Venezuela e PDVSA (vol.154) Quota "Aran2" .... il sogno resistente! - Pagina 25
Focus sui macro-temi più caldi con dibattito tutto al femminile nel Live Webinar ‘Relatech X’ su FOL
Lunedì 30 novembre donne protagoniste nell’appuntamento con  il live virtual webinar ?Relatech X? organizzato da Relatech, Digital Enabler Solution Knowledge (D.E.S.K.) Company e PMI innovativa quotata sul mercato AIM Italia. L’evento si svolgerà lunedì a …
Lo spread trading con i Turbo Certificates
Ieri 26 novembre è andata in onda la puntata speciale di Trading Floor con ospite PierPaolo Scandurra, trader professionista e Ceo di Certificati e Derivati. La puntata è stata l’occasione …
Telecom risorge in Borsa con +40% in un mese, rebus rete unica a snodo decisivo. Ma occhio a mosse Vivendi e nodo governance per 2021
Il mese di novembre ha visto la riscossa di molti titoli a Piazza Affari. Tra i migliori in assoluto spicca il nome di Telecom Italia, che sta confermando anche in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #241
    L'avatar di jq68
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    2,014
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    1736 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Marco.Antonio Visualizza Messaggio
    Partita vinta a tavolino due a zero
    beh non c'è da esultare qui giochi con gente che nemmeno può essere definita "dilettante"
    questi non sanno nè leggere nè scrivere, sono convinti che maduro sia un leader illuminato ma in Venezuela sono col c ulo per terra per colpa dei cattivi americani, che oltretutto, solo per affossare ulteriormente il Venezuela hanno fatto crollare le quotazioni del petrolio (che quando chavez andò al potere prezzava 18 usd al barile, ma essendo ignoranti non lo sanno) e quando queste si stavano riprendendo abbiano mandato in Cina degli agenti della cia i quali, spacciandosi per atleti, avrebbero partecipato a delle competizioni internazionali e nel frattempo avrebbero diffuso il covid 19 che come conseguenza ha fatto crollare l'economia mondiale e il pil di tutti i Paese, eccetto quello della Cina. Ma ciò era calcolato proprio per far ricadere la colpa sui cinesi

  2. #242
    L'avatar di Aran2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    5,068
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    2214 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da amgone Visualizza Messaggio
    ARAN 2 NON LO DICE MA è IL PADRONE DELLA HOLDING CHE CONTROLLA IL fol è lui il capo

  3. #243

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    94
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    15646001
    Citazione Originariamente Scritto da Potemkin Visualizza Messaggio
    Perfettamente giusto.
    Ma visto che non pagano da 3 anni e della pseudo proposta attuale non interessa un granché, questo continua ad essere principalmente un agone tra democratici vs dittatoriali, con contributi di propaganda filorussa.
    Continuo a collegarmi perché discretamente esposto, e sempre con la speranza di leggere la "buona novella" della fuga/incarcerazione/eliminazione di Maduro.
    Poi a me il tema geopolitico interessa ed il Venezuela su questo ti permette di spaziare dalla Russia alla Cina, dagli Usa alla,Turchia all'Iran.
    Cercherò di limitarmi per rispetto dei tanti che solo e soltanto dei bonos desiderano leggere, sperando che facciano altrettanto quelli che postano Sputnik e compagnia bella.
    Ma allora dovremmo essere a pagina 2 e non alla 24
    Sono completamente d'accordo, faccio ammenda in relazione alle notizie postate, me le guarderò e me le commenterò da solo, in attesa della "lieta novella"
    che spero arrivi al più presto. Oltre al danno (economico) la beffa di leggere utenti pro-nicolino, ma riesco a sopportare anche questo. Sono un uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo (cit. Totò).

  4. #244

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,857
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1129 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Potemkin Visualizza Messaggio
    Dai, ti va di scherzare e buttarla in caciara se insisti e scrivi tu stesso che:

    "...Rimuovere a suo piacimento i leader politici con politici legati alla maggioranza
    avrebbe conseguenze gravi e giustificherebbe l'intervento armato dei paesi alleati di Guaidò....."

    Sai benissimo che ha esautorato il parlamento, inventato nuovi "organismi costituzionali" di comodo, militarizzato il Paese e , uno su tutti arrestato e poi messo ai domiciliari ( ora rifugiato dell'ambasciata spagnola ) Leopoldo Lopez.
    Ti metti a questionari se è antidemocratico da parte delle opposizioni - comunque divise - partecipare ( e quindi avallare ) ad elezioni truffa dall'esito scontato?


    Leggi bene quello che scrivo.
    Ho detto che è difficile credere che Maduro abbia fatto rimuovere a suo piacimento i leader politici con politici legati alla maggioranza perchè in questo caso esporrebbe se stesso e i suoi amici a conseguenze gravi e con il suo operato di rimuovere a suo piacimento i leader politici dell'opposizione, giustificherebbe l'intervento armato dei paesi alleati di Guaidò, intervento armato che teme e spera non venga attuato.....".
    Maduro non ha nessun interesse a far rimuovere i leader di partito che si rifiutano di partecipare alle elezioni, perchè se i partiti non partecipano alle elezioni è probabile che a vincerle sarebbe il partito di Maduro che così otterrebbe anche la legittimazione a rimanere al potere.
    L'intervento della Suprema Corte non è stato richiesto da Maduro.
    La Corte Suprema può solo pronunciarsi circa la violazione della Costituzione.
    Maduro sicuramente in passato ha violato le regole democratiche
    ma non è detto che abbia deciso di mettere la testa a posto perchè sfiancato da sanzioni durissime che a lungo andare probabilmente provocherebbero l'implosione del regime.

    Lo ripeto, la Suprema Corte si pronuncia solo per valutare se una condotta o una norma viola la costituzione......non per sostituire i leader di partito.

  5. #245

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    11841875
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    Leggi bene quello che scrivo.
    Ho detto che è difficile credere che Maduro abbia fatto rimuovere a suo piacimento i leader politici con politici legati alla maggioranza perchè in questo caso esporrebbe se stesso e i suoi amici a conseguenze gravi e con il suo operato di rimuovere a suo piacimento i leader politici dell'opposizione, giustificherebbe l'intervento armato dei paesi alleati di Guaidò, intervento armato che teme e spera non venga attuato.....".
    Maduro non ha nessun interesse a far rimuovere i leader di partito che si rifiutano di partecipare alle elezioni, perchè se i partiti non partecipano alle elezioni è probabile che a vincerle sarebbe il partito di Maduro che così otterrebbe anche la legittimazione a rimanere al potere.
    L'intervento della Suprema Corte non è stato richiesto da Maduro.
    La Corte Suprema può solo pronunciarsi circa la violazione della Costituzione.
    Maduro sicuramente in passato ha violato le regole democratiche
    ma non è detto che abbia deciso di mettere la testa a posto perchè sfiancato da sanzioni durissime che a lungo andare probabilmente provocherebbero l'implosione del regime.

    Lo ripeto, la Suprema Corte si pronuncia solo per valutare se una condotta o una norma viola la costituzione......non per sostituire i leader di partito.
    FEBBRE DA CAVALLO - Chi è il giocatore delle corse dei cavalli - YouTube

  6. #246

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,608
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    693 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da holysky Visualizza Messaggio
    Ciao, una battuta, potevi scrivere che si trattava di pubblicità.
    nessuna intenzione di fare publicita'

  7. #247
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,226
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3903 Post(s)
    Potenza rep
    42949679

  8. #248
    L'avatar di Sonny Liston
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    688
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    274 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Le fratture sociali e politiche del Venezuela sono*tornate in evidenza alla 75° Assemblea generale delle Nazioni Unite. A rappresentare il Paese sudamericano sono stati in due: il leader del regime socialista,*Nicolás Maduro, e il presidente ad interim e presidente del Parlamento,*Juan Guaidó. “Sappiamo che la situazione del Venezuela non è convenzionale – ha detto Guaidó nel suo discorso -. Come non lo è la dittatura, che cerca di estinguere qualsiasi vestigio della democrazia”.

    Prima di lui era intervenuto Maduro, con un messaggio nel quale sostiene che il Venezuela è vittima di “un attacco costante, multiforme da parte dell’impero statunitense, incluso con aggressioni militari dirette”.

    Nel suo intervento Maduro ha dato la responsabilità della crisi economica del Paese al*governo di Donald Trump, anche se nello specifico ha parlato dei soldi bloccati da Washington al regime a causa delle indagini per corruzione e riciclaggio che sono in corso. “Più di 30 miliardi di dollari – ha dichiarato Maduro – sono stati sottratti al Venezuela, congelati e sequestrati in conti negli Stati Uniti e in Europa”, al contempo che ha denunciato la persecuzione delle aziende che commercializzano beni o servizi con il mercato venezuelano.

    Alla luce dell’ultimo rapporto delle Nazioni Unite, in cui ci sono le evidenze dei crimini contro i diritti umani da parte del regime, il presidente del Parlamento ha invitato i rappresentanti delle Nazioni Unite a “valutare di procedere con i loro governi alla denuncia di Nicolás Maduro davanti al Tribunale penale internazionale per crimini contro l’umanità contro la popolazione civile”.

    “Oggi chiedo a tutti i rappresentanti degli Stati membri di assumersi la responsabilità di assistere il legittimo governo del Venezuela nella sua missione di proteggere il popolo venezuelano – ha aggiunto – e di considerare una strategia che contempli altri scenari dopo che il canale diplomatico è stato esaurito. È giunto il momento per azioni tempestive e decisive”.

    Per fare fronte alla crisi del Venezuela, aggravata dalla pandemia coronavirus, Guaidó ha auspicato la creazione di un *fondo per acquisti pubblici all’interno del sistema delle Nazioni Unite, con il quale si potrebbe garantire l’accesso ad alimenti e prodotti sanitari, senza dovere aggirare le sanzioni internazionali.

    Infine, Guaidó ha invocato il Principio di responsabilità di proteggere R2P (Responsibility to protect), con cui gli Stati e *la comunità internazionale hanno la responsabilità di proteggere le persone da quattro tipologie di crimini: genocidio, crimini di guerra, pulizia etnica e crimini contro l’umanità. È stato stabilito nel 2005, durante il World Summit delle Nazioni Uniti, anche se era già stato introdotto nella struttura di protezione dei diritti umani della Convenzione per la prevenzione e repressione del delitto di genocidio nel 1948 e nelle convenzioni di Ginevra del 1949.

    (Formiche.net 24/9/2020)

  9. #249
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,226
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3903 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Guaido pide a la ONU aplicar mecanismo de Responsabilidad de Proteger en Venezuela - El Pitazo


    Il presidente in carica della Repubblica, Juan Guaidó , ha parlato mercoledì 23 settembre, in una sessione virtuale della 75a Assemblea Generale delle Nazioni Unite , da dove ha chiesto ai suoi Stati membri di valutare l'attuazione dei meccanismi di assistenza internazionale diretta per ripristinare il democrazia in Venezuela , attraverso l'impegno Responsibility to Protect (R2P).

    Durante il suo intervento, ha sottolineato che a causa della gravità dei crimini contro l'umanità inclusi nel rapporto della Missione delle Nazioni Unite per la determinazione dei fatti , e in vista dell'esaurimento dei canali pacifici e diplomatici per ottenere la cessazione dell'usurpazione di Nicolás Maduro di potere, è necessario intraprendere azioni più energiche dal livello internazionale.

    “Oggi chiedo a tutti i rappresentanti degli Stati membri di assumersi la responsabilità di assistere il legittimo governo del Venezuela nella sua missione di protezione del popolo venezuelano, e di considerare una strategia che includa scenari dopo che il canale diplomatico è stato esaurito. È giunto il momento per un'azione tempestiva e decisiva ”, ha dichiarato.

    Ha indicato che la sua amministrazione ha compiuto sforzi per combattere "il regime più crudele che la regione abbia visto negli ultimi anni", attraverso sanzioni individuali contro i funzionari legati ad atti di corruzione e violazioni dei diritti umani, ma che le misure non hanno stato abbastanza.

    «Abbiamo promosso tutte le iniziative democratiche previste dalla nostra Costituzione, per trovarle anche illegalmente bloccate dalla dittatura. Abbiamo votato, protestato , avviato processi di dialogo con mediatori internazionali credibili e chiesto processi di riconciliazione e amnistia. Nessuno può dire che siamo rimasti a guardare in qualsiasi momento ", ha detto.

    Tuttavia, ha riconosciuto che, nonostante il lavoro svolto, l'amministrazione del governo di Nicolás Maduro esercita ancora il potere de facto sul territorio nazionale, dove non solo continua con le sue sistematiche violazioni dei diritti umani, ma consente anche di operare gruppi irregolari collegati. con il terrorismo e il traffico di droga .

    Data questa realtà, e la responsabilità della posizione che ricopro, devo chiedervi oggi di allineare gli sforzi di assistenza internazionale per ripristinare la sovranità effettiva in Venezuela e proteggere la popolazione civile disarmata, dalla commissione sistematica e ripetuta di crimini contro l'umanità da parte del regime dittatoriale che usurpa la Presidenza del Venezuela " , ha affermato.

    Per questo motivo, ha chiesto al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite di continuare le indagini della Missione di determinazione dei fatti per incorporare altri crimini commessi dal partito al governo, come l'ecocidio nell'Arco minerario dell'Orinoco ; Ha anche chiesto all'Alto Commissario Michelle Bachelet di continuare con il suo lavoro in modo che la responsabilità di Nicolás Maduro e del suo ambiente sia determinata e siano presentati formalmente davanti alla Corte penale internazionale .

    “Chiedo inoltre al Segretario Generale delle Nazioni Unite di mobilitare la volontà politica degli Stati membri per ripristinare efficacemente la sovranità in Venezuela e per essere in grado di proteggere i civili dalle atrocità di un regime criminale. Onorevole Sig. (Antonio) Guterres , come lei ha ben indicato nel 2018, durante il dibattito dell'Assemblea Generale sulla Responsabilità degli Stati di Proteggere: i principi fondamentali significano poco se non vengono applicati quando sono più necessari. Oggi in Venezuela è quando sono più necessari ”, ha aggiunto.

  10. #250
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,226
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3903 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Ledezma celebra decision de Guaido: Asi si, presidente | Guaido, Ledezma, Maduro


    Il 23 settembre Guaidó ha chiesto formalmente alle Nazioni Unite di attivare la responsabilità di proteggere il popolo del Venezuela

    Dall'esilio, Antonio Ledezma , ex sindaco metropolitano di Caracas, ha applaudito la decisione del presidente ad interim del Venezuela. Juan Guaidó . richiedere l'attivazione della responsabilità a tutela dei cittadini (R2P) dinanzi all'ONU.

    Ledezma ha parlato attraverso il suo account Twitter e ha assicurato che "era ora di chiederlo".

Accedi