Vivere di rendita, posso (Vol. XLIV)? - Pagina 128
Bitcoin tra vantaggi e svantaggi, può essere ancora un valido investimento?
Il mondo delle criptovalute è stato investito di recente da un?ondata di volatilità. Il bitcoin ha sfondato al ribasso la soglia dei 30mila dollari per poi recuperare già nella giornata …
Kairos, Fugnoli: asset in Purgatorio dopo eccessi ultimi anni. Nodo inflazione: come impostare portafoglio investimenti
“La Federal Reserve promette di fare tutto quello che andrà fatto per fare scendere l’inflazione. Non si dà un limite di tempo, ma in compenso si assegna un obiettivo preciso. …
ETF tematici: ecco quelli che hanno attratto flussi anche con un mercato ribassista
Il risk-off che ha caratterizzato i mercati azionari si fa sentire anche sugli investimenti tematici con AUM in calo per gli ETF tematici, anche se crescono flussi su temi quali …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1271
    L'avatar di harvest
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,327
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1919 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Zan* Visualizza Messaggio
    Capisco, grazie della risposta
    Si vede che sei una persona "matura" (nel senso che quello che scrivi é chiaramente frutto di riflessioni/analisi interiori che si sono evolute nel corso tempo)
    Mi dispiace molto che la tua adoloscenza/educazione ti abbia privato di esperienze (che tu avresti reputato) utili/opportune
    Io invece ho avuto un'adolescenza in cui non mi é mancato nulla (sempre nei limiti del ragionevole e senza che i miei genitori mi abbiano mai fatto sentire "viziato") eppure (o forse proprio per questo?) oggi i beni materiali mi interessano davvero poco (auto, vestiti, ecc; sui viaggi sono più possibilista)
    Me li potrei anche permettere (entro certi limiti ovviamente...), ma non mi danno quasi nessuna soddisfazione

    Mi colpisce quando dici di aver cercato "assenza di ipocrisie" nelle amicizie... la stessa cosa vale anche per me e (come per te) mi sono ridotto a frequenatare poca gente/avere pochi amici (anche se buoni devo dire, almeno questo!)
    Idem per il discorso introversione, non amo aperitivi/networking, ecc. Fino a che punto ha senso andare contro il proprio modo di essere?
    Ecco a questo ancora non mi sono dato una risposta (o meglio: ho cambiato idea diverse/troppe volte!)
    D'accordissimo con te. Io in certi ambienti sono un pesce fuor d'acqua... ci sto di mexda e si vede lontano un anno luce... se uno è un po' introverso è comunque preferibile frequentare posti dove ci si sente più a proprio agio.

  2. #1272

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    1,830
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    758 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Carissimi buonasera ed auguri di buon Natale fatto,

    volevo sottoporvi alla vostra attenzione uno strumento, che a mia memoria, forse e' stato dalla gran parte dei frequentatori sottovalutato ,eccetto Bob e Nemor e pochi altri , forse anche Harvest se ricordo bene, diciamo quelli piu' avversi al rischio mobiliare in generale, quale ulteriore mattoncino per comporre il portafoglio "ideale"per vivere di rendita:

    fatta la premessa che il portafoglio ideale non esiste e per questo lo ho messo tra virgolatte, e che il portafoglio per vivere di rendita e' un vestito sartoriale che deve essere realizzato su misura delle esigenze/condizioni/eta' del rentier o aspirante tale;

    mi sono preso tutto ieri sera per studiare il buono obiettivo 65;

    fra qualche mese compio 50 anni e sono ad oltre 400k di patrimonio mobiliare investito in strumenti a basso rischio pochissime azioni,fondo pensione fonte comparto sviluppo ovvero un bilanciato pervalentemente obbligazionario ,portafoglio obbligazionario corporate italia e conti deposito la gran parte; sono un frugalista/minimalista da anni e non spendo in donne/macchine/viaggi costosi! niente di niente! tutti i miei hobby sono a costo zero o prossimo davvero allo zero; trekking,lettura,viaggi in hotel I,II stelle.Lavoro perso a giugno di quest'anno per l'ingordigia della corporate america che ha delocalizzato in lithuania e grecia (vi avevo raccontato tutta la vertenza sindacale in essere ad inizio anno ) tuttavia ho avuto la spudoratezza di trovare lavoro ed impiagarmi part time sempre nell'ambito dei contact center qui a Roma ed iniziare a lavorare nonostante fossi ancora occupato con l'altra societa'...ero in congedo retribuito con la societa' licenziante,e quindi ho sforato un po' l'orario settimanale previsto dalla normativo, essendo confidente che nessuno mi avrebbe sollevato obiezioni..ne lato inps ne lato societa'..non ne aveva interesse...cosi e' stato...[forse sono collega di andreluke ( out2 )capiscimi a me....; questo e' stato il primo anno che ho tenuto le spese in modo pedissecuo su un google sheet, ho notatato che spendo davvero poco...grosso modo 500,600 euro mese (anche la donna spende poco....ma per adesso non lavora in quanto non ne ha convenienza avendo la naspi intera)

    ho lavorato full time quasi tutta la mia carriera lavorativa, da ottobre 2016 ho preso sei mesi di malattia, al rientro part time orizzontale a 30 ore e da marzo pt orizz. a 20 ore con la nuova societa' ed integrazione naspi da luglio; avendo attaccato a lavorare prima di fare domanda naspi mi spetta la naspi ridotta per il part time cessato; sto sui 1350 euro mese lavorando 20 ore.

    da qualche anno sono avverso alle perdite, molto avverso direi, dopo il macello che ho combinato con le obbigazioni subordinate....bdm e venete

    quindi riflettevo e condivido con voi: ma perche' prendermi rischi e volatilita' che non posso piu' permettermi alla soglia della vita quasi libera che ho fissato in 57,58 anni? intorno a quell'eta vorrei aggiungerci un anno di malattia... e quindi due altri anni di naspi!

    per questi pochi anni che residuano vale la pena impelagarsi in etf azionari dopo 12 anni di bull market e vicini all'inversione della curva dei rendimenti dei titoli obbligazionari(partira prima dagli usa e poi si estendera' in eu) e che quindi si trascinera' necessariamente dietro il mercato azionario ? e quindi per questi anni prendersi dei rischio che non posso oramai piu' permettermi?

    a 58-60 anni quando sara' finita mallatia,naspi, attacchero' la rita,affitti da immobili che spero continuino ad esserci ,cedole obbligazionarie e a 65 riscuoto il malloppo rivalutato (oppure rendita per 15 anni)ed attacco alla pensione anticipata!

    sto sbagliando qualcosa?

    oltre a Nemor e Bob nessun altro ha preso seriamente in considerazione il buono obiettivo 65 qualche componente per diversificare il proprio portfolio mobiliare?

    grazie a tutti in anticipo!

    P.S.vorrei partire con 100k in buono obiettivo 65 switchando dai cd fca e progetto.
    P.S.S.:non potrei piu' sopportare oscillazioni anche minime tipo del 10 % del mio portafoglio...40k sarebbero na succhiata di sangue, ora come ora, per me
    P.S.S.S..:alle brutte ho sempre altri soldi in bond ed cd, ed alle brutte ,brutte il buono obiettivo si puo' sempre riscattare in qualsiasi momento perdendoci l'inflazione maturata nel frattempo.
    Ultima modifica di gekkozzz72; 27-12-21 alle 01:45

  3. #1273
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,155
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    5129 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da gekkozzz72 Visualizza Messaggio
    Carissimi buonasera ed auguri di buon Natale fatto,

    volevo sottoporvi alla vostra attenzione uno strumento, che a mia memoria, forse e' stato dalla gran parte dei frequentatori sottovalutato ,eccetto Bob e Nemor e pochi altri , forse anche Harvest se ricordo bene, diciamo quelli piu' avversi al rischio mobiliare in generale, quale ulteriore mattoncino per comporre il portafoglio "ideale"per vivere di rendita:

    fatta la premessa che il portafoglio ideale non esiste e per questo lo ho messo tra virgolatte, e che il portafoglio per vivere di rendita e' un vestito sartoriale che deve essere realizzato su misura delle esigenze/condizioni/eta' del rentier o aspirante tale;

    mi sono preso tutto ieri sera per studiare il buono obiettivo 65;

    fra qualche mese compio 50 anni e sono ad oltre 400k di patrimonio mobiliare investito in strumenti a basso rischio pochissime azioni,fondo pensione fonte comparto sviluppo ovvero un bilanciato pervalentemente obbligazionario ,portafoglio obbligazionario corporate italia e conti deposito la gran parte; sono un frugalista/minimalista da anni e non spendo in donne/macchine/viaggi costosi! niente di niente! tutti i miei hobby sono a costo zero o prossimo davvero allo zero; trekking,lettura,viaggi in hotel I,II stelle.Lavoro perso a giugno di quest'anno per l'ingordigia della corporate america che ha delocalizzato in lithuania e grecia (vi avevo raccontato tutta la vertenza sindacale in essere ad inizio anno ) tuttavia ho avuto la spudoratezza di trovare lavoro ed impiagarmi part time sempre nell'ambito dei contact center qui a Roma ed iniziare a lavorare nonostante fossi ancora occupato con l'altra societa'...ero in congedo retribuito con la societa' licenziante,e quindi ho sforato un po' l'orario settimanale previsto dalla normativo, essendo confidente che nessuno mi avrebbe sollevato obiezioni..ne lato inps ne lato societa'..non ne aveva interesse...cosi e' stato...[forse sono collega di andreluke ( out2 )capiscimi a me....; questo e' stato il primo anno che ho tenuto le spese in modo pedissecuo su un google sheet, ho notatato che spendo davvero poco...grosso modo 500,600 euro mese (anche la donna spende poco....ma per adesso non lavora in quanto non ne ha convenienza avendo la naspi intera)

    ho lavorato full time quasi tutta la mia carriera lavorativa, da ottobre 2016 ho preso sei mesi di malattia, al rientro part time orizzontale a 30 ore e da marzo pt orizz. a 20 ore con la nuova societa' ed integrazione naspi da luglio; avendo attaccato a lavorare prima di fare domanda naspi mi spetta la naspi ridotta per il part time cessato; sto sui 1350 euro mese lavorando 20 ore.

    da qualche anno sono avverso alle perdite, molto avverso direi, dopo il macello che ho combinato con le obbigazioni subordinate....bdm e venete

    quindi riflettevo e condivido con voi: ma perche' prendermi rischi e volatilita' che non posso piu' permettermi alla soglia della vita quasi libera che ho fissato in 57,58 anni? intorno a quell'eta vorrei aggiungerci un anno di malattia... e quindi due altri anni di naspi!

    per questi pochi anni che residuano vale la pena impelagarsi in etf azionari dopo 12 anni di bull market e vicini all'inversione della curva dei rendimenti dei titoli obbligazionari(partira prima dagli usa e poi si estendera' in eu) e che quindi si trascinera' necessariamente dietro il mercato azionario ? e quindi per questi anni prendersi dei rischio che non posso oramai piu' permettermi?

    a 58-60 anni quando sara' finita mallatia,naspi, attacchero' la rita,affitti da immobili che spero continuino ad esserci ,cedole obbligazionarie e a 65 riscuoto il malloppo rivalutato (oppure rendita per 15 anni)ed attacco alla pensione anticipata!

    sto sbagliando qualcosa?

    oltre a Nemor e Bob nessun altro ha preso seriamente in considerazione il buono obiettivo 65 qualche componente per diversificare il proprio portfolio mobiliare?

    grazie a tutti in anticipo!

    P.S.vorrei partire con 100k in buono obiettivo 65 switchando dai cd fca e progetto.
    P.S.S.:non potrei piu' sopportare oscillazioni anche minime tipo del 10 % del mio portafoglio...40k sarebbero na succhiata di sangue, ora come ora, per me
    P.S.S.S..:alle brutte ho sempre altri soldi in bond ed cd, ed alle brutte ,brutte il buono obiettivo si puo' sempre riscattare in qualsiasi momento perdendoci l'inflazione maturata nel frattempo.
    Per me fai bene a non prenderti rischi...la penso come te....ho un profilo di rischio pari a zero per cui non vale il mio commento al tuo post

  4. #1274
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    28,252
    Mentioned
    182 Post(s)
    Quoted
    14374 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da gekkozzz72 Visualizza Messaggio
    P.S.vorrei partire con 100k in buono obiettivo 65 switchando dai cd fca e progetto.
    P.S.S.:non potrei piu' sopportare oscillazioni anche minime tipo del 10 % del mio portafoglio...40k sarebbero na succhiata di sangue, ora come ora, per me
    P.S.S.S..:alle brutte ho sempre altri soldi in bond ed cd, ed alle brutte ,brutte il buono obiettivo si puo' sempre riscattare in qualsiasi momento perdendoci l'inflazione maturata nel frattempo.
    Ciao @gekkozzz72 ti ho gia' risposto nell'altro thread..
    Questo buono va preso in ottica "simil" pensionistica e di cassetto assoluto, essendo un prodotto a medio/lungo periodo di vita ( se non lunghissimo - in base all'eta' di sottoscrizione ) e da rendimenti da fame in caso di svincolo anticipato, quindi da "maneggiare con cura".. Se non lo hai gia' fatto nel thread relativo ci sono ottimi "conteggi" fatti da @Pink Panther, a partire da questo messaggio

    Buono Obiettivo 65

    Il discorso e' che se ci metti la somma che pensi e te ne dimentichi ti puo' fare soddisfazioni ( ma fino ad un certo punto perche' se l'inflazione sale e di parecchio comunque hai una perdita reale dovuta da bolli e tasse sugli interessi ).. L'alternativa naturale a questi buoni sono i BTPi/Ei che pero' a differenza di questo danno cedole ( semestrali se non erro ) e scontano le quotazioni di mercato, quindi se finiamo di nuovo sotto "attacco" dai mercati si potrebbero avere grandi perdite in caso di vendita..
    Nel tuo caso specifico mi sembra che hai fatto delle giuste considerazioni, arrivi ad una certa data e tra NASPI, INPS, RITA, FP, contributi INPS, immobili a rendita e questo buono dovresti essere ben coperto fino alla pensione ed anche dopo..
    Hai la mia approvazione se e' quello che cerchi
    Io avrei preferito metterci di piu', vediamo con quest'anno visto che dovrei avere minori entrate e le alternative ( nel caso ) sono tra questo buono ed il FP ( ma devo calcolare bene perche' con la riforma IRPEF/detrazioni e miniri entrate lavorative, potrei finire ad essere incapiente IRPEF )

  5. #1275
    L'avatar di locco68
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    10,588
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1168 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da gekkozzz72 Visualizza Messaggio
    Carissimi buonasera ed auguri di buon Natale fatto,

    volevo sottoporvi alla vostra attenzione uno strumento, che a mia memoria, forse e' stato dalla gran parte dei frequentatori sottovalutato ,eccetto Bob e Nemor e pochi altri , forse anche Harvest se ricordo bene, diciamo quelli piu' avversi al rischio mobiliare in generale, quale ulteriore mattoncino per comporre il portafoglio "ideale"per vivere di rendita:

    fatta la premessa che il portafoglio ideale non esiste e per questo lo ho messo tra virgolatte, e che il portafoglio per vivere di rendita e' un vestito sartoriale che deve essere realizzato su misura delle esigenze/condizioni/eta' del rentier o aspirante tale;

    mi sono preso tutto ieri sera per studiare il buono obiettivo 65;

    fra qualche mese compio 50 anni e sono ad oltre 400k di patrimonio mobiliare investito in strumenti a basso rischio pochissime azioni,fondo pensione fonte comparto sviluppo ovvero un bilanciato pervalentemente obbligazionario ,portafoglio obbligazionario corporate italia e conti deposito la gran parte; sono un frugalista/minimalista da anni e non spendo in donne/macchine/viaggi costosi! niente di niente! tutti i miei hobby sono a costo zero o prossimo davvero allo zero; trekking,lettura,viaggi in hotel I,II stelle.Lavoro perso a giugno di quest'anno per l'ingordigia della corporate america che ha delocalizzato in lithuania e grecia (vi avevo raccontato tutta la vertenza sindacale in essere ad inizio anno ) tuttavia ho avuto la spudoratezza di trovare lavoro ed impiagarmi part time sempre nell'ambito dei contact center qui a Roma ed iniziare a lavorare nonostante fossi ancora occupato con l'altra societa'...ero in congedo retribuito con la societa' licenziante,e quindi ho sforato un po' l'orario settimanale previsto dalla normativo, essendo confidente che nessuno mi avrebbe sollevato obiezioni..ne lato inps ne lato societa'..non ne aveva interesse...cosi e' stato...[forse sono collega di andreluke ( out2 )capiscimi a me....; questo e' stato il primo anno che ho tenuto le spese in modo pedissecuo su un google sheet, ho notatato che spendo davvero poco...grosso modo 500,600 euro mese (anche la donna spende poco....ma per adesso non lavora in quanto non ne ha convenienza avendo la naspi intera)

    ho lavorato full time quasi tutta la mia carriera lavorativa, da ottobre 2016 ho preso sei mesi di malattia, al rientro part time orizzontale a 30 ore e da marzo pt orizz. a 20 ore con la nuova societa' ed integrazione naspi da luglio; avendo attaccato a lavorare prima di fare domanda naspi mi spetta la naspi ridotta per il part time cessato; sto sui 1350 euro mese lavorando 20 ore.

    da qualche anno sono avverso alle perdite, molto avverso direi, dopo il macello che ho combinato con le obbigazioni subordinate....bdm e venete

    quindi riflettevo e condivido con voi: ma perche' prendermi rischi e volatilita' che non posso piu' permettermi alla soglia della vita quasi libera che ho fissato in 57,58 anni? intorno a quell'eta vorrei aggiungerci un anno di malattia... e quindi due altri anni di naspi!

    per questi pochi anni che residuano vale la pena impelagarsi in etf azionari dopo 12 anni di bull market e vicini all'inversione della curva dei rendimenti dei titoli obbligazionari(partira prima dagli usa e poi si estendera' in eu) e che quindi si trascinera' necessariamente dietro il mercato azionario ? e quindi per questi anni prendersi dei rischio che non posso oramai piu' permettermi?

    a 58-60 anni quando sara' finita mallatia,naspi, attacchero' la rita,affitti da immobili che spero continuino ad esserci ,cedole obbligazionarie e a 65 riscuoto il malloppo rivalutato (oppure rendita per 15 anni)ed attacco alla pensione anticipata!

    sto sbagliando qualcosa?

    oltre a Nemor e Bob nessun altro ha preso seriamente in considerazione il buono obiettivo 65 qualche componente per diversificare il proprio portfolio mobiliare?

    grazie a tutti in anticipo!

    P.S.vorrei partire con 100k in buono obiettivo 65 switchando dai cd fca e progetto.
    P.S.S.:non potrei piu' sopportare oscillazioni anche minime tipo del 10 % del mio portafoglio...40k sarebbero na succhiata di sangue, ora come ora, per me
    P.S.S.S..:alle brutte ho sempre altri soldi in bond ed cd, ed alle brutte ,brutte il buono obiettivo si puo' sempre riscattare in qualsiasi momento perdendoci l'inflazione maturata nel frattempo.
    Se non sopporti oscillazioni del 10% devi usare cd e obiettivo 65. Certo è una scelta conservativa.
    400 k se non hai immobili non tantissimi ma se prevedi introiti mensili certi può andare

  6. #1276
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    11,672
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    7858 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Vendute alcune quote di XQUI

    % white list e assimilati 19,74 come da contabile Directa

  7. #1277
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,155
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    5129 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Prendo spunto dal discorso di @gekkozzz72 per dire che pure io comunque la penso come lui...a conti fatti credo di avere un patrimonio più che sufficiente per vivere di rendita ed un profilo di rischio inesistente
    Sono convinto che per l'inflazione i miei immobili mi possano tenere abbastanza a riparo e poi per il resto la combatterò con i rendimenti dei CD e con il risparmio...A differenza di molti che puntano ad arrivare alla cifra x o a lavorare meno ore o ad altro io credo di avere già una situazione top...Se in futuro il capitale sarà sceso o parzialmente svalutato pazienza
    Quindi liquiderò tutto quello che non sono CD (terrò gli immobili) e sistemerò il cash in nuovi CD (se ci saranno nuove occasioni), continuerò a versare sul FP (finché non passerò nel forfettario)...Mi terrò il 10% su FCA o simili per le emergenze per il resto vivrò di affitti e del reddito da "lavoro" (anche se in realtà ad oggi l'ho sempre messo via tutto o quasi)...
    Il pescatore e L uomo d affari ❤️ Narrata da Michele La Motta - YouTube

  8. #1278

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    15,856
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    8157 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Ocio ad intek eh..... Potrebbe pure andare a 090..

  9. #1279
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    11,672
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    7858 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da bobsinclair Visualizza Messaggio
    Sono convinto che per l'inflazione i miei immobili mi possano tenere abbastanza a riparo e poi per il resto la combatterò con i rendimenti dei CD
    hai una collezione di vecchi CD che vuoi rivendere ??
    altrimenti non si capisce di quale rendita da CD stai parlando

  10. #1280
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,155
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    5129 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    hai una collezione di vecchi CD che vuoi rivendere ??
    altrimenti non si capisce di quale rendita da CD stai parlando
    Ho 86% del capitale in CD con rendimento netto attorno al 1,8 / 2% di media...Il resto ho iniziato un pac su Depo Dolomiti Risparmio - Dolomiti Direkt - La banca online diretta della Cassa di Risparmio di Bolzano di 1k al mese...Per es l'anno scorso c'era l'occasione con AIDEXA 2 lordo svincolabile con bollo a loro carico per tutto il 2022 compreso...non male per chi ha profilo di rischio come il mio...Prima o poi qualche occasione arriverà

Accedi