Venezuela e PDVSA (Vol.158) Quota "Aran2" .... il sogno reminiscente! - Pagina 56
Grecia, New York o Maldive: quanto accantonare ogni mese per la vacanza dei sogni e quanto si risparmia investendo tali somme
Tento di vacanze per milioni di italiani chiamati a scontrarsi con il problema budget. Le ferie estive, qualunque sia la meta, rappresentano probabilmente la spesa extra più importante ogni anno. …
Piazza Affari archivia luglio con una giornata no, balzo PIL non basta. Debacle di Enel e Saipem dopo i conti
Finale di ottava sottotono per Piazza Affari in una giornata cadenzata dal newsflow legato ai conti trimestrali e al riaccendersi della miccia M&A tra le banche con l’avvio dei colloqui …
L’Italia di Draghi corre il doppio del previsto, PIL fa nettamente meglio di Germania e Francia. Rischio frenata in mesi autunnali con variante delta
Sorpresa positiva dal Pil dell'Italia che nel secondo trimestre ha accelerato più del previsto, dando un segnale incoraggiante riguardo la ripresa economica in atto dopo un inizio 2021 in lieve …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #551

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    575
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    353 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    Circa "il problema".. ci sarebbe molto da scrivere, ma si tratta di cose note.
    La questione riguarda piuttosto "la soluzione": per ristrutturare, occorre di fatto avere il beneplacito americano.. e produrre il surplus di dollari necessario per pagare.
    ... io penso che nel momento in cui fossero tolte le sanzioni, i soldi comincerebbero a piovere sul Venezuela da ogni parte... ne avrebbero d’avanzo per fare tutto... pagare il dovuto e sfamare il popolo...

  2. #552
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    15,079
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1686 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Che dire meglio una riapertura delle contrattazioni
    Rinegoziazione dello scaduto riconoscimento delle cedole insolute anche al 50% di meno più
    warrant anche no lasciando
    correre
    i vecchi titoli
    ...firmo ieri...
    Okkio mia elucubrazione da cerebroleso
    Ultima modifica di amgone; 05-06-21 alle 18:23

  3. #553
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,595
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    4745 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    ... io penso che nel momento in cui fossero tolte le sanzioni, i soldi comincerebbero a piovere sul Venezuela da ogni parte... ne avrebbero d’avanzo per fare tutto... pagare il dovuto e sfamare il popolo...
    Guarda, le sanzioni sono un evento recente.
    I "soldi" hanno smesso di "piovere" sul Venezuela da molti anni, tanto e' vero che hanno dovuto indebitarsi, quando hanno potuto, a tassi altissimi, per far quadrare i conti.
    Se Maduro cedesse l'amministrazione del paese al compagno Xi, ovviamente, non ci sarebbero piu' problemi di soldi..
    ma sarebbe fantascienza.

    Vero e' che se privatizzassero le risorse petrolifere, con certezza del diritto e dei contratti, gli investimenti arriverebbero certamente.

    Ma, appunto, anche qui e' fantascienza.

  4. #554
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,595
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    4745 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da amgone Visualizza Messaggio
    Che dire meglio una riapertura delle contrattazioni
    Rinegoziazione dello scaduto riconoscimento delle cedole insolute anche al 50% di meno più
    warrant anche no lasciando
    correre
    i vecchi titoli
    ...firmo ieri...
    Okkio mia elucubrazione da cerebroleso
    Guarda, il problema non e' cosa tu o io siamo disposti ad "accettare".

    il problema e':

    1) un accordo politico che convinca gli americani a togliere le sanzioni
    2) un nuovo governo con capacita' e credibilita' sufficiente a prendere accordi di lungo periodo
    3) un piano economico credibile per rimettere in sesto la produzione e esportazione di petrolio e minerali
    4) dopo tutto quanto precede, un negoziato con i creditori con soluzione capace di ottenere il consenso di una vastissima maggioranza.
    Ovviamente, tanto piu' credibile il nuovo governo e il suo piano, tanto minore il rischio, ed ergo tanto maggiore il "recovery value"

    Per intenderci, un nuovo bond senza tagli con interesse del 12%, emesso da un governo del piffero, senza piani credibili ne appoggio internazionale.. vale meno
    di un bond al 3% con haircut, sostenuto da un piano solido e credibile.
    Ultima modifica di Carib; 05-06-21 alle 18:47

  5. #555
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,876
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1377 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Sanciones no afectan exportaciones de empresarios privados, segun el gremio de emprendedores venezolano - AlbertoNews - Periodismo sin censura

    Le sanzioni non colpiscono le esportazioni di imprenditori privati, secondo il sindacato degli imprenditori venezuelani
    5 giugno 2021

  6. #556
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,876
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1377 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Corrupcion chavista: cual es el destino de los miles de millones de dolares robados por la dictadura venezolana que son decomisados por EEUU - AlbertoNews - Periodismo sin censura

    Corruzione chavista: qual è il destino dei miliardi di dollari rubati dalla dittatura venezuelana che vengono confiscati dagli Stati Uniti
    5 giugno 2021

    Secondo il gruppo Initiative for the Recovery of Venezuelan Assets (Inrav), con sede a Miami, a fine 2020 il Dipartimento di Giustizia nordamericano aveva sequestrato circa 1,5 miliardi di dollari. Tale importo complessivo sequestrato equivale a quasi un quarto delle riserve internazionali della Banca Centrale del Venezuela, stimate in circa 6.269 milioni di dollari.

    L'ONG Transparency Venezuela ha riferito che fino a febbraio di quest'anno c'erano 38 casi e indagini nei tribunali nordamericani, che coinvolgevano 164 persone e molte aziende. Di questi 164 implicati, 159 sono cittadini, per lo più venezuelani, che devono affrontare accuse legali.

    La maggior parte di questi casi sono nei tribunali dello stato della Florida. Paradossalmente, l'epicentro delle presunte cospirazioni contro il regime bolivariano, secondo le ripetute denunce del dittatore Maduro. Solo in questi tribunali si trova il 53% degli accusati negli Stati Uniti con accuse relative alla corruzione chavista.

    L'altro stato americano con un numero significativo di cause è il Texas.

    Durante il primo decennio di questo secolo, il paese caraibico ha vissuto un'abbondanza di petrolio che è durata fino al 2014. Jorge Giordani è stato ministro della Pianificazione di Chávez per 14 anni (1999-2013). Come altri uomini vicini al compianto ex presidente venezuelano, con l'arrivo di Maduro ha lasciato le fila del regime. Come ha confessato nel 2016, sono andati persi circa 300 miliardi di dollari di fondi della miniera di petrolio.

    Trasparenza Venezuela localizzato nel mondo 236 casi relativi alla corruzione venezuelana. Solo in 114 di questi casi si conosce l'ammontare del denaro pubblico deviato, che ammonta a circa 52.000 milioni di dollari. Tale importo equivale a otto volte le riserve internazionali del Venezuela (BCV, gennaio 2020) e a due anni di entrate derivanti dalle esportazioni di petrolio (45.810 milioni di dollari corrispondenti al 2018 e al 2019). Inoltre, secondo Corruptometro, un'indagine promossa dalla Ong venezuelana, con quei soldi avrebbero potuto costruire 593 ospedali specializzati, 194mila scuole di istruzione di base e 21 dighe idroelettriche.

    In dialogo con Infobae, María Alejandra Márquez, presidente dell'Inrav, ha indicato che il calcolo approssimativo del denaro rubato " solo per corruzione" oscilla tra i 300.000 e i 500.000 milioni di dollari: "Ciò non include narcotraffico, terrorismo, opere non eseguite , traffico d'oro…”. Di questo calcolo, il 90% proviene dalla compagnia petrolifera statale PDVSA e dal sistema di cambio venezuelano.

    Ma "cosa succede a tutti i soldi sequestrati dagli Stati Uniti?" Questa è la grande domanda che sorge quando si esaminano queste mega cause di corruzione.

    Una volta recuperato il denaro, ogni Stato vittima di corruzione deve combattere caso per caso. Questo rappresenta un ulteriore ostacolo nel caso venezuelano, poiché lo Stato è il principale promotore di questa corruzione. "Quello che lo Stato nordamericano sta cercando è che il denaro che restituisce non venga più utilizzato per la corruzione, quindi i criteri di restituzione sono molto severi, e ovviamente un paese come il Venezuela non li soddisfa".

    Vabbè usatelo per pagare il debito estero in USD del Venezuela

    Il Venezuela è ricchissimo ed ha un potenziale stratosferico....

    Peccato che ancora non possa essere governato in democrazia limpida....

    Tempo al tempo

  7. #557
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,876
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1377 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    AFP | El proceso de dialogo propuesto por el presidente (e) Juan Guaido sigue en el tintero - AlbertoNews - Periodismo sin censura

    AFP | Il processo di dialogo proposto dal presidente (e) Juan Guaidó è ancora in cantiere
    5 giugno 2021


    Mentre le trattative gettano le basi, una parte della popolazione continua a soffrire di una serie di problemi che ne hanno ridotto la qualità della vita. Ne è un esempio la questione dei vaccini contro il Covid-19. Attualmente, la pandemia ha aggravato una situazione già difficile all'interno del Paese sudamericano.

    (Tanto) Tempo al tempo

    Speriamo di no

  8. #558
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,876
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1377 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Vladimir Putin promulgo la ley que le permitira excluir a los opositores en las elecciones - Infobae


    Vladimir Putin ha promulgato la legge che gli permetterà di escludere gli avversari dalle elezioni



    Chi copia chi? Chi è il copycat? Putin o Maduro ?

  9. #559
    L'avatar di ninjazzurro
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,876
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1377 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Biden acepta que se negocie unas elecciones con Maduro en el poder

    Biden accetta di negoziare un'elezione con Maduro al potere
    Con Trump, la condizione per accettare le elezioni era che il dittatore venezuelano lasciasse il potere
    Secondo il consigliere di Biden per l'America Latina, gli Usa "si concentreranno sulla crisi umanitaria"

    Se è così, si va sul finire di questa commedia sudamericana....

    E poi potremmo dedicarci alle proposte di ristrutturazione e alle tasse su Capital gain che le banche ci faranno pagare con lo swap dei bond


    Tempo al tempo

  10. #560
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,492
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    4044 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da ninjazzurro Visualizza Messaggio
    Biden acepta que se negocie unas elecciones con Maduro en el poder

    Biden accetta di negoziare un'elezione con Maduro al potere
    Con Trump, la condizione per accettare le elezioni era che il dittatore venezuelano lasciasse il potere
    Secondo il consigliere di Biden per l'America Latina, gli Usa "si concentreranno sulla crisi umanitaria"

    Se è così, si va sul finire di questa commedia sudamericana....

    E poi potremmo dedicarci alle proposte di ristrutturazione e alle tasse su Capital gain che le banche ci faranno pagare con lo swap dei bond


    Tempo al tempo
    What?

Accedi