Venezuela e PDVSA (vol.154) Quota "Aran2" .... il sogno resistente! - Pagina 152
Investire su ENI proteggendosi dalla volatilità con un Airbag Cash Collect
Lunedì 9 novembre ha rappresentato per gli indici europei e per i titoli ciclici la seduta della svolta in questo difficilissimo 2020: il giorno che ha segnato un ribaltamento della …
Nikola strapazzata dai sell: ancora nessuna certezza su accordo GM. Titolo trema anche per rischio vendetta Trevor Milton
Titolo Nikola sotto pressione: gli investitori temono ancora per il futuro della Tesla dei camion elettrici dopo l’addio del fondatore Trevor Milton, e non solo. Nell’intervista rilasciata nel corso della …
Ansia da dividendi banche: Bce pronta a togliere bando. Tra cedole più interesssanti, quelle di Intesa SanPaolo e del trio risparmio gestito
Intesa SanPaolo e Mediobanca, ma anche le tre stelle del risparmio gestito italiano Banca Mediolanum, Banca Generali e Fineco Bank. Nel commentare la questione del nodo dei dividendi, che tiene …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1511

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    478
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    276 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Luisd Visualizza Messaggio
    Quindi secondo te questa proposta del VNZ di interruzione della prescrizione è una barzelletta?
    Anche il rischio di prescrizione paventato nel memorandum sottoscritto da AN è pure una barzelletta?
    La tua è una deduzione illogica perchè equivale a dire che se il debitore non paga allora il credito non si prescrive.
    Tu che sei un avvocato nel nostro ordinamento giuridico
    quando inizia a decorrere la prescrizione?
    ... eeeeh, guarda che con questi tuoi continui tentativi di cogliermi in castagna, sei tu a farci a figura dello sprovveduto ...

    allora, si chiama "sospensione della prescrizione": si verifica quando l'inerzia del creditore è giustificata dalla presenza di determinate condizioni. Tali particolari condizioni giustificano il mancato esercizio del diritto entro i termini normali, bloccando il loro scorrere. In altre parole, in determinati casi in cui il creditore non possa far valere il proprio diritto o non possa farlo facilmente, la legge riconosce un periodo di sospensione dei termini di prescrizione. Questo secondo la normativa italiana.

    Ora, qui si parla di normativa NY law in materia di mercati di capitali e finanza internazionale, di cui non ne so niente. Tuttavia, da come è formulata la clausola-prescrizione del prospetto delle VVV22, il mancato invio dei fondi all'agente fiscale sembra decisamente integrare una di quelle situazioni che blocca il decorso dei termini di prescrizione.

    Te capì?

  2. #1512

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    478
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    276 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Potemkin Visualizza Messaggio
    Mi intrometto. La deduzione sembra logica, leggendo il prospetto.
    Se è sotto NY law non conta il Codice Civile nostrano ( civil law).
    Quello che dovrebbe far fede è il prospetto, dove sono indicate le condizioni della prescrizione. Poi ogniuno le interpreta come vuole. E comunque nelle centinaia di pagine non esiste 1 riga per indicare il da farsi per impedire la prescrizione.
    Se finirà tutto davanti alla corte di Manhattan il Giudice deciderà come crede giusto perché nei Paesi anglosassoni praticano la common law: poche leggi, tante sentenze simili da consultare e poi comunque decide lui, l'Onorevole Giudice del Distretto Sud di NY.
    brao brao brao

  3. #1513
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,221
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3899 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Sonny Liston Visualizza Messaggio
    Alex Saab, forse il più noto prestanome del chavismo agli arresti a Capo Verde, non verrà estradato verso gli Stati Uniti. A deciderlo la corte suprema del Paese africano che si è dichiarata incompetente a decidere sul destino dell'uomo.
    (Euronews)
    se è vera è veramente ridicolo, oramai gli usa non contano piu nulla, perfino Capo Verde se ne frega..
    trump ha fatto una bella opera di demolizione in questi conque anni..

  4. #1514

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    56 Post(s)
    Potenza rep
    9553436
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    ... eeeeh, guarda che con questi tuoi continui tentativi di cogliermi in castagna, sei tu a farci a figura dello sprovveduto ...

    allora, si chiama "sospensione della prescrizione": si verifica quando l'inerzia del creditore è giustificata dalla presenza di determinate condizioni. Tali particolari condizioni giustificano il mancato esercizio del diritto entro i termini normali, bloccando il loro scorrere. In altre parole, in determinati casi in cui il creditore non possa far valere il proprio diritto o non possa farlo facilmente, la legge riconosce un periodo di sospensione dei termini di prescrizione. Questo secondo la normativa italiana.

    Ora, qui si parla di normativa NY law in materia di mercati di capitali e finanza internazionale, di cui non ne so niente. Tuttavia, da come è formulata la clausola-prescrizione del prospetto delle VVV22, il mancato invio dei fondi all'agente fiscale sembra decisamente integrare una di quelle situazioni che blocca il decorso dei termini di prescrizione.

    Te capì?
    Ricordo comunque che in caso di dubbio si può sempre accettare la proposta della Rodriguez.

    Una bella letterina con cui si rinuncia a qualisasi azione legale in cambio un bell'accordo Venenzuela Law garantito da Maduro e dai Rodriguez brothers.

    E subito, con una bella firmetta passano tute le bue.

    Mi pare manchino ancora 15 giorni

  5. #1515

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    478
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    276 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    ... vorrei aggiungere che l'interpretazione secondo cui il mancato trasferimento, da parte del Venezuela, dei fondi all'agente fiscale costituisca una causa di sospensione della prescrizione è, sostanzialmente, quella affermata dalla stessa Procura Generale del Venezuela e da svariati analisti americani. Allora non capivo su cosa fondassero tale affermazione, ora credo di aver capito. Da ultimo, anche l'ADUC, di cui già qualcuno aveva postato il relativo parere (io non riesco a caricarlo) ha scritto: "Il termine di tre anni (indicato nel prospetto) entro il quale va fatta la richiesta (di interruzione della prescrizione ndr) non si avvia finchè l'agente fiscale non ha ricevuto il pagamento dell'intero importo dovuto e ne ha notificato lo stesso agli obbligazionisti. Essendo il Venezuela inadempiente per tutti i pagamenti obbligazionari e non avendo l'agente fiscale ricevuto tali pagamenti, il periodo di prescrizione non ha ancora iniziato a decorrere".

    Direi che questa interpretazione, che corrisponde esattamente a quanto stabilito nel prospetto della VVV22 alla voce "Prescrizione", costituisca un fatto oggettivo su cui fare affidamento.

  6. #1516

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,855
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Esselle Visualizza Messaggio
    ... eeeeh, guarda che con questi tuoi continui tentativi di cogliermi in castagna, sei tu a farci a figura dello sprovveduto ...

    allora, si chiama "sospensione della prescrizione": si verifica quando l'inerzia del creditore è giustificata dalla presenza di determinate condizioni. Tali particolari condizioni giustificano il mancato esercizio del diritto entro i termini normali, bloccando il loro scorrere. In altre parole, in determinati casi in cui il creditore non possa far valere il proprio diritto o non possa farlo facilmente, la legge riconosce un periodo di sospensione dei termini di prescrizione. Questo secondo la normativa italiana.

    Ora, qui si parla di normativa NY law in materia di mercati di capitali e finanza internazionale, di cui non ne so niente. Tuttavia, da come è formulata la clausola-prescrizione del prospetto delle VVV22, il mancato invio dei fondi all'agente fiscale sembra decisamente integrare una di quelle situazioni che blocca il decorso dei termini di prescrizione.

    Te capì?

    Un atto o un fatto possono bloccare il decorso della prescrizione.
    1) un atto che blocca la prescrizione: ad es. un ricorso in Tribunale per chiedere il rimborso dei bonos scaduti blocca la prescrizione;
    2) un fatto che blocca la prescrizione: ad es. la pandemia da Covid ha bloccato la precrizione;

    Sicuramente il mancato invio dei fondi all'agente fiscale non è un atto e nemmeno un fatto in quanto il VNZ ha omesso di espletare l'atto di inviare i fondi all'agente fiscale cioè non ha fatto niente per impedire il decorso della prescrizione.
    Saluti

  7. #1517
    L'avatar di Gioxx
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    8,221
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    3899 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Asesor de Biden: En Venezuela se necesita una salida negociada porque las sanciones no son suficientes


    Washington, 29 ott. (EFE) .- Il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti, Joe Biden, promette di trattare i paesi latinoamericani come "uguali" per affrontare insieme la pandemia, la corruzione e il cambiamento climatico, tutte priorità così "urgenti" da non comprendere "ideologie".

    In un'intervista con Efe, Juan González, consigliere della campagna di Biden, ha rivelato quali saranno i valori che guideranno le relazioni degli Stati Uniti con il resto del continente americano se l'ex vice presidente sconfigge l'attuale presidente, Donald Trump, nel 3 novembre elezioni.

    Nato a Cartagena (Colombia), González è stato uno dei principali consiglieri di Biden per l'America Latina tra il 2013 e il 2015 alla Casa Bianca e assicura che l'ex vicepresidente provi grande affetto per la regione, che in otto anni ha visitato 16 volte, più nessun altro vice presidente o presidente degli Stati Uniti.

    Al contrario, Trump ha effettuato una sola visita nella regione: nel 2018 per il vertice del G20 a Buenos Aires.

    Domanda: quali sono i punti chiave della strategia di Biden nei confronti dell'America Latina? In che modo è diverso dalla dottrina che Trump ha implementato?

    Risposta: La prima cosa è che Donald Trump non ha una dottrina per informare la sua politica nei confronti dell'America Latina. È una strategia elettorale per il sud della Florida, indipendentemente dall'impatto che ha sulla regione o dalle aspirazioni democratiche del popolo venezuelano, cubano o nicaraguense (…).

    Il contrasto con Biden non potrebbe essere più chiaro (…) È uno che conosce la regione. Ogni volta che parla dell'America Latina, dice che gli interessi nazionali degli Stati Uniti sono avanzati quando sosteniamo un'America Latina e un Caraibi sicuri, prosperi e di classe media. Cosa significa? Significa che vogliamo lavorare insieme a quei paesi per combattere molte delle sfide condivise che abbiamo. E questo era l'approccio che aveva come vice presidente.

    Lavorare con una Bolivia "democratica"

    D: Ci sono state elezioni di recente in Bolivia. Vinse Luis Arce, il candidato del Movimento per il socialismo (MAS) di Evo Morales, con il quale gli Stati Uniti avevano un rapporto complicato. Cosa pensa Biden della scelta di Arce?

    R: Sotto un'amministrazione Biden cercheremo di lavorare con una Bolivia democratica e con i suoi leader democraticamente eletti, cercheremo modi per lavorare insieme, ma sarà sempre basato sul rispetto delle decisioni democratiche e sull'impegno a combattere la corruzione nei nostri paesi (…).

    Abbiamo un'agenda regionale così urgente che include l'impatto della pandemia; ma per il quale il vice presidente ha anche identificato il cambiamento climatico come qualcosa che andrà di pari passo con la sua agenda economica internazionale. È un programma molto ambizioso, molto difficile e urgente che non ha spazio per l'ideologia.

    Brasile: «Samba è un ballo a due»

    D: Ha appena accennato al cambiamento climatico e, appunto, Biden ha proposto di creare un fondo internazionale di 20.000 milioni di dollari per fermare la deforestazione dell'Amazzonia, cosa che il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha rifiutato. Dopo quel rifiuto, che rapporto speri di avere con il governo Bolsonaro?

    R: La visione o il potenziale della relazione USA-Brasile è qualcosa che il cambiamento climatico non può ignorare. L'ex vice presidente è un grande amico del Brasile ed è disposto a lavorare con il Brasile su tutto, cambiamenti climatici, cooperazione economica, diritti umani (…).

    Quelle sono conversazioni che gli Stati Uniti e il Brasile dovrebbero avere alla pari, basate sul rispetto reciproco e uno spirito di cooperazione, ma il samba è un ballo a due e se il Brasile non è disposto a ballare, purtroppo, ne perderemo uno. opportunità.

    Smettila di segnare la "rotta" per l'opposizione venezuelana

    D: Un altro tema che ha segnato la notizia negli ultimi anni è stato il rapporto tra Washington e Caracas. Quale sarà il rapporto con il Venezuela? Biden è disposto a revocare le sanzioni contro il Venezuela in cambio di progressi democratici?

    A: La grande differenza tra Trump e il vicepresidente Biden sulla questione del Venezuela è che Trump confonde le sanzioni con la strategia. Le sanzioni sono uno strumento che non ha mai funzionato nella storia per cambiare un regime come parte di una strategia diplomatica ben eseguita; ma l'incompetenza da parte di questa amministrazione ha perso l'opportunità di sostenere una soluzione democratica alla crisi umanitaria.

    Il vicepresidente Biden ha chiarito molto chiaramente che lui, il numero uno, darebbe lo status di protezione temporanea (TPS) ai venezuelani negli Stati Uniti.In secondo luogo, aumenterebbe il sostegno umanitario ai milioni di venezuelani che sono fuggiti dal paese, e anche Avrebbe cercato di fare pressione sul regime affinché accettasse gli aiuti umanitari (…).

    E infine, l'approccio non è quello di dire all'opposizione la strada che dovrebbe prendere, cosa ha fatto Trump dicendo loro cosa possono e non possono fare. Il Venezuela appartiene ai venezuelani e il ruolo di un'amministrazione Biden sarà quello di sostenere il popolo venezuelano verso una soluzione negoziata a questa crisi.

    Devono determinare quale sia il percorso; Ma l'aspettativa del vicepresidente e della comunità internazionale deve essere che l'uscita sia democratica, un'elezione trasparente verificabile da un organismo internazionale credibile e, infine, un Venezuela democratico.

    Come il vicepresidente ha già fatto con la Colombia, gli Stati Uniti devono essere lì in fila per aiutare a rafforzare e ricostruire un Venezuela al servizio di tutti i venezuelani.

    Spetta ai colombiani decidere sulla pace

    D: Esatto, volevo chiederti della Colombia. Quale sarà la priorità: il processo di pace o la lotta al traffico di droga?

    R: Per quanto riguarda il rapporto tra Stati Uniti e Colombia, l'ex vice presidente è stato un campione per la Colombia e ha sostenuto la lotta alla guerriglia e ai trafficanti di droga. E quando la Colombia ha deciso di intraprendere un processo di pace, ha sostenuto il governo della Colombia in questo sforzo.

    Ma bisogna riconoscere qui che il dibattito che si sta svolgendo in questo momento in Colombia sul futuro del processo di pace, questa è una questione che solo i colombiani possono risolvere e gli Stati Uniti non possono essere coinvolti in quel processo .

    Possiamo avere disaccordi con il governo della Colombia e quelle sono conversazioni che si tengono in privato e si basano sul rispetto per la Colombia e le sue istituzioni, che hanno la capacità di risolvere questi problemi.

    4.000 milioni di dollari per il Centro America

    D: Oltre alla Colombia, quando era Vice Presidente, Biden ha lavorato a stretto contatto al Piano per l'Alleanza della Prosperità per il Triangolo del Nord dell'America Centrale (Honduras, Guatemala ed El Salvador). Ora, Biden ha proposto di dare 4 miliardi di dollari all'America centrale in 4 anni in cambio di riforme istituzionali. da dove arriverà il denaro?

    R: La proposta del vicepresidente della campagna è di rifocalizzarsi sulle radici dell'immigrazione nel Triangolo del Nord investendo 4.000 milioni in 4 anni (…) Quei 4.000 milioni in 4 anni proverranno dalla deviazione di fondi o dall'alienazione le priorità del bilancio dell'Amministrazione a favore dei paesi della regione.

    Ogni dollaro investito è meglio investito per garantire che stiamo combattendo le bande in El Salvador, che stiamo combattendo la corruzione e che stiamo creando opportunità economiche per le comunità emarginate.

    Prime azioni con Cuba: rimesse e viaggi

    D: D'altra parte, Biden ha promesso di abrogare le restrizioni che Trump ha imposto a Cuba. Qual è la prima restrizione che eliminerai?

    R: Il vicepresidente ha detto pubblicamente che la sua politica nei confronti di Cuba sarà guidata da due principi. Numero uno, che gli americani, in particolare i cubani americani, sono i migliori ambasciatori della libertà. Quindi la prima cosa che farà è eliminare i limiti alle rimesse e ai viaggi in modo che i cubani possano andare a vedere le loro famiglie e inviare loro denaro.

    E numero due, dobbiamo rafforzare e sostenere il popolo cubano, non il regime, il popolo cubano, come protagonisti del proprio futuro. Questo è qualcosa che è nell'interesse nazionale degli Stati Uniti, vale a dire che difendere i diritti politici, i diritti umani e più libertà per il popolo cubano sarà qualcosa di cui farà parte qualsiasi scambio con il regime.

    Messico, «un amico indispensabile»

    D: Infine, quale sarà il rapporto con il Messico?

    R: Il Messico e il Canada sono i nostri alleati commerciali numero uno e numero tre e sono amici indispensabili. Credo che fin dall'inizio sarà una priorità per gli Stati Uniti tornare a un rapporto strategico tra Stati Uniti e Messico e non una mancanza di rispetto, come ha dimostrato Trump al Messico e ai messicani.

  8. #1518

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    30
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mushyyy Visualizza Messaggio
    Ragazzi mi trovo in una situazione dispiacevole.
    Vorrei chiudere il conto fineco, ma è impossible per via di residui titoli venezuelani, che non possono essere venduti e trasferiti su un altra banca.

    C'è una strada percorribile in questa situazione?
    Ti hanno detto una cosa non vera...a settembre ho cambiato banca ( da unicredit a Fideuram ) e in 15 giorni è stato possibile. I titoli sono assolutamente trasferibili

  9. #1519

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    2,867
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1719 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Combattivo Visualizza Messaggio
    Ricordo comunque che in caso di dubbio si può sempre accettare la proposta della Rodriguez.

    Una bella letterina con cui si rinuncia a qualisasi azione legale in cambio un bell'accordo Venenzuela Law garantito da Maduro e dai Rodriguez brothers.

    E subito, con una bella firmetta passano tute le bue.

    Mi pare manchino ancora 15 giorni
    Mi raccomando a chi vuol aderire di sottolineare con la penna la frase in cui si rinuncia a rivalersi sia per i ratei che per il capitale, e apporre una ulteriore firma di fianco.
    Altrimenti Delcy Rodriguez non è sicura che abbiate capito bene e non lo può far valere in tribunale!

  10. #1520
    L'avatar di Nababbo Natale
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    3,436
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    820 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Di là dicono che Maduro ha annunciato che in Venezuela hanno trovato un farmaco che sconfigge il coronavirus senza effetti collaterali

Accedi