Venezuela e PDVSA (vol.153) Quota "Aran2" .... il sogno rinascente! - Pagina 169
Mercoledì caotico sui mercati tra guerra vaccini e ‘giochi pericolosi’ a Wall Street, impennata del VIX
La disputa frontale tra UE e Astrazeneca sul nodo vaccini ha scosso oggi i mercati europei e anche oltreoceano fanno capolino le vendite (S&P 500 cede l'1,6%, peggior calo da ottobre) …
Stellantis in caduta sul Ftse Mib nonostante assist Mediobanca, nuovo target oltre 40% sopra prezzi attuali
Male oggi il titolo Stellantis giù del 3,3% a 12,44 euro, così come la holding Exor. Pesa il sell-off odierno sui mercati e Stellantis non coglie la sponda del giudizio …
Fink (BlackRock) esorta i ceo a svolta green: subito piani con obiettivo zero emissioni
Accelerare il riorientamento epocale a favore degli investimenti sostenibili è uno dei temi chiave della Lettera ai CEO scritta da Larry Fink.  La consueta missiva viene inviata annualmente ai CEO delle …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1681

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    154
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    68 Post(s)
    Potenza rep
    26467000
    La mancanza di benzina sta diventando la goccia che fa traboccare il vaso, prima costava meno dell'acqua ora oltre al costo esorbitante è introvabile. Sembra l'unico punto di unione delle proteste popolari, la spallata finale che tutti aspettano. Se gli USA fanno passare le petroliere iraniane fanno un grande errore perdono ogni credibilità. Infatti Nicolas si è inventato la spia americana che sabota la raffineria, così da dare la colpa di tutto ai soliti americani.

  2. #1682

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1804 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da holysky Visualizza Messaggio
    La mancanza di benzina sta diventando la goccia che fa traboccare il vaso, prima costava meno dell'acqua ora oltre al costo esorbitante è introvabile. Sembra l'unico punto di unione delle proteste popolari, la spallata finale che tutti aspettano. Se gli USA fanno passare le petroliere iraniane fanno un grande errore perdono ogni credibilità. Infatti Nicolas si è inventato la spia americana che sabota la raffineria, così da dare la colpa di tutto ai soliti americani.
    Brutta carta da giocare. Gli Usa minacciano di bloccare le petroliere iraniane dirette in Venezuela. Ma gli stessi americani presidiano lo stretto di Hormutz per impedire che gli iraniani attacchino le petroliere ( cosa già fatta in passato) a scopo ricattatorio e/o ritorsivo, in quello che è il punto di maggior passaggio di petrolio del mondo.

  3. #1683
    L'avatar di Dormalora
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    1,906
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    485 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Capturado espia estadounidense cerca de las refinerias en Falcon | Ultimas Noticias

    John Heath Mattew : El ex marine capturado en Falcon | Ultimas Noticias

    "Abbiamo catturato una spia americana ieri nello stato di Falcón. Stava guardando le raffinerie di Amuay e Cardón. Aveva armi pesanti e una grande quantità di dollari. È una spia che lavora per la CIA in Iraq. Abbiamo tutte le prove ", ha denunciato il capo dello Stato.


    ANCORA !!! ... NON ERA BASTATO "GEDEONE" !!!



    ... ADIOS !!! ... SI ... PENSO SIA MEGLIO !

    ps : "servizi" russi e cubani ... 'sti quazzi !

  4. #1684

  5. #1685
    L'avatar di Dart-Fener
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    9,049
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    5166 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Forse è la volta buona , viva il popolo dei forconi
    Immagini Allegate Immagini Allegate Venezuela e PDVSA (vol.153) Quota "Aran2" .... il sogno rinascente!-image.jpg 
    Ultima modifica di Dart-Fener; 12-09-20 alle 17:04

  6. #1686
    L'avatar di martini royale
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    122
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    34729299

    Buon weekend a tutti, si va a 100!

  7. #1687

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    4639742
    Citazione Originariamente Scritto da martini royale Visualizza Messaggio

    Buon weekend a tutti, si va a 100!
    Ciò che è stato sarà...le rivoluzioni sono quasi sempre inutili, e le cose rimangono uguali. In Venezuela credono a questo socialismo particolare chiamato chavismo e così continueranno a vivere. Le stupide sanzioni rappresentano l'illusione di ribaltare lo status quo, ma hanno solamente prodotto un danno nei nostri confronti facendoci perdere tre anni inutilmente. Tolte le sanzioni si procederà come prassi alla rinegoziazione del debito e pian pianino si andrà a 100. Peccato per chi non ha fatto ALL IN

  8. #1688
    L'avatar di Sonny Liston
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    1,238
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    545 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Per l’amministrazione di Donald Trump, l’intera regione (tutta l’America, dal Canada fino all’Argentina) è una priorità. Per gestire i diversi dossier, il Consiglio di Sicurezza Nazionale ha approvato un Piano strategico per l’Emisfero Occidentale, con attenzione speciale sull’America Latina.
    Secondo Abc, gli obiettivi di questo progetto sarebbero tre: combattere il narcotraffico e l’immigrazione illegale, ripristinare i valori democratici e frenare l’influenza di attori esteri, Cina in primis. Per alcuni analisti, la tempistica di questo piano di Trump risponde ad un interesse elettorale, e non è un caso che sia stato presentato nello stato di Florida, dove il peso del voto ispano-americano è molto importante.
    Il documento segue le linee generali tracciate dalla Strategia di Sicurezza Nazionale approvata dal presidente americano alla fine dell’anno 2017.
    Secondo il Consiglio di Sicurezza Nazionale americano, la regione è “critica” per la sicurezza, pace e prosperità degli Stati Uniti, per cui la presenza di “regimi dittatoriali repressivi” costituisce una minaccia per gli statunitensi. Gli Usa, infatti, guardano con attenzione le attività di organizzazioni criminali transnazionali, con base in Paesi come il Venezuela, che arrivano sul territorio americano
    .
    Preoccupano particolarmente lo stato delle democrazie in Venezuela, Nicaragua e Cuba, per cui il governo americano continuerà a lavorare con i suoi soci democratici della regione per “promuovere elezioni giuste e trasparenti” e il rispetto della Carta Democratica Interamericana.
    In questo senso, la Casa Bianca rinnova l’impegno per collaborare con gli altri Paesi nei vertici multilaterali e istituzioni come l’Organizzazione di Stati Americani (Osa), la Banca Interamericana di Sviluppo, la Conferenza dei ministri della Difesa delle Americhe, l’Alleanza del Pacifico e il Gruppo di Lima.
    Invece, il governo americano crede opportuno fermare i “Paesi avversi che esercitano un’influenza maligna” nella regione. Il documento si riferisce a chi simpatizza e cerca di allinearsi con i regimi, per sfruttare le risorse a proprio beneficio e “aprire” con investimenti e donazioni la possibilità di un’influenza politica ed economica. “Tutto ciò – aggiunge il*documento*– contribuendo ad aumentare la corruzione e il peggioramento sistemico dello stato di diritto”.
    Le accuse sono velate nei confronti della Russia, ma molto più esplicite sulla Cina, che sta compiendo “sforzi aggressivi per espandere la quota di mercato, noti con l’infrastruttura 5G, Huawei e altri firme statali tecnologiche”, nonché “esportando strumenti di sorveglianza e censura, e aumentando la dipendenza della regione nel finanziamento del debito e dell’esportazione di materia prima in scalpito della sovranità, la prudenza fiscale, la diversificazione economica e i mercati locali”.
    Infine, sul tema della migrazione illegale, il documento sottolinea l’impegno degli Stati Uniti per sostenere il progresso economico del Messico e dei Paesi centroamericano, e così fermare il flusso migratorio. Washington considera fondamentale il rinnovo dell’accordo di libero commercio tra Stati Uniti, Canada e Messico e il programma “America cresce” per l’aumento degli scambi commerciali nella regione e il miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni più svantaggiate.

    (formiche.net 10/9/2020)

  9. #1689
    L'avatar di Sonny Liston
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    1,238
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    545 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da Charly Biden Visualizza Messaggio
    Ciò che è stato sarà...le rivoluzioni sono quasi sempre inutili, e le cose rimangono uguali. In Venezuela credono a questo socialismo particolare chiamato chavismo e così continueranno a vivere. Le stupide sanzioni rappresentano l'illusione di ribaltare lo status quo, ma hanno solamente prodotto un danno nei nostri confronti facendoci perdere tre anni inutilmente. Tolte le sanzioni si procederà come prassi alla rinegoziazione del debito e pian pianino si andrà a 100. Peccato per chi non ha fatto ALL IN
    ma loro fanno così , come a Hong Kong , Minsk ....

  10. #1690

Accedi