BTP 2045 - 2050 - 2051 - 2067 - 2072 Cap. 3 (a.t., divagazioni, views, news) - Pagina 116
Mps, dopo addio UniCredit il piano Mef: aumento capitale, no burden sharing, tagli e ancora M&A. Mentre è rischio stangata da 11 miliardi
Mps, ora che la speranza che venisse salvata dal cavaliere bianco UniCredit si è frantumata in mille pezzi, quale sarà il suo destino? Diverse le indiscrezioni che spuntano dalla rassegna …
Borsa Milano euforica: raffica di titoli del Ftse Mib aggiorna massimi storici, Ferrari e Poste tra questi
Nuovo allungo per Piazza Affari che aggiorna i massimi dal 2008 in scia ai nuovi record toccati ieri da Wall Street. L’indice Ftse Mib si muove in rialzo dello 0,7% …
Tesla fa la storia: +12% e traguardo $1T grazie a scossa Hertz. La rivoluzione auto elettriche sale di livello
Tesla ha superato il valore di mercato di 1 trilione di dollari lunedì dopo aver ottenuto il suo ordine più grande di sempre dalla società di autonoleggio Hertz, un accordo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1151
    L'avatar di Lou Cypher
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    19,820
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    2339 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da excassettista Visualizza Messaggio
    Scusatemi, intervengo poco, leggo tanto. Non accetto la lettura delle cose di questo utente. Non si può negare la realtà, ed essere faziosi. Nel campo dei miei due lavori, agricoltura ed edilizia, ho assistito in questi mesi e spero non continui, ad aumenti monstre a due cifre, altro che volantino di Lidl. E' solo speculazione o un processo ben diverso? Saranno i fatti a dirlo ,tapering o non tapering. Questo per amore della verità . Saluti
    Egregio excassettista, se non accetti la lettura dei miei post, passa avanti e non leggerli. Il tasso di inflazione è definito dall’ISTAT attraverso un meticoloso controllo mensile dei prezzi di un paniere formato da oltre 1.700 prodotti, alcuni aumentati ed altri diminuiti; il tutto ha rappresentato finora un modesto incremento del 2%. Tale indice è calcolato sulla base del potere d’acquisto delle famiglie di operai ed impiegati e i prezzi praticati e pubblicizzati dalla Grande Distribuzione ci dicono senza equivoci che il tasso di inflazione, rispetto al potere d’acquisto delle suddette categorie, è finora del tutto irrilevante.

  2. #1152
    L'avatar di excassettista
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    196 Post(s)
    Potenza rep
    27105849
    Citazione Originariamente Scritto da Lou Cypher Visualizza Messaggio
    Egregio excassettista, se non accetti la lettura dei miei post, passa avanti e non leggerli. Il tasso di inflazione è definito dall’ISTAT attraverso un meticoloso controllo mensile dei prezzi di un paniere formato da oltre 1.700 prodotti, alcuni aumentati ed altri diminuiti; il tutto ha rappresentato finora un modesto incremento del 2%. Tale indice è calcolato sulla base del potere d’acquisto delle famiglie di operai ed impiegati e i prezzi praticati e pubblicizzati dalla Grande Distribuzione ci dicono senza equivoci che il tasso di inflazione, rispetto al potere d’acquisto delle suddette categorie, è finora del tutto irrilevante.
    Relativamente ai suoi post, sono già consapevole della rilevanza miserrima che per me hanno. Ho precisato solo per i lettori sprovveduti, che magari leggendo ciò che lei afferma possano pensare che in corso non ci siano gravi dinamiche inflattive, credendo alla ridicola storia del paniere Lidl. Cordiali saluti

  3. #1153
    L'avatar di Lukeblastxx
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    3,125
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1285 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da waytogain Visualizza Messaggio

    Il mio consiglio è la Cautela, altrimenti il rischio è solo quello di incastrarsi in titoli a tassi ultra-bassi.
    Ben detto, chi è ormai abituato allo 0,x salterebbe subito sopra un trentennale al 2% lordo e poi per i restanti 30 anni tolti costi, tasse e bolli non ci coprirà nemmeno l'inflazione!

  4. #1154
    L'avatar di dami87
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    5,812
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1836 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Ma leggo bene
    Ita 15year 0,5876


  5. #1155
    L'avatar di JollyBlue
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    613
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    475 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da dami87 Visualizza Messaggio
    Ma leggo bene
    Ita 15year 0,5876



    Decennale è arrivato a 0.53%
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate BTP 2045 - 2050 - 2051 - 2067 - 2072 Cap. 3 (a.t., divagazioni, views, news)-immagine.jpg  

  6. #1156

    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    579 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Tornati a 98 di spread btp - bund

    Deve essere causato dall'effetto diminuzione prezzi del nuovo volantino dell'iper (si scherza ovviamente)

    Siamo passati da una bella V oggi, e il future a 154,3x si fa goloso x lo short

  7. #1157
    L'avatar di max@
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    1,047
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    583 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da 6percento Visualizza Messaggio
    Tornati a 98 di spread btp - bund

    Deve essere causato dall'effetto diminuzione prezzi del nuovo volantino dell'iper (si scherza ovviamente)

    Siamo passati da una bella V oggi, e il future a 154,3x si fa goloso x lo short
    i volumi direbbero una cosa diversa...oggi già oltre il doppio delle 2 giornate precedenti...poi per carità si può anche scendere

  8. #1158
    L'avatar di JollyBlue
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    613
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    475 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Sembrerebbe che nel prossimo futuro ci saranno problemi con il grano, pasta, panificati, pizza ecc... l'allarme è di un noto pastificio italiano, sarà il solito allarmismo mediatico???

    Allarme pastifici,a inizio 2022 non ci sara abbastanza grano - ANSA.it

    nel frattempo la mia compagnia di luce e gas dal 1 gennaio mi raddoppia l'offerta della luce e del gas... da 0.04 a 0.09 cent€ di luce e da 0.18 a 0.39 cent€ di gas

    autovetture che prima di gennaio 2022 non te le consegnano...

    vorrei spendere anche io 2 parole sul lidl, è 2 anni che faccio spesa al Lidl perchè me lo hanno costuito nuovo di zecca esattamente sotto casa, potrei scenderci in ciabatte, non è un negozio a buon mercato come un tempo anzi, tante cose le trovo piu costose e di minor qualità rispetto che in diversi altri super infatti tendo quando possibile a fare spese grosse in supermercati piuttosto che al lidl.

    Non guarderei però i prezzi del lidl da un volantino sconti perchè altrimenti qualsiasi negozio con sconti al 50/70% farebbero pensare che l'inflazione non esiste ma che anzi i prodotti vengano regalati, bisogna guardare i prodotti a prezzi pieni SENZA sconti per farsene un idea controllando SOPRATTUTTO le quantità

    Le pressioni inflazionistiche iniziano a farsi sentire sempre di più, c'è chi le vive piu di altri e mi riferisco alle aziende per gli inventari, chi invece in seconda battuta e mi riferisco a noi consumatori che prima con 5 euro prendevamo una crema da 100ml mentre adesso per magia la stessa crema è diventata da 85ml con uguale grandezza di packaging che al nostro occhio non ci sembra neanche che sia diminuita di quantità ma invece lo è!

    le banche centrali non stanno facendo niente per controllare l'inflazione e per questo non vedo come possa diminuire, probabilmente ci speravano di vedere un'inflazione a questi livelli ma per noi che non siamo abituati è un grosso problema... l'inflazione continuerà a salire, le banche a rinviare sempre il più possibile le loro decisioni, i mercati finanziari azionari continuano ovviamente a spingere sulle ali di un'inflazione sempre piu galoppante mentre gli obbligazionari spinti da acquisti bancari restano sui loro livelli, ma prima o poi tutto questo si fermerà e si deflazionerà, è inevitabile, qualcosa dovrà succedere per forza e li saranno dolori... ma quando tutto questo? mesi? anni? per ora si continua cosi

    Ad ogni modo è tutto transitorio

  9. #1159
    L'avatar di max@
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    1,047
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    583 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da JollyBlue Visualizza Messaggio
    Sembrerebbe che nel prossimo futuro ci saranno problemi con il grano, pasta, panificati, pizza ecc... l'allarme è di un noto pastificio italiano, sarà il solito allarmismo mediatico???

    Allarme pastifici,a inizio 2022 non ci sara abbastanza grano - ANSA.it

    nel frattempo la mia compagnia di luce e gas dal 1 gennaio mi raddoppia l'offerta della luce e del gas... da 0.04 a 0.09 cent€ di luce e da 0.18 a 0.39 cent€ di gas

    autovetture che prima di gennaio 2022 non te le consegnano...

    vorrei spendere anche io 2 parole sul lidl, è 2 anni che faccio spesa al Lidl perchè me lo hanno costuito nuovo di zecca esattamente sotto casa, potrei scenderci in ciabatte, non è un negozio a buon mercato come un tempo anzi, tante cose le trovo piu costose e di minor qualità rispetto che in diversi altri super infatti tendo quando possibile a fare spese grosse in supermercati piuttosto che al lidl.

    Non guarderei però i prezzi del lidl da un volantino sconti perchè altrimenti qualsiasi negozio con sconti al 50/70% farebbero pensare che l'inflazione non esiste ma che anzi i prodotti vengano regalati, bisogna guardare i prodotti a prezzi pieni SENZA sconti per farsene un idea controllando SOPRATTUTTO le quantità

    Le pressioni inflazionistiche iniziano a farsi sentire sempre di più, c'è chi le vive piu di altri e mi riferisco alle aziende per gli inventari, chi invece in seconda battuta e mi riferisco a noi consumatori che prima con 5 euro prendevamo una crema da 100ml mentre adesso per magia la stessa crema è diventata da 85ml con uguale grandezza di packaging che al nostro occhio non ci sembra neanche che sia diminuita di quantità ma invece lo è!

    le banche centrali non stanno facendo niente per controllare l'inflazione e per questo non vedo come possa diminuire, probabilmente ci speravano di vedere un'inflazione a questi livelli ma per noi che non siamo abituati è un grosso problema... l'inflazione continuerà a salire, le banche a rinviare sempre il più possibile le loro decisioni, i mercati finanziari azionari continuano ovviamente a spingere sulle ali di un'inflazione sempre piu galoppante mentre gli obbligazionari spinti da acquisti bancari restano sui loro livelli, ma prima o poi tutto questo si fermerà e si deflazionerà, è inevitabile, qualcosa dovrà succedere per forza e li saranno dolori... ma quando tutto questo? mesi? anni? per ora si continua cosi

    Ad ogni modo è tutto transitorio
    l'ho già scritto ma visto che lo ripetete lo faccio anche io.....sono 6 mesi che su questo thread scrivete di inflazione assumendo che ci sia un effetto speculare sui tds ... sbagliato senza imho

  10. #1160
    L'avatar di axelinus
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,461
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1435 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Buondì Bitipittari,

    Vediamo i dati alle 14:30 inflazione USA,

    cmq i 154,50 -,55 di FutureBTP è una bella resistenza e da quando questo livello è stato bucato al ribasso di fatto ha respinto qualsiasi tentativo, almeno per ora.
    Stesso identico discorso a 153 o poco più in basso questo livello ha fatto da supportone.
    Di mezzo troviamo i 153,70 - ,60 che si sono fatti sentire come supporto in queste ultime sedute.

    Di conseguenza se scenderà sotto 153,6 (meglio una chiusura) poi la strada per i 153 potrebbe essere in discesa.
    All’insù solo una chiusura sopra 154,60 potrebbe fornire ulteriore benzina per il nostro FutureBTP

Accedi