Venezuela e PDVSA (Vol.161) Quota "Aran2" .... il sogno reviviscente! - Pagina 91
Wall Street mette il turbo dopo 100 giorni da incubo, ecco l’entità dei rimbalzi dell’S&P 500 in situazioni simili del passato
Settimana in poderoso recupero per i listini azionari, in particolare Wall Street. A supportare il movimento nelle ultime sedute sono state in prima battuta le minute Fed e poi le …
Tim accelera su rete unica, vicina la firma del MoU con CDP
Seduta all?insegna della bassa volatilità per Tim dopo il CdA di ieri che ha fatto il punto su rete unica e altri temi in vista della presentazione della riorganizzazione del …
Confindustria, l’affondo di Carlo Bonomi contro partiti e sindacati e l’appello a Draghi. Italia come nella ‘selva oscura’ di Dante
Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, non fa sconti: in occasione dell'assemblea dell'associazione degli industriali, la prima in presenza dall'inizio della sua presidenza, al cospetto di 580 imprenditori arrivati da tutta …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #901
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,720
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5908 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    E ha concluso: "Il 2022 sarà l'anno del consolidamento della rivoluzione, lungo la via pacifica e democratica".

    Maduro è un fine politico !!

  2. #902
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,062
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5512 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    mentre sul forum i milionari in bonos, esperti in finanza e problematiche economico-politiche, raccontano, da oltre 4 anni, che la soluzone è vicina e a breve in Messico governo e opposizione si accorderanno su tutto e di piu, in Venezuela maduro

    Nicolas Maduro volvio a amenazar a Juan Guaido con enviarlo a prision
    ha studiato da Putin.

  3. #903
    L'avatar di macdaniels
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    773
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    181 Post(s)
    Potenza rep
    31510345
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    ha studiato da Putin.
    Ma non è alla guida di una superpotenza mondiale, al contrario di Putin...quindi sono solo chiacchere, come sempre.

  4. #904
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    15,571
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    1895 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Se lo fa ha finito la sua corsa a CARACAS

  5. #905

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,183
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1345 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Incasseremo fino all’ultimo centesimo…la sola incognita riguarda la data in cui avverrà 📈



    Il VNZ ha già iniziato a rimborsare i bonos a 24.
    Ti piace la grappa eh

  6. #906
    L'avatar di Aran2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    6,022
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    2495 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da jonajona. Visualizza Messaggio
    Ma possibile che quando c'è una buona notizia esce sempre il risikkione?
    Andiamo a 100+dividendi passati+ interesi la più bella storia dei mercati

  7. #907

    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    115
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    13295706
    Citazione Originariamente Scritto da jonajona. Visualizza Messaggio
    Ma possibile che quando c'è una buona notizia esce sempre il risikkione?
    Andiamo a 100+dividendi passati+ interesi la più bella storia dei mercati
    Contaci.

  8. #908

  9. #909
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,720
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5908 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    Il VNZ ha già iniziato a rimborsare i bonos a 24.
    Ti piace la grappa eh
    nel 2024

  10. #910

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,183
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1345 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    nel 2024


    E' tutto vero.


    Bond Venezuela, primi spiragli per gli obbligazionisti dal default
    Una ristrutturazione di bond emessi dal Venezuela fa sperare l'ampia platea degli obbligazionisti, rimasti a bocca asciutta dal default di fine 2017
    di Giuseppe Timpone , pubblicato il 26 Agosto 2021 alle ore 10:38



    Il Venezuela è in default da quasi quattro anni e gli obbligazionisti sono rimasti a bocca asciutta, non riuscendo a riscuotere né le cedole, né tantomeno il capitale dei bond in scadenza. Eppure, qualche spiraglio sembra aprirsi per loro. Nei giorni scorsi, il regime di Caracas ha completato un’operazione, attraverso la quale ha ceduto la sua partecipazione del 49% nella raffineria della Repubblica Dominicana, Refidomsa.

    La cessione è avvenuta tramite il fondo Patsa, controllato dalla famiglia dominicana Ritzek. Questo deteneva bond del Venezuela per un controvalore nominale di 360,9 milioni di dollari, a fronte dei quali ha ricevuto il suddetto 49%, valutato 74 milioni di euro o 86,5 milioni di dollari. Successivamente, la partecipazione è stata girata al governo dominicano. Si è trattato a tutti gli effetti di un’operazione di “debt for equity swap”, piuttosto frequenti nell’America Latina degli ultimi decenni.
    Bond Venezuela saldati a sconto

    A conti fatti, i bond del Venezuela restituiti all’emittente sono stati valutati al 24% del loro valore nominale o a 24 centesimi di dollaro. Se un’operazione simile fosse replicata per i quasi 60 miliardi di dollari di debito in default, gli obbligazionisti potrebbero raggranellare qualcosa. Considerate che al momento i bond sovrani quotano mediamente sui 10 centesimi di dollaro, mentre quelli emessi dalla compagnia petrolifera statale PDVSA in area 5%.

    Nel dettaglio, il Venezuela è in default su 58,8 miliardi di capitale, a cui si sommano 20,8 miliardi di interessi arretrati. Ma detiene asset all’estero per appena 6 miliardi utilizzabili per annullare debiti. Non potrebbe fare affidamento su Citgo, la raffineria controllata da Citgo e con sede nel Texas. Ma il governo americano ha escluso con apposita legge che l’asset possa essere escusso dai creditori.
    La misura punta a impedire che investitori stranieri sgraditi, come i russi che hanno in pegno il 49% delle azioni, possano mettere le mani su una società strategica sul territorio USA.

    Dunque, tra capitale e interessi risultano da onorare scadenze per circa 80 miliardi. Troppi per essere ristrutturati anche a forte sconto attraverso la vendita degli asset all’estero. Tuttavia, perlomeno il regime di Nicolas Maduro avrebbe segnalato l’intenzione di procedere con operazioni di mercato per sbloccare l’impasse. Un segno forse della disperata caccia ai dollari per uscire da una crisi brutale, inasprita dalle sanzioni finanziarie americane del 2018.

    [email protected]

Accedi