Venezuela e PDVSA (Vol.158) Quota "Aran2" .... il sogno reminiscente! - Pagina 90
Bitcoin e il sogno Amazon durato un giorno. La view e l’analisi tecnica (anche sull’Ethereum) di IG
Si sgonfiano, ma solo in parte, le quotazioni delle criptovalute. La smentita ufficiale di Amazon, dopo le speculazioni su un suo presunto interesse a entrare nel mondo delle criptovalute, magari …
Investimenti e la difficile gestione di cospicue eredità: i Millennial più propensi ad affidarsi a consulenti finanziari
Tre quarti degli investitori Millennial italiani desiderano espandere le loro conoscenze in materia di investimento e quasi un quarto indica che il proprio bisogno di consulenza finanziaria è aumentato negli …
Tutto dipende dalla Fed: gli strategist rimangono bullish per prossimi trimestri, tra i settori rimane alto l’appeal dello ‘stay-at-home’
Nonostante gli elevati ritorni dei mercati, l’economia globale non si è ancora completamente riaperta e più della metà (57%) degli strategist prevede che ci vorranno altri sei/nove mesi perché il processo di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #891

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    Ha sottolineato che il crollo del Venezuela è il prodotto di un'assurda politica petrolifera.

    “Il Venezuela non paga un centesimo di debito in cinque anni. La rinegoziazione mira a ridurre almeno il 90%, perché il debito di un Paese che sta morendo di fame non vale niente", ha detto.
    Questo è verità. Già Chavez aveva capito che non si poteva vivere di petrolio e lo insegnano i paesi arabi che hanno investito in altri settori, tanto che ora l’entrata da petrolio degli Emirates dovrebbe essere inferiore al 10%, il resto è turismo e business.
    Poi, come sempre quando hai il **** al caldo, dici ma si lo faccio domani ecc ecc e non si è più fatto, convinti che sarebbe durata per sempre. Poi le cose hanno iniziato a peggiorare, poi nessuno ha fatto investimenti nell’oil e poco alla volta uno dei paesi più ricchi al mondo si è trasformato in un paese del quarto mondo.

  2. #892

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    1) il Venezuela non ha mai emesso bonds in dollari al 20%. credo il rendimento piu' alto sia stato del 14%, nel 1998.
    2) Oggi nessuno sano di mente sottoscriverebbe nuove emissioni.
    3) i coupons di nuovi bonds emessi in una ristrutturazione non hanno nulla a che vedere con i possibili coupons di nuove emissioni.
    semmai esiste una relazione tra exit yields e nuovi rendimenti offerti.

    In pratica, se il venezuela potra' ristrutturare, e' ragionevole attendersi nuovi titoli con bassa cedola, che ovviamente quoteranno abbondantemente sotto la pari.
    Il prezzo delle cedole era 9-10-11% a 100, ma molto volume è passato a 50, quindi il rendimento diventava del 20%. La gente ha iniziato a comprare secondo il teorema meno costa più è buono

  3. #893

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    premessa giusta, e conclusione sbagliata, a mio parere.
    Carib se vuoi scommettiamo tu ed io. Il giorno che Maduro e company se ne vanno, se succederà, vedrai anche in Italia passare le immagini al tg di come è ridotto il Venezuela e le raccolte fondi ayudamos Venezuela e poi ti diranno: avete guadagnato un mucchio di soldi e ora non vi vergognate e far morire la gente per prendere soldi che avete già preso con gli interessi e i buitre e i bambini piccoli ecc ecc. E ti dirò di più, raddoppio la scommessa, non sarà solo Venezuela a fare questo.

  4. #894
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,856
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1365 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Iran: Casa Bianca, Biden impaziente esito accordo nucleare - Medio Oriente - ANSA

    Iran: Casa Bianca, Biden impaziente esito accordo nucleare

    Ed è anche impaziente di risolvere il Venezuela?

    Tempo al tempo

    Si va a 100 + PDI

    Viva Aran2

  5. #895
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,590
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    4743 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Caraqueño Visualizza Messaggio
    Carib se vuoi scommettiamo tu ed io. Il giorno che Maduro e company se ne vanno, se succederà, vedrai anche in Italia passare le immagini al tg di come è ridotto il Venezuela e le raccolte fondi ayudamos Venezuela e poi ti diranno: avete guadagnato un mucchio di soldi e ora non vi vergognate e far morire la gente per prendere soldi che avete già preso con gli interessi e i buitre e i bambini piccoli ecc ecc. E ti dirò di più, raddoppio la scommessa, non sarà solo Venezuela a fare questo.
    Non vivo in Italia, non ho la TV italiana, e credo che quel che si pensa in Italia non conta assolutamente nulla.
    Il Venezuela ha abbondantissime risorse per "aiutarsi da solo".
    Lo si puo' "aiutare ad aiutarsi"... se ha la voglia e la capacita' di porre in essere un contesto molto attraente per gli investimenti, ed in tal caso i primi ad investire saranno i venezolani di Miami o Panama.
    E' a mio parere l'idea che possano aspettarsi 100 miliardi di regali ad essere sbagliata, non il fatto che li desiderino.

  6. #896
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,590
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    4743 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Caraqueño Visualizza Messaggio
    Il prezzo delle cedole era 9-10-11% a 100, ma molto volume è passato a 50, quindi il rendimento diventava del 20%. La gente ha iniziato a comprare secondo il teorema meno costa più è buono
    Le cedole non hanno "prezzo" ma tasso. I rendimenti pre-default erano anche molto superiori al 20%.. ma questo e' normalissimo, e non significa che si stessero indebitando "al 20%".
    Il teorema non e' certo che meno costa piu' e' buono.. ma che comprare a 20 e' meno rischioso di comprare a 100 (se il titolo e' il medesimo).
    Chi ha comprato Venezuela 13,625% 2018.. nel 1998 (io, ad esempio) ha incassato una notevole quantita' di cedole elevatissime, e fatto un eccellente affare vendendo molti anni dopo sopra la pari.
    Chi ha comprato a 20-25.. ha fatto una scommessa.. finora risultata errata e perdente.
    Alla fine, potra' perdere questi 20-25.. o recuperare anche assai piu'.
    Vedremo.

  7. #897
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,851
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2438 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Caraqueño Visualizza Messaggio
    Questo è verità. Già Chavez aveva capito che non si poteva vivere di petrolio e lo insegnano i paesi arabi che hanno investito in altri settori, tanto che ora l’entrata da petrolio degli Emirates dovrebbe essere inferiore al 10%, il resto è turismo e business.
    Poi, come sempre quando hai il **** al caldo, dici ma si lo faccio domani ecc ecc e non si è più fatto, convinti che sarebbe durata per sempre. Poi le cose hanno iniziato a peggiorare, poi nessuno ha fatto investimenti nell’oil e poco alla volta uno dei paesi più ricchi al mondo si è trasformato in un paese del quarto mondo.
    Più che quarto mondo forse quarto al mondo

  8. #898
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,851
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2438 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    Le cedole non hanno "prezzo" ma tasso. I rendimenti pre-default erano anche molto superiori al 20%.. ma questo e' normalissimo, e non significa che si stessero indebitando "al 20%".
    Il teorema non e' certo che meno costa piu' e' buono.. ma che comprare a 20 e' meno rischioso di comprare a 100 (se il titolo e' il medesimo).
    Chi ha comprato Venezuela 13,625% 2018.. nel 1998 (io, ad esempio) ha incassato una notevole quantita' di cedole elevatissime, e fatto un eccellente affare vendendo molti anni dopo sopra la pari.
    Chi ha comprato a 20-25.. ha fatto una scommessa.. finora risultata errata e perdente.
    Alla fine, potra' perdere questi 20-25.. o recuperare anche assai piu'.
    Vedremo.
    Bisogna vedere anche cosa si riuscirà ad ottenere al tavolo delle trattative...più passa il tempo e più il PDI assume connotati importanti. Nella tua esperienza il PDI in quale percentuale viene considerato nella maggioranza delle rinegoziazioni sovrane?

  9. #899
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,856
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1365 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Facebook

    23m
    URGENTE
    Una delegación de GUAIDO arribó hoy a WASHINGTON para acordar esquemas de LEVANTAMIENTO DE SANCIONES de manera progresiva como parte de las negociaciones con MADURO. A finales de esta semana, van a EUROPA con el mismo fin, incluyendo GINEBRA, sede europea de la ONU


    Se è vero....

    Stiamo galloppando....

    Tempo al tempo

    Si va a 100 + PDI

    Viva Aran2
    Ultima modifica di ninjazzurro; 22-06-21 alle 00:04

  10. #900
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,484
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    4040 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Come dice Carib tra desiderare 100 mld e averli ne passa differenza.
    I politici venezuelani sia al potere sia alla presunta opposizione "piangono il morto per fregare il vivo".
    Un accozzaglia di furboni in poche parole.
    Non vedo il motivo per cui gli si dovrebbe condonare il debito, ci sono sempre più sentenze a favore dei creditori bloccate non credo per l'eternità, pdvsa e' in stato d'assedio, in più si vocifera che il furbone di guaidó ha tempo fino a dicembre per concretizzare le chiacchiere che gli sono uscite dalla bocca finora.
    In Venezuela girano dollari e se uno ne ha a disposizione trova di tutto, la popolazione povera preferisce tirare a campare pagando zero e mangiando con le clap. Non mi sembra sia un paese dove c'è una situazione post bellica.
    Se vogliono provare a diventare un paese "normale" è meglio che inizino a rimboccarsi le maniche altro che colpo di spugna. Altrimenti diventeranno come Cuba ma dai continui appelli non sembra che sia quello che desiderano .

Accedi