BTP 2050 - 2051 - 2067 Capitolo 2 (a.t., news, view, divagazioni) - Pagina 140
Correzione fino a -20% e questa volta risalita sarà più dura. Economista di Moody’s vede venti contrari abbattersi sui mercati
A Wall Street torna per il momento il sereno oggi dopo che settimana scorsa è ststa la peggiore dallo scorso autunno per il Dow Jones, con un saldo negativo di …
Startup cripto di ex traders Morgan Stanley decuplica valutazione ed entra nel club degli unicorni
Un gruppo di ex trader di Morgan Stanley è riuscito a far diventare la loro startup di criptovalute in un unicorno, portando le strategie di Wall Street nel nuovo mondo. …
Atterra in Italia Yoda, primo ETF legato alla space economy
HANetf, piattaforma indipendente pan-europea, ha lanciato sul comparto ETFplus di Borsa Italiana i quattro nuovi ETF tematici, innovativi rispetto al tema di investimento proposto ma anche interessanti ai fini del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1391
    L'avatar di kikka123
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    1,645
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    803 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Capito ...non ti/vi piace proprio .. mi arrendo e vado a cestinarlo!

    E...amici come prima!

  2. #1392
    L'avatar di JollyBlue
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    517
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    407 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da kikka123 Visualizza Messaggio
    Capito ...non ti/vi piace proprio .. mi arrendo e vado a cestinarlo!

    E...amici come prima!
    Ma no kikka tranquilla, potevi lasciarlo era interessante, era solo per dire il mio punto di vista e per dare il mio punto di vista su questi articoli (quando leggo quei titoli sui giornali vi sale l'odio è piu forte di me )

    eravamo amici anche con l'articolo

    Comunque 7 settimane consecutive di rosso sono un record sul matusa.. come disse un saggio, non c'è 2 senza 3 e dopo il 7 viene l'8
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate BTP 2050 - 2051 - 2067 Capitolo 2 (a.t., news, view, divagazioni)-mats.jpg  

  3. #1393

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,695
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    591 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da kikka123 Visualizza Messaggio
    Ma lo avete letto prima di sentenziare sul titolo? Parla di spread non del prezzo del Matusa...
    Poi è un articolo del Sole, non un acchiappaclick preso chissà dove su internet...

    Oggi mi sento incompresa....

    Allegato 2767623
    Ti mando un abbraccio virtuale a nome di tutti noi cedolatori

  4. #1394

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,695
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    591 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da JollyBlue Visualizza Messaggio
    Ma no kikka tranquilla, potevi lasciarlo era interessante, era solo per dire il mio punto di vista e per dare il mio punto di vista su questi articoli (quando leggo quei titoli sui giornali vi sale l'odio è piu forte di me )

    eravamo amici anche con l'articolo

    Comunque 7 settimane consecutive di rosso sono un record sul matusa.. come disse un saggio, non c'è 2 senza 3 e dopo il 7 viene l'8
    E spero che sia l ultima la prossima se ancora dovesse scendere

  5. #1395

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    702
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    268 Post(s)
    Potenza rep
    11668472
    Io ho letto l'articolo con calma, e mi sembra ben scritto e realistico...inoltre ha fatto un riassunto della situazione che per chi come me Che legge sempre di corsa qua e là è stato molto utile.

    Sostanzialmente io sono d'accordo con L'articolo... I tassi rimarranno bassi a lungo ,il motivo è che ovviamente non ci si potrebbe permettere tassi alti...
    Certo per chi ha soldini da parte, e qui tutti ne abbiamo, sarebbe bello avere BTP al 5/6 % e piu...ma vi ricordate quando i bot rendevano bene quanto si pagava di interessi sul mutuo per la casa...cifre che fanno venire i brividi...
    Oggi molti non riescono a comprarsi casa con mutuo al 1.5% perché le banche chiedono troppe garanzie e spesso non le si hanno per via dei lavori precari...
    Quindi , investire in titoli BTP lunghi nei momenti in cui storna potrebbe essere un buon affare, ovviamente considerando che i titoli posso stornare e perciò bisognerebbe inserire solo cifre che non servono nell'immediato, diversamente scegliere scadenze corte o conti deposito.

    Io sto meditando uno switch tra btpi (almeno di una parte) e riversarli nei 51 che mi pare al momento sia quello che rende meglio in rapporto alla scadenza..
    Notte a tutti

  6. #1396

    Data Registrazione
    Apr 2021
    Messaggi
    43
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    28 Post(s)
    Potenza rep
    11457055
    Citazione Originariamente Scritto da enigmista Visualizza Messaggio
    Io credo che finito questo storno i tds europei riprenderanno il cammino verso nuovi massimi e con i rendimenti verso i minimi di sempre col btp decennale vicino allo 0...perché credo in questo? Perché tassi più alti con debito pubblico abnorme (per la matematica irripagabile e irriducibile) come quello italiano greco ma adesso anche francese spagnolo e portoghese non ha mai funzionato anzi si è sempre ingrandito notevolmente. Più interessi aprono la strada a più pressione fiscale quindi meno crescita con una spirale devastante per il debito. Con questo livello di debito c'è solo una cosa da fare e il Giappone lo sa benissimo ovvero portare i tassi sotto 0. quindi non più ricevere una cedola ma pagare una cedola allo stato per tenere i soldi in tds. Nonostante tassi a 0 i debiti aumentano lo stesso perché il sistema diciamo l'ingranaggio fa fatica a funzionare. La ragione di tutto questo soffocamento è il calo della crescita dovuto al calo devastante demografico (grosso problema che ha ovviamente anche il Giappone). Quindi il livello di debito raggiunto dell'italia e non solo è arrivato ad un livello tale da richiedere immediatamente un intervento sui tassi verso 0 o -0,×× questo non so se basterà perché la mancanza di crescita da calo demografico sarà notevole in pratica il debito aumenterà e le braccia che dovranno ripagarlo diminuiranno. Non oso pensare dove arriverebbero i debiti se salissero i tassi..
    Non vedi cosa hanno fatto finora?
    In Europa hanno piazzato ai risparmiatori titoli di Stato lunghi / lunghissimi a tassi eccezionalmente bassi, come IT0005433195 allo 0,95% fino al 2037!
    Ora devono solo lasciar correre l'inflazione attorno al 2% come da mandato BCE per far pagare quei debiti ai risparmiatori che hanno comprato quella robaccia a piene mani, tanto saliva tutto, tanto non c'era di meglio, tanto andrà tutto bene.

    Con l'inflazione al 2% devi avere in tasca un rendimento almeno del 3% per guadagnarci qualcosina perchè poi da quel 3% devi ancora togliere il bollo dello 0,20% e un altro 12,5% di tasse sulle cedole.

    Tutti gli altri con rendimento inferiore di fatto ci andranno a perdere...e gli Stati ripagheranno facilmente quei debiti grazie alla inesorabile svalutazione della carta.

    In questo scenario chi insiste mediando al ribasso dei prezzi troppo alti può solo peggiorare una situazione già grave.

  7. #1397
    L'avatar di enigmista
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    3,952
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1459 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da 4% netto Visualizza Messaggio
    Non vedi cosa hanno fatto finora?
    In Europa hanno piazzato ai risparmiatori titoli di Stato lunghi / lunghissimi a tassi eccezionalmente bassi, come IT0005433195 allo 0,95% fino al 2037!
    Ora devono solo lasciar correre l'inflazione attorno al 2% come da mandato BCE per far pagare quei debiti ai risparmiatori che hanno comprato quella robaccia a piene mani, tanto saliva tutto, tanto non c'era di meglio, tanto andrà tutto bene.

    Con l'inflazione al 2% devi avere in tasca un rendimento almeno del 3% per guadagnarci qualcosina perchè poi da quel 3% devi ancora togliere il bollo dello 0,20% e un altro 12,5% di tasse sulle cedole.

    Tutti gli altri con rendimento inferiore di fatto ci andranno a perdere...e gli Stati ripagheranno facilmente quei debiti grazie alla inesorabile svalutazione della carta.

    In questo scenario chi insiste mediando al ribasso dei prezzi troppo alti può solo peggiorare una situazione già grave.
    In ciò che hai scritto posso ritrovare tutte le ragioni del mondo soprattutto quando scrivi che avere un rendimento allo 0,95% con un inflazione al 2 sia di fatto negativo per la protezione del capitale investito. Ma tutto ciò non cambia le carte in tavola ovvero che l'enorme debito raggiunto dagli stati non permette rendimenti pari o superiori all'inflazione. Non lo dico io ma gente molto esperta e autorevole in materia quando individuano a quota 60% deb/pil come soglia da non superare per mantenere un equilibrio fiscale equo. Ebbene l'italia ad oggi è arrivata al 160% grecia 205% ma anche Francia Spagna e Portogallo non se la passano meglio con debiti ben oltre il 120% deb/pil quindi più del doppio della soglia consentita. Alla matematica non si scappa e per cercare di ridurre il debito senza una ristrutturazione occorrono tassi negativi ( alla Germania per intenderci) altrimenti si taglia il debito di 1000 miliardi minimo e si ricomincia con le cedole del 4/5/7% fino alla successiva ristrutturazione..

  8. #1398
    L'avatar di alby$
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    7,630
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1699 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da 4% netto Visualizza Messaggio
    Non vedi cosa hanno fatto finora?
    In Europa hanno piazzato ai risparmiatori titoli di Stato lunghi / lunghissimi a tassi eccezionalmente bassi, come IT0005433195 allo 0,95% fino al 2037!
    Ora devono solo lasciar correre l'inflazione attorno al 2% come da mandato BCE per far pagare quei debiti ai risparmiatori che hanno comprato quella robaccia a piene mani, tanto saliva tutto, tanto non c'era di meglio, tanto andrà tutto bene.

    Con l'inflazione al 2% devi avere in tasca un rendimento almeno del 3% per guadagnarci qualcosina perchè poi da quel 3% devi ancora togliere il bollo dello 0,20% e un altro 12,5% di tasse sulle cedole.

    Tutti gli altri con rendimento inferiore di fatto ci andranno a perdere...e gli Stati ripagheranno facilmente quei debiti grazie alla inesorabile svalutazione della carta.

    In questo scenario chi insiste mediando al ribasso dei prezzi troppo alti può solo peggiorare una situazione già grave.
    Concordo!
    Il problema è che già da tempo si sta cercando di portare l'inflazione almeno al 2% ma non ci si riesce; la pandemia ha acuito il problema del debito ma già esisteva da prima.
    Quindi se non si riesce ad aumentare l'inflazione per far ripagare il debito ai sottoscrittori l'altra strada è il tenere i tassi bassissimi.
    A mio avviso l'aumento dell'inflazione sarebbe l'opzione migliore per gli stati maggiormente indebitati.

  9. #1399

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    1,146
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    805 Post(s)
    Potenza rep
    32743301
    Citazione Originariamente Scritto da enigmista Visualizza Messaggio
    Capisco che le vecchie abitudini portino a pretendere oggi tassi al 4/5% un tempo anche 6/7% dallo stato ma la realtà è che lo stato non te li può dare anzi fatica a darti pure lo 0,1% col debito che ha.
    Non hai capito. Non mi aspetto che vengano emessi btp lunghi al 3-4% ma che btp molto sopra la pari, quindi con tassi inferiori al 2%, come il matusa a 136 siano delle bombe per l'investitore, che ti possono esplodere da un momento all'altro, più rischiosi di azioni come le Generali. Quindi si compra SOLO a certe prezzi.

  10. #1400

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    30 Post(s)
    Potenza rep
    910537
    Citazione Originariamente Scritto da siraglas Visualizza Messaggio
    Non hai capito. Non mi aspetto che vengano emessi btp lunghi al 3-4% ma che btp molto sopra la pari, quindi con tassi inferiori al 2%, come il matusa a 136 siano delle bombe per l'investitore, che ti possono esplodere da un momento all'altro, più rischiosi di azioni come le Generali. Quindi si compra SOLO a certe prezzi.
    Se intendi che si debba comprare il matusa solo a "certi prezzi", allora vale quanto ti hanno già detto (perché se il matusa sta a 90, significa emissione di btp lunghi al 3-4%).

Accedi