Vivere di rendita, posso (Vol. XLII)? - Pagina 118
Revolut lancia la sua banca in Italia
Revolut rende operativa la sua licenza bancaria europea specializzata in Italia. La super app finanziaria globale con oltre 16 milioni di clienti in tutto il mondo, nella giornata di oggi …
L’Europa verso un futuro economico più stabile: ora può far gola agli investitori
Stabilità. Lo scenario futuro sull’Europa sembra avere chiaramente intrapreso questo rassicurante tipo di strada. Seppur tra le mille variabili delle sfide moderne, infatti, il Vecchio Continente è riuscito a fronteggiare …
Amazon: maxi multa dall’Ue per abuso di posizione dominante
Abuso di posizione di assoluta dominanza nel mercato italiano dei servizi di intermediazione su marketplace, che le ha consentito di favorire il proprio servizio di logistica, denominato Logistica di Amazon …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1171

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    13,874
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    7300 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    bene...allora il comune di Montefiascone da te prima citato non c'entra nulla
    Infatti tu hai copiato ed incollato tagliando la parte in cui parlavo di compatibilità con il diritto costituzionale........... Politicamente da molto abbi ci si avviava di fatto verso elezioni innovative e quasi presidenzialiste, ovvero le coalizioni politiche annunciavano prima del voto chi sarebbe stato il premier in caso di vittoria.....si è passati da una prima repubblica di governi formazione parlamentare ad una tendenza quasi presidenzialista per arrivare a momenti storici come monti e draghi di commissari liquidatori di fiducia della UE e del fmi...... Non c'è che dire, bel progresso....

  2. #1172
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    10,163
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    6957 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da 10giorgbest Visualizza Messaggio
    cmq chi difende le multinazionali è perchè con esse ha solo rapporti da consumatore.
    in famiglia ho alcuni componenti che ci lavorano, con grossi gruppi, e dalle loro esperienze cè poco da stare allegri.
    a scorrettezza è sempre dietro l'angolo.
    questo invece è quello che accade nelle piccole aziende a conduzione familiare italiana...un mondo magico dove datori di lavoro ed operai lavorano fianco a fianco come se fossero una grande famiglia...eccellenze nostrane che vanno difese a tutti i costi dalle multinazionali cattive e sfruttatrici.

    luana d’orazio e’ morta perche’ bisognava produrre di piu’ - la perizia sull’orditoio - Cronache

    Il dispositivo di sicurezza sul macchinario che viene manomesso per accelerare la produzione.
    Una giovane apprendista lasciata da sola ad occuparsi di macchine complesse
    Altrimenti la aziendina a conduzione familiare italiana probabilmente non ce la avrebbe fatta a sostenere la competizione, essendo troppo piccola, troppo sottocapitalizzata e magari anche tecnologicamente superata.
    Secondo me chi ha fatto questa manomissione (uno degli operai con nozioni da elettricista??) non era nemmeno consapevole della cazzata che stava combinando.

    Se questa ragazza lavorava nella linea di produzione di una grande multinazionale probabilmente adesso sarebbe ancora viva.
    Statisticamente ed in proporzione, gli incidenti gravi sul lavoro raramente avvengono in grandi multinazionali
    Ultima modifica di alfa71; 19-09-21 alle 12:51

  3. #1173

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    13,874
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    7300 Post(s)
    Potenza rep
    42949675

  4. #1174

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,740
    Mentioned
    59 Post(s)
    Quoted
    1338 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Ludovico Massa Visualizza Messaggio
    Eh eh, è talmente perfetto che dovremmo smettere di parlarne per non attirare attenzioni fiscali morbose, è un po' come il Santo Graal dell'aspirante rentier.

    Vediamo poi se l'APE social revamped ci permetterà qualche strategia alternativa...

  5. #1175
    L'avatar di Ludovico Massa
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    1,727
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    921 Post(s)
    Potenza rep
    41637546
    Citazione Originariamente Scritto da rrupoli Visualizza Messaggio
    Eh eh, è talmente perfetto che dovremmo smettere di parlarne per non attirare attenzioni fiscali morbose, è un po' come il Santo Graal dell'aspirante rentier.

    Vediamo poi se l'APE social revamped ci permetterà qualche strategia alternativa...
    Infatti. Cancella tutto che e' meglio
    Diciamo che c'e' solo quel passaggio NASPI che sarebbe un po' al limite dal punto di vista etico (parlo per me), ma anche io penso che la combo RITA+tassazione ordinaria sia da tenere in considerazione come ottima strategia di uscita.

  6. #1176
    L'avatar di nocchiero
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2,897
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1080 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Toptrader1970 Visualizza Messaggio
    la stampa e' a senso unico su amazon, sempre articoli sulla sporca multinazionale che sgretola il tessuto dei piccoli negozi di quartiere senza mai parlare dei vantaggi che un servizio del genere da' ai rentier che ordinano tutto con un click dalla poltrona di casa, il Top

  7. #1177
    L'avatar di AceVentura
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Messaggi
    231
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    160 Post(s)
    Potenza rep
    13789153
    Citazione Originariamente Scritto da rrupoli Visualizza Messaggio
    Beh no Nemor, la strategia indicata da AceVentura permette di aspettare solo 24 mesi tra l'interruzione del lavoro e la percezione della RITA.

    La RITA è già stata sviscerata a fondo in passato per cui credo che il tuo sia solo un lapsus domenicale...

    Il vincolo dei 48 mesi di attesa non pertiene la RITA, pertiene la scelta di riscatto totale della propria posizione pensionistica (che è una scelta alternativa alla RITA).


    Per chi non volesse riguardarsi le vecchie discussioni, la RITA rappresenta una delle più interessanti exit strategy per un aspirante rentier.
    Riusciamo potenzialmente ad anticipare l'apertura della gabbia di ben 12 anni prendendo due piccioni con una fava:

    1) ci garantiamo una rendita trimestrale fino alla pensione di vecchiaia riprendendoci a rate il nostro montante maturato sull'FP addirittura esentasse.
    2) superiamo l'annoso problema del riscatto del montante residuo in unica soluzione (in alternativa al 50% erogato sotto forma di rendita).

    Vediamo come.
    Supponiamo che il nostro aspirante rentier maturi il diritto alla pensione di vecchiaia nel 2030, ovvero al compimento del 68esimo anno di età (come da tabelle attuali).
    Supponiamo anche che il montante maturato sia di ben 130k, ben oltre la soglia per poterlo riscattare cash al 100% nel 2030.

    Quella che segue è in sintesi la strategia machiavellica ottimizzata dell'aspirante rentier:

    a) al compimento del 56esimo anno si fa licenziare dall'azienda (oppure più verosimilmente si licenzia qualche tempo prima accettando un contratto a tempo determinato che scada al momento propizio, in casi particolari valgono ai fini NASPI anche le dimissioni per giusta causa).

    b) per 24 mesi il nostro eroe percepirà mensilmente la NASPI fino al compimento del 58esimo anno (in totale circa 20k netti in 2 anni).

    c) al compimento del 58esimo anno inoltrerà al proprio FP domanda di RITA parziale per un importo complessivo di 80k.

    d) la RITA verrà corrisposta dall'FP trimestralmente vendendo quote del montante al valore di mercato e tassate dal fondo con tassazione 9-15% con criterio FIFO (ovvero vengono prima erogati e tassati i conferimenti a partire dal 2007 e poi gli altri a seguire fino ad esaurimento della RITA).

    e) Ogni anno il nostro eroe percepirà 8k lordi di RITA e sul 730 sceglierà la tassazione ordinaria mettendo in deduzione la tassazione sostitutiva già operata dal fondo. L'effetto netto è quello di rendere l'intera prestazione RITA esente da imposte.

    f) al compimento del 68esimo anno il nostro eroe potrà riscattare il 100% del montante residuo cash (50k + rivalutazione) pagandoci la tassazione agevolata sui conferimenti (9-15%) ed ovviamente inizierà a percepire contestualmente la pensione di vecchiaia.


    Se non interverranno stravolgimenti normativi a rompergli le uova nel paniere, il nostro machiavellico aspirante rentier è diventato di fatto un uomo libero all'età di 56 anni garantendosi una piccola rendita di sopravvivenza esentasse fino alla pensione.
    Quella descritta è una notevole ottimizzazione, basata comunque sul presupposto di aver accumulato durante la fase lavorativa un capitale adeguato a garantirgli il tenore di vita desiderato fino alla fine dei suoi giorni.
    @rrupoli non ci conosciamo, ma è come se fossimo fratelli.
    E' esattamente quello che ho fatto con alcuni variazioni.
    a) Alcuni mesi prima del compimento dei 56 anni ho iniziato una controversia stragiudiziale con l'azienda, ottenendo una cospicua somma a titolo di corrispettivo per rinuncia alla lite.
    b) A settembre sono stato licenziato per giustificato motivo oggettivo, con il pagamento dell'indennità sostitutiva del preavviso per tutto il 2021.
    c) A gennaio 2022 inizierò a percepire la Naspi per 24 mesi.
    d) A gennaio 2024 farò domanda di RITA.

    1) Se la Naspi dovesse essere prolungata di ulteriori 12 mesi per gli over 55 slitterò di 12 mesi la richiesta della Rita.
    2) Se al momento della richiesta della Rita il valore delle quote non dovesse essere in linea con i rendimenti attesi, slitterò la richiesta ad un momento più favorevole.
    3) Al momento della richiesta swictherò il fondo al comporto garantito.

    Ancora non ho deciso se richiederò una percentuale o l'intero capitale accumulato nel FP.
    La scelta tra tassazione ordinaria e agevolata (9-15) dipenderà da eventuali altri redditi che potrei percepire nei prossimi anni.
    Tutto questo mi consentirà di percepire un importo mensile leggermente inferiore alla mia ultima retribuzione fino al raggiungimento della pensione (novembre 2033), riservando il mio capitale ad eventuali imprevisti.

  8. #1178
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    10,163
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    6957 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da nocchiero Visualizza Messaggio
    la stampa e' a senso unico su amazon, sempre articoli sulla sporca multinazionale che sgretola il tessuto dei piccoli negozi di quartiere senza mai parlare dei vantaggi che un servizio del genere da' ai rentier che ordinano tutto con un click dalla poltrona di casa, il Top

    In realtà dovrebbe essere il contrario
    Il rentier ha un sacco di tempo a disposizione quindi può andare a zonzo per negozi.
    Chi lavora ha sicuramente meno tempo del rentier ed una servizio come Amazon gli torna utile

  9. #1179

  10. #1180

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    13,874
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    7300 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da nocchiero Visualizza Messaggio
    la stampa e' a senso unico su amazon, sempre articoli sulla sporca multinazionale che sgretola il tessuto dei piccoli negozi di quartiere senza mai parlare dei vantaggi che un servizio del genere da' ai rentier che ordinano tutto con un click dalla poltrona di casa, il Top
    Ah ma io voglio il contatto umano, d'accordo con il covid non si può, ma guardate una cassiera, una commessa, una barista, parlare e scherzare...... Insomma il reale conta ancora eh....

Accedi