Morire povero - Pagina 6
Correzione fino a -20% e questa volta risalita sarà più dura. Economista di Moody’s vede venti contrari abbattersi sui mercati
A Wall Street torna per il momento il sereno oggi dopo che settimana scorsa è ststa la peggiore dallo scorso autunno per il Dow Jones, con un saldo negativo di …
Startup cripto di ex traders Morgan Stanley decuplica valutazione ed entra nel club degli unicorni
Un gruppo di ex trader di Morgan Stanley è riuscito a far diventare la loro startup di criptovalute in un unicorno, portando le strategie di Wall Street nel nuovo mondo. …
Atterra in Italia Yoda, primo ETF legato alla space economy
HANetf, piattaforma indipendente pan-europea, ha lanciato sul comparto ETFplus di Borsa Italiana i quattro nuovi ETF tematici, innovativi rispetto al tema di investimento proposto ma anche interessanti ai fini del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #51

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    12,381
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    6464 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da harvest Visualizza Messaggio
    e soprattutto i soldi li guadagna(va) grazie ai contributi all'editoria, perché se era per le copie vendute stava alla Caritas da un bel pezzo.
    Come azionista ced, Caltagirone editore......... Mi pare di confermare che i contributi all editoria ci saranno anche per i prossimi 3 anni se non erro..... In più dovrebbe esserci altresì un accordo con cui Google riconoscerà agli editori alcune somme.....senpre si base triennale...

  2. #52

    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    16,442
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    4679 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    ..anche se non ne sono capace,l’deale sarebbe morire povero negli ultimi 15gg,pieno di debiti bancari(specie se non si hanno eredi,che comunque possono sempre rifiutarli) ,di bellezza vissuta(che non significa lusso,ma avere avuto possibilità di scelta,armonia di vita con i propri ritmi e relative inclinazioni),e infine poter riconoscere quando e perché morire,dopo l’ultimo,interminabile rapporto con la sconosciuta ragazza che ti ha accompagnato nel penultimo giro,proprio quello prima che ti tocchi la badante..

  3. #53
    L'avatar di baleng
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    303
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    195 Post(s)
    Potenza rep
    23495863
    Citazione Originariamente Scritto da alfa71 Visualizza Messaggio
    beh...per quanto possa essere pessima l'informazione italiana di sicuro qualcosa di meglio a Feltri esiste
    Non intendo suscitare con te una discussione politica, sarebbe inutile e dannoso. Possiamo tranquillamente pensarla diversamente.
    Dico solo che la posizione dei giornalisti (e dell'Ordine) in Italia è drammaticamente "a pecora", Feltri forse ogni tanto ha cavalcato questo pecorame (smisi di leggerlo per il caso Boffo), però almeno si rifiuta di piegare la schiena al "politicamente corretto" che sta affondando non solo questo paese, ma tutto il mondo occidentale (v. il premio Oscar, per partecipare al quale ogni film deve avere tot attori negri, tot LGBT, almeno un protagonista "diverso" ecc. ecc., con le ridicole quanto nazistoidi censure post-hoc a Via col vento e a Cristoforo Colombo, ecc ecc).

    Che queste str**zate trovino spazio e risonanza, dunque continuino a prender piede, è gravissimo, al di là delle apparenze di ininfluenza: non è così. Con il politically corret ci stanno bevendo il cervello, e l'autonomia di pensiero si perde, con grave pericolo di tutte le nosttre conquiste di libertà.

  4. #54

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    273
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    159 Post(s)
    Potenza rep
    3540615
    Cari amici,non sono un analista,ma i numeri parlano chiaro...i risparmi degli italiani, soprattutto in titoli di stato,sono un oceano di miliardi di euro...siamo circondati da gente che ha 500mila,un milione,due milioni, cinque milioni,dieci milioni di euro...messi lì al riparo.
    I cosiddetti benestanti sono molti di più di quanto si immagini.
    Ipotizzo che due milioni di italiani, potrebbero cessare da stasera di produrre reddito, e vivrebbero nell'agio serenamente fino all'ultimo respiro.

  5. #55
    L'avatar di Concorde
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    403
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    96 Post(s)
    Potenza rep
    14485001
    Si sa che l'italiano è un chiagni e fotti.

    Comunque ricchi di carta e di immobili che non si venderanno a nessuno ho paura!

  6. #56

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    12,381
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    6464 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Emme bi Visualizza Messaggio
    Cari amici,non sono un analista,ma i numeri parlano chiaro...i risparmi degli italiani, soprattutto in titoli di stato,sono un oceano di miliardi di euro...siamo circondati da gente che ha 500mila,un milione,due milioni, cinque milioni,dieci milioni di euro...messi lì al riparo.
    I cosiddetti benestanti sono molti di più di quanto si immagini.
    Ipotizzo che due milioni di italiani, potrebbero cessare da stasera di produrre reddito, e vivrebbero nell'agio serenamente fino all'ultimo respiro.
    De Masi: ?In arrivo la tempesta perfetta che porterà a 15 milioni i poveri nel nostro paese? - YouTube

  7. #57

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    273
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    159 Post(s)
    Potenza rep
    3540615
    Citazione Originariamente Scritto da Lukeblastxx Visualizza Messaggio
    Morire poveri con le pensioni da fame che un giorno ci elargirà l'INPS non sarà per niente difficile, almeno per chi è abituato a sperperare sempre tutto.
    Io accumulo fino a circa 50 anni e poi mi ritiro dal lavoro, cercherò di farli durare fino almeno agli 85 anni, perchè non ho assolutamente voglia di morire al freddo e facendo la fame.
    Se dopo aver tirato le cuoia dovessero avanzare ancora 40 / 50k poco male...è il prezzo della tranquillità.
    Be' teniamo conto che dopo i 45 anni,si incorre nel fortissimo rischio di patologie che possano incidere significativamente sulla qualità di vita. Per cui,su di un piano logico,sarebbe strategico, spendere per una vita di qualità ben prima di arrivare a 80 anni.
    Ma le moltitudini di milionari che fanno spesa all'Eurospin, mirando a risparmiare due euro sulla spesa,fanno riflettere...

  8. #58
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    53,748
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    9047 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Barone Zazà Visualizza Messaggio
    senza cadere nelle solite banalità (l'importante è la salute ecc) si mette in evidenza un aspetto particolare del nostro modus operandi.
    l'italiano risparmia molto (troppo?) e soprattutto anche nella fase finale della propria vita, anche quando non ve ne sarebbe alcuna ragione.
    non è raro sentire di anziani che lasciano ingenti patrimoni, senza eredi e il cui stile di vita era stato molto parco.
    rimane su tutto il dato oggettivo che abbiamo un altissimo risparmio privato (tra i più alti al mondo)

    mi vengono due considerazioni
    1. il risparmio è diventato per l'italiano medio espressione della propria cultura, fa parte del nostro modo di pensare e ci viene inculcato sin da piccoli (io stesso lo trovo un valore)
    2. i tassi di disoccupazione e la precarietà lavorativa inducono le vecchie generazioni a risparmiare per mitigare i timori di una futura difficoltà economica di figli e nipoti
    Le pensioni sono enormemente più alte delle necessità degli anziani, dovrebbero servire per la sussistenza, invece sono alte e fanno accumulare patrimonio agli anziani

  9. #59

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    703
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    488 Post(s)
    Potenza rep
    27845374
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Le pensioni sono enormemente più alte delle necessità degli anziani, dovrebbero servire per la sussistenza, invece sono alte e fanno accumulare patrimonio agli anziani
    Assolutamente no, se uno ha versato i contributi è giusto che li venga data una pensione rapportata ai suoi contributi. Perchè se uno versa in tutta la sua vita lavorativa 700.000€ di contributi dovrebbe avere 600€ di pensione?

    edit: errore
    Ultima modifica di Sormans; 19-04-21 alle 13:52

  10. #60

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    12,381
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    6464 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Le pensioni sono enormemente più alte delle necessità degli anziani, dovrebbero servire per la sussistenza, invece sono alte e fanno accumulare patrimonio agli anziani
    Diciamo che il calcolo retributivo li ha aiutati, mentre noi col contributivo saremo. O penalizzati...... Molto anziani però aiutano figli disoccupati e nipoti studenti...

Accedi