BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.16 - Pagina 78
La disuguaglianza dell’inflazione: Donovan (UBS) spiega perché l’inflazione cpi è sbagliata per la maggior parte di noi
L’indice dei prezzi al consumo può essere un valore fuorviante se calcolato in maniera generalizzata per la maggior parte delle persone. “L’inflazione misurata dal consumer price index (CPI) “è una …
Wall Street mette il turbo dopo 100 giorni da incubo, ecco l’entità dei rimbalzi dell’S&P 500 in situazioni simili del passato
Settimana in poderoso recupero per i listini azionari, in particolare Wall Street. A supportare il movimento nelle ultime sedute sono state in prima battuta le minute Fed e poi le …
Tim accelera su rete unica, vicina la firma del MoU con CDP
Seduta all?insegna della bassa volatilità per Tim dopo il CdA di ieri che ha fatto il punto su rete unica e altri temi in vista della presentazione della riorganizzazione del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #771

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,261
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    29192628
    Citazione Originariamente Scritto da Gaioplinio Visualizza Messaggio
    Grazie Altor, soprattutto per il calcolo del rateo lordo
    Ora torna tutto
    Prego! Il ringraziamento comunque va ovviamente all'autore del foglio di calcolo (unico limite non va del tutto su libreoffice).
    Come dicevo l'ho usato da anni ed ora assai intensamente dato che ho in animo di entrare su qualche Btp Italia.
    Naturalmente aspetto l'aggiornamento del grafico promesso da @Encadenado
    Ultima modifica di altor12; 11-01-22 alle 17:10

  2. #772

    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    486 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da slivers Visualizza Messaggio
    Una riflessione davvero da ultimo arrivato. Avevo acquistato all'emissione 5000 euro del BTP ITALIA CUM-NOV 2022 che scade a novembre di quest'anno. E' un BTP che mi ha dato negli anni un pò meno dell'1,5 lordo , netto l'1,26% dai miei conti.
    Dovrebbero arrivare quest'anno gli ultimi due pagamenti a maggio e poi quello finale di novembre per cui al momento se lo porto a termine ci guadagnerei quest'anno un altro 1,26%.
    Sulla pagina di widiba trovo però costantemente quotazioni intorno a 104 per cui immagino che vendendo su mercato non portando a termine il BTP otterrei quasi il triplo di quel 1,26% netto.
    Se i miei conti sono giusti però non capisco quel valore di quotazione sul mercato. Chi dovrebbe comprare a 104 o giù di lì e perchè ?
    Nei miei panni a questo punto converrebbe vendere sul mercato (trovando ovviamente acquirenti) ma non capisco la ratio che c'è sotto. (Non ho studi di economia e qui si vede tutto).
    Le quotazioni sono intorno a 104 perchè con l'inflazione attuale tu incasserai più del 4% nelle prossime cedole.
    Inoltre incasserai il cum, lo 0,40% solo se lo manterrai fino a scadenza.
    Unico caso in cui io venderei sul mercato è l'eventuale presenza di minus sul tuo dossier titoli, ma parliamo di cifre talmente piccole che io non
    pagherei commissioni alla banca.

  3. #773

    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    28
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da bancale Visualizza Messaggio
    Le quotazioni sono intorno a 104 perchè con l'inflazione attuale tu incasserai più del 4% nelle prossime cedole.
    Inoltre incasserai il cum, lo 0,40% solo se lo manterrai fino a scadenza.
    Unico caso in cui io venderei sul mercato è l'eventuale presenza di minus sul tuo dossier titoli, ma parliamo di cifre talmente piccole che io non
    pagherei commissioni alla banca.
    grazie del chiarimento

  4. #774
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    24,311
    Mentioned
    121 Post(s)
    Quoted
    6726 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Come promesso, aggiornamento del grafico:

    Il Future Btp scende ininterrottamente dal 20 dicembre, è passato da 150,5 a 145,5.
    In questo frangente negativo i BtpItalia hanno tenuto molto bene, qualche quotazione in lieve discesa si è vista solo sui più lunghi, mag25, mag26 e ott27. ​

    BtpItalia convenienti da comprare: apr24 e mag26
    BtpItalia sovraquotati da vendere: apr23, ott24 e mag25

    BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.16-senza-nome.png

    NB: I rendimenti sono calcolati col metodo TIR.X, il rendimento "super reale" è calcolato al netto dell'inflazione, tenendo conto di stagionalità, floor ed eventuale watermark.
    NB: Il tasso di rendimento "reale" è definito come rendimento al netto dell'inflazione intervenuta nel corso del periodo di investimento. Non è corretto identificare il rendimento "reale" come semplice differenza fra rendimento e tasso d'inflazione, quindi neppure come rendimento computando a zero il tasso d'inflazione. Infatti, l'effettivo rendimento "reale" dei Btp indicizzati non è costante in funzione dell'inflazione, per effetto delle distorsioni introdotte dai meccanismi di struttura. Pertanto, il rendimento "super reale" viene calcolato in funzione di, benché al netto da, una prestabilita inflazione futura (indicata sul grafico). Conseguentemente, il rendimento "super reale" potrebbe discostarsi dal rendimento "reale" calcolato col modello classico, in modo più evidente per i titoli di breve durata.

  5. #775

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    318
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    110 Post(s)
    Potenza rep
    6647838
    Per chi segue >>> BTP APR 37 ISIN IT0005442097
    con spread a 100 103 si torna alla pari.

  6. #776
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    24,311
    Mentioned
    121 Post(s)
    Quoted
    6726 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da CuriosoItaliano Visualizza Messaggio
    Per chi segue >>> BTP APR 37 ISIN IT0005442097
    con spread a 100 103 si torna alla pari.
    Hai sbagliato thread, qui sei OT. Cancella il post e rimettilo al thread indicato qui sotto:
    BTP FUTURA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol 4

  7. #777

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,261
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    29192628
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    Come promesso, aggiornamento del grafico:

    Il Future Btp scende ininterrottamente dal 20 dicembre, è passato da 150,5 a 145,5.
    In questo frangente negativo i BtpItalia hanno tenuto molto bene, qualche quotazione in lieve discesa si è vista solo sui più lunghi, mag25, mag26 e ott27. ​

    BtpItalia convenienti da comprare: apr24 e mag26
    BtpItalia sovraquotati da vendere: apr23, ott24 e mag25

    BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.16-senza-nome.png

    NB: I rendimenti sono calcolati col metodo TIR.X, il rendimento "super reale" è calcolato al netto dell'inflazione, tenendo conto di stagionalità, floor ed eventuale watermark.
    NB: Il tasso di rendimento "reale" è definito come rendimento al netto dell'inflazione intervenuta nel corso del periodo di investimento. Non è corretto identificare il rendimento "reale" come semplice differenza fra rendimento e tasso d'inflazione, quindi neppure come rendimento computando a zero il tasso d'inflazione. Infatti, l'effettivo rendimento "reale" dei Btp indicizzati non è costante in funzione dell'inflazione, per effetto delle distorsioni introdotte dai meccanismi di struttura. Pertanto, il rendimento "super reale" viene calcolato in funzione di, benché al netto da, una prestabilita inflazione futura (indicata sul grafico). Conseguentemente, il rendimento "super reale" potrebbe discostarsi dal rendimento "reale" calcolato col modello classico, in modo più evidente per i titoli di breve durata.
    GRAZIE!!
    Guardando l'andamento del '24 si vede che è sostanzialmente piatto negli ultimi due mesi, con una accentuazione negativa dal 3 scorso...
    Ultima modifica di altor12; 12-01-22 alle 16:06

  8. #778

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,261
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    29192628
    @Encadenado
    nel limite dei miei strumenti facevo un confronto per il btpita '26 fra i tuoi dati di rendimento super reale con il metodo "classico". Con l'aumentare della inflazione previsionale mi pare aumenti la divaricazione fra i due metodi. Se non faccio male i conti vedo che il "super reale" (che inflaziona ad un tasso del 3,6 le cedole future, calcola il tir.x e poi sottrae quel tasso) porta a un rendimento inferiore al "classico". (mi ritrovo sostanzialmente col tuo -0,75 a fronte dello -0,60 del classico). Questo, ipotizzo, perchè la funzione di attualizzazione tir.x ha bisogno di maggiore, comedire, "potenza" per trovare il tasso interno con flussi più alti (dati dalle cedole "inflazionate"). Non so se è vero e cosa ne pensi. Personalmente comunque trovo il super reale più aderente al mio modo di considerare i flussi futuri dell'investimento e i miei obiettivi anche se naturalmente del tutto dipendente dalla stima "soggettiva" ex ante dell'inflazione.

  9. #779
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    24,311
    Mentioned
    121 Post(s)
    Quoted
    6726 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da altor12 Visualizza Messaggio
    @Encadenado
    nel limite dei miei strumenti facevo un confronto per il btpita '26 fra i tuoi dati di rendimento super reale con il metodo "classico". Con l'aumentare della inflazione previsionale mi pare aumenti la divaricazione fra i due metodi. Se non faccio male i conti vedo che il "super reale" (che inflaziona ad un tasso del 3,6 le cedole future, calcola il tir.x e poi sottrae quel tasso) porta a un rendimento inferiore al "classico". (mi ritrovo sostanzialmente col tuo -0,75 a fronte dello -0,60 del classico). Questo, ipotizzo, perchè la funzione di attualizzazione tir.x ha bisogno di maggiore, comedire, "potenza" per trovare il tasso interno con flussi più alti (dati dalle cedole "inflazionate"). Non so se è vero e cosa ne pensi. Personalmente comunque trovo il super reale più aderente al mio modo di considerare i flussi futuri dell'investimento e i miei obiettivi anche se naturalmente del tutto dipendente dalla stima "soggettiva" ex ante dell'inflazione.
    La divaricazione tra rendimento reale classico e rendimento super reale può dipendere da questi 3 fattori, dei quali solo il super reale tiene conto:
    1) Deflazione cumulata nel watermark. Ma attualmente non esiste deflazione cumulata in alcun BtpItalia, quindi oggi questo fattore non incide assolutamente.
    2) Evoluzione del CI già nota per i successivi 1 o 2 mesi, a fronte d'una inflazione futura (nei medesimi 1 o 2 mesi) non ancora nota. Ma questo fattore è rilevante solo per i BtpItalia più brevi, non incide in modo apprezzabile sul mag26.
    3) Stagionalità dell'inflazione futura (a parità d'inflazione annua, la rivalutazione non è mai uguale nei due semestri cedolari). Questo fattore è invece sempre abbastanza rilevante, soprattutto se le cedole a scadenza sono in numero dispari.

    Peraltro, se vuoi fare dei confronti accurati coi rendimenti visualizzati sul mio grafico, dovresti almeno sapere l'esatta quotazione fotografata al momento.
    Pertanto per agevolarti ti posto i miei rendimenti al prezzo di chiusura di oggi:
    Mag26 @ 105,40 rendimento super reale -0,80%
    Mag26 @ 105,40 rendimento reale classico -0,67%

  10. #780

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,261
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    29192628
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    La divaricazione tra rendimento reale classico e rendimento super reale può dipendere da questi 3 fattori, dei quali solo il super reale tiene conto:
    1) Deflazione cumulata nel watermark. Ma attualmente non esiste deflazione cumulata in alcun BtpItalia, quindi oggi questo fattore non incide assolutamente.
    2) Evoluzione del CI già nota per i successivi 1 o 2 mesi, a fronte d'una inflazione futura (nei medesimi 1 o 2 mesi) non ancora nota. Ma questo fattore è rilevante solo per i BtpItalia più brevi, non incide in modo apprezzabile sul mag26.
    3) Stagionalità dell'inflazione futura (a parità d'inflazione annua, la rivalutazione non è mai uguale nei due semestri cedolari). Questo fattore è invece sempre abbastanza rilevante, soprattutto se le cedole a scadenza sono in numero dispari.

    Peraltro, se vuoi fare dei confronti accurati coi rendimenti visualizzati sul mio grafico, dovresti almeno sapere l'esatta quotazione fotografata al momento.
    Pertanto per agevolarti ti posto i miei rendimenti al prezzo di chiusura di oggi:
    Mag26 @ 105,40 rendimento super reale -0,80%
    Mag26 @ 105,40 rendimento reale classico -0,67%
    Grazie era un elemento che mi mancava. Domani rifaccio i miei conti.

Accedi