BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.14 - Pagina 83
BTP Futura troppo avaro e complesso per essere amato dagli italiani bramosi di rendimenti. I motivi del mancato boom del bond anti-MES
Gli italiani non hanno fatto la fila per accaparrarsi il nuovo BTP Futura, destinato ai soli risparmiatori retail e che sarà interamente destinato a finanziare misure quali il rafforzamento del …
Elon Musk sorpassa sua maestà Buffett, a Wall Street la Tesla mania diventa virale
Il patrimonio netto di Elon Musk è balzato oltre quello di Warren Buffett. L’istrionico fondatore e amministratore delegato di Tesla è diventato la settima persona più ricca del mondo, secondo …
Atlantia consegna la ‘proposta irrinunciabile’, nodo discesa Benetton in Aspi. Decisione il 14
La decisione finale sulla revoca della concessione autostradale dovrebbe slittare al consiglio dei ministri di martedì prossimo, dopo un primo passaggio lunedì al MIT. Gli ultimi giorni hanno visto susseguirsi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #821
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,363
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    3737 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    IN un'ottica di gestione del portafoglio i linker europei quali pro avrebbero rispetto ai btp italia?
    Gli unici aspetti a favore del Btp€i sono:
    - Il link all'inflazione europea, piuttosto che italiana, potrebbe considerarsi un vantaggio se si stimasse una futura maggior inflazione europea.
    - La rivalutazione inflazionistica del capitale posticipata a scadenza, anziché semestralmente come nel BtpItalia, genera un lieve vantaggio poiché riduce l'impatto fiscale sulla rivalutazione stessa e quindi una miglior protezione dall'inflazione
    - Il Btp€i arriva fino a scadenze trentennali, mentre il BtpItalia non supera gli 8 anni. tenuto conto della maggiore rischiosità, esclusivamente in ottica di previdenza integrativa potrebbe essere utile utilizzare strumenti finanziari a più lungo termine.

    Però continuo a ritenere che gli altri svantaggi del Btp€i siano prevalenti, quindi ritengo complessivamente più protettivi e meno rischiosi i BtpItalia.

  2. #822
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    18,273
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2137 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    Gli unici aspetti a favore del Btp€i sono:
    - Il link all'inflazione europea, piuttosto che italiana, potrebbe considerarsi un vantaggio se si stimasse una futura maggior inflazione europea.
    - La rivalutazione inflazionistica del capitale posticipata a scadenza, anziché semestralmente come nel BtpItalia, genera un lieve vantaggio poiché riduce l'impatto fiscale sulla rivalutazione stessa e quindi una miglior protezione dall'inflazione
    - Il Btp€i arriva fino a scadenze trentennali, mentre il BtpItalia non supera gli 8 anni. tenuto conto della maggiore rischiosità, esclusivamente in ottica di previdenza integrativa potrebbe essere utile utilizzare strumenti finanziari a più lungo termine.

    Però continuo a ritenere che gli altri svantaggi del Btp€i siano prevalenti, quindi ritengo complessivamente più protettivi e meno rischiosi i BtpItalia.
    In un portafoglio equilibrato i 2 titoli indicizzati possono tranquillamente convivere, insiema anche a dei CCTeu............esempio: nuovo BTP Italia, BTPI-15ST32 1.25 IT0005138828, CCT-EU 15ST25 IT0005331878...............parere strettamente personale...........

  3. #823
    L'avatar di La Neuro
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    305
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    172 Post(s)
    Potenza rep
    41316868
    Ieri encadenado aveva detto che oggi uscivano dati sull'inflazione ... Si sa nulla?

  4. #824
    L'avatar di larry_larcher
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    52
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    7883316
    Citazione Originariamente Scritto da balcarlo Visualizza Messaggio
    In un portafoglio equilibrato i 2 titoli indicizzati possono tranquillamente convivere, insiema anche a dei CCTeu............esempio: nuovo BTP Italia, BTPI-15ST32 1.25 IT0005138828, CCT-EU 15ST25 IT0005331878...............parere strettamente personale...........
    Grazie a tutti per i commenti. In effetti ho un ptf che usa le 4 armi a disposizione:

    BTP ITALIA - protezione da inflazione italia (preservare potere acquisto 5 anni): obiettivo tenore di vita
    BTP €i - protezione da inflazione europea con orizzonte 20 anni (preservare potere acquisto in ottica 'fondo previdenza'): obiettivo patrimonio/pensione
    BTP - esclusivamente speculativo 15/30 anni su evoluzione spread (riduzione a 80/100): mercato molto liquido, quindi facile smobilizzo e tax 12.5%: obiettivo rendimento da trading+cedole (in caso incastro)
    CCT Euibor (e CDP 2026 TM) - legata ad andamento euribor (indice dell'andamento fiducia economica) permette di avere un altro rendimento/protezione da trend economico

    Ieri leggevo per l'ennesima volta (newsletter Kairos) che:
    "I titoli acquistati dalla BCE sono ritirati dalla circolazione ed in pratica annullati".
    Il debito/pil quindi a fine 2020 sarà al 100%-110%. Che ne dite?

  5. #825
    L'avatar di cipensounpo
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    11,969
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    4841 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti per i commenti. In effetti ho un ptf che usa le 4 armi a disposizione:

    BTP ITALIA - protezione da inflazione italia (preservare potere acquisto 5 anni): obiettivo tenore di vita
    BTP €i - protezione da inflazione europea con orizzonte 20 anni (preservare potere acquisto in ottica 'fondo previdenza'): obiettivo patrimonio/pensione
    BTP - esclusivamente speculativo 15/30 anni su evoluzione spread (riduzione a 80/100): mercato molto liquido, quindi facile smobilizzo e tax 12.5%: obiettivo rendimento da trading+cedole (in caso incastro)
    CCT Euibor (e CDP 2026 TM) - legata ad andamento euribor (indice dell'andamento fiducia economica) permette di avere un altro rendimento/protezione da trend economico

    Ieri leggevo per l'ennesima volta (newsletter Kairos) che:
    "I titoli acquistati dalla BCE sono ritirati dalla circolazione ed in pratica annullati".
    Il debito/pil quindi a fine 2020 sarà al 100%-110%. Che ne dite?
    Io dico che devono stare lontano dal carrello dei liquori.

  6. #826

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    2,416
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    559 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti per i commenti. In effetti ho un ptf che usa le 4 armi a disposizione:

    BTP ITALIA - protezione da inflazione italia (preservare potere acquisto 5 anni): obiettivo tenore di vita
    BTP €i - protezione da inflazione europea con orizzonte 20 anni (preservare potere acquisto in ottica 'fondo previdenza'): obiettivo patrimonio/pensione
    BTP - esclusivamente speculativo 15/30 anni su evoluzione spread (riduzione a 80/100): mercato molto liquido, quindi facile smobilizzo e tax 12.5%: obiettivo rendimento da trading+cedole (in caso incastro)
    CCT Euibor (e CDP 2026 TM) - legata ad andamento euribor (indice dell'andamento fiducia economica) permette di avere un altro rendimento/protezione da trend economico

    Ieri leggevo per l'ennesima volta (newsletter Kairos) che:
    "I titoli acquistati dalla BCE sono ritirati dalla circolazione ed in pratica annullati".
    Il debito/pil quindi a fine 2020 sarà al 100%-110%. Che ne dite?
    Mi pare una gran fesseria

  7. #827

  8. #828
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,363
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    3737 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da La Neuro Visualizza Messaggio
    Ieri encadenado aveva detto che oggi uscivano dati sull'inflazione ... Si sa nulla?
    Sono appena usciti i dati provvisori del NIC di maggio, -0,1% mese su mese e -0,1% anno su anno.
    Il NIC è un indice molto simile al FOI, quasi sempre le variazioni del NIC corrispondono alle variazioni del FOI.
    Il FOI(nT) di aprile era 102,5 (l'indice viene approssimato al primo decimale):
    -Se il FOI(nT) di maggio andasse al 102,4 corrisponderebbe a -0,1% mese su mese e -0,3% anno su anno
    -Se il FOI(nT) di maggio andasse al 102,5 corrisponderebbe a 0% mese su mese e -0,2% anno su anno
    -Se il FOI(nT) di maggio andasse al 102,6 corrisponderebbe a +0,1% mese su mese e -0,1% anno su anno

    Tenuto conto dell'arrotondamento al primo decimale, escluderei 102,4 e sono più propenso a pensare che verrà confermato 102,5.
    Quindi a luglio il CI dei BtpItalia dovrebbe rimanere stabile.
    Ultima modifica di Encadenado; 29-05-20 alle 11:23

  9. #829
    L'avatar di gianni marco
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    6,065
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2299 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    ... titoli del debito pubblico italiani ritirati e annullati dalla BCE?

    ...l'unica strada per ''diminuire'' in maniera consistente il debito pubblico italiano(...ma di qualsiasi paese...)e' solo una FORTE INFLAZIONE a 2 cifre come comparve 2 volte in Italia nel '73 e nel '79...cosi' svalutavano la lira pero' ...
    ... ''bruciavano'' consistenti fette di risparmio privato sia quello investito negli strumenti finanziari sia quello sul c/c... e intaccavano sensibilmente i redditi fissi come stipendi e pensioni...inflazione=perdita del potere di acquisto della moneta.

    La conseguenza di cio' porto' all'epoca gli italiani a comprare bot che duravano 3,6,12 mesi o cct collegati al bot a 6 mesi o buoni postali con rendimenti anche del 15%-18%,non soggetti alla contrattazione dei prezzi perche' non quotati in borsa e rimborsabili sempre a 100
    La stragrande maggioranza preferi' invece investire in immobili perche' consapevole che le fiammate inflattive ''bruciavano'' risparmio e redditi fissi.

    Comunque la Germania e i paesi ''frugali'' non vogliono la perdita di potere d'acquisto della moneta euro in maniera consistente....

  10. #830

    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    19
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    859002
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    Sono appena usciti i dati provvisori del NIC di maggio, -0,1% mese su mese e -0,1% anno su anno.
    Il NIC è un indice molto simile al FOI, quasi sempre le variazioni del NIC corrispondono alle variazioni del FOI.
    Il FOI(nT) di aprile era 102,5 (l'indice viene approssimato al primo decimale):
    -Se il FOI(nT) di maggio andasse al 102,4 corrisponderebbe a -0,1% mese su mese e -0,3% anno su anno
    -Se il FOI(nT) di maggio andasse al 102,5 corrisponderebbe a 0% mese su mese e -0,2% anno su anno
    -Se il FOI(nT) di maggio andasse al 102,6 corrisponderebbe a +0,1% mese su mese e -0,1% anno su anno

    Tenuto conto dell'arrotondamento al primo decimale, escluderei 102,4 e sono più propenso a pensare che verrà confermato 102,5.
    Quindi a luglio il CI dei BtpItalia dovrebbe rimanere stabile.
    Ciao Encadenado, nonostante il -0,1 dell'inflazione Italiana, al momento il mag25 è risalito a 101,05 è un buon segnale o è meglio vendere, in attesa di un ritracciamento ? grazie

Accedi