Venezuela e PDVSA (vol.153) Quota "Aran2" .... il sogno rinascente! - Pagina 58
I bond Tesla non seguono la volatilità del titolo e svelano un altro traguardo del gioiello di Musk
Nel corso di quest?anno, la crescita vertiginosa del valore delle azioni di Tesla sui mercati ha contribuito al miglioramento del suo profilo creditizio. Secondo il punto di vista del Centro …
Intesa Sanpaolo snellisce le fila con 5.000 uscite volontarie. Messina: ‘Posto stabile a 2.500 giovani’
Intesa Sanpaolo non perde tempo e in anticipo sulla tabella di marcia trova l'intesa con i sindacati per le 5000 uscite volontarie previste entro il 2023 in seguito all'acquisizione di UBI Banca. …
BTP magneti per investitori affamati di rendimenti. Ecco il bond ‘perfetto’ anti-volatilità, falco Weidmann permettendo
“L’Italia è un magnete per gli investitori affamati di rendimenti nel mondo dei bond”. E’ quanto sottolinea un articolo di Bloomberg, che presenta una operazione di trading adatta a chi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #571

    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    77
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    4274902
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Nulla si crea e nulla si distrugge...
    Infatti tutto si trasforma. Ed è innegabile che al momento i bonos venezuelani si siano trasformati in carta da qulo
    Il tempo ci dirà se tale trasformazione sarà permanente o meno

  2. #572

    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    95
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    30 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Attention Required! | Cloudflare

    Alex Saab, el empresario detenido hoy en Cabo Verde, fue jefe de finanzas de las Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia (FARC). A través de él, se coordinaban las operaciones de lavado para esconder las fortunas obtenidas a través del narcotráfico y otras operaciones ilícitas.

    Por primerinforme.com

    Una fuente vinculada a las investigaciones que se hacen en Estados Unidos, revelaron El Nuevo Herald, el origen de la carrera delictiva de Saab: “Él era un empresario en Barranquilla que se conecta con los grupos radicales de izquierda y les empieza a lavar dinero y se convierte en uno de estos empresarios colombianos que históricamente las FARC ha utilizado para lavar dinero del narcotráfico».

    Saab se diferenció por su audacia y compromiso ideológico. «Los demás lavaban porque querían dinero, Saab les convenció de que también estaba interesado en el proyecto político”, agregó.

    Son esas relaciones con las FARC y dirigentes colombianos de la izquierda los que conectaron a Saab con el chavismo y lo relacionaron primero con Chávez y luego con Maduro.

    A Saab, el régimen venezolano le tendió la mano porque pensaban usarlo para llevar la revolución al poder en Colombia.

    “En la visión del chavismo (que es la misma del castrismo en Cuba), la joya de la corona es controlar políticamente a Colombia”, dijo otras de las fuentes bajo condición de anonimato al medio mencionado.

    “Por eso fue que se realizó el proceso de paz, porque Chávez y los cubanos convencieron a las FARC que dejaran las armas porque había posibilidad de llegar al poder a través del juego político con todo el dinero que tenía Venezuela con el petróleo, pero también con la cocaína”, agregó.

    El futuro del llamado testaferro de Nicolás Maduro se disputa hoy entre Washington y Caracas. Para la justicia estadounidense, Saab es el arquitecto de la estructura comercial que permite al régimen de Caracas resistir las sanciones del Departamento del Tesoro de los EE.UU.

    Tras su detención en Cabo Verde, el régimen venezolano emitió una enérgica protesta por la detención de Saab.

    De acuerdo con el comunicado de la cancillería de Maduro, el empresario de 48 años viajaba con un pasaporte venezolano en una “misión humanitaria” para comprar comida y suministros médicos.

    Cargos por narcotráfico

    Saab, y su socio Álvaro Pulido, enfrentan cargos por lavado de dinero ante la Corte Federal del Sur de Florida, con sede en Miami. De ser hallados culpables recibirán una sentencia de hasta 20 años de prisión.

    Ahora, en Nueva York, Saab también es investigado por cargos relacionados con el narcotráfico derivados de sus vínculos con las FARC. Esto representa otro proceso judicial que podría iniciarse una vez esté en manos de la justicia estadounidense, dijeron las fuentes vinculadas con la investigación.

    La DEA sigue de cerca todo el proceso a Saab en Cabo Verde. Fuentes involucradas con las investigaciones federales que se siguen al empresario, confirmaron a Primer Informe que una aeronave de la DEA despegó a la ciudad de Praia, capital de Cabo Verde a los pocos días de conocerse la captura de Saab.

    En la aeronave viajaron tres agentes especiales con la misión de pernoctar en la isla hasta que se produzca la liberación del empresario, a fin de llevarlo de vuelta a Miami sano y salvo.e.

    Saab también está en la lista negra del Departamento del Tesoro por participar en un mega esquema de corrupción en sociedad con la familia de Maduro, que malversó cientos de millones de dólares del pueblo venezolano.

    El ex fiscal federal de Miami, Dick Gregorie, dijo que Maduro está dispuesto a hacer todo lo posible para evitar que Saab sea extraditado. El temor del dictador de Caracas es que una que vez se encuentre en manos de la justicia estadounidense decida cooperar con las autoridades de ese país para recibir un trato favorable.

    “Saab es un maestro en las operaciones de lavado de dinero a través del comercio» agregó Gregorie quien estuvo involucrado en las investigaciones iniciales del empresario colombiano.

  3. #573
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    8,062
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    4617 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Franco56 Visualizza Messaggio
    Attention Required! | Cloudflare

    Alex Saab, el empresario detenido hoy en Cabo Verde, fue jefe de finanzas de las Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia (FARC). A través de él, se coordinaban las operaciones de lavado para esconder las fortunas obtenidas a través del narcotráfico y otras operaciones ilícitas.

    Por primerinforme.com

    Una fuente vinculada a las investigaciones que se hacen en Estados Unidos, revelaron El Nuevo Herald, el origen de la carrera delictiva de Saab: “Él era un empresario en Barranquilla que se conecta con los grupos radicales de izquierda y les empieza a lavar dinero y se convierte en uno de estos empresarios colombianos que históricamente las FARC ha utilizado para lavar dinero del narcotráfico».

    Saab se diferenció por su audacia y compromiso ideológico. «Los demás lavaban porque querían dinero, Saab les convenció de que también estaba interesado en el proyecto político”, agregó.

    Son esas relaciones con las FARC y dirigentes colombianos de la izquierda los que conectaron a Saab con el chavismo y lo relacionaron primero con Chávez y luego con Maduro.

    A Saab, el régimen venezolano le tendió la mano porque pensaban usarlo para llevar la revolución al poder en Colombia.

    “En la visión del chavismo (que es la misma del castrismo en Cuba), la joya de la corona es controlar políticamente a Colombia”, dijo otras de las fuentes bajo condición de anonimato al medio mencionado.

    “Por eso fue que se realizó el proceso de paz, porque Chávez y los cubanos convencieron a las FARC que dejaran las armas porque había posibilidad de llegar al poder a través del juego político con todo el dinero que tenía Venezuela con el petróleo, pero también con la cocaína”, agregó.

    El futuro del llamado testaferro de Nicolás Maduro se disputa hoy entre Washington y Caracas. Para la justicia estadounidense, Saab es el arquitecto de la estructura comercial que permite al régimen de Caracas resistir las sanciones del Departamento del Tesoro de los EE.UU.

    Tras su detención en Cabo Verde, el régimen venezolano emitió una enérgica protesta por la detención de Saab.

    De acuerdo con el comunicado de la cancillería de Maduro, el empresario de 48 años viajaba con un pasaporte venezolano en una “misión humanitaria” para comprar comida y suministros médicos.

    Cargos por narcotráfico

    Saab, y su socio Álvaro Pulido, enfrentan cargos por lavado de dinero ante la Corte Federal del Sur de Florida, con sede en Miami. De ser hallados culpables recibirán una sentencia de hasta 20 años de prisión.

    Ahora, en Nueva York, Saab también es investigado por cargos relacionados con el narcotráfico derivados de sus vínculos con las FARC. Esto representa otro proceso judicial que podría iniciarse una vez esté en manos de la justicia estadounidense, dijeron las fuentes vinculadas con la investigación.

    La DEA sigue de cerca todo el proceso a Saab en Cabo Verde. Fuentes involucradas con las investigaciones federales que se siguen al empresario, confirmaron a Primer Informe que una aeronave de la DEA despegó a la ciudad de Praia, capital de Cabo Verde a los pocos días de conocerse la captura de Saab.

    En la aeronave viajaron tres agentes especiales con la misión de pernoctar en la isla hasta que se produzca la liberación del empresario, a fin de llevarlo de vuelta a Miami sano y salvo.e.

    Saab también está en la lista negra del Departamento del Tesoro por participar en un mega esquema de corrupción en sociedad con la familia de Maduro, que malversó cientos de millones de dólares del pueblo venezolano.

    El ex fiscal federal de Miami, Dick Gregorie, dijo que Maduro está dispuesto a hacer todo lo posible para evitar que Saab sea extraditado. El temor del dictador de Caracas es que una que vez se encuentre en manos de la justicia estadounidense decida cooperar con las autoridades de ese país para recibir un trato favorable.

    “Saab es un maestro en las operaciones de lavado de dinero a través del comercio» agregó Gregorie quien estuvo involucrado en las investigaciones iniciales del empresario colombiano.
    sarebbe un'altra tegola a cadere sopra la testa di Mr. testa di legno

  4. #574
    L'avatar di jq68
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    1,921
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1665 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Dove li abbiamo persi? Nulla si crea e nulla si distrugge... Gli Stati emettono debito pubblico e lo fanno di continuo, rimborsando il vecchio debito con i soldi del nuovo. Al momento il Venezuela non può farlo perché un signore dalla chioma rossa ha deciso così. Nei prossimi cinque anni ci sono ottime probabilità di essere rimborsati. Intanto il primo step è a novembre, sperando che alla casa bianca vada qualcuno in grado di intendere e volere...poi occorre una mediazione tra potenze mondiali per risolvere il problema venezuelano. È evidente che se sta ancora al suo posto Maduro gode dell'appoggio russo e cinese... Quindi la partita è aperta ed al momento è impossibile prevedere la sua durata. Ci vuole tanta pazienza 🙏
    continui a delirare;
    -"Nulla si crea e nulla si distrugge"
    diglielo a chi ancora oggi aspetta i rimborsi dei titoli di tutta una bella serie di stati sorvani i cui governi non hanno riconosciuto i debiti fatti dai governi precedenti, o chi aspetta il rimborso di titoli di aziende tipo OI, per fare un esempio, visto che sul thread in questione si trovano altri fenomeni del tuo stampo che fanno gli esperti
    -"Gli Stati emettono debito pubblico e lo fanno di continuo... il Venezuela non può farlo perché un signore dalla chioma rossa ha deciso così"
    questa è una vera chicca che sintetizza il tuo livello: il presidente di un qualsiasi stato, in questo caso gli USA, non può impedire ad un altro stato sovrano di emettere debito pubblico, al massimo può impedirgli di farlo sotto la giurisdizione dello stato che lui governa
    -"Gli Stati emettono debito pubblico e lo fanno di continuo, rimborsando il vecchio debito "
    maduro non era neppure in grado di pagare le cedole, con cosa lo rimborsava "il vecchio debito" ?
    -questo è "l'appoggio russo e cinese" di cui maduro gode
    Asi es el plan de pagos de la deuda que Rusia le impuso a Venezuela: el monto anual se multiplica cinco veces desde 2023 - Infobae

  5. #575

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,676
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    944 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da minusplus Visualizza Messaggio
    A me invece influisce, eccome, sulla vita quotidiana.
    Per cominciare ho eliminato lo zucchero dal cappuccino.
    Oltre ad ulteriori drastici provvedimenti, come il passaggio dalla vecchia adsl che mi costava un botto, alla nuova FTTH che mi costa meno della metà.
    Per non parlare della drastica, radicale riduzione della permanenza in località balneari.

    Ma qui ha il suo peso anche la recente pandemia globale.
    Insomma, si tira avanti in qualche modo...
    Carissimi colleghi,

    Cordialità.


    Ciao Minus.
    Anche per me drastici provvedimenti
    Sono passato dal mercato obbligazionario ..... al mercatino dell'usato. Stò vendendo le cianfrusaglie che ho nel box per recuperare le perdite.
    Pensa che una tipa della provincia di Padova vuole che le spedisca lo spremipomodori elettrico che ho messo in vendita. Solo per preparare l'imballaggio mi sono fatto una sudata..... per guadagnare 70 euro ma ancora non l'ho spedito.
    Ho anche venduto il monitor 27 pollici nuovo di zecca comprato con i soldi che Maduro ci passava e ho anche un samsung 24 pollici curvo. La scala telescopica neanche ho inserito l'annuncio che già fanno a gara per accaparrarsela.
    Come rimpiango i vecchi tempi, il pesce fresco e tutto il resto.
    Ciao Minus

  6. #576
    L'avatar di lovebond
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,286
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1948 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da 3_baiocchi Visualizza Messaggio
    OK, partiamo dal fatto di considerare perso tutto. Dimentichiamoci quei soldi (senza dimenticare però di tutte le cedole incassate e le plusvalenze delle tradate ) ma pensiamo che goduria quando tutti gli eventi volgeranno al meglio e sbloccheranno il mercato di questi bond VVV, ci troveremo di nuovo qualche centesimo che crescerà giorno per giorno...
    Bravo...è questione di saper guardare avanti e avere prospettive. La gente è impaziente e si innervosisce, ma le cose della vita accadono in un tempo lento...e i nostri titoli rifioriranno come margherite in una primavera lontana... 5 anni sono pochi? E va bene, ne aspetteremo di più...i soldi fanno sempre comodo, in qualsiasi stagione della vita. Chissà che un giorno ci ritroveremo vecchietti con Minus a sorseggiare gustosi cappuccini al gusto di cedola

  7. #577
    L'avatar di 3_baiocchi
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    607
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    366 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Venezuela to vote for new parliament on Dec. 6 - Reuters
    Intanto la 'banda bassotti' intorno al caprone gli stà preparando la fuori uscita di Guaidò dal parlamento VVV. Il 6 Dicembre vogliono votare ma sembra che questa volta i candidati li sceglieranno loro.
    Corona virus, pensaci tu

  8. #578
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    8,062
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    4617 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da lovebond Visualizza Messaggio
    Bravo...è questione di saper guardare avanti e avere prospettive. La gente è impaziente e si innervosisce, ma le cose della vita accadono in un tempo lento...e i nostri titoli rifioriranno come margherite in una primavera lontana... 5 anni sono pochi? E va bene, ne aspetteremo di più...i soldi fanno sempre comodo, in qualsiasi stagione della vita. Chissà che un giorno ci ritroveremo vecchietti con Minus a sorseggiare gustosi cappuccini al gusto di cedola

    L'unica è fondamentale differenza è che il contadino almeno era saggio


    C'era una volta un contadino cinese, era molto povero, per vivere lavorava duramente la terra con l'aiuto di suo figlio, ma possedeva il grande dono della saggezza.

    Un giorno il figlio gli disse:

    - Padre che disgrazia, il nostro cavallo è scappato dalla stalla!

    - Perchè la chiami disgrazia? rispose il padre!

    - Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo!

    Qualche giorno dopo il cavallo ritornò portando con sè una mandria di cavalli selvatici.

    - Padre che fortuna! Esclamò questa volta il ragazzo.

    Il nostro cavallo ci ha portato una mandria di cavalli selvatici.

    - Perchè la chiami fortuna! rispose il padre. Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo.

    Qualche giorno dopo, il giovane nel tentativo di addomesticare uno dei cavalli, venne disarcionato

    e cadde al suolo fratturandosi una gamba.

    - Padre che disgrazia, mi sono fratturato una gamba.

    Ma anche questa volta il saggio padre sentenziò:

    - Perchè la chiami disgrazia? Aspettiamo e vediamo cosa succede nel tempo.

    Ma il ragazzo per nulla convinto delle sagge parole del padre, continuava a lamentarsi nel suo letto.

    Qualche tempo dopo, passarono per il villaggio gli inviati del re con il compito di reclutare i giovani da inviare in guerra.

    Anche la casa del vecchio contadino venne visitata dai soldati reali, ma quando trovarono il giovane a letto, con la gamba immobilizzata, lo lasciarono stare per proseguire il loro cammino.

    Qualche tempo dopo scoppiò la guerra e molti giovani morirono nel campo di battaglia, il giovane si salvò a causa della sua gamba zoppa.

    Fu così che il giovane capì che non bisogna mai dare per scontato né la disgrazia né la fortuna, ma che bisogna dare tempo al tempo per vedere cosa è bene e cosa è male.


    Ma se dai tempo al tempo qualcuno ti fregerà il tempo

  9. #579
    L'avatar di Dormalora
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,873
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    467 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Dart-Fener Visualizza Messaggio

    L'unica è fondamentale differenza è che il contadino almeno era saggio


    C'era una volta un contadino cinese, era molto povero, per vivere lavorava duramente la terra con l'aiuto di suo figlio, ma possedeva il grande dono della saggezza.

    Un giorno il figlio gli disse:

    - Padre che disgrazia, il nostro cavallo è scappato dalla stalla!

    - Perchè la chiami disgrazia? rispose il padre!

    - Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo!

    Qualche giorno dopo il cavallo ritornò portando con sè una mandria di cavalli selvatici.

    - Padre che fortuna! Esclamò questa volta il ragazzo.

    Il nostro cavallo ci ha portato una mandria di cavalli selvatici.

    - Perchè la chiami fortuna! rispose il padre. Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo.

    Qualche giorno dopo, il giovane nel tentativo di addomesticare uno dei cavalli, venne disarcionato

    e cadde al suolo fratturandosi una gamba.

    - Padre che disgrazia, mi sono fratturato una gamba.

    Ma anche questa volta il saggio padre sentenziò:

    - Perchè la chiami disgrazia? Aspettiamo e vediamo cosa succede nel tempo.

    Ma il ragazzo per nulla convinto delle sagge parole del padre, continuava a lamentarsi nel suo letto.

    Qualche tempo dopo, passarono per il villaggio gli inviati del re con il compito di reclutare i giovani da inviare in guerra.

    Anche la casa del vecchio contadino venne visitata dai soldati reali, ma quando trovarono il giovane a letto, con la gamba immobilizzata, lo lasciarono stare per proseguire il loro cammino.

    Qualche tempo dopo scoppiò la guerra e molti giovani morirono nel campo di battaglia, il giovane si salvò a causa della sua gamba zoppa.

    Fu così che il giovane capì che non bisogna mai dare per scontato né la disgrazia né la fortuna, ma che bisogna dare tempo al tempo per vedere cosa è bene e cosa è male.


    Ma se dai tempo al tempo qualcuno ti fregerà il tempo

    Ehi Dart ... in politica la si leggerebbe come una svolta ... e non di poco conto !

  10. #580
    L'avatar di Dormalora
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,873
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    467 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Caro Profeta Aran, non calcisticamente parlando , il sempre critico Dart pare non essere più così irritato dal motto dei resistenti avendone onestamente fornito tanta saggia e filosofica lettura. Si tratta di tempo rubato al tempo ... oppure tempo investito nel tempo ?

Accedi