Venezuela e PDVSA (Vol.161) Quota "Aran2" .... il sogno reviviscente! - Pagina 81
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più importante …
Tesla, pressing per lancio buyback in risposta a tonfo del titolo. Musk ha un’altra grana: arriva accusa di molestie a hostess di Space X
Il crollo del titolo Tesla in borsa inizia a pesare anche sui grandi investitori. Il miliardario Leo Koguan, il quale sostiene di essere il terzo maggiore azionista individuale di Tesla, …
Russia schiva disastro default, rublo +40% da pre-guerra. Tutte le manipolazioni di Putin per nascondere la disfatta dell’economia
Non lasciatevi incantare dalla rimonta del rublo che, dopo essere affondato al minimo di tutti i tempi nel mese di marzo, successivamente all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia dello scorso …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #801
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,039
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5501 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    … che l’event of default si concretizzi all’avverarsi di una condizione e non con una dichiarazione “politica” del debitore sovrano è chiaro: io rilevavo come, rispetto al caso dell’Argentina, le dichiarazioni del Venezuela circa la loro ferma volontà di pagare, “confortate” dalle oggettive ricchezze del relativo sottosuolo, abbiano contribuito a rendere la questione del mancato pagamento del Venezuela come una situazione non ben inquadrata e il rating di Moody’s ne è una conferma … perciò, IMHO, per ora, niente azioni ma solo pazienza…
    Siamo d'accordo.

  2. #802
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,920
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2039 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Estados Unidos advirtio a Maduro que regrese al dialogo con la oposicion porque “la oportunidad no estara para siempre” - Infobae


    VENEZUELA

    Gli Stati Uniti hanno avvertito Maduro di tornare a dialogare con l'opposizione perché "l'occasione non durerà per sempre"
    L'ambasciatore Usa ha ribadito la possibilità che le sanzioni contro il regime vengano ridotte se si faranno progressi nel dialogo in Messico

    21 gennaio 2022


    Vite vite! Maduro

  3. #803
    L'avatar di StormShadow
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,245
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    414 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Francisco Rodríguez
    @FrRodriguezc
    ·
    1h
    "Despite the power of sanctions to wreak economic harm, they have yet to cause authoritarians anywhere to yield power...Biden should halt a policy which has manifestly failed."
    @CatoInstitute
    's
    @Doug_Bandow
    on how the U.S. keeps getting Venezuela wrong.



    Joe Biden Clings to a Bad Trump Policy - The American Conservative


    Francisco Rodríguez
    @FrRodriguezc
    ·
    4. Para recuperar la producción petrolera, Venezuela y PDVSA deben recuperar acceso a los mercados financieros y restructurar su deuda. Esto no será viable en ausencia de un acuerdo o transición política.

  4. #804
    L'avatar di StormShadow
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,245
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    414 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Descifrado
    @Descifradocom
    ·
    1h
    Venezuela duplica la producción petrolera, alcanzando 900,000 barriles diarios - Descifrado Venezuela duplica la produccion petrolera, alcanzando 900,000 barriles diarios - Descifrado

  5. #805
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    3,564
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2829 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    Aspetta e spera. Non hai ancora capito che i giochi si sono conclusi da un pezzo.
    Il Recovery dei soberanos è 24, che coincide con il recovery dei CDS
    Va bene, ricominceremo da 24...pensa che Troisi ricominciava da 3
    P.S. Tu a che pmc li hai...e soprattutto li hai? Si gradisce screenshot

  6. #806

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    866
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    489 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    Evidentemente ignori che l'Italia e il VNZ hanno firmato un trattato che disciplina gli investimenti in Italia e in Venezuela.
    I bonos sono considerati un investimento e se questi si trovano in Italia, è possibile adire il giudice italiano in caso di controversie. Si può anche richiedere una composizione bonaria con la controparte o ricorrere all'arbitrato internazionale ICSID. Gli italiani, contrariamente a quanto affermi tu, per ottenere il rimborso a 150 dei bonos Argentina, non hanno fatto causa dinanzi al giudice di New York in quanto hanno attivato l'arbitrato ICSID come previsto da accordi bilaterali con l'Argentina.
    … in linea di principio, questa considerazione non è male… tutto sta a vedere cosa prevede la relativa clausola dei prospetti dei bonos in tema di competenza giurisdizionale, ciò in quanto - sempre in linea di principio - ciò che è stabilito in un contratto ( e il prospetto del bond è tale) è “legge” prevalente tra le parti: in altre parole, ci può essere il trattato bilaterale che consente il ricorso ai rispettivi tribunali dei contraenti, ma se nel contratto è espressamente attribuita la competenza giurisdizionale esclusiva per le controversie ad uno specifico tribunale ( che, nel caso dei bonos potrebbe essere quello newyorkese) ti puoi rivolgere solo a quello. Viceversa, se nulla fosse stato indicato in merito al foro competente, il trattato bilaterale forse potrebbe forse aprire una “porta” giurisdizionale anche in Italia…( anche se poi è da vedere quale efficacia possa avere un’azione promossa in Italia… gli pignoriamo la sede dell’ambasciata, ammesso che sia in proprietà, le macchine e le maracas ma temo che non basti per tutti ). Se qualcuno ha i prospetti sottomano potrebbe verificare il punto…

  7. #807
    L'avatar di StormShadow
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    1,245
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    414 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    … in linea di principio, questa considerazione non è male… tutto sta a vedere cosa prevede la relativa clausola dei prospetti dei bonos in tema di competenza giurisdizionale, ciò in quanto - sempre in linea di principio - ciò che è stabilito in un contratto ( e il prospetto del bond è tale) è “legge” prevalente tra le parti: in altre parole, ci può essere il trattato bilaterale che consente il ricorso ai rispettivi tribunali dei contraenti, ma se nel contratto è espressamente attribuita la competenza giurisdizionale esclusiva per le controversie ad uno specifico tribunale ( che, nel caso dei bonos potrebbe essere quello newyorkese) ti puoi rivolgere solo a quello. Viceversa, se nulla fosse stato indicato in merito al foro competente, il trattato bilaterale forse potrebbe forse aprire una “porta” giurisdizionale anche in Italia…( anche se poi è da vedere quale efficacia possa avere un’azione promossa in Italia… gli pignoriamo la sede dell’ambasciata, ammesso che sia in proprietà, le macchine e le maracas ma temo che non basti per tutti ). Se qualcuno ha i prospetti sottomano potrebbe verificare il punto…
    io mi ricordo che nei prospetti era scritto chiaramente che la legge è quella di New York che regola i contratti dei bond
    e le sedi dei tribunali di competenza sono New York, Londra e Caracas.

    ne sono abbastanza sicuro.

  8. #808
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    15,565
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    1893 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Oramai è uno
    SQUEEZE OFF anche durante i concambio obbligazionari
    Non permettono più si retail di poter decidere non puoi neppure più rifiutare i titoli assegnati e consensualmente rivenienti dalla trattativa fra BIG e stato in difficoltà fanno tutto loro.e seiobbligaato ad accettare.

  9. #809
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,039
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5501 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    … in linea di principio, questa considerazione non è male… tutto sta a vedere cosa prevede la relativa clausola dei prospetti dei bonos in tema di competenza giurisdizionale, ciò in quanto - sempre in linea di principio - ciò che è stabilito in un contratto ( e il prospetto del bond è tale) è “legge” prevalente tra le parti: in altre parole, ci può essere il trattato bilaterale che consente il ricorso ai rispettivi tribunali dei contraenti, ma se nel contratto è espressamente attribuita la competenza giurisdizionale esclusiva per le controversie ad uno specifico tribunale ( che, nel caso dei bonos potrebbe essere quello newyorkese) ti puoi rivolgere solo a quello. Viceversa, se nulla fosse stato indicato in merito al foro competente, il trattato bilaterale forse potrebbe forse aprire una “porta” giurisdizionale anche in Italia…( anche se poi è da vedere quale efficacia possa avere un’azione promossa in Italia… gli pignoriamo la sede dell’ambasciata, ammesso che sia in proprietà, le macchine e le maracas ma temo che non basti per tutti ). Se qualcuno ha i prospetti sottomano potrebbe verificare il punto…
    I bonds sono NY law.
    detto questo, esistono trattati bilaterali per la protezione degli investimenti (non ho verificato, ma probabilmente c'e' anche italia-venezuela), con possibilita' di adire a tribunali arbitrali tipo ICSID.
    Non mancano tribunali competenti... ma mancano i dollari con i quali onorare sentenze e eventuali arbitrati.
    Se non erro, ci sono gia' 15 miliardi di dollari (o forse piu') di sentenze arbitrali contro il Venezuela.
    Nessuno ha pero' visto un dollaro di tali sentenze, all'atto pratico.

    L'unico tribunale che conta.. e' quello di NY, perche', oltre a eventuali sequestri... semplicemente puo' bloccare nuove emissioni in US$, cioe' nuovi crediti.
    Il giudice italiano... puo' scrivere fiumi d'inchiostro, ma non ha poteri reali.

  10. #810
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,039
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5501 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Circa il fatto che "i creditori italiani dell'Argentina andarono all'ICSID".. e' vero in parte:
    I creditori residenti in Italia ebbero la possibilita' di partecipare alla causa intentata presso ICSID dalla TFA, emanazione dell'associazione bancaria italiana.
    Molti creditori italiani, tuttavia, fecero causa direttamente a NY, in corte federale (Griesa), e altri non fecero nulla.. ma nel 2015, su domanda, ebbero 150% cash.

    disclaimer: il precedente Argentina non costituisce garanzia che la saga venezolana avra' simile evoluzione!
    Ultima modifica di Carib; 21-01-22 alle 18:41

Accedi