Venezuela e PDVSA (Vol.160) Quota "Aran2" .... il sogno ricostituente! - Pagina 156
Netflix, tempi d’oro dei lockdown da Covid finiti? Titolo crolla -20% post trimestrale, bruciati $45 miliardi valore mercato
Per Netflix, i tempi d'oro vissuti nel periodo più buio del Covid, sembrano ormai lontani, come era d'altronde prevedibile. Il colosso dello streaming si è confermato tra i vincitori della …
Fuga dal rischio fa deragliare le cripto: -8% Bitcoin ed Ether, Russia valuta stop a mining
Mercati sotto pressione a fine ottava con la doccia fredda arrivata ieri sera da Netflix che alimenta ulteriormente il sell-off sull'azionario. Il Ftse Mib segna in avvio -1,4% a 27.179 …
Nasdaq in correzione a -10% dai massimi e crollo Netflix. Prossimo step mercato Orso? Ecco cosa è successo in passato
La trimestrale di Netflix ha aggiunto benzina sul fuoco del sell-off che sta caratterizzando il settore tecnologico. Il Nasdaq aveva già chiuso mercoledì a livelli oltre il 10% sotto i …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1551
    L'avatar di alby$
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    7,893
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1874 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Non posso prevedere il futuro, ma penso che Biden toglierà le sanzioni e Maduro rinegozierà il debito…Tutto come ai bei tempi. What has been will be 👍
    Magra consolazione. A queste condizioni non vedo possibile un prezzo superiore ai 30 e le cedole pregresse riconosciute quasi nulla, meglio che così comunque.
    Ultima modifica di alby$; 30-11-21 alle 10:42

  2. #1552

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    522
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    364 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    la responsabile degli osservatori della UE ha dichiarato che è mancata trasparenza ed equità nel processo elettorale e gli osservatori hanno segnalato irregolarità; la Santos ha dichiarato che solo a fine gennaio verrà pubblicato il rapporto degli osservatori, ma tu hai già "stimato" che le elezioni sono state democratiche
    EU observers report irregularities in Venezuela elections | Al Arabiya English

    dovresti proporti per un incarico all'Unione Europea o magari all'ONU, eviterebbero di perdere tempo e soldi

    Isabel Santos , Comision Europea en Venezuela #23Nov - YouTube

    ti faccio notare che dal conteggio delle schede è risultato che abbiano votato 8,1 di elettori, in un Paese che tu sostieni abbia 40 milioni di abitanti
    E ci risiamo... Ogni mio post devi rispondere dando la tua interpretazione? Se ti senti realizzato così fai pure... Che ti devo dire.
    È vero che il rapporto degli osservatori europei verrà rilasciato il prossimo anno ma se non è stato segnalato nessuno scandalo (qualche irregolarità) e qualche incidente subito dopo le elezioni non credo che si possa riprendere la storiella dei brogli, storiella che va da 10 anni ad oggi pubblicizzata... Magari prima ci poteva stare, ma dopo 10 anni penso sia arrivato il momento di cambiare ...
    Il fatto è che l' affluenza è stata del 41% ... Mi sembra un dato abbastanza significativo... Ha vinto Maduro c'è poco da fare. I venezuelani vogliono il regime chavista o quanto meno la maggioranza ... Purtroppo. Poi giratela come volete e aspettiamo il rapporto europeo che attesterà che ci sono stati dei dubbi in alcune regioni e che quindi non è chiara la situazione... Ma va? E continuiamo per altri 10 anni. Per me il quadro è chiaro... Maduro deve trovare la strada per attrarre un minimo di interesse nei confronti degli USA... E la vedo male. Mi sbaglierò sicuramente ma è il mio punto di vista.
    Ultima modifica di Netstudio; 30-11-21 alle 13:04

  3. #1553
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,352
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    5230 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da alby$ Visualizza Messaggio
    Magra consolazione. A queste condizioni non vedo possibile un prezzo superiore ai 30 e le cedole pregresse riconosciute quasi nulla, meglio che così comunque.
    il prezzo e' "all in".

  4. #1554
    L'avatar di Aran2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    5,504
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    2429 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Ho la vaga sensazione che sarà proprio Maduro che tornerà a pagarci
    A 100...

  5. #1555
    L'avatar di Aran2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    5,504
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    2429 Post(s)
    Potenza rep
    42949681

  6. #1556
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,352
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    5230 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Potemkin Visualizza Messaggio
    La questione dei risultati elettorali , a ben vedere, è più complessa:
    "...el oficialismo obtuvo apenas 3,9 millones de votos (46,1%). La MUD, Alianza Democrática y otros movimientos opositores obtuvieron 4,4 millones de votos (51,7%)..."

    Quindi, prescindendo da brogli, forzature o altro, i chavisti hanno ottenuto nettamente meno della metà dei ( pochi) voti.
    Io tutta questa conferma che la volontà popolare è con Maduro, e che pertanto Biden deve prenderne atto , non la vedo.
    il PSUV, che ha tutt'ora i cordoni della borsa e controllo del settore pubblico.. ha preso 4 milioni di voti, che sono molti, ma non certo la maggioranza degli elettori.
    Detto questo, re-istituzionalizzare lo scontro politico e' cosa buona.
    Cammino lungo ed impervio.

  7. #1557
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,899
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    4236 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Maduro no logra la certificacion electoral para que le suspendan las sanciones


    La candeggina non serve a imbiancare le tirannie. Il regime di Nicolás Maduro non è riuscito a lavarsi la faccia per ottenere la certificazione internazionale delle elezioni regionali di domenica scorsa 21 affinché le sanzioni che colpiscono il suo governo siano sospese.

    Anche se il chavismo ha vinto le elezioni, i risultati ufficiali, non ancora definitivi, indicano che il chavismo ha preso il controllo di 19 dei 23 governatorati e l'Ufficio di Caracas del Sindaco, in attesa che il conteggio dei voti in Barinas , il feudo di Hugo famiglia. Chávez , che la l'avversario Freddy Superlano rivendica la vittoria.

    Da parte sua, l'opposizione non se l'è cavata così male, vincendo 123 dei 335 sindacati. Questo 37% è una ripresa e un guadagno incoraggianti poiché finora è arrivato con meno di 30 comuni.

    Ed è che Maduro avendo invitato osservatori dell'Unione Europea (UE), delle Nazioni Unite e del Centro Carter, (in totale circa 300 osservatori) e l'ex presidente spagnolo José Luis Rodríguez Zapatero , non lo ha aiutato molto a ottenere la certificazione internazionale e con essa la sospensione delle sanzioni economiche che gravano sul suo governo.

    Neppure la partecipazione dell'opposizione, in particolare dei partiti del Tavolo dell'Unità Democratica (MUD), è riuscita a legittimare la tirannia madurista. Quello che ha rivelato è un lungo elenco di irregolarità, abusi, vantaggi, abusi di un sistema elettorale viziato e fraudolento, che gli osservatori hanno potuto verificare con i propri occhi.

    Isabel Dos Santos, capo della missione dell'UE, ha concluso che non c'erano garanzie elettorali e a pagina nove del suo rapporto spiega che in tre stati i candidati chavisti hanno costretto gli elettori a votare con vaccini anti-Covid, sacchetti di cibo e altri vantaggi. i candidati chavisti.

    Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha accusato il governo Maduro di aver tenuto elezioni regionali imperfette che "hanno distorto il processo" per ottenere il risultato a favore del suo partito. Così Washington respinge le elezioni, anche con la presenza di osservatori dell'Unione Europea. In cambio, ALBA e i governi di Cuba, Nicaragua e Bolivia si sono congratulati con il chavismo.

    Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha criticato duramente i risultati del controllo del processo elettorale regionale svolto domenica 21 novembre. Tra le altre considerazioni, ha affermato che il regime di Nicolás Maduro continua a imprigionare e perseguitare oppositori politici, presunti oppositori e membri della società civile. E che si imponga una soppressione della libertà di stampa e un'assenza dello Stato di diritto”.

    La comunità internazionale ha chiarito che il governo ad interim guidato da Juan Guaidó rimarrà in carica fino alla cessazione dell'usurpazione del potere da parte di Maduro, cioè fino a elezioni presidenziali libere, eque e democratiche.

    Da parte sua, la Russia è uscita per difendere Maduro. Il ministro degli Esteri russo Maria Zajárova ha dichiarato giovedì che "alcuni paesi stanno cercando di mettere in discussione" la legittimità delle elezioni comunali e regionali che si sono svolte in Venezuela il 21 novembre.

    Sul suo twitter, il ministero degli Esteri russo ha scritto: «Alcuni paesi stanno cercando di mettere in discussione la sua legittimità. Vediamo in questo un'aspirazione politicamente motivata a destabilizzare la situazione in Venezuela.

    La frammentazione dell'opposizione.

    Il principale promotore della partecipazione dell'opposizione con la tessera MUD è stato l'ex governatore di Miranda, Henrique Capriles. Ha chiarito che non avevano intenzione di legittimare Maduro ma di recuperare gli spazi politici che sono stati rapiti dal chavismo.

    Il fatto che i diversi gruppi di opposizione siano passati da 30 a 123 sindacati (37%) condivisi dal MUD e dall'Alianza Democrática (una coalizione composta da oppositori che si sono alleati con Maduro conosciuti come gli scorpioni) è un grande progresso.

    In queste elezioni sono emerse le profonde divisioni che sono emerse dall'opposizione venezuelana, che possono essere raggruppate in due grandi tendenze con le loro sfumature interne. Gli astensionisti tra moderati come nel caso di Juan Guaidó e radicali come María Corina Machado, e partecipanti alle elezioni come nel caso di Capriles e l'Alleanza Democratica composta da oppositori alleati di Maduro.

    Capriles fa notare che nessuno è “padrone dell'opposizione frammentata” mentre Guaidó afferma che “non è tempo di litigare tra avversari e nemmeno di distribuire colpe” ma chiede rispetto ai cittadini che domenica sono andati a votare .

  8. #1558
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,491
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1797 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    https://albertonews.com/nacionales/s...gobernaciones/

    Continuano a perdere voti: Maduro e il PSUV sono diventati una minoranza in Venezuela nonostante abbiano più governatorati
    29 novembre 2021



    https://albertonews.com/nacionales/f...edia-del-pais/

    La mancanza di leadership dell'opposizione in Venezuela ha sollevato l'astensione nella classe media del paese
    29 novembre 2021

  9. #1559
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,899
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    4236 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Delcy Rodriguez presentara este lunes ante la AN la Ley de Presupuesto anual 2022 | The Money Post

    Delcy Rodríguez presenterà lunedì ad AN la Legge di Bilancio 2022

    L' Assemblea nazionale (AN) si riunirà questo lunedì per discutere il disegno di legge di bilancio e la legge speciale sull'indebitamento annuale per l'anno fiscale 2022 .

    Secondo le informazioni diffuse questa domenica, la sessione speciale è prevista per le 2 del pomeriggio. La presentazione di entrambi gli strumenti sarà curata dal vicepresidente, Delcy Rodríguez .

    Va ricordato che il budget 2021 è stato approvato dall'Assemblea Nazionale Costituente (ANC) , per un importo che per quella data ammontava a 8.137 milioni di dollari.

    Il 4 novembre il parlamento venezuelano ha approvato la Legge speciale sul debito complementare per l'anno economico finanziario 2021 , fino a 6.000 milioni di bolivar o l'equivalente in valuta estera (1.356 milioni di dollari) ad oggi.

    La norma autorizzava l' Esecutivo Nazionale ; da ente del Ministero dell'Economia, delle Finanze e del Commercio Estero, per dare esecuzione all'affidamento e all'erogazione di operazioni di credito pubblico finalizzate al rifinanziamento o alla ristrutturazione del Debito Pubblico Nazionale in scadenza alla fine del 2021.

  10. #1560
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    18,352
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    5230 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da ninjazzurro Visualizza Messaggio
    La mancanza di leadership dell'opposizione in Venezuela ha sollevato l'astensione nella classe media del paese
    29 novembre 2021
    Vero.. ma la classe media del Venezuela.. ora vive a Fort Lauderdale..

Accedi