Venezuela e PDVSA (vol.154) Quota "Aran2" .... il sogno resistente! - Pagina 2
Piazza Affari inciampa, Banco BPM ostaggio del rebus M&A. Bene ENI e Saipem
Giornata senza verve per Piazza Affari. A tenere banco è sempre il newsflow sui vaccini con le autorità UK che son state le prime ad approvare l’uso del vaccino anti-Covid …
Banco BPM ha voglia di risiko, AD Castagna: ‘molto disponibili’, ma titolo maglia nera in Borsa. Vandelli (Bper): M&A ‘difficile se non impossibile’
Banco BPM si conferma interessata e disponibile a vagliare operazioni di fusioni: lo ha ripetuto oggi il numero uno, l’amministratore delegato Giuseppe Castagna, ammettendo di provare anche un po’ di …
Crollo UniCredit post addio Mustier: fondi esteri in fuga, che farà BlackRock? A caccia del nuovo AD: tra i nomi Morelli e Massiah
Fuga da UniCredit: emblema di fuga dall’Italia? Di certo il caso dimissioni Mustier ha appannato l’immagine sia della banca che del governo italiano e dunque di nuovo dell’Italia, provocando un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di mikvoc
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    104 Post(s)
    Potenza rep
    29215147
    Pongo una domanda, ma questo pseudo impegno a non farli causa come glielo facciamo pervenire??? Tramite le nostre banche?

  2. #12
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,920
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    5796 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da amgone Visualizza Messaggio
    se arriva


    Questa volta seriamente ( anche se con questo Venezuela di serio c'è poco)
    - se volessero veramente non farci perdere le cedole bastava una loro
    dichiarazione di volontà in tal senso, di cui noi beneficeremmo il giorno che
    la cosa andrà di fronte al giudice di NY
    - perché ci chiedono di rinunciare a qualsiasi causa futura?
    - dove vogliono andare a parare?
    La risposta chiara non c'è ancora. Abbastanza convincenti a mio parere le opinioni scettiche espresse da alcuni economisti postate. Rammentiamoci sempre che sti chavisti sono furbastri e contorti; non abbiamo a che fare con la Svizzera
    Non c'è motivo di aderire all'accordo se la condizione è l'impegno a non far cause in futuro. Allo stato attuale delle cose non possiamo prevedere se ci converrà far causa oppure ci saranno soluzioni alternative.
    Dal loro punto di vista stanno cercando di evitare delle cause, non ci trovo niente di male, il punto è che a mio parere a noi non conviene.

  3. #13
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,920
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    5796 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    E' anche positivo che vogliano mantenere aperto il dialogo con gli obbligazionisti. In questo senso, anche se la proposta non sembra molto conveniente, bisogna apprezzare che continuino a riconoscere tutti i loro debiti e dimostrino la buona volontà di cercare soluzioni.
    Sanzioni permettendo.

  4. #14

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    11841875
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    E' anche positivo che vogliano mantenere aperto il dialogo con gli obbligazionisti. In questo senso, anche se la proposta non sembra molto conveniente, bisogna apprezzare che continuino a riconoscere tutti i loro debiti e dimostrino la buona volontà di cercare soluzioni.
    Sanzioni permettendo.
    A parole son tutti bravi e tutti i debitori riconoscono i debiti.. purtroppo i fatti vanno nella direzione opposta

  5. #15
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,238
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3910 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    E' anche positivo che vogliano mantenere aperto il dialogo con gli obbligazionisti. In questo senso, anche se la proposta non sembra molto conveniente, bisogna apprezzare che continuino a riconoscere tutti i loro debiti e dimostrino la buona volontà di cercare soluzioni.
    Sanzioni permettendo.
    peccato che se il dio arancione non rivede un po di cose questi tentativi sono destinati a valere zero.
    sarebbe interessante sapere se qualche grosso detentore di bonos farà qualche pressione per fare allentare le sanzioni,
    penso però che finirà come l'anno scorso " noi non trattiamo con un governo che non è riconosciuto"
    tanto per non creare attriti con lo stura wc orange.
    e l'attesa per una soluzione aumenta...

  6. #16
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,920
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    5796 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Marco.Antonio Visualizza Messaggio
    A parole son tutti bravi e tutti i debitori riconoscono i debiti.. purtroppo i fatti vanno nella direzione opposta
    Non sono d'accordo, qui c'erano tutte le premesse politiche anche per una chiusura e per un rinnegamento del debito. Invece han mantenuto un buon atteggiamento. Con le sanzioni, mi dispiace, non possono fare molto di più.

  7. #17

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    11841875
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo, qui c'erano tutte le premesse politiche anche per una chiusura e per un rinnegamento del debito. Invece han mantenuto un buon atteggiamento. Con le sanzioni, mi dispiace, non possono fare molto di più.
    Mi spiego meglio , i buoni propositi cozzano con i fatti !
    I fatti dicono che la disastrosa amministrazione del chiavismo ha radici ben prima delle sanzioni , era una questione di tempo e il fallimento sarebbe comunque arrivato e la conseguente ristrutturazione sarebbe stata lacrime e sangue avendo depauperato le risorse economiche della nazione
    Le sanzioni hanno solo accelerato l'inevitabile e portato effetti collaterali non preventivati del blocco delle negoziazioni a tempo indefinibile
    Food shortages worry Venezuelans - CNN

    I fatti erano ben chiari da lungo tempo, articolo datato Dicembre 13, 2011

    saluti

  8. #18
    L'avatar di amgone
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    14,716
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1446 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da mikvoc Visualizza Messaggio
    Pongo una domanda, ma questo pseudo impegno a non farli causa come glielo facciamo pervenire??? Tramite le nostre banche?
    ho tentato chiedendo proseliti in modo molto diretto a fineco in fase di studio dei vari post sulla prescrizione che ho postato con dovizia di causa senza obblighi, tutti sanno come la vedo sia per la prescrizione sia per la politica del venezuela, .....postato tempo fa.
    FINECO mi ha risposto leggi il foglio informativo non diamo consulenza .......detto in breve so azzi tuoi.......COME DISSE ALTRO UTENTE DEL FOL pare che parlare o fare dare indicazioni sul VENEZUELA sia come dire chi tocca i fili muore

  9. #19

  10. #20

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    95
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    15646001
    Per il momento la Germania (europa) ed il Brasile (vicini di casa) hanno preso posizione: Dopo questa dichiarazione ONU, Nicolas devi andartene e lasciare per un governo di transizione democratica. A breve si accoderanno gli altri. Tra gli ultimi a malincuore sicuramente Spagna e Italia per l'amicizia sempre dimostrata a Nicolas (amicizia ideologico-mercenaria).

Accedi