BTP FUTURA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.1
Clima estivo sui mercati: regna cautela in Europa alla vigilia dei colloqui Usa- Cina
Sui mercati europei regna un clima tipicamente estivo, caratterizzato da scambi ridotti alla vigilia del Ferragosto. E in questo scenario i listini europei si muovono con una certa prudenza in …
Telecom, lo scenario di Grillo? Per Equita è improbabile. Tra analisti prevalgono i buy
Resta una 'calda estate' per Telecom Italia. Proprio ieri si è aggiunto un nuovo capitolo alla storia delle rete unica, con l'incursione di Beppe Grillo che in un video pubblicato …
Re dollaro e la sua debolezza: per Credit Suisse è l’inizio di un lungo bear market
Ancora una seduta all’insegna della debolezza per il dollaro. Questa mattina il Dollar Index, che misura il valore del dollaro statunitense in relazione a un paniere di valute straniere, si …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,568
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    3917 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    BTP FUTURA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.1

    Arriva il nuovo BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato al retail

    Sarà sottoscrivibile dai risparmiatori retail da lunedì 6 luglio a venerdì 10 luglio (fino alle ore 13) salvo chiusura anticipata del collocamento. Non è prevista una fase di sottoscrizione dedicata agli investitori istituzionali.
    Il titolo, i cui proventi andranno a finanziare la ripresa, avrà rendimenti crescenti nel tempo e premio fedeltà finale collegato alla crescita del PIL nazionale.
    Le cedole saranno in base ad una serie di tassi prefissati e crescenti nel tempo (cosiddetto “step-up”).
    La serie dei tassi minimi garantiti sarà comunicata venerdì 3 luglio, a ridosso dell’emissione. E si suppone potrà essere modificata, ma solo in modo migliorativo, alla conclusione del collocamento in base all'eventuale mutamento delle condizioni di mercato.
    Non sono previsti tetti o riparti, la domanda, a partire da un lotto minimo di 1.000 euro, sarà completamente soddisfatta, salvo facoltà di chiusura anticipata da parte del MEF.
    Il premio fedeltà, corrisposto soltanto a chi acquisterà il titolo nei giorni di emissione e lo deterrà fino a scadenza, avrà un valore minimo garantito pari all’1% dell'ammontare sottoscritto ma potrà aumentare fino ad un massimo del 3%, sulla base della media del tasso di crescita annuo del PIL nominale dell’Italia registrato dall’ISTAT nel periodo di vita del titolo.
    Avrà una durata compresa fra gli 8 anni e i 10 anni, la decisione definitiva verrà comunicata il prossimo 19 giugno.
    Il collocamento avrà luogo sulla piattaforma MOT (il mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa Italiana).
    Il Titolo potrà essere acquistato attraverso gli stessi canali utilizzati dai risparmiatori retail per il BTP Italia, rivolgendosi al proprio referente in banca, presso l’ufficio postale o mediante il proprio internet banking, se abilitato alle funzioni di trading.
    Le successive comunicazioni sulla prima emissione del BTP Futura, a partire dalla pubblicazione della scheda informativa prevista per il prossimo 19 giugno, saranno reperibili sul sito del MEF.

    Comunicazioni Emissioni BTP Futura - MEF Dipartimento del Tesoro

    Isin per la sottoscrizione IT0005415283
    Isin per la compravendita sul mercato secondario dal 14/07/2020 (no CUM) IT0005415291
    Ultima modifica di Encadenado; 13-07-20 alle 23:08

  2. #2
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    21,864
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    10060 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Mi ero ripromesso di farci altro, ma spero di metterci un cippetto sopra..

  3. #3
    L'avatar di EmilioOo
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    253
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    85 Post(s)
    Potenza rep
    5565787
    Rompo il ghiaccio con una banalità: ovviamente tutto dipende dai tassi minimi garantiti... Se rendesse come il decennale tasso fisso (sempre che decennale sia) ed il CUM legato al PIL fosse regalato, unito alla formula step up che incentiva ulteriormente a tenere (che poi è fondata sta cosa?), potrebbe essere interessante.

    Però non so prezzare uno step up: sbaglio a pensare che rispetto al pari scadenza a tasso fisso dovrebbe quotare a sconto nei primi tempi? Cioè conta solo il rendimento a scadenza o, a parità, la diversa distribuzione dei flussi di cassa farà differenza?

  4. #4
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,568
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    3917 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da EmilioOo Visualizza Messaggio
    Rompo il ghiaccio con una banalità: ovviamente tutto dipende dai tassi minimi garantiti... Se rendesse come il decennale tasso fisso (sempre che decennale sia) ed il CUM legato al PIL fosse regalato, unito alla formula step up che incentiva ulteriormente a tenere (che poi è fondata sta cosa?), potrebbe essere interessante.

    Però non so prezzare uno step up: sbaglio a pensare che rispetto al pari scadenza a tasso fisso dovrebbe quotare a sconto nei primi tempi? Cioè conta solo il rendimento a scadenza o, a parità, la diversa distribuzione dei flussi di cassa farà differenza?
    La diversa distribuzione dei flussi di cassa dello step-up dovrebbe incidere poco se il tasso medio fosse attorno all'1%.
    Con buona approssimazioni si dovrebbe poter calcolare il rendimento in base alla cedola media, comunque so che sul FOL ci sono diversi utenti piuttosto esperti in step-up che potranno dire la loro.

  5. #5
    L'avatar di matteooooo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    2,458
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    178 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da EmilioOo Visualizza Messaggio
    Rompo il ghiaccio con una banalità: ovviamente tutto dipende dai tassi minimi garantiti... Se rendesse come il decennale tasso fisso (sempre che decennale sia) ed il CUM legato al PIL fosse regalato, unito alla formula step up che incentiva ulteriormente a tenere (che poi è fondata sta cosa?), potrebbe essere interessante.

    Però non so prezzare uno step up: sbaglio a pensare che rispetto al pari scadenza a tasso fisso dovrebbe quotare a sconto nei primi tempi? Cioè conta solo il rendimento a scadenza o, a parità, la diversa distribuzione dei flussi di cassa farà differenza?

    sicuramente cambia la duration del titolo; sarà leggermente maggiore rispetto ad un titolo che distribuisce le cedole in modo costante. Il rendimento invece sarà leggermente inferiore.

    Ciao
    Matteo

  6. #6
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,568
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    3917 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da matteooooo Visualizza Messaggio
    sicuramente cambia la duration del titolo; sarà leggermente maggiore rispetto ad un titolo che distribuisce le cedole in modo costante. Il rendimento invece sarà leggermente inferiore.

    Ciao
    Matteo
    Certo, ma se la cedola media fosse attorno all'1% (molto piccola rispetto al nominale) la duration si allungherebbe in modo non significativo.
    Diverso è il caso delle storiche step-up corporate, che ad esempio partivano dal 3% per arrivare al 7%!

  7. #7

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    12 Post(s)
    Potenza rep
    50726
    Ho sottoscritto 20 k di BTP Italia. E' stata la mia prima obbligazione. Faccio così una domanda da neofita totale, per quanto riguarda il Btp Futura: l'eventuale e probabile discesa del PIL da poco annunciata influirà esclusivamente sul premio fedeltà oppure anche sulle cedole? Ci sarà un tasso minimo garantito? Parlo nel caso di un ipotetico investimento da cassettista.

  8. #8
    L'avatar di virussingolo
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    22,664
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    3780 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Filippo Van Horn Visualizza Messaggio
    Ho sottoscritto 20 k di BTP Italia. E' stata la mia prima obbligazione. Faccio così una domanda da neofita totale, per quanto riguarda il Btp Futura: l'eventuale e probabile discesa del PIL da poco annunciata influirà esclusivamente sul premio fedeltà oppure anche sulle cedole? Ci sarà un tasso minimo garantito? Parlo nel caso di un ipotetico investimento da cassettista.
    Le cedole dovrebbero essere NEUTRE rispetto al PIL. Avranno il normale funzionamento delle STEP UP per. es. 1.anno 0,80 secondo 0,90 e cosi via

  9. #9
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,568
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    3917 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Filippo Van Horn Visualizza Messaggio
    Ho sottoscritto 20 k di BTP Italia. E' stata la mia prima obbligazione. Faccio così una domanda da neofita totale, per quanto riguarda il Btp Futura: l'eventuale e probabile discesa del PIL da poco annunciata influirà esclusivamente sul premio fedeltà oppure anche sulle cedole? Ci sarà un tasso minimo garantito? Parlo nel caso di un ipotetico investimento da cassettista.
    Da quello che ho capito, l'evoluzione del PIL potrà incidere solo sul premio a scadenza, che comunque non può scendere sotto all'1% o salire sopra e non al 3%.
    Non ci sarà un solo tasso minimo garantito bensì una tabella di serie minima garantita annunciata prima del collocamento, ad esempio:
    1° anno = 0,8%
    2° anno = 0,9%
    3° anno = 1,0%
    4° anno = 1,1%
    5° anno = 1,2%
    6° anno = 1,3%
    7° anno = 1,4%
    8° anno = 1,5%

    Dopodiché, conclusosi il collocamento, se i tassi di mercato fossero discesi o rimasti tali verrebbe confermata la serie minima garantita.
    Oppure, se i tassi fossero saliti ad esempio del +0,05% allora verrebbe rivista al rialzo la serie:
    1° anno = 0,85%
    2° anno = 0,95%
    3° anno = 1,05%
    4° anno = 1,15%
    5° anno = 1,25%
    6° anno = 1,35%
    7° anno = 1,45%
    8° anno = 1,55%

    Sia chiaro che queste tabelle sono solo ipotetiche, non sappiamo neppure se sarà un 8 o un 10 anni.

  10. #10
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    18,389
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    2198 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    Arriva il nuovo BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato al retail

    Sarà sottoscrivibile dai risparmiatori retail da lunedì 6 luglio a venerdì 10 luglio (fino alle ore 13) salvo chiusura anticipata del collocamento. Non è prevista una fase di sottoscrizione dedicata agli investitori istituzionali.
    Il titolo, i cui proventi andranno a finanziare la ripresa, avrà rendimenti crescenti nel tempo e premio fedeltà finale collegato alla crescita del PIL nazionale.
    Le cedole saranno in base ad una serie di tassi prefissati e crescenti nel tempo (cosiddetto “step-up”).
    La serie dei tassi minimi garantiti sarà comunicata venerdì 3 luglio, a ridosso dell’emissione. E si suppone potrà essere modificata, ma solo in modo migliorativo, alla conclusione del collocamento in base all'eventuale mutamento delle condizioni di mercato.
    Non sono previsti tetti o riparti, la domanda, a partire da un lotto minimo di 1.000 euro, sarà completamente soddisfatta, salvo facoltà di chiusura anticipata da parte del MEF.
    Il premio fedeltà, corrisposto soltanto a chi acquisterà il titolo nei giorni di emissione e lo deterrà fino a scadenza, avrà un valore minimo garantito pari all’1% dell'ammontare sottoscritto ma potrà aumentare fino ad un massimo del 3%, sulla base della media del tasso di crescita annuo del PIL nominale dell’Italia registrato dall’ISTAT nel periodo di vita del titolo.
    Avrà una durata compresa fra gli 8 anni e i 10 anni, la decisione definitiva verrà comunicata il prossimo 19 giugno.
    Il collocamento avrà luogo sulla piattaforma MOT (il mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa Italiana).
    Il Titolo potrà essere acquistato attraverso gli stessi canali utilizzati dai risparmiatori retail per il BTP Italia, rivolgendosi al proprio referente in banca, presso l’ufficio postale o mediante il proprio internet banking, se abilitato alle funzioni di trading.
    Le successive comunicazioni sulla prima emissione del BTP Futura, a partire dalla pubblicazione della scheda informativa prevista per il prossimo 19 giugno, saranno reperibili sul sito del MEF.

    Comunicazioni Emissioni BTP Futura - MEF Dipartimento del Tesoro
    Il premio fedeltà dell'1% se il titolo fosse a 10 anni sarebbe un misero 0,10% all'anno che non coprirebbe neppure l'imposta di bollo, sull'aumento in base alla crescita del Pil ci credo poco, in ogni caso non sarebbe questo ipotetico premio ad invogliare il risparmiatore a sottoscrivere questa emissione............

Accedi