Vivere di rendita, posso (Vol. XXV)? - Pagina 89
Raffica acquisti su Banco BPM, Castagna accende voglia di risiko e medita su cosa fare dopo Intesa-UBI
  L'operazione Intesa Sanpaolo-Ubi ha risollevato tutta la questione del risiko bancario in Italia. Un'operazione che ha cambiato in maniera drastica lo scenario competitivo, tracciando la strada per gli altri …
Piazza Affari euforica con boom banche, Mediobanca (+5%) cavalca rumor semaforo verde Bce a Del Vecchio
Piazza Affari in volata sulle aspettative di un accordo al Congresso Usa su un nuovo piano di stimoli. Inoltre il listino milanese cavalca la questione Mediobanca, con l'imminente arrivo dell'ok …
Apple punta i 2 trilioni $ e fa felice Buffett. Ma il peso record delle Mega Cap è un’insidia per tutta Wall Street
Era agosto 2018 quando Apple infranse per la prima volta il muro del trilione di dollari di capitalizzazione. Adesso a distanza di due anni esatti il colosso di Cupertino appare …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #881
    L'avatar di alfa71
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    6,266
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3992 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da kisono Visualizza Messaggio
    Ad Intesa piace, agli azionisti di UBI, che stavano litigando tra Bergamo e Brescia, piace meno. Scommetto che il tuo consulente non fa analisi così approfondite

    Per il poco che ne so di finanza:
    - UBI capitalizza 3 milardi, ma ha asset - debiti per 10 miliardi
    - Intesa capitalizza 28 milardi, ma ha asset - debito per 56 miliardi
    - quindi il multiplo "prezzo / patrimonio netto" è di 0.3 per UBI e 0.5 per Intesa. Quindi l'azione Intesa è una "valuta" più forte, perché è più vicina al volere degli attivi in mano alla banca.

    - l'operazione mi sembra che si possa essere parzialmente assimilabile ad un aumento di capitale, perché paga UBI in azioni e in seguito vende una parte delle filiali a BPER in cambio di denaro. D'altra parte non può fare diversamente, visto che sul fronte bancario è troppo grande per l'italia (problemi di antitrust).

    - UBI ha il 25% di un asset manager in Cina, Intesa ha un asset manager in Cina

    - UBI è forte al Nord, che è ricco, quindi penso che Intesa possa ottenere sinergia sia nella gestione del risparmio, Eurizon, che nelle assicurazioni. Inoltre Intesa ha filiali nei balcani ed in Russia, forse anche qua potrebbero esserci singergie, ma quà sto più fantasticando.
    ok grazie

    Al momento mantengo le Intesa nel dossier perchè ritengo che in vista della fusione con UBI (che a mio avviso alla fine andrà in porto) potrebbero salire. Rimane da sciogliere il nodo dell'Antitrust sulla concentrazione di sportelli ma credo non ci saranno problemi in tal senso.

    Nel frattempo ho venduto poco fa le Enel facendoci un gain di 1800 euro e sono entrato su FCA acquistandone 1760

  2. #882
    L'avatar di bigmad
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    27,193
    Mentioned
    172 Post(s)
    Quoted
    8418 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Giga45 Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo, ma rispetto la tua opinione. Credo che un paio di mesi estivi, almeno, si potesse lavorare. A mia figlia non permetterò mai di fare l'università senza che si auto sostenti per quanto non indispensabile. Già a 16 anni le farò prendere il brevetto da bagnina (questa è l'idea). Se non vorrà, andrà a lavorare nei campi o altra attività disponibile. D'estate naturalmente. Ovviamente non mi aspetto approvazione.
    Mi spiace dirtelo, ma, economicamente, avresti ottenuto molto di più senza laurea, in quanto avresti lo stesso stipendio o di poco inferiore ed almeno 5 anni di contributi in più. Oggi ancora peggio, c'è un sacco di gente che acquisisce lauree inutilmente, considerando che servono a poco se mancano altre doti fondamentali e/o sono in ambiti lavorativi dove la domanda è molto ridotta rispetto all'offerta.
    Non ti dispiacere. Sono anni che ormai ho questa certezza, anche se ogni volta che lo scrivo qui sembro un marziano.
    La laurea l'ho riscattata e quindi gli anni di contributi in più potrebbero non essere tantissimi: in fondo, essendomi diplomato nel 1982, potrei lavorare in teoria dal 1983 e dunque al massimo potrei avere 37 anni di contributi. Ne ho più o meno 33, quindi siamo lì. Sono i soldi che avrei potuto guadagnare dal 1983 al 1993, anno in cui ho iniziato a lavorare, che non verranno mai recuperati col "maggior stipendio atteso da laureato", anche perché non mi pare troppo maggiore rispetto a un diplomato della mia età.
    E poi ci sono le infinite rogne in più che un "semplice" dipendente senza "incarichi" responsabilizzanti e senza specializzazioni particolari non deve affrontare... da me pretendono una risposta su tutto: "E scusa, ma se non lo sai tu che sei ingegnere, chi lo deve sapere?"

  3. #883
    L'avatar di riavulill
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,735
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    1264 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da bigmad Visualizza Messaggio
    ecco… è quello che pensavo, si tratta infatti certamente di un problema, fastidioso quanto ti pare, ma che è affrontabile con tutta la calma del mondo: non ci perdi certo il sonno e non "ansimi" senza fiato ogni 2 ore al telefono con chi vuoi convincere che bisogna vendere a tutti i costi per le insopportabili spese!
    Si tratta solo di riportare i problemi alla loro giusta dimensione: se in un serbatoio c'è un buchino da 1 mm di diametro, sicuramente c'è un filino di perdita… ma il comportamento nell'affrontare il problema dovrebbe essere sicuramente diverso da come sarebbe se il buco nel serbatoio fosse da 20 cm di diametro!!! O no?
    Secondo me no perchè il foro potrebbe anche essere di 20 cm per alcuni e per gli altri comunque non è di 1mm.
    Se un pensionato va via dall'Italia è perchè non naviga nell'oro.
    E parliamo ancora dei retributivi ma visto che qui c'è chi fa progetti a lunga scadenza occorrerà valutare la cosa anche per i contributivi e lì altro che 20cm...

  4. #884
    L'avatar di mirkosalva
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,504
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5444 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Giga45 Visualizza Messaggio
    A mia figlia non permetterò mai di fare l'università senza che si auto sostenti per quanto non indispensabile. Già a 16 anni le farò prendere il brevetto da bagnina (questa è l'idea). Se non vorrà, andrà a lavorare nei campi o altra attività disponibile. D'estate naturalmente. Ovviamente non mi aspetto approvazione.
    Ma immagino sappia già nuotare bene, perché la vasca in piscina a rana trattenendo il respiro non è banale.
    Regolamento degli esami - Societa Nazionale di Salvamento

  5. #885
    L'avatar di riavulill
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,735
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    1264 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da bigmad Visualizza Messaggio
    La laurea l'ho riscattata
    Sei sicuro di aver fatto un affare?
    Da quello che ho imparato sui 3d dedicati c'è una concreta possibilità che l'affare lo abbia fatto lo stato.

  6. #886

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    756
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    41722110
    Citazione Originariamente Scritto da mirkosalva Visualizza Messaggio
    Ma immagino sappia già nuotare bene, perché la vasca in piscina a rana trattenendo il respiro non è banale.
    Regolamento degli esami - Societa Nazionale di Salvamento
    Ha 8 anni di tempo per imparare

  7. #887

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    756
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    41722110
    Citazione Originariamente Scritto da bigmad Visualizza Messaggio
    Non ti dispiacere. Sono anni che ormai ho questa certezza, anche se ogni volta che lo scrivo qui sembro un marziano.
    La laurea l'ho riscattata e quindi gli anni di contributi in più potrebbero non essere tantissimi: in fondo, essendomi diplomato nel 1982, potrei lavorare in teoria dal 1983 e dunque al massimo potrei avere 37 anni di contributi. Ne ho più o meno 33, quindi siamo lì. Sono i soldi che avrei potuto guadagnare dal 1983 al 1993, anno in cui ho iniziato a lavorare, che non verranno mai recuperati col "maggior stipendio atteso da laureato", anche perché non mi pare troppo maggiore rispetto a un diplomato della mia età.
    E poi ci sono le infinite rogne in più che un "semplice" dipendente senza "incarichi" responsabilizzanti e senza specializzazioni particolari non deve affrontare... da me pretendono una risposta su tutto: "E scusa, ma se non lo sai tu che sei ingegnere, chi lo deve sapere?"
    4 anni di differenza sono un macigno da sopportare all'avvicinarsi dell'agognato traguardo.

  8. #888

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    756
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    41722110
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Purtroppo le proiezioni inps prevedono una crescita minima dell'1% annuo del PIL, cosa secondo me poco veritiera nel lungo termine..
    Ho provato a cercare di abbassare quel valore, ma nella simulazione non e' possibile..
    Onestamente penso che ( specie per la generazione 75-80 in poi ) la pensione pubblica esistera', ma sara' davvero bassa, non dico da paesi dell'est europeo, ma quasi ( 300/400 euro fino ai 1'000 ai pochi fortunati )
    L'unica strada e' aprirsi una posizione privata e sperare che lo stato non depredi tutto..
    Se non erro dal calcolo che feci a suo tempo attorno ai 65 con un montante nel FP sui 10'000 euro spettano 40-50 euro al mese
    Purtroppo tutto è possibile. Crearsi una pensione secondaria è pure difficoltoso in quanto vi è il limite di deducibilità di 5164 euro che già raggiungiamo.

  9. #889

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    756
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    41722110
    Citazione Originariamente Scritto da riavulill Visualizza Messaggio
    Sei sicuro di aver fatto un affare?
    Da quello che ho imparato sui 3d dedicati c'è una concreta possibilità che l'affare lo abbia fatto lo stato.
    Infatti ha buttato solo denari. Bene che gli vada anticipa la pensione di vecchiaia di qualche mese facendo due conti. Se è del 63, la vecchiaia dovrebbe raggiungerla nel 2031 a 68 anni. La pensione anticipata necessiterà di 43 anni e qualche mese, dunque tra 10 o 11 anni alla stessa età.

    Lo ribadisco per tutti. L'unica convenienza del riscatto laurea è l'anticipo di almeno 2 anni di ottenimento della pensione anticipata rispetto a quella di vecchiaia.

    @big: nella mia azienda un'operaia è andata in pensione pochi mesi fa a 56 anni (ha iniziato a 14) con quasi 2k imponibile di pensione. Mi chiedo spesso se sta meglio lei o chi inizia a lavorare 10 anni dopo seppur con diverse gratificazioni professionali ed economiche (non sempre)

  10. #890
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    21,859
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    10059 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Giga45 Visualizza Messaggio
    Infatti ha buttato solo denari. Bene che gli vada anticipa la pensione di vecchiaia di qualche mese facendo due conti. Se è del 63, la vecchiaia dovrebbe raggiungerla nel 2031 a 68 anni. La pensione anticipata necessiterà di 43 anni e qualche mese, dunque tra 10 o 11 anni alla stessa età.

    Lo ribadisco per tutti. L'unica convenienza del riscatto laurea è l'anticipo di almeno 2 anni di ottenimento della pensione anticipata rispetto a quella di vecchiaia.

    @big: nella mia azienda un'operaia è andata in pensione pochi mesi fa a 56 anni (ha iniziato a 14) con quasi 2k imponibile di pensione. Mi chiedo spesso se sta meglio lei o chi inizia a lavorare 10 anni dopo seppur con diverse gratificazioni professionali ed economiche (non sempre)
    Se non erro @big disse di aver riscattato la laurea poco dopo averla presa ed essendo ancora inoccupato avra' pagato solo 2 soldi ( dovrebbe averlo fatto ad inizio anni 90 ).. Cosi' ad occhio se ricordo bene, fu un affare per lui..

Accedi