Vivere di rendita, posso (Vol. XXXVII)? - Pagina 180
Auto elettriche: la previsione di Bloomberg dell’anno in cui diverranno più economiche di benzina e diesel
Le auto elettriche diventeranno più economiche da produrre rispetto ai veicoli a combustibile fossile entro il 2027. Le previsioni sono quelle di BloombergNEF, secondo cui i veicoli elettrici potrebbero essere …
Paura inflazione azzanna Draghi Effect, tassi BTP a 10 anni raddoppiati da febbraio. Ma attenti ai Bund dopo outlook Bce su inflazione Germania
La paura dell’inflazione si mangia l’effetto Draghi: oggi lo spread BTP-Bund non è particolarmente mosso ma, attorno a quota 110, viaggia ben al di sopra dei minimi a 90 testati …
Tesla accetterà anche dogecoin per pagamenti? Musk lancia survey su Twitter e la cripto meme torna a infiammarsi
"Vuoi che Tesla accetti Doge?" Questa semplice domanda che Elon Musk ha posto sotto forma di sondaggio via Twitter ha ridestato l'interesso verso la criptovaluta nata per scherzo nel 2013 …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1791
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    8,438
    Mentioned
    80 Post(s)
    Quoted
    5621 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da gege' Visualizza Messaggio
    Questa sicurezza mi piace, però purtroppo non abbiamo una controprova......Chissà,ad esempio, quando ci furono i cali importanti come si comportano...Sarebbe interessante saperlo
    La vera ed effettiva controprova direi che la potremmo forse avere tra qualche tempo, verosimilmente tra qualche anno.
    Se davvero i prodotti LifeStrategy si dimostreranno così sofisticati e così smart da potere sopperire in tutto e per tutto al lavoro di professionisti e di roboadvisor, allora l'intero comparto della consulenza finanziaria andrà in crisi e tutta la massa di investitori si metterà in portafoglio un LifeStrategy.
    A quel punto, quelli che come me e come Orso Yoghi si rivolgono ai consulenti ed ai portfolio manager, dovranno ammettere di essere stati dei fessi pagando le fee a tali soggetti quando con un semplice LifeStrategy al modico costo dello 0,25% annuo avrebbero potuto ottenere il medesimo tipo di servizio.

  2. #1792

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    573
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    306 Post(s)
    Potenza rep
    25641643
    Citazione Originariamente Scritto da ortis Visualizza Messaggio
    Da vecchietto, anche a me piacerebbe.

    Come piacerebbe a tutti (o a molti), ma purtroppo non è il 1981 ma il 2021, e Bot,Cct,Ctz (ci sono ancora?) e Btp non convengono.

    Passare ad un modo di investimento un tempo "diverso" (etf equity/bonds) è uno shift a livello mentale, che personalmente (colpevolmente ?), ho impiegato forse troppo a compiere.
    Non bisogna correre a fare gli shift (non so nemmeno cosa significa ma mi piace) .Fino a non molto tempo fa si bondicchiava ancora piacevolmente

  3. #1793
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    8,438
    Mentioned
    80 Post(s)
    Quoted
    5621 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da margiop Visualizza Messaggio
    Infatti si riferiva a gestori attivi. Gli etf sono passivi, cercano di replicare indice, non di batterlo.
    allora ho capito male io

  4. #1794

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    573
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    306 Post(s)
    Potenza rep
    25641643
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    La vera ed effettiva controprova direi che la potremmo forse avere tra qualche tempo, verosimilmente tra qualche anno.
    Se davvero i prodotti LifeStrategy si dimostreranno così sofisticati e così smart da potere sopperire in tutto e per tutto al lavoro di professionisti e di roboadvisor, allora l'intero comparto della consulenza finanziaria andrà in crisi e tutta la massa di investitori si metterà in portafoglio un LifeStrategy.
    A quel punto, quelli che come me e come Orso Yoghi si rivolgono ai consulenti ed ai portfolio manager, dovranno ammettere di essere stati dei fessi pagando le fee a tali soggetti quando con un semplice LifeStrategy al modico costo dello 0,25% annuo avrebbero potuto ottenere il medesimo tipo di servizio.
    Dai alfa questa è una carognata però...........Sai benissimo quante persone conoscono gli etf....Come sai benissimo dove si rivolge il popolo bue.......Quindi la consulenza buona e cattiva sarà sempre lì.

  5. #1795

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,388
    Mentioned
    33 Post(s)
    Quoted
    989 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Mason Ohio Visualizza Messaggio
    .... Detta in modo molto superficiale, gli americani si ritirano non tanto quando raggiungono una certa eta' che da' loro diritto ad un assegno pensionistico, bensi' quando hanno abbastanza denaro nel loro 401K.
    ...
    Questo è un interessante cambio di prospettiva che è sperabile faccia breccia nei millennials del nostro paese, come evidenziato giusto qualche settimana fa: di fronte alla condanna per un contributivo puro di essere costretto alle catene lavorative fino a 70 anni, la reazione attesa è quella di iniziare a pianificare un progetto FIRE risparmiando ed investendo con un nuovo obiettivo in testa, ovvero riuscire a liberarsi anticipatamente ad un'età che permetta di godere ancora di qualche anno in piena salute.

    Temo però che non vi sia piena consapevolezza di ciò che li attende:

    Gli italiani hanno aspettative irrealistiche sulla pensione - Economy

    Quando invece realisticamente prevedono di poter andare in pensione?
    Solo 5 rispondenti su 10 dichiarano di sapere quando andranno in pensione (50%). Anche in questo caso, cresce la consapevolezza con il passare dell’età: si va dal 32% degli under 29, al 46% dei trentenni, al 57% dei quarantenni, fino al 65% dei cinquantenni. Questo vuol dire che il 35% degli ultracinquantenni non si è occupato di informarsi su quando andrà in pensione. Fra chi ha dichiarato di sapere quando potrà accedere alla pensione, quasi un terzo (31%) ha risposto 67 anni. Non a caso il requisito minimo per accedere alla pensione pubblica con l’attuale criterio di vecchiaia. Il resto dei rispondenti (69%) indica dai 60 ai 70 anni, con una media di poco più di 66 anni. Tali risposte mettono in luce quanto poco si conoscano i criteri per accedere effettivamente alla pensione pubblica e l’incidenza che ciascuno di essi avrà sull’assegno pensionistico.

  6. #1796
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    8,438
    Mentioned
    80 Post(s)
    Quoted
    5621 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da gege' Visualizza Messaggio
    Dai alfa questa è una carognata però...........Sai benissimo quante persone conoscono gli etf....Come sai benissimo dove si rivolge il popolo bue.......Quindi la consulenza buona e cattiva sarà sempre lì.
    Le innovazioni davvero utili e rivoluzionarie alla lunga prendono piede e si consolidano.
    Come all'epoca lo furono la banca e le assicurazioni on-line.
    Come lo stanno diventando le piattaforme tipo E-toro.
    Non tutti , ma probabilmente una certa parte di investitori anche tra il popolo bue (fatta eccezione per quelli molto anziani non al passo con la tecnologia) sranno attirate da modalità di investimento semplici e poco costose.

    Dopotutto è un argomento al centro del dibattito...la disintermediazione che le tecnologie moderne offrono e che porterà alla scomparsa di molte figure professionali

  7. #1797
    L'avatar di OrsoYogi
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,668
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1735 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    La vera ed effettiva controprova direi che la potremmo forse avere tra qualche tempo, verosimilmente tra qualche anno.
    Se davvero i prodotti LifeStrategy si dimostreranno così sofisticati e così smart da potere sopperire in tutto e per tutto al lavoro di professionisti e di roboadvisor, allora l'intero comparto della consulenza finanziaria andrà in crisi e tutta la massa di investitori si metterà in portafoglio un LifeStrategy.
    A quel punto, quelli che come me e come Orso Yoghi si rivolgono ai consulenti ed ai portfolio manager, dovranno ammettere di essere stati dei fessi pagando le fee a tali soggetti quando con un semplice LifeStrategy al modico costo dello 0,25% annuo avrebbero potuto ottenere il medesimo tipo di servizio.
    Sarò ben felice di ammetterlo: intanto risparmierò un sacco di soldi.

  8. #1798

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    573
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    306 Post(s)
    Potenza rep
    25641643
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    Le innovazioni davvero utili e rivoluzionarie alla lunga prendono piede e si consolidano.
    Come all'epoca lo furono la banca e le assicurazioni on-line.
    Come lo stanno diventando le piattaforme tipo E-toro.
    Non tutti , ma probabilmente una certa parte di investitori anche tra il popolo bue (fatta eccezione per quelli molto anziani non al passo con la tecnologia) sranno attirate da modalità di investimento semplici e poco costose.

    Dopotutto è un argomento al centro del dibattito...la disintermediazione che le tecnologie moderne offrono e che porterà alla scomparsa di molte figure professionali
    Veramente pensi questo?cioè che la maggior parte dei giovanotti si ponga il problema di come investire?Non credo......Tuttalpiù li vedo impegnati nelle criptovalute, non sanno nemmeno cosa comprano e perché.....
    Ritengo che il ptf tranquillo, perché imho è questo a cui bisogna mirare, non sanno nemmeno cosa sia.....Tranne rare eccezioni

Accedi