano...
    mettere in sicurezza diversi miliardi di nominali di bonos con la spesa di un milioncino mi sembra che sia un affare per lo stato
    Sono soldi ben investiti.... ma tutta fanta-finanza-politica

  10. #1500
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,311
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    5691 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    delle due l'una: o spendere "un milioncino" e' realmente un buon affare.. e allora i soldi possono metterceli i privati interessati.
    o e' un cattivo affare (lo si sa solo alla fine) e allora non vedo perche' lo Stato dovrebbe spendere denaro dei contribuenti per risparmiare spese legali a chi ha deciso di investire in titoli esteri molto rischiosi, sotto una giurisdizione legalmente "costosa".
    Comunque sia, non credo accadra' nulla di sorta.

    PS: in ogni caso, lo Stato gia' ha costi rilevanti derivati da questa vicenda: le minusvalenze sono deducibili fiscalmente, per i residenti, ergo riducono il gettito.

Accedi