Obbligazioni INDICIZZATE all'inflazione; reale hedge contro l'inflazione o ?
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    3,402
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    2872 Post(s)
    Potenza rep
    17987496

    Obbligazioni INDICIZZATE all'inflazione; reale hedge contro l'inflazione o ?

    Salve a tutti,

    come da titolo, cito una illuminante osservazione di @bow presa da un suo commento al suo canale pubblico di youtube oro spezie e tulipani, sul rischio e sui solo apparenti vantaggi delle obbligazioni inflation-linked;


    " gli Inflation Linked hanno una durata finanziaria mediamente molto elevata (poi c'è indice e indice e fondo e fondo, ovviamente un emerging markets inflation linked è cosa ben diversa da euro government inflation linked).


    Presi come "Aggregato" (ETF diciamo) c'è un grosso problema:
    non tutti gli emittenti di un insieme X (es. i Paesi Emergenti) emettono Inflation Linked in maniera proporzionata,
    se fai un indice (ETF) su tale asset trovi un fortissimo (e determinante) rimescolamento della composizione rispetto all'indice generale.


    Altro problema è che per i prodotti attualmente sul mercato, per la maturity media di gran parte delle emissioni, per la duration generata dal flusso cedolare e la durata dell'obbligazione, l'effetto 'indicizzazione all'inflazione' ha effetti deboli.



    Sarebbe sicuramente tutt'altra situazione in una mutazione di parametri inflattivi (es. inflazione anni '90 o anni '80 o addirittura anni '70), c'è da chiedersi quanti allora emetterebbero Inflation Linked.


    Di recente l'analista di una società internazionale notissima che non cito disse che questo asset, oltre una certa 'sensazione' che trasmette ("Inflation Linked" fa credere a risparmiatori e consulenti di aver comprato una certa assicurazione contro l'inflazione) è stato principalmente un distruttore di ricchezza (dividendi più esigui, effetto indicizzazione debole) nel lungo termine.





    Personalmente sono parzialmente d'accordo: E' STATO, ma per il sarà lo si potrebbe concepire in portafoglio (IMHO) con una funzione diversa da quella che l'uomo o gestore della strada spesso gli da.

    Mi aspetto che mi tuteli dall'inflazione? Assolutamente no, ha duration lunga e se un rialzo di un'inflazione che viene da quasi zero e magari arriva a poco spinge anche per inerzia un pò su i tassi rischio di avere un rischio superiore al sovra-rendimento.


    Tuttavia può essere valida l'idea di selezionare inflation linked buoni (contrattualmente), di lunga durata e 'diversificare' verso uno scenario di mutate condizioni sull'inflazione:


    se tra vent'anni si tornasse a paradigmi di 40 anni fa sull'inflazione e io fossi uno dei pochi con un titolo simile 'buono' in mano?


    Probabilmente però da inflazione ordinaria asset reali, azioni ed anti-inflattivi classici difenderanno meglio. Infine sono ottimi per quello che sono: obbligazioni dalla durata finanziaria mediamente lunga, quindi mediamente molto soggetti ai tassi.

    Chi ha comprato a maggio 2020 il BTPitalia in un momento di tassi rialzati per paura-Covid e lo ha rivenduto pochi mesi dopo con un 'facile ed abbondante' guadagno si è reso conto di questo effetto (parlo di TASSI REALI, non il tasso fissato da FED o BCE in quel momento prontamente tagliato, ma il tasso pagato da un bond in quel momento). Però attenzione qualora il movimento dei tassi d'interesse fosse di senso contrario"



    Attendo vostri commenti e altre osservazioni, sul peso % che hanno tali tipi di obbligazioni sui vostri portafogli.

    Che ne pensate?


    UN saluto
    Ultima modifica di asimpleplan; 23-09-21 alle 15:37

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,094
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2806 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Se ci fossero sul mercato buoni strumenti obbligazionari legati all'inflazione sarebbero sicuramente da prendere in considerazione in questo momento.
    Il problema è che c'è davvero poco a disposizione. In passato la scelta era davvero molto più ampia.
    Se hai da segnalare titoli interessanti ben venga.

  3. #3
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    19,514
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    35 Post(s)
    Quoted
    2812 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da laplaz Visualizza Messaggio
    Se ci fossero sul mercato buoni strumenti obbligazionari legati all'inflazione sarebbero sicuramente da prendere in considerazione in questo momento.
    Il problema è che c'è davvero poco a disposizione. In passato la scelta era davvero molto più ampia.
    Se hai da segnalare titoli interessanti ben venga.
    L'inflazione è sempre stata uno spauracchio per gli investitori ed in particolar modo per chi predilige le obbligazioni a tasso fisso. Abbiamo vissuto un periodo di bassa inflazione ed addirittura di deflazione che ha fatto prediligere i bond a tasso fisso, facendo crescere il valore di questi titoli anche in modo considerevole. Il Consiglio direttivo della BCE ha quindi adottato politiche monetarie per arrivare ad una stabilità dei prezzi e perseguire un obiettivo di inflazione del 2% a medio termine.

    In questo periodo però, dopo il blocco di molte attività economiche causa covid 19 e tutte le misure restrittive imposte dalla pandemia, l'economia ha avuto un notevole rimbalzo facendo crescere di molto anche l'inflazione. Molti credono che ciò sia soltanto un fenomeno transitorio e che presto si tornerà a percentuali inflattive più basse, altri però temono che questo aumento dei prezzi si potrebbe protrarre anche per diverso tempo.

    Nessuno può prevedere il futuro e sinceramente avere in portafoglio una buona percentuale dei titoli inflation linked non credo sia sbagliato, il problema è quali titoli scegliere allo scopo. In Italia, come Titoli di Stato, abbiamo i BTPi ed i BTP Italia ma con prezzi abbastanza elevati. Titoli correlati all'inflazione ci sono comunque anche in altri Stati europei come Francia e Germania ed oltre oceano naturalmente negli USA. Senza dimenticare i però più rischiosi bond corporate.

    Un'idea potrebbe essere quella di affidarsi a dei fondi e/o etf, fra questi ultimi Morningstar ne ha illustrati 3:

    3 ETF per proteggersi dall’inflazione | Morningstar

    iShares € Inflation Linked Govt Bond IE00B0M62X26

    Lyxor Core Euro Government Inflation-Linked Bond LU1650491282

    Xtrackers II Global Inflation-Linked Bond LU0290357929

  4. #4

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,094
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2806 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Titoli italiani risentono troppo di altri fattori, si rischia di non beneficiare in nulla dell'effetto copertura anti inflazione.
    Sto cercando qualche sovranazionale ma per ora trovato ZERO.

  5. #5
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    3,402
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    2872 Post(s)
    Potenza rep
    17987496
    Citazione Originariamente Scritto da laplaz Visualizza Messaggio
    Titoli italiani risentono troppo di altri fattori, si rischia di non beneficiare in nulla dell'effetto copertura anti inflazione.
    Sto cercando qualche sovranazionale ma per ora trovato ZERO.
    ciao Laplaz, quali fattori intendi?

    Un saluto

  6. #6

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    1,640
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    927 Post(s)
    Potenza rep
    37271229
    Citazione Originariamente Scritto da balcarlo Visualizza Messaggio
    L'inflazione è sempre stata uno spauracchio per gli investitori ed in particolar modo per chi predilige le obbligazioni a tasso fisso. Abbiamo vissuto un periodo di bassa inflazione ed addirittura di deflazione che ha fatto prediligere i bond a tasso fisso, facendo crescere il valore di questi titoli anche in modo considerevole. Il Consiglio direttivo della BCE ha quindi adottato politiche monetarie per arrivare ad una stabilità dei prezzi e perseguire un obiettivo di inflazione del 2% a medio termine.

    In questo periodo però, dopo il blocco di molte attività economiche causa covid 19 e tutte le misure restrittive imposte dalla pandemia, l'economia ha avuto un notevole rimbalzo facendo crescere di molto anche l'inflazione. Molti credono che ciò sia soltanto un fenomeno transitorio e che presto si tornerà a percentuali inflattive più basse, altri però temono che questo aumento dei prezzi si potrebbe protrarre anche per diverso tempo.

    Nessuno può prevedere il futuro e sinceramente avere in portafoglio una buona percentuale dei titoli inflation linked non credo sia sbagliato, il problema è quali titoli scegliere allo scopo. In Italia, come Titoli di Stato, abbiamo i BTPi ed i BTP Italia ma con prezzi abbastanza elevati. Titoli correlati all'inflazione ci sono comunque anche in altri Stati europei come Francia e Germania ed oltre oceano naturalmente negli USA. Senza dimenticare i però più rischiosi bond corporate.

    Un'idea potrebbe essere quella di affidarsi a dei fondi e/o etf, fra questi ultimi Morningstar ne ha illustrati 3:

    3 ETF per proteggersi dall’inflazione | Morningstar

    iShares € Inflation Linked Govt Bond IE00B0M62X26

    Lyxor Core Euro Government Inflation-Linked Bond LU1650491282

    Xtrackers II Global Inflation-Linked Bond LU0290357929
    A quelli indicati su area USD riporto anche il seguente:

    Exchange-Traded Funds (ETFs) | iShares IT – BlackRock

  7. #7

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,094
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2806 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    ciao Laplaz, quali fattori intendi?

    Un saluto
    Politici e sociali

Accedi