Venezuela e PDVSA (Vol.161) Quota "Aran2" .... il sogno reviviscente! - Pagina 87
La disuguaglianza dell’inflazione: Donovan (UBS) spiega perché l’inflazione cpi è sbagliata per la maggior parte di noi
L’indice dei prezzi al consumo può essere un valore fuorviante se calcolato in maniera generalizzata per la maggior parte delle persone. “L’inflazione misurata dal consumer price index (CPI) “è una …
Wall Street mette il turbo dopo 100 giorni da incubo, ecco l’entità dei rimbalzi dell’S&P 500 in situazioni simili del passato
Settimana in poderoso recupero per i listini azionari, in particolare Wall Street. A supportare il movimento nelle ultime sedute sono state in prima battuta le minute Fed e poi le …
Tim accelera su rete unica, vicina la firma del MoU con CDP
Seduta all?insegna della bassa volatilità per Tim dopo il CdA di ieri che ha fatto il punto su rete unica e altri temi in vista della presentazione della riorganizzazione del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #861

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    866
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    489 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    LEGGE 3 novembre 2003, n. 329
    Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra la Repubblica italiana e la Repubblica bolivariana del Venezuela sulla promozione e protezione degli investimenti, con Protocollo aggiuntivo, fatto a Caracas il 14 febbraio 2001. (GU Serie Generale n.275 del 26-11-2003)




    ARTICOLO V
    Nazionaiizzazione ed Esproprio
    1. a) Gli investimenti degli investitori di una delle Parti
    Contraenti non saranno, nel territorio dell'altra, direttamente od
    indirettamente, a tempo determinato o indeterminato, nazionalizzati,
    espropriati, requisiti o soggetti a provvedimenti aventi analoghi
    effetti salvo che non ricorrano le seguenti condizioni:
    i. che detti provvedimenti siano stati adottati per motivi di
    pubblica utilita', ovvero, in caso di nazionalizzazione, per fini di
    interesse nazionale;
    ii. che essi siano stati adottati in conformita' alle procedure di
    legge previste;
    iii. che essi non siano discriminatori ne contrari rispetto ad un
    diverso impegno assunto;
    iv. che siano accompagnati da disposizioni che prevedano il pagamento
    di un risarcimento adeguato, effettivo ed immediato.

    b) Il giusto risarcimento sara equivalente all'effettivo valore di
    mercato deil'investimento immediatamente prima del momento in cui le
    decisioni di nazionalizzazione od esproprio siano state annunciate o
    rese pubbliche e sara' determinato in base a parametri tecnici
    internazionalmente accettati.
    Qualora il valore di mercato non possa
    essere sollecitamente accertato, il risarcimento verra' determinato
    sulla base di una equa valutazione degli elementi costitutivi e
    distintivi di impresa nonche' delle componenti a dei risultati delle
    correlate attivita imprenditoriali. Il risarcimento comprendera' gli
    interessi maturati alla data di pagamento, calcolati al tasso del
    LIBOR ed a partire dalle data di nazionalizzazione o di esproprio. Il
    risarcimento, una volta determinato, verra' prontamente pagato nella
    valuta nella quale l'investimento sia stato effettuato
    ovvero in
    valuta liberamente convertibile accettata dall'investitore e ne sara'
    autorizzato il rimpatrio.
    2. Le disposizioni di cui al paragrafo 1 del presente articolo si
    applicheranno anche ai redditi derivanti da un investimento nonche',
    in caso di liquidazione, ai proventi derivanti da quest'ultima.
    3. Gli investitori di una Parte Contraente i cui investimenti nel
    territorio dell'altra siano stati colpiti dai provvedimenti di cui al
    presente articolo, avranno diritto ad un riesame di tali
    provvedimenti da parte delle competenti Autorita' giudiziarie od
    arnministrative della Parte Contraente che li avesse adottati e,
    questo, allo scopo di accertarne la validita' nonche' la
    corrispondenza con ogni relativa norma o procedura di legge.
    … non sono tanto sicura che questo articolo possa applicarsi ai bonos, che sono investimenti, ma di tipo finanziario. Questa norma si riferisce a beni nazionalizzabili o espropriabili e tali non sono gli investimenti obbligazionari. Sono diversi anche i presupposti di applicabilità della norma (nazionalizzazione ed espropriazione), che nulla hanno a che vedere con l’inadempimento del debitore sovrano. Non mi sembra che vi siano similitudini che giustifichino l’applicazione analogica di questo articolo ai bond Venezuela.
    Scusa, dove hai trovato la conferma che si possa procedere in via analogica ?
    Ultima modifica di Esselle; 23-01-22 alle 00:19

  2. #862

    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,701
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    287 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    ATTENZIONE!
    notizia di pochi minuti fa, in Ukraina c'è lo stato di allerta per rischio guerra
    L'ambasciatore russo a #Caracas, il #Venezuela, afferma che il Venezuela è pronto a offrire aiuto militare a #Mosca se le relazioni con gli Stati Uniti dovessero peggiorare.

  3. #863

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,184
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1346 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    … non sono tanto sicura che questo articolo possa applicarsi ai bonos, che sono investimenti, ma di tipo finanziario. Questa norma si riferisce a beni nazionalizzabili o espropriabili e tali non sono gli investimenti obbligazionari. Sono diversi anche i presupposti di applicabilità della norma (nazionalizzazione ed espropriazione), che nulla hanno a che vedere con l’inadempimento del debitore sovrano. Non mi sembra che vi siano similitudini che giustifichino l’applicazione analogica di questo articolo ai bond Venezuela.
    Scusa, dove hai trovato la conferma che si possa procedere in via analogica ?



    ARTICOLO I
    Definizioni
    Ai fini del presente Accordo:
    1. per "investimento" si intende, conformemente all'ordinamento
    giuridico del Paese ricevente ed indipendentemente dalla forma
    giuridica prescelta o da qualsiasi altro ordinamento giuridico di
    riferimento, ogni conferimento o bene investiti o reinvestiti in una
    attivita' produttiva, da persone fisiche o giuridiche di una Parte
    Contraente nel territorio dell'altra, in conformita' alle leggi e
    regolamenti di quest'ultima. In tale contesto di carattere generale,
    sono considerati specificatamente come investimenti, anche se non in
    forma esclusiva:
    a) beni mobili ed immobili, nonche' ogni altro diritto "in rem",
    compresi - per quanto impiegabili per investimento - i diritti reali
    di garanzia su proprieta' di terzi;
    b) azioni, quote societarie, partecipazioni ed altri diritti similari
    - anche in caso di partecipazione minoritaria, nonche' fondi al - cui
    trasferimento all'estero l'investitore straniero sia legittimato, in
    societa' costituite nel territorio di una delle Parti Contraenti;
    c) obbligazioni, titoli pubblici o privati o qualsiasi altro diritto
    per prestazioni o servizi collegati ad investimenti
    a che abbiano un
    valore economico, come altresi' redditi capitalizzati;
    d) crediti a prestiti direttamente collegati ad un investimento,
    effettuati tramite canali bancari, regolarmente assunti e documentati
    secondo le disposizioni vigenti nel Paese in cui tale investimento
    sia effettuato;
    e) diritti d'autore, di proprieta' industriale od intellettuale quali
    brevetti di invenzione, licenze, marchi registrati, segreti, modelli
    a designs industriali - nonche' procedimenti tecnici, trasferimenti
    di conoscenze tecnologiche, denominazioni registrate e l'avviamento;
    f) ogni diritto di natura economica conferito per legge o per
    contratto nonche' ogni licenza o concessione rilasciata in
    conformita' a vigenti disposizioni per l'esercizio delle relative
    attivita' economiche, comprese la prospezione, coltivazione,
    estrazione a sfruttamento di risorse naturali.




    ARTICOLO V
    Nazionaiizzazione ed Esproprio
    1. a) Gli investimenti degli investitori di una delle Parti
    Contraenti non saranno, nel territorio dell'altra, direttamente od
    indirettamente, a tempo determinato o indeterminato, nazionalizzati,
    espropriati, requisiti o soggetti a provvedimenti aventi analoghi
    effetti

  4. #864

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,184
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1346 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    … Carib, anche quando controbatte, è sempre molto misurato; tu, ….
    Comunque, quanto all’agire per difendere i nostri bonos, io aspetto… aspetto che le cose si risolvano da sole nei prossimi annetti… aspetto che si chiarisca meglio “come, dove, quando” avviare un’azione… però, nel frattempo, giusto per capire, dove hai letto che, in caso di default, i 6 anni di prescrizione decorrerebbero dalla data di default? puoi indicare o postare i relativi riferimenti normativi/contrattuali? grazie




    Bond Argentini e prescrizione: cosa sta succedendo e cosa fare

    In questi giorni, complice anche un servizio su “Striscia la Notizia”, sono tornati di attualità i Bond argentini. Il 21 dicembre (cioè domani) scade infatti il 5° anniversario della dichiarazione di insolvenza del paese sudamericano e (almeno secondo l’interpretazione prevalente) scadranno i termini di prescrizione per numerose azioni legali.

    21 dic 2006 - ore 10:05

    di Redazione So



    In pratica i risparmiatori rimasti tristemente 'invischiati' nella vicenda non potranno più intentare causa né alle banche dalle quali comprarono i titoli, né alla Repubblica di Argentina.
    Cerchiamo di capire in pratica cosa sta succedendo e cosa si deve fare per non perdere alcuna possibilità di recuperare almeno una parte dei propri soldi.

    Termini di prescrizione
    A quanto ci risulta (sottolineiamo però che ci sono pareri discordanti a riguardo) questi sono i termini di prescrizione:

    - Azione nei confronti della repubblica di Argentina: 5 anni dalla data di insolvenza (21 dicembre 2001).
    - Azione nei confronti della banca per nullità del contratto di acquisto: non c'è prescrizione.
    - Azione nei confronti della banca per responsabilità contrattuale: 10 anni dalla data di insolvenza o dalla data di acquisto (a seconda delle interpretazioni).
    - Azione nei confronti della banca per responsabilità extra-contrattuale: 5 anni dalla data di insolvenza o dalla data di acquisto (a seconda delle interpretazioni).

    In pratica quindi domani scade la possibilità di fare causa alla repubblica Argentina; un'azione legale internazionale molto costosa e dal risultato decisamente incerto, visto che l'Argentina non ha beni in Italia ad eccezione delle ambasciate che godono però di immunità diplomatica.
    In ogni caso, questa è la strada che la TFA (Task Force Argentina) sta seguendo per conto di tutti i risparmiatori che hanno aderito alla sua iniziativa.



    Bond Argentini e prescrizione: cosa sta succedendo e cosa fare

  5. #865

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    866
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    489 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    ARTICOLO I
    Definizioni
    Ai fini del presente Accordo:
    1. per "investimento" si intende, conformemente all'ordinamento
    giuridico del Paese ricevente ed indipendentemente dalla forma
    giuridica prescelta o da qualsiasi altro ordinamento giuridico di
    riferimento, ogni conferimento o bene investiti o reinvestiti in una
    attivita' produttiva, da persone fisiche o giuridiche di una Parte
    Contraente nel territorio dell'altra, in conformita' alle leggi e
    regolamenti di quest'ultima. In tale contesto di carattere generale,
    sono considerati specificatamente come investimenti, anche se non in
    forma esclusiva:
    a) beni mobili ed immobili, nonche' ogni altro diritto "in rem",
    compresi - per quanto impiegabili per investimento - i diritti reali
    di garanzia su proprieta' di terzi;
    b) azioni, quote societarie, partecipazioni ed altri diritti similari
    - anche in caso di partecipazione minoritaria, nonche' fondi al - cui
    trasferimento all'estero l'investitore straniero sia legittimato, in
    societa' costituite nel territorio di una delle Parti Contraenti;
    c) obbligazioni, titoli pubblici o privati o qualsiasi altro diritto
    per prestazioni o servizi collegati ad investimenti
    a che abbiano un
    valore economico, come altresi' redditi capitalizzati;
    d) crediti a prestiti direttamente collegati ad un investimento,
    effettuati tramite canali bancari, regolarmente assunti e documentati
    secondo le disposizioni vigenti nel Paese in cui tale investimento
    sia effettuato;
    e) diritti d'autore, di proprieta' industriale od intellettuale quali
    brevetti di invenzione, licenze, marchi registrati, segreti, modelli
    a designs industriali - nonche' procedimenti tecnici, trasferimenti
    di conoscenze tecnologiche, denominazioni registrate e l'avviamento;
    f) ogni diritto di natura economica conferito per legge o per
    contratto nonche' ogni licenza o concessione rilasciata in
    conformita' a vigenti disposizioni per l'esercizio delle relative
    attivita' economiche, comprese la prospezione, coltivazione,
    estrazione a sfruttamento di risorse naturali.




    ARTICOLO V
    Nazionaiizzazione ed Esproprio
    1. a) Gli investimenti degli investitori di una delle Parti
    Contraenti non saranno, nel territorio dell'altra, direttamente od
    indirettamente, a tempo determinato o indeterminato, nazionalizzati,
    espropriati, requisiti o soggetti a provvedimenti aventi analoghi
    effetti
    … ma io non discuto che le obbligazioni siano investimenti, lo sono senz’altro, ma non sono il tipo di investimenti suscettibili di nazionalizzazioni ed espropri, requisizioni et similia… e quindi, a mio parere, la disciplina di questo articolo è riservata ai soli investimenti che possano essere colpiti da quel genere di procedure. Le varie definizioni specificate nelle premesse delle varie leggi servono per chiarire la varia terminologia, ma non è che poi le varie norme si applichino a tutte le fattispecie indistintamente… comunque, ora vado a leggermi ‘sta roba e poi ti dico…
    Ultima modifica di Esselle; 23-01-22 alle 02:20

  6. #866

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    866
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    489 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    Bond Argentini e prescrizione: cosa sta succedendo e cosa fare

    In questi giorni, complice anche un servizio su “Striscia la Notizia”, sono tornati di attualità i Bond argentini. Il 21 dicembre (cioè domani) scade infatti il 5° anniversario della dichiarazione di insolvenza del paese sudamericano e (almeno secondo l’interpretazione prevalente) scadranno i termini di prescrizione per numerose azioni legali.

    21 dic 2006 - ore 10:05

    di Redazione So



    In pratica i risparmiatori rimasti tristemente 'invischiati' nella vicenda non potranno più intentare causa né alle banche dalle quali comprarono i titoli, né alla Repubblica di Argentina.
    Cerchiamo di capire in pratica cosa sta succedendo e cosa si deve fare per non perdere alcuna possibilità di recuperare almeno una parte dei propri soldi.

    Termini di prescrizione
    A quanto ci risulta (sottolineiamo però che ci sono pareri discordanti a riguardo) questi sono i termini di prescrizione:

    - Azione nei confronti della repubblica di Argentina: 5 anni dalla data di insolvenza (21 dicembre 2001).
    - Azione nei confronti della banca per nullità del contratto di acquisto: non c'è prescrizione.
    - Azione nei confronti della banca per responsabilità contrattuale: 10 anni dalla data di insolvenza o dalla data di acquisto (a seconda delle interpretazioni).
    - Azione nei confronti della banca per responsabilità extra-contrattuale: 5 anni dalla data di insolvenza o dalla data di acquisto (a seconda delle interpretazioni).

    In pratica quindi domani scade la possibilità di fare causa alla repubblica Argentina; un'azione legale internazionale molto costosa e dal risultato decisamente incerto, visto che l'Argentina non ha beni in Italia ad eccezione delle ambasciate che godono però di immunità diplomatica.
    In ogni caso, questa è la strada che la TFA (Task Force Argentina) sta seguendo per conto di tutti i risparmiatori che hanno aderito alla sua iniziativa.



    Bond Argentini e prescrizione: cosa sta succedendo e cosa fare
    … grazie per la risposta, però converrai con me che quelle riportate nell’articolo sono mere opinioni… peraltro vi si ammette che vi sono teorie discordanti. L’unica cosa sulla quale si può fare affidamento sono riferimenti normativi o contrattuali. Diversamente non vi è certezza e, senza, è difficile avere le idee chiare sul da farsi.

  7. #867
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    15,572
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    1895 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Ancora con sta prescrizione e VSDO S FARE UN WE DI TERME

  8. #868

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    583
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    411 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da zanjc Visualizza Messaggio
    ATTENZIONE!
    notizia di pochi minuti fa, in Ukraina c'è lo stato di allerta per rischio guerra
    L'ambasciatore russo a #Caracas, il #Venezuela, afferma che il Venezuela è pronto a offrire aiuto militare a #Mosca se le relazioni con gli Stati Uniti dovessero peggiorare.
    E' proprio questa la notizia a cui tutti dobbiamo fare attenzione; la questione ucraina è fondamentale anche per il Venezuela... Per come si stanno mettendo le cose sembra che Putin tiri dritto alla conquista dell' Ucraina con conseguenze catastrofiche per gli accordi USA/URSS.
    Mettiamo caso che ci riesca, non credo che gli USA staranno con le mani in mano nella sua parte di continente... Stavolta Maduro ha di che preoccuparsi.....

  9. #869

  10. #870

Accedi