BTP FUTURA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol 2 - Pagina 61
Confronto conti correnti: arriva l’Indicatore dei costi complessivi (ICC), cos’é e a cosa serve
Le nuove norme sulla trasparenza bancaria vedono l'introduzione del nuovo Indicatore dei costi complessivi (ICC) che mostra il costo indicativo annuo del conto corrente, espresso in euro, e sostituisce il …
Ftse Mib vola, Saipem si scuote con +6%. Per analisti è tempo di ‘buy the dip’ sulle azioni
Avvio di settimana dirompente per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha chiuso con uno sprint di +2,47% a quota 19.160 punti. Assist importante arriva dal balzo di Wall Street che …
Certificates Room: performance e sostenibilità, un binomio possibile
Domani martedì 29 settembre ore 17.30 si terrà l?evento Wall Street Italia dedicato al mondo degli investimenti ESG e dei certificati: iscriviti subito al link. Temi trattati Gli investimenti ESG …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #601
    L'avatar di Zebro
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    1,253
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    342 Post(s)
    Potenza rep
    13157231
    Il CDP (che ho in portafoglio) mi fa sempre pensare... sempre lento e con all'orizzonte la conversione a tasso variabile... non so se tenerlo ancora tanto o no e switchare sul Futura.
    Che ne pensate?

  2. #602
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,754
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    4062 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Se confrontiamo i titoli che sono maggiormente disallineati :

    BTP ita mag25
    CDP 2026
    FUTURA 2030

    Quale dei tre è il primo della classe come rendimento lordo (stimato) ?
    L'ottica è di tenere a scadenza, quindi sarebbe opportuno operare un ribilanciamento ?
    Citazione Originariamente Scritto da Zebro Visualizza Messaggio
    Il CDP (che ho in portafoglio) mi fa sempre pensare... sempre lento e con all'orizzonte la conversione a tasso variabile... non so se tenerlo ancora tanto o no e switchare sul Futura.
    Che ne pensate?
    Tenendo conto delle diverse scadenza, il primo della classe dovrebbe essere la CDP TM 26 @ 103,30 e un euribor stimato -0,44% farebbe un rendimento stimato di +1,10% lordo.
    Il BtpItalia mag25 @ 103,55 ha un rendimento super reale di 0,60%, più un'inflazione stimata SWIL +0,38% farebbe un rendimento stimato di +0,98% lordo.
    Il BtpFutura lug30 @ 100,56 ha un rendimento di +1,23% lordo (ma è più lungo 4-5 anni rispetto algi altri due).

  3. #603
    L'avatar di larry_larcher
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    8867769
    Citazione Originariamente Scritto da Zebro Visualizza Messaggio
    Il CDP (che ho in portafoglio) mi fa sempre pensare... sempre lento e con all'orizzonte la conversione a tasso variabile... non so se tenerlo ancora tanto o no e switchare sul Futura.
    Che ne pensate?
    Io penso che uno debba considerare:

    a) gain da discesa spread / salita quotazione = BTP 2036-2050-2067 (sotto il 2030 io giudico il rischio non remunerato adeguatamente)

    b) copertura inflazione = BTP italia o BTP€i

    b) rendimento 1% (no focus su gain da quotazione) = CDP 2026 e FUTURA oggi rendono più di BTP 2032 e se lo spread scende potrebbero superare il BTP 2036 e anche 2050
    Cerco di ribilanciare in funzione del migliore % tra i due


    Se spread scende intorno a 100: farò switch dei BTP 15/30 anni su BTP Italia/BTP €i. L'inflazione sarà più importante dello spread (che credo sotto 100 sarà dura arrivare).

  4. #604
    L'avatar di nonhounalira
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    3,683
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1270 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    quindi in ottica di investimento a per fare gain risulta ancora preferibile il btp italia 2025( che penso arrivi a 105) rispetto al futura?

  5. #605
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    2,134
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1848 Post(s)
    Potenza rep
    9426465
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Io penso che uno debba considerare:

    a) gain da discesa spread / salita quotazione = BTP 2036-2050-2067 (sotto il 2030 io giudico il rischio non remunerato adeguatamente)

    b) copertura inflazione = BTP italia o BTP€i

    b) rendimento 1% (no focus su gain da quotazione) = CDP 2026 e FUTURA oggi rendono più di BTP 2032 e se lo spread scende potrebbero superare il BTP 2036 e anche 2050
    Cerco di ribilanciare in funzione del migliore % tra i due


    Se spread scende intorno a 100: farò switch dei BTP 15/30 anni su BTP Italia/BTP €i. L'inflazione sarà più importante dello spread (che credo sotto 100 sarà dura arrivare).
    Nel caso in cui ci siano "scossoni" da autunno caldo staresti fuori del tutto o utilizzeresti qualche emissione particolare che "regge meglio"?

  6. #606
    L'avatar di cipensounpo
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    12,427
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    5051 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Io penso che uno debba considerare:

    a) gain da discesa spread / salita quotazione = BTP 2036-2050-2067 (sotto il 2030 io giudico il rischio non remunerato adeguatamente)

    b) copertura inflazione = BTP italia o BTP€i

    b) rendimento 1% (no focus su gain da quotazione) = CDP 2026 e FUTURA oggi rendono più di BTP 2032 e se lo spread scende potrebbero superare il BTP 2036 e anche 2050
    Cerco di ribilanciare in funzione del migliore % tra i due


    Se spread scende intorno a 100: farò switch dei BTP 15/30 anni su BTP Italia/BTP €i. L'inflazione sarà più importante dello spread (che credo sotto 100 sarà dura arrivare).
    Per tanti motivi mi farebbe piacere essere contraddetto dai fatti, però a mio avviso sarà già dura scendere apprezzabilmente al di sotto dei valori di questi giorni....le news che dovevano determinarne la discesa (recovery fund ecc....) sono uscite....non ho naturalmente la sfera di cristallo, ma tra regionali imminenti, tensioni tra le forze di maggioranza e potenziale aggravamento delle tensioni sociali in autunno temo che lo spread abbia più spazio a salire...l'unica cosa che vedo stabile è l'inflazione sotto zero.

  7. #607
    L'avatar di larry_larcher
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    8867769
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    Nel caso in cui ci siano "scossoni" da autunno caldo staresti fuori del tutto o utilizzeresti qualche emissione particolare che "regge meglio"?
    Con BTP 2050 cerco di ottenere 7%. Raggiunto l'obiettivo, faccio switch su BTP Italia. O lascio soldi sul conto.
    Non sono un robot, a volte mi spavento e raggiunto gain 2% vendo una parte.
    Negli anni ho imparato a non avere fretta. Aspetto. Ad aprile ero a -10%. Ho venduto una parte, fatto minus e ricomprato abbassando il prezzo medio di carico. Poi ho aspettato.
    Adesso sono a +6%.
    Le minus cerco di recuperarle con mordi-fuggi azionario (enel e poche altre).

    Mi piacciono molto i BTP Italia e il BTP futura ha caratteristiche da 'risparmio postale' che mancano ai suoi fratelli.

    Devi stabilire i tuoi obiettivi di gain e se raggiunti eseguire il piano.
    Per esempio, ipotizza che il 31 agosto lo spread va a 200. Sai già cosa fare?
    E se va a 100 ?

  8. #608
    L'avatar di larry_larcher
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    8867769
    Citazione Originariamente Scritto da cipensounpo Visualizza Messaggio
    Per tanti motivi mi farebbe piacere essere contraddetto dai fatti, però a mio avviso sarà già dura scendere apprezzabilmente al di sotto dei valori di questi giorni....le news che dovevano determinarne la discesa (recovery fund ecc....) sono uscite....non ho naturalmente la sfera di cristallo, ma tra regionali imminenti, tensioni tra le forze di maggioranza e potenziale aggravamento delle tensioni sociali in autunno temo che lo spread abbia più spazio a salire...l'unica cosa che vedo stabile è l'inflazione sotto zero.
    Io ho il 50% del mio PTF in BTP 30 anni e 25% in BTP Italia/Futura. Con spread a 100 ribilancierò 25% - 50%

    Mi piacerebbe sapere la ripartizione del tuo PTF, perché se credi che lo spread resti tra 150-200 non dovresti avere un € in BTP ma tutto in BTP ita o CD (o altro)

    Francamente: le elezioni regionali, le tensioni tra le forze di maggioranza, le tensioni sociali ecc. ecc. degli ultimi 20 anni sono il motivo per il quale tutti hanno guadagnato con i BTP.
    Non trovi?

  9. #609
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    18,559
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2283 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Ultimo prezzo: 100,86€ rendimento netto 1,03%...........a 10 anni fra i ns. BTP è sicuramente il migliore...........un 102 credo ci stia tutto........

  10. #610
    L'avatar di cipensounpo
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    12,427
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    5051 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Io ho il 50% del mio PTF in BTP 30 anni e 25% in BTP Italia/Futura. Con spread a 100 ribilancierò 25% - 50%

    Mi piacerebbe sapere la ripartizione del tuo PTF, perché se credi che lo spread resti tra 150-200 non dovresti avere un € in BTP ma tutto in BTP ita o CD (o altro)

    Francamente: le elezioni regionali, le tensioni tra le forze di maggioranza, le tensioni sociali ecc. ecc. degli ultimi 20 anni sono il motivo per il quale tutti hanno guadagnato con i BTP.
    Non trovi?
    E infatti ho nel ptf obbligazionario solo il BTP Italia, sottoscritto in size molto importanti (almeno per me ) così suddivise:

    - mordi e fuggi - 30%-: già liquidata appena sopra i 102

    - mordi, godi e fuggi -40%- : in attesa di liquidarlo quando il gap col FV darà veri segnali di restringimento

    - cassetto -ultimo 30%- da tenere ad oltranza, fatto salvo il raggiungimento di quotazioni "stellari"

    cosa dirti....probabile che io sbagli, ma il tuo ptf lo trovo rischioso, anche se (buon per tutti) i fatti ti danno ragione...poi ognuno vede le cose secondo le proprie personali esperienze, io per esempio non dimenticherò mai quei mesi del 2011 e non credo si possa affermare che proprio tutti
    abbiano sempre guadagnato con i btp

    ps. forse si capisce....da molti anni sto poco pesato sull'obbligazionario.
    Ultima modifica di cipensounpo; 09-08-20 alle 20:17

Accedi