Venezuela e PDVSA (vol.154) Quota "Aran2" .... il sogno resistente! - Pagina 23
Investire su ENI proteggendosi dalla volatilità con un Airbag Cash Collect
Lunedì 9 novembre ha rappresentato per gli indici europei e per i titoli ciclici la seduta della svolta in questo difficilissimo 2020: il giorno che ha segnato un ribaltamento della …
Nikola strapazzata dai sell: ancora nessuna certezza su accordo GM. Titolo trema anche per rischio vendetta Trevor Milton
Titolo Nikola sotto pressione: gli investitori temono ancora per il futuro della Tesla dei camion elettrici dopo l’addio del fondatore Trevor Milton, e non solo. Nell’intervista rilasciata nel corso della …
Ansia da dividendi banche: Bce pronta a togliere bando. Tra cedole più interesssanti, quelle di Intesa SanPaolo e del trio risparmio gestito
Intesa SanPaolo e Mediobanca, ma anche le tre stelle del risparmio gestito italiano Banca Mediolanum, Banca Generali e Fineco Bank. Nel commentare la questione del nodo dei dividendi, che tiene …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #221

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    91
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    32 Post(s)
    Potenza rep
    14460913
    "Tendremos un hemisferio completamente libre y va a suceder más temprano que tarde. Están sucediendo muchas cosas que en este momento no puedo contarles, pero lo haré pronto"
    Immagini Allegate Immagini Allegate Venezuela e PDVSA (vol.154) Quota "Aran2" .... il sogno resistente!-opera-snapshot_2020-09-24_092052_twitter.com.png 

  2. #222

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    11841875
    Vai dall'oculista che gli altri leggono bene con i caratteri piccoli

  3. #223

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,855
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    io direi che quello messo male sei tu, viste le difficotà che hai a capire l'italiano, e stravolgere il significato di quanto è riportato pur essendo scritto molto chiaramente "dirigenti opposizione nominati da Corte suprema "
    tralasciamo poi "La Corte Suprema può solo rispondere a una domanda" e "La Corte ha deciso la sostituzione di alcuni dirigenti con altri dirigenti del partito"
    se poi secondo te il potere giudiziario può "decidere di sostituire i dirigenti di un partito" (sarebbe interessante sapere da dove l'hai tirata fuori una fesseria simile) non è che sei messo male, sei messo peggio
    I fatti sono, e sono stati riportati da altri siti e giornali, che la corte suprema ha rimosso la legittima dirigenza del partito e impostoe un consiglio ad hoc, tanto che il leader di questa nuova dirigenza è José Gregorio Noriega cioè un deputato che non riconosce la leadership di Guaidó e qundi, a sua volta, non viene a sua volta riconosciuto dall'opposizione
    Tra l'altro Noriega è un uomo di Alex Saab
    Però per te è tutto normale


    All'interno dei partiti di opposizione si fronteggiano 2 schieramenti: chi vuole partecipare alle elezioni e chi non vuole.
    I dirigenti che vogliono partecipare alle elezioni hanno fatto ricorso alla Corte Supema chiedendo la rimozione dei dirigenti dissidenti. La Corte Suprema giustamente li ha rimossi perchè la transizione democratica deve avvenire necessariamente passando per le elezioni. E' il popolo che deve decidere. Quindi secondo te cosa è successo? Maduro ha fatto intervenire la Suprema Corte per rimuovere i dirigenti delle opposizioni e sostituirli con uomini del PSUV?

  4. #224

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    11841875
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    All'interno dei partiti di opposizione si fronteggiano 2 schieramenti: chi vuole partecipare alle elezioni e chi non vuole.
    I dirigenti che vogliono partecipare alle elezioni hanno fatto ricorso alla Corte Supema chiedendo la rimozione dei dirigenti dissidenti. La Corte Suprema giustamente li ha rimossi perchè la transizione democratica deve avvenire necessariamente passando per le elezioni. E' il popolo che deve decidere. Quindi secondo te cosa è successo? Maduro ha fatto intervenire la Suprema Corte per rimuovere i dirigenti delle opposizioni e sostituirli con uomini del PSUV?
    Le dittature seguono regole ben chiare e note a tutti (quasi) .. alcune volte, per quelli che non capiscono, usano il manganello e i campi di rieducazione

  5. #225
    L'avatar di jq68
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    2,012
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    1736 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    All'interno dei partiti di opposizione si fronteggiano 2 schieramenti: chi vuole partecipare alle elezioni e chi non vuole.
    I dirigenti che vogliono partecipare alle elezioni hanno fatto ricorso alla Corte Supema chiedendo la rimozione dei dirigenti dissidenti. La Corte Suprema giustamente li ha rimossi perchè la transizione democratica deve avvenire necessariamente passando per le elezioni. E' il popolo che deve decidere. Quindi secondo te cosa è successo? Maduro ha fatto intervenire la Suprema Corte per rimuovere i dirigenti delle opposizioni e sostituirli con uomini del PSUV?
    Forse nel tuo mondo immaginario "giustamente" perché da nessuna parte esiste che la corte suprema possa decidere di rimuovere leader dell'opposizione e sostituirli a suo a suo piacimento con politici legati alla maggioranza. Continua pure a raccontartela come piu ti piace ma tu sei completamente sconnesso dal mondo reale
    PS perché maduro non ha forse deligittimato il parlamento? Non ha forse rifiutato il referendum revocatorio? Non ha forse imposto una an senza averne l'autorità?
    Ma tu vivi a fantasilandia?

  6. #226

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    11841875
    Devi votare altri utenti prima di poter votare jq68 ancora.
    è una guerra persa a tavolino
    Ultima modifica di Marco.Antonio; 24-09-20 alle 10:23

  7. #227
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    14,707
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1443 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    la pubblicità è l'anima del commercio ma basta con azzeccagarbugli

  8. #228

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,855
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    Forse nel tuo mondo immaginario "giustamente" perché da nessuna parte esiste che la corte suprema possa decidere di rimuovere leader dell'opposizione e sostituirli a suo a suo piacimento con politici legati alla maggioranza. Continua pure a raccontartela come piu ti piace ma tu sei completamente sconnesso dal mondo reale
    PS perché maduro non ha forse deligittimato il parlamento? Non ha forse rifiutato il referendum revocatorio? Non ha forse imposto una an senza averne l'autorità?
    Ma tu vivi a fantasilandia?


    Questa non è fantasilandia
    Venezuela: spaccatura nell'opposizione | Sicurezza internazionale | LUISS



    Venezuela: spaccatura nell’opposizione

    Pubblicato il 26 agosto 2020 alle 9:34 in America Latina Venezuela
    FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

    L’ex leader dell’opposizione venezuelana e due volte candidato alla presidenza, Henrique Capriles, ha risposto alla proposta di Juan Guaidó per riavviare il cammino dell’opposizione, presentata la scorsa settimana. Lo ha fatto con una dichiarazione in cui si colloca agli antipodi del percorso indicato dal Presidente del Parlamento, riconosciuto presidente ad interim del Venezuela da oltre 50 paesi. Per Capriles, l’unità consiste principalmente nell’intraprendere azioni che risolvano i problemi immediati dei cittadini, afflitti da una crisi economica e sociale aspra e prolungata che la pandemia di Covid-19 ha ulteriormente complicato.

    I venezuelani chiedono un’unità che sia in grado di affrontare i loro problemi reali, quelli che sono nelle strade del Paese ogni giorno, e non solo di incontrare tutti i leader nazionali nella stessa stanza e dire che con quell’unità è già conquistata” – ha scritto Capriles.

    La posizione di Capriles sulle sanzioni economiche degli Stati Uniti al governo venezuelano e la partecipazione alle elezioni rappresentano il più grande divario con l’opposizione raccolta attorno a Guaidó e all’Assemblea nazionale. Il politico afferma di avere un approccio più realistico alla complessa situazione del paese. “L’esaurimento della benzina non tocca Maduro o la sua leadership, ma piuttosto coloro che devono raggiungere gli ospedali in ambulanze senza carburante, i camion che trasportano cibo e medicine” – afferma Capriles, sottolineando che è inaccettabile intraprendere un percorso di cambiamento politico che comporti più sacrifici per le persone. “Le persone sono sempre state le più colpite dalle dinamiche di tentativi ed errori di coloro la cui priorità è il proprio vantaggio e non quello del Paese”.

    Le sanzioni personali di Washington e dell’Unione Europea ai funzionari chavisti, ormai da cinque anni, e le sanzioni economiche e petrolifere a tutto il Paese, dallo scorso anno, sono state il colpo più duro che il chavismo abbia ricevuto, dopo la sconfitta elettorale del 2015 quando l’opposizione conquistò il Parlamento. Le conseguenze dell’assedio al governo hanno colpito l’economia del Paese sudamericano che, in sette anni, si è ridotta a un terzo delle sue dimensioni precedenti a causa della corruzione e della cattiva gestione. La pressione sembra però aver rafforzato Maduro sulla sedia di Miraflores, nonostante l’80% di opposizione popolare, grazie agli aiuti di alleati come Iran, Turchia, Cina, Cuba e Russia.

    Nella lotta politica degli ultimi anni, ci sono state enormi mobilitazioni di cittadini, con dozzine di morti, feriti e detenuti, come quelli del 2014, 2017 e 2019. Ci sono state anche elezioni, come l’Assemblea costituente o le elezioni presidenziali de 2018 in cui Maduro è stato rieletto con i principali partiti di opposizione e leader impossibilitati a partecipare, senza garanzie di trasparenza, che alla fine hanno infranto la legittimità del suo mandato, condannato all’isolamento dalla comunità internazionale.

    Sono passati cinque anni in cui l’Assemblea Nazionale, ora in mano all’opposizione, si è occupata dell’amputazione delle sue risorse e poteri, attraverso la Corte Suprema, il braccio giudiziario di Maduro, e i suoi membri sono stati vittime di persecuzioni e arresti.

    Capriles si affida a una dichiarazione della Conferenza episcopale venezuelana di pochi giorni fa per criticare la posizione astensionista dichiarata poche settimane fa dai 27 partiti politici allineati alla proposta di Guaidó. “Il Paese merita una risposta nel modo più trasparente se ciò che corrisponde è seguire la coreografia di Maduro, che ha disegnato chirurgicamente il voto parlamentare in modo che i venezuelani non votino. Asseconderemo la sua intenzione di lasciarci fuori abbandonando il gioco?” – si chiede Capriles. L’ex leader dell’opposizione sottolinea che un evento elettorale può essere un mobilitatore della cittadinanza, anche se non chiarisce se è favorevole ad andare a votare con le attuali regole del gioco e pone la pandemia come fattore determinante.

    Se i casi di coronavirus non sono controllati fino al giorno del voto, spiega Capriles, il dovere sarà quello di rinviare le elezioni. Altrimenti, a meno di quattro mesi dal 6 dicembre, è ancora possibile lottare per ottenere le condizioni minime affinché i venezuelani possano esprimersi.
    Ultima modifica di Luisd; 24-09-20 alle 10:31

  9. #229
    L'avatar di Sonny Liston
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    682
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    270 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    direi che il tuo commento conferma pienamente quanto ho scritto nell'ultima riga
    da tempo s'è capito che vieni qui con l'unico scopo di buttarla in caciara .....
    (cmq se senti il bisogno di tenere una maschera sul volto ci sarà un perché)

  10. #230

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,855
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da jq68 Visualizza Messaggio
    Forse nel tuo mondo immaginario "giustamente" perché da nessuna parte esiste che la corte suprema possa decidere di rimuovere leader dell'opposizione e sostituirli a suo a suo piacimento con politici legati alla maggioranza. Continua pure a raccontartela come piu ti piace ma tu sei completamente sconnesso dal mondo reale
    PS perché maduro non ha forse deligittimato il parlamento? Non ha forse rifiutato il referendum revocatorio? Non ha forse imposto una an senza averne l'autorità?
    Ma tu vivi a fantasilandia?


    Tu non sai quello che dici e che scrivi.
    Rimuovere a suo piacimento i leader politici con politici legati alla maggioranza
    avrebbe conseguenze gravi e giustificherebbe l'intervento armato dei paesi alleati di Guaidò. Sicuramente Maduro non vuole questo anche perchè teme la reazione della comunità internazionale.
    Continua a leggere sputnik e le formiche.net .......svegliatiiiiii!!!!!!

Accedi