Venezuela e PDVSA (Vol.161) Quota "Aran2" .... il sogno reviviscente! - Pagina 78
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day 2022 per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più …
Tesla, pressing per lancio buyback in risposta a tonfo del titolo. Musk ha un’altra grana: arriva accusa di molestie a hostess di Space X
Il crollo del titolo Tesla in borsa inizia a pesare anche sui grandi investitori. Il miliardario Leo Koguan, il quale sostiene di essere il terzo maggiore azionista individuale di Tesla, …
Russia schiva disastro default, rublo +40% da pre-guerra. Tutte le manipolazioni di Putin per nascondere la disfatta dell’economia
Non lasciatevi incantare dalla rimonta del rublo che, dopo essere affondato al minimo di tutti i tempi nel mese di marzo, successivamente all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia dello scorso …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #771

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,181
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1343 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    e cosa dice ?
    come ?
    l'argentina ha fatto diversi accordi con i con i BH , il pagamento a 150 è stato cmq ottenuto con una sentenza di un giudice ( che penso vada oltre la prescrizione )

    Carib non ha fatto nulla e dopo 15 anni ha ottenuto il 150 , salvo smentita


    Noi siamo italiani, Carib no. E' differente. Per gli italiani si precisa che.......


    L’accordo prevede la restituzione del 150 per cento dell’investimento iniziale e prevede la consegna delle obbligazioni alla Repubblica Argentina.

    CONDIZIONI: L’adesione all’accordo comporta la rinuncia all’arbitrato internazionale come a qualsiasi pretesa e azione giudiziaria nei confronti della Repubblica Argentina. Non potranno in alcun caso partecipare alla procedura gli obbligazionisti che:- hanno accettato le ristrutturazioni proposte nel 2005 e nel 2010 dallo Stato argentino- coloro che non hanno dato mandato alla Tfa- coloro che non hanno più la titolarità delle obbligazioni.

    PER CHI NON HA ADERITO AL RICORSO ICSID (TFA): è possibile rientrare nell’accordo purchè sia stata interrotta la prescrizione.

    In tal caso si dovrà seguire una procedura in proprio, o rivolgendosi direttamente ai siti del Governo Argentino, ovvero attraverso Studi specializzati.

    Lo Studio Legale GIUSTI&LAURENZANO è a disposizione per fornire assistenza nella procedura di richiesta di rimborso.



    1 Chi ha dato mandato alla Tfa ha ottenuto il rimborso direttamente sul conto.
    2 Chi non ha dato mandato alla Tfa e ha interrotto la prescrizione può rivolgersi a uno studio legale e pagare le spese legali per chiedere il rimborso sulla base dell'accordo tra Argentina e Tfa
    3 Chi non ha dato mandato alla Tfa e non ha interrotto la prescrizione, se il credito non è prescritto deve interrompere la prescrizione
    in proprio o rivolgendosi a uno studio legale
    4 Chi non ha dato mandato alla Tfa e non ha interrotto la prescrizione, se il credito è prescritto allora ha perso tutto!!!!!

  2. #772
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,039
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5501 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio
    e cosa dice ?
    come ?
    l'argentina ha fatto diversi accordi con i con i BH , il pagamento a 150 è stato cmq ottenuto con una sentenza di un giudice ( che penso vada oltre la prescrizione )

    Carib non ha fatto nulla e dopo 15 anni ha ottenuto il 150 , salvo smentita
    le sentenze di Griesa, ovviamente, formalmente hanno riguardato le cause intentate dai ricorrenti, ma fanno giurisprudenza per il futuro riguardo il "pari passu".
    A seguito delle sentenze di Griesa, e di alcuni accordi extra-giudiziali con grossi fondi, il nuovo governo argentino decise nel 2015 di offrire a tutti i bondholders che non avevano ancora scambiato, o ottenuto pagamenti a seguito di altre sentenze, di riacquistare i titoli in default al 150% del nominale facciale, in cash.
    Hanno rifiutato di pagare, perche' "prescritti", a mia memoria, solo alcuni bonds in Marchi Tedeschi, giurisdizione Francoforte, scaduti all'inizio del secolo.
    Tutti i Bonds NY law a English law sono stati rimborsati o riacquistati dal debitore.
    Nel mio caso, avevo titoli in DM, che scambiai nel 2010, e titoli in US$,¥,GBP e ARP (NY e English law), che vennero riacquistati a 150 dal debitore nel 2015 su semplice richiesta, senza avvocati.
    Per il bond in ¥ ci fu un problema sul tasso di cambio applicabile, che risolsi parlando personalmente con il competente ufficio del MEcon a Buenos Aires.

    Il resto, temo, sono balle.

    PS: c'era anche un bond argentino in CHF, scadenza 2003, che comprai nel 2002 a 21 e rivendetti nel 2014, se non erro, a 70.
    Non ricordo se vi furono problemi per il rimborso a 150 di quel titolo, che non avevo piu'.
    Giurisdizione Ginevra.
    Ultima modifica di Carib; 20-01-22 alle 16:01

  3. #773
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,039
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5501 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    In ogni caso, se si va per vie legali, occorre agire a NY, con avvocati locali specializzati in materia, non in Italia, con avvocati italiani.
    Le cause contro banche italiane sono altra cosa, che non hanno a che vedere con i bonds del Venezuela.

  4. #774
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,691
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5899 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    In ogni caso, se si va per vie legali, occorre agire a NY, con avvocati locali specializzati in materia, non in Italia, con avvocati italiani.
    Le cause contro banche italiane sono altra cosa, che non hanno a che vedere con i bonds del Venezuela.

  5. #775

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    1,009
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    560 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    le sentenze di Griesa, ovviamente, formalmente hanno riguardato le cause intentate dai ricorrenti, ma fanno giurisprudenza per il futuro riguardo il "pari passu".
    A seguito delle sentenze di Griesa, e di alcuni accordi extra-giudiziali con grossi fondi, il nuovo governo argentino decise nel 2015 di offrire a tutti i bondholders che non avevano ancora scambiato, o ottenuto pagamenti a seguito di altre sentenze, di riacquistare i titoli in default al 150% del nominale facciale, in cash.
    Hanno rifiutato di pagare, perche' "prescritti", a mia memoria, solo alcuni bonds in Marchi Tedeschi, giurisdizione Francoforte, scaduti all'inizio del secolo.
    Tutti i Bonds NY law a English law sono stati rimborsati o riacquistati dal debitore.
    Nel mio caso, avevo titoli in DM, che scambiai nel 2010, e titoli in US$,¥,GBP e ARP (NY e English law), che vennero riacquistati a 150 dal debitore nel 2015 su semplice richiesta, senza avvocati.
    Per il bond in ¥ ci fu un problema sul tasso di cambio applicabile, che risolsi parlando personalmente con il competente ufficio del MEcon a Buenos Aires.

    Il resto, temo, sono balle.

    PS: c'era anche un bond argentino in CHF, scadenza 2003, che comprai nel 2002 a 21 e rivendetti nel 2014, se non erro, a 70.
    Non ricordo se vi furono problemi per il rimborso a 150 di quel titolo, che non avevo piu'.
    Giurisdizione Ginevra.
    condivido con te questi ricordi......ora con animo sereno....visto il recupero del maltolto dei banditi politici argentini e famiglia Kirchener......ma durante quei 15 anni mi sono mangiato il fegato.........speriamo il Venezuela non ci esasperi allo stesso modo

  6. #776
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    3,564
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2829 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    tu mostri solo quello che ti fa comodo, e lo fai per tentare di rimediare alle figure che stai facendo 4 da oltre 4 anni, visto che sin da fine 2017 sostieni che "si risolverà tutto in breve" con tanto di date che vengono regolarmente prorogate di volta in volta
    e a parte questo ribadisco: se i dati che posti sono veri, cosa che dubito fortemente, allora dimostri che ne capisci poco o nulla, in quanto hai preferito tenerti il 70%, per tua ammissione, del capitale bloccato, quando racconti che guadagni il 35% all'anno sul restante; anche nella migliore delle ipotesi, se dovessi recuperare tutto, cedole incluse, quanto otterrai è inferiore a quanto avresti guadagnato
    E' tutto online quindi tutto verificabile
    Quanto a me di conti che segnano -50% non ne ho, e sul thread del vivere dir endita posto regolarmente gain, spese, ptf e capitale; anche in questo caso chiunque può andarsi a vedere i titoli su cui dico che entro, prima, non dopo
    del resto qui non sono certo io quello che per riuscire a farsi una settimana di ferie deve trovare stamberghe a prezzi d'accattonaggio
    Basta leggere un post come questo per capire che appartieni all'80% di coloro che perdono in borsa.

  7. #777
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    3,564
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2829 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da ninjazzurro Visualizza Messaggio
    Ottimo amici del Venezuela

    Quello che ho sempre sostenuto che tutta la colpa è dell'arancione (all 99%) e che la situazione Venezuela è in cammino per risolversi....

    E che con Biden ( meglio senza l'arancione) si sarebbe sistemata...



    Tempo al tempo


    La gente si agita...non ha capito che si attende tranquilli e si incasserà molto bene

  8. #778

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,181
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1343 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    In ogni caso, se si va per vie legali, occorre agire a NY, con avvocati locali specializzati in materia, non in Italia, con avvocati italiani.
    Le cause contro banche italiane sono altra cosa, che non hanno a che vedere con i bonds del Venezuela.

    Non è detto.
    1 Esiste un accordo Italia/Venezuela per cui si può agire dinanzi al giudice ttaliano forse salvo per le controversie riguardanti la ristrutturazione
    2 circa la prescrizione, se i bond sono stati acquistati in Italia si applicano le norme applicabili in Italia nel senso che è possibile interrompere la prescrizione con una raccomandata

    Noi stavamo parlando di prescrizione che tu hai negato. Hai affermato che la prescrizione sui bonos New York law non c'è perchè tu hai ricevuto il rimborso dei bonos Argentini sul conto senza fare alcunchè.
    Però hai anche precisato che hai fatto una semplice richiesta per essere rimborsato a 150 come prevede l'accordo di New York.
    Vedi allora che ti contraddici.....prima dici una cosa e poi cambi versione.
    Allora devi sapere che quella che tu chiami "semplice richiesta" altri non è che un atto interruttivo della prescrizione. Per cui inconsapevolmente hai interrotto la prescrizione e sei stato pure fortunato perchè la richiesta l'hai fatta tempestivamente perchè se tu avessi ritardato detta richiesta, il tuo credito sarebbe andato in prescrizione. Ma non solo. Perchè se il giudice avesse posticipato la sentenza, anche in questo caso il tuo credito sarebbe andato in prescrizione.
    Prima di scrivere i post informati perchè c'è gente che fa affidamento sui post che scrivi!!!!!!!

  9. #779
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,039
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    5501 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da zioGalli Visualizza Messaggio
    condivido con te questi ricordi......ora con animo sereno....visto il recupero del maltolto dei banditi politici argentini e famiglia Kirchener......ma durante quei 15 anni mi sono mangiato il fegato.........speriamo il Venezuela non ci esasperi allo stesso modo
    gli argentini (ed in particolare i portenos) sono di norma molto arroganti... e cattivi pagatori, credendosi furbi nel fregare il prossimo.
    I venezolani, di norma, non sono arroganti, ma anche li non mancano "i furbi".
    il problema sono le sanzioni USA.. e l'estrema inefficienza del venezuela come sistema-paese, a mio parere.

  10. #780
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    15,565
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    1893 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Allora chi non ha accettato l'offerta
    dell'Argentina di quei tempi
    Ha dovuto impegnarsi per raggiungere il 150% con tutte le conseguenze del caso per gli altri concambianti
    dei vecchi titoli i nuovi titoli par o discount.TRATTASI DI 2 TIPOLOGIE DI POSSESSORI DIVERSI pur sempre creditori dell'Argentina.
    Nell'ultimo DEFAULT in quanto possessore della centenaria nel mio portafoglio a 37 su cui ho arraffato 3 cedolini e un concambio senza dover fare nulla ....in quanto la trattativa hanno fatto i BIG possessori della maggioranza del TITOLAME emesso.
    Ultima modifica di amgone; 20-01-22 alle 20:34

Accedi