Vivere di rendita, posso (Vol. XXVI)? - Pagina 98
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Analisti si sfregano le mani in attesa del Tesla Battery Day: upgrade sul titolo che ha fatto +400% da inizio anno
Il Tesla Battery Day è ormai imminente: l’attesissimo evento è in calendario il prossimo martedì, 22 settembre. Grande trepidazione per le novità che il gruppo fondato da Elon Musk potrebbe …
Dividendi banche: Bce pronta a togliere divieto a inizio 2021, azionisti Intesa Sanpaolo pregustano doppia razione cedole
La Bce è pronta a rimuovere il divieto sulle banche relativo al pagamento di dividendi a partire dall’inizio del prossimo anno. E’ quanto anticipa oggi un’indiscrezione di Bloomberg News che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #971

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    6,803
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    4488 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    A casa mia si risparmia sulla rca con la scatola nera, sia auto sia scooter.
    piuttosto che farmi mettere una scatola nera su un veicolo, mi faccio stritolare le balls...a parte che nella mia CU (ma anche la mia fidanzata) il risparmio sarebbe di qualche decina d'€, forse un 10/15%...ma il pericolo è la rivalsa dell'assicurazione (limite velocità superato in tratti dove il limite è assurdamente basso, tipo i 30 allora in piena campagna o i 50 nelle statali fuori città, oppure sul kilometraggio annuo indicato, insomma si rischia di dare l'imput all'assicurazione per rivalersi)

  2. #972
    L'avatar di Giga1979
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,938
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    821 Post(s)
    Potenza rep
    33808746
    Citazione Originariamente Scritto da riavulill Visualizza Messaggio
    Secondo me è corretto tutto quello che dici ma non considero questo club "triste".
    O almeno non lo sono quelli che hanno concrete possibilità di arrivare a realizzare questo traguardo che, come correttamente dici, non si realizza nel lasciare il lavoro e fare la fame ma godersi gli anni che restano senza privazioni e con una libertà che il lavoro dipendente non ti permette di avere.
    Per quanto riguarda tutti gli aspetti non discussi questo dipende anche dalla preparazione finanziaria o comunque dalle conoscenze e predisposizioni al rischio che ognugno di noi ha.
    Il rentier, almeno quello che non scoppia di milioni, non ama il rischio e preferisce la tranquillità.
    Una vita da rentier è una vita tranquilla in cui si impegna il tempo nelle cose che piacciono e in cui devono abbondare le sicurezze e non le incertezze.
    Investire nelle criptovalute non è proprio voler fare del bene alla propria tranquillità mentale, così come investire in immobili (almeno secondo il mio parere).
    Io ad esempio da anni ho fatto una scelta, investire in strumenti semplici e sicuri (tipo cd o btp) per il mio benessere e non mi sono pentito, anzi se oggi posso vedere vicino il traguardo tanto desiderato è grazie a questa politica che mi ha reso bene, mi ha permesso di fare progetti stabili e mi ha preservato soprattutto dal punto di vista della tranquillità.
    Magari investendo in immobili, in valute, in metalli o in opere d'arte oggi avrei guadagnato di più ma sicuramente non avrei passato anni così sereni e qualche grattacapo in più lo avrei certamente avuto.
    Ma avrei anche potuto perderci, chi può dirlo?
    In definitiva sto bene così, tra un paio di anni avrò molto tempo da dedicare alle cose che gradisco e non dovrò rispondere agli ordini di nessuno.
    Il "triste" è stato un mio scivolone lo ammetto...però leggere di utenti con dei bei patrimoni "accontentarsi" di vivere con meno di 1k al mese (non per scelta esistenziale) o privarsi di qualsiasi piacere del denaro sia in fase di risparmio nella vita attiva che da rentrier mi ha messo un po di tristezza.
    Club "piccolo" non solo perchè serve un patrimonio riservato a una fascia piccola di popolazione(anche se meno piccola di quello che si pensi) ma per via delle scelte "obbligate" che sembrano dover segnare i passi per arrivare allo scopo.

    Riguardo gli investimenti a rischio o ad altissimo rischio (come le criptovalute che tanto seguo e tante soddisfazioni mi stanno dando) secondo me c'è un approccio sbagliato che li fa rientrare nelle categorie delle "scommesse". Se si investe solo una parte del patrimonio (che sia il 5 il 10 o il 20 dipende da mille fattori) si diversifica molto fra i vari investimenti a rischio e soprattutto ci si prepara è probabile pensare che solo quella parte del PTF produca introiti di gran lunga superiori a tutto il resto e faccia rientrare in gioco una parte consistente dei lavoratori che altrimenti sarebbero tagliati fuori.
    Ovviamente se uno il patrimonio lo ha gia ed è solo questione di tempo e di preservarlo(appunto con prodotti che ti danno ben che vada interessi pari all'inflazione reale) fa bene a correre pochissimi rischi

  3. #973
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    22,223
    Mentioned
    87 Post(s)
    Quoted
    10313 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Giga1979 Visualizza Messaggio
    Il "triste" è stato un mio scivolone lo ammetto...però leggere di utenti con dei bei patrimoni "accontentarsi" di vivere con meno di 1k al mese (non per scelta esistenziale) o privarsi di qualsiasi piacere del denaro sia in fase di risparmio nella vita attiva che da rentrier mi ha messo un po di tristezza.
    Club "piccolo" non solo perchè serve un patrimonio riservato a una fascia piccola di popolazione(anche se meno piccola di quello che si pensi) ma per via delle scelte "obbligate" che sembrano dover segnare i passi per arrivare allo scopo.

    Riguardo gli investimenti a rischio o ad altissimo rischio (come le criptovalute che tanto seguo e tante soddisfazioni mi stanno dando) secondo me c'è un approccio sbagliato che li fa rientrare nelle categorie delle "scommesse". Se si investe solo una parte del patrimonio (che sia il 5 il 10 o il 20 dipende da mille fattori) si diversifica molto fra i vari investimenti a rischio e soprattutto ci si prepara è probabile pensare che solo quella parte del PTF produca introiti di gran lunga superiori a tutto il resto e faccia rientrare in gioco una parte consistente dei lavoratori che altrimenti sarebbero tagliati fuori.
    Ovviamente se uno il patrimonio lo ha gia ed è solo questione di tempo e di preservarlo(appunto con prodotti che ti danno ben che vada interessi pari all'inflazione reale) fa bene a correre pochissimi rischi
    Si, molto dipende dallo stile di vita. Io ho iniziato a pensarci seriamente da un annetto e mezzo circa, da quando gli investimenti hanno iniziato ad "ingranare", vivendo comunque gia' da mezzo barbone, visto che risparmiavo tanto ( e spendevo poco ) , mi sono chiesto se avesse ancora senso continuare a lavorare ( solo per accumulare cosa, visto che non ho moglie ne' figli e quindi non ho intenzione di lasciare niente a nessuno ), poi ho iniziato a fare un po' di calcoli ed ho visto che era possibile iniziare a sondare il terreno.. Come diceva giustamente @riavulill ( mi sembra ) il rentier cerca una certa tranquillita', per me la tranquillita' sarebbe ritrovarmi in fase di pensione con una buona rendita e qualcosa cash intanto per "tirare avanti".. Questa di adesso e' la fase di accumulo, devo dire che nell'ultimo anno tra bonus 100 euro ( prima gli 80 euro li restituivo visto che il reddito sforava, ora i massimali sono piu' alti ) aumento buoni pasto ( da 100 ad almeno 160 ), qualcos'altro il lavoro sta "economicamente" diventando interessante. Ovviamente non parliamo di grandi cifre, dovrei essere ad oggi sui 1'800 di stipendio e 160 di buoni pasto al mese su 12 mesi.

  4. #974
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    19,590
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    12442 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Giga1979 Visualizza Messaggio
    Posso lanciare una provocazione agli aspiranti rentier ???Almeno a quei pochi che restano in Topic :-p
    Cioè a chi vuole ritirarsi dal mondo del Lavoro prima dei 50-55 anni e con un tenore di vita consono al termine.

    Da quello che si legge sembra che bisogna essere dei "predestinati" e fare delle scelte quasi obbligate.
    Ottimo patrimonio familiare di partenza e/o eredità importanti in arrivo. Non avere carichi familiari troppo pesanti(moglie,figli,parentado vario) ottima capacità di risparmio,possibilmente avendo lavorato a lungo prima di essere autonomo...investimenti a rischio basso tendente al nullo,nessun colpa di "testa" sia in fase di accumulo che di godimento di quanto accumulato.
    Per carità non è una critica molto meglio di chi pur avendo potenzialmente le possibilità di vivere di rendita non troppo in la con gli anni si ammazza di lavoro fino a 70 anni e oltre mantenendo uno stile di vita che in realtà non si gode neanche un po(centinaia di migliaia di professionisti e dirigenti in Italia in questa situazione).
    Però messa cosi sembra un club molto ristretto e anche molto triste a dirla tutta.
    Sicuramente c'è dell'invida da parte mia perchè nonostante gli sforzi e non avendo nessuno dei prerequisiti richiesti e una discreta sfiga :-p probabilmente non sarò mia un rentrier ma al massimo un povero pensionato tra oltre 30 anni...ma voglio cercare una strada diversa,tutta in salita ma piena di emozioni e coraggio per quest'obbiettivo .
    Mi fa un po specie non aver letto una riga sulle criptovalute(basta un 5% del patrimonio per avere risultati eccellenti) sul collezionismo (arte,orologi ecc...) pochissimo su beni rifugio(oro ma non solo) e immobiliare turistico e tutta una serie di attività che possono benissimo coniugarsi con un vita da rentrier
    E che volevi diventare rentier restando sul divano?

    Oddio oggi pare possibile pure quello

    Comunque non servono super poteri servono determinazione, volontà capacità e fortuna. Non serve avere strane condizioni, basta adattare le proprie all'obiettivo.

  5. #975
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    22,223
    Mentioned
    87 Post(s)
    Quoted
    10313 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Antoniano2 Visualizza Messaggio
    E che volevi diventare rentier restando sul divano?

    Oddio oggi pare possibile pure quello

    Comunque non servono super poteri servono determinazione, volontà capacità e fortuna. Non serve avere strane condizioni, basta adattare le proprie all'obiettivo.
    Molti invece hanno gia' rendite "ereditate" ( poi ci possono mettere anche la loro bravura )..

  6. #976
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    19,590
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    12442 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Giga1979 Visualizza Messaggio
    Il "triste" è stato un mio scivolone lo ammetto...però leggere di utenti con dei bei patrimoni "accontentarsi" di vivere con meno di 1k al mese (non per scelta esistenziale) o privarsi di qualsiasi piacere del denaro sia in fase di risparmio nella vita attiva che da rentrier mi ha messo un po di tristezza.
    Quello però è soltanto un tuo problema

  7. #977
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    19,590
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    12442 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da riavulill Visualizza Messaggio
    Secondo me è corretto tutto quello che dici ma non considero questo club "triste".
    O almeno non lo sono quelli che hanno concrete possibilità di arrivare a realizzare questo traguardo che, come correttamente dici, non si realizza nel lasciare il lavoro e fare la fame ma godersi gli anni che restano senza privazioni e con una libertà che il lavoro dipendente non ti permette di avere.
    Per quanto riguarda tutti gli aspetti non discussi questo dipende anche dalla preparazione finanziaria o comunque dalle conoscenze e predisposizioni al rischio che ognugno di noi ha.
    Il rentier, almeno quello che non scoppia di milioni, non ama il rischio e preferisce la tranquillità.
    Una vita da rentier è una vita tranquilla in cui si impegna il tempo nelle cose che piacciono e in cui devono abbondare le sicurezze e non le incertezze.
    Investire nelle criptovalute non è proprio voler fare del bene alla propria tranquillità mentale, così come investire in immobili (almeno secondo il mio parere).
    Io ad esempio da anni ho fatto una scelta, investire in strumenti semplici e sicuri (tipo cd o btp) per il mio benessere e non mi sono pentito, anzi se oggi posso vedere vicino il traguardo tanto desiderato è grazie a questa politica che mi ha reso bene, mi ha permesso di fare progetti stabili e mi ha preservato soprattutto dal punto di vista della tranquillità.
    Magari investendo in immobili, in valute, in metalli o in opere d'arte oggi avrei guadagnato di più ma sicuramente non avrei passato anni così sereni e qualche grattacapo in più lo avrei certamente avuto.
    Ma avrei anche potuto perderci, chi può dirlo?
    In definitiva sto bene così, tra un paio di anni avrò molto tempo da dedicare alle cose che gradisco e non dovrò rispondere agli ordini di nessuno.
    Ma 'ndo vai se l'azionario non ce l'hai? (cit.)
    Rinunciare ai rendimenti di un azionario globale per un po' di tranquillità è una grossa rinuncia

  8. #978
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    19,590
    Mentioned
    44 Post(s)
    Quoted
    12442 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Molti invece hanno gia' rendite "ereditate" ( poi ci possono mettere anche la loro bravura )..
    Vengo da Firenze, non mi parlare di rendite "ereditate"

  9. #979
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,592
    Blog Entries
    11
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2012 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da mgzr160 Visualizza Messaggio
    piuttosto che farmi mettere una scatola nera su un veicolo, mi faccio stritolare le balls...a parte che nella mia CU (ma anche la mia fidanzata) il risparmio sarebbe di qualche decina d'€, forse un 10/15%...ma il pericolo è la rivalsa dell'assicurazione (limite velocità superato in tratti dove il limite è assurdamente basso, tipo i 30 allora in piena campagna o i 50 nelle statali fuori città, oppure sul kilometraggio annuo indicato, insomma si rischia di dare l'imput all'assicurazione per rivalersi)
    Non mi risultano questi comportamenti delle compagnie, però. Chiaro che in quel caso nessuno userebbe la scatola, data la randomicità dei limiti di velocità in Italia.
    Quando ho sottoscritto per l’auto con Allianz ricordo che mi mostrarono una circolare interna che escludeva l’uso che dici. Ad ogni modo, si può rivalutare ogni anno. Se cambieranno prassi, allora bye bye

  10. #980

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    6,803
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    4488 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    Non mi risultano questi comportamenti delle compagnie, però. Chiaro che in quel caso nessuno userebbe la scatola, data la randomicità dei limiti di velocità in Italia.
    Quando ho sottoscritto per l’auto con Allianz ricordo che mi mostrarono una circolare interna che escludeva l’uso che dici. Ad ogni modo, si può rivalutare ogni anno. Se cambieranno prassi, allora bye bye
    il problema che lo sai solo dopo...finchè non hai incidenti il problema non si pone. Augurati di non investire qualcuno in un rettilineo col limite di 50 Km/h e la scatola nera che segna che facevi i 60.

Accedi