BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.14 - Pagina 193
Altro che Big Tech, nuovi timori lockdown scatenano buy sui titoli stay-at-home: regina è Zoom, +500% nel 2020
Stavolta, l’ondata di smobilizzi non ha colpito tanto i tecnologici, quanto altri settori. Si sta parlando di quanto accaduto ieri a Wall Street, con il Nasdaq che ha terminato la …
Societe Generale propone un nuovo e innovativo BG Phoenix Memory Portfolio su paniere di azioni
Societe Generale conferma la sua leadership nell?innovazione di prodotto mettendo a punto un nuovo certificato ideato per la rete di Banca Generali: il BG Phoenix Memory Portfolio su Aegon e …
Per Digital360 balzo di utile e margini nel 1° semestre 2020, servizi digitali attutiscono stop a eventi in presenza
Margini in decisa crescita per DIGITAL360 nei primi sei mesi del 2020. La società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, nonostante la lieve contrazione dei ricavi, ha visto …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1921
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,719
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    4031 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da liviosky Visualizza Messaggio
    Dopo aver letto l'articolo, la domanda nasce spontanea: ha senso un consiglio del genere?

    Questo BTP rende lo 0,05% annuo a scadenza, ma offre una cedola del 5,5%. Ecco come funziona.
    Sono d'accordo con Rrupoli, prendere quel Btp sarebbe demenziale per un risparmiatore.
    Peraltro, il tuo post è OT in questo thread, qui si parla solo di indicizzati!

  2. #1922
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    18,542
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2276 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da liviosky Visualizza Messaggio
    Dopo aver letto l'articolo, la domanda nasce spontanea: ha senso un consiglio del genere?

    Questo BTP rende lo 0,05% annuo a scadenza, ma offre una cedola del 5,5%. Ecco come funziona

    Proiezioni di borsa, 28 Luglio 2020 - 18:37

    Per chi desidera investire il proprio risparmio e avere un flusso di reddito annuale, una soluzione sono BTP con cedola. Un ottima strategia per chi desidera parcheggiare i propri soldi in un investimento affidabile, ma non vuole lasciarli sul conto corrente.
    Gli analisti di ProiezionidiBorsa hanno individuato un titolo di Stato che ha tutte le caratteristiche sopra indicate. Questo BTP rende lo 0,05% annuo a scadenza, ma offre una cedola del 5,5%. Ecco come funziona.
    La soluzione per parcheggiare i soldi in un luogo affidabile, che non sia il conto corrente
    Ci possono essere dei risparmiatori che hanno la necessità di parcheggiare i propri risparmi in un investimento affidabile. Soldi che non vogliono lasciare in giacenza sul conto corrente. Si sa che oggi i conti correnti sono strumenti sicuri fino a 100.000 euro, ma sono anche molto costosi. Per questo si può lasciare in giacenza sul conto il minimo indispensabile e investire i risparmi in uno strumento altrettanto affidabile di un conto corrente. Si tratta di puntare sui titoli di Stato. Il nostro Ufficio Studi ha individuato un BTP ideale per chi avesse necessità di parcheggiare i propri soldi per i prossimi due anni. Ecco le caratteristiche del titolo.
    [B]Il titolo di stato individuato è il BTP scadenza nel novembre del 2022 (Isin: IT0004848831), quindi fra circa 28 mesi. Attualmente quota 112,3 centesimi e a questo prezzo offre, a scadenza, un rendimento dello 0,05% annuo.
    Ma la caratteristica più appetibile di questo BTP è la cedola al 5,5%. Significa che ogni anno lo Stato verserà sul conto corrente del suo possessore, un controvalore pari al 5,5% dell’investimento nominale. Supponendo di investire 10.000 euro nominali, ogni anno otterremo una cedola pari a 550 euro lordi. Per la precisione non viene versata una cedola intera del 5,5% ma due cedole semestrali del 2,25%. Una a novembre e una a maggio.
    Attenzione, il 5,5% non è il rendimento, ma solo la cedola annuale. A scadenza, il BTP rimborserà 100 centesimi. Acquistandolo adesso, al prezzo di 112,3 centesimi, si avrà una minusvalenza di 12,3 centesimi per BTP, al momento del rimborso. Ma che sarà compensata dal flusso di reddito delle prossime cedole.
    Attenzione al rendimento a scadenza
    Ritornando all’esempio precedente, per acquistare 10mila euro nominali del BTP, in realtà servirebbero 11.230 euro. Al momento del rimborso si otterranno 10mila euro. Ma questa minusvalenza sarà compensata da 5 cedole semestrali lorde di 225 euro (1 quest’anno, 2 nel 2021 e due nel 2022). (225,00 x 5 = 1.225,00).
    Il grande vantaggio di questo BTP, e di tutti i titoli di Stato, è la liquidità. Possono essere venduti in qualsiasi momento sul mercato MOT di Borsa italiana, in caso di necessità. Ma in caso di vendita antecedente alla scadenza, non è possibile stabilire a priori il rendimento che se ne ricaverà. Le uniche certezze sono la cedola del 5,5%. E che a scadenza si otterrà un rimborso di 100 centesimi per ogni BTP in portafoglio.
    Proiezionidiborsa.it ogni tanto se ne esce con questi articoli con non so quale seguito. Tempo fa proponeva il mitico BTP-1NV23 9 IT0000366655 per avere quel fantastico 9% dopo un anno, naturalmente se il prezzo di acquisto rimanesse costante a fine periodo, cosa non del tutto scontata, anzi, con il passare del tempo questo, inesorabilmente dovrebbe tendere a scendere.......

  3. #1923

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    994
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    279 Post(s)
    Potenza rep
    20277776
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    Aggiornamento del grafico:
    Avendo letto diversi report di analisti economici che prevedono inflazioni in risalita dalla primavera del prossimo anno, ma non disponendo di dati affidabili riguardo l'inflazione previsionale futura, ho deciso di riportare l'inflazione previsionale utilizzata dal modello del rendimento "super reale" a +0,33% annuo.

    NB:
    Ho aggiunto un secondo grafico calcolato col modello classico di rendimento "reale" e vorrei fare un sondaggio sull'opinione dei vari utenti in merito al confronto dei due grafici:
    Quale grafico ritenete sia più efficiente?
    Quale grafico ritenete mostri meno anomalie?
    Quale grafico ritenete sia più vicino alla realtà?
    Quale grafico preferite che continui a postare?


    DISCLAMER:
    Purtroppo, l'effettivo rendimento reale dei Btp indicizzati non è costante in funzione dell'inflazione che sarà, per effetto delle distorsioni introdotte dai meccanismi di struttura. Pertanto il rendimento "super reale" viene calcolato data una prestabilita inflazione futura, nel caso specifico +0,33% annuo.
    Inoltre, il rendimento "super reale" tiene conto dell'effetto dei meccanismi di struttura dei Btp Indicizzati, stagionalità, floor ed eventuale watermark.
    Per i sopra citati motivi, il rendimento "super reale" potrebbe discostarsi, in modo più evidente per i titoli di durata più breve, dal rendimento "reale" calcolato col modello classico.
    @Encadenado Voto senza dubbio il "super" (anche perché per il tradizionale uso un foglio completo che mi soddisfa). Però chiederei anche che nel titolo possa essere messa l'inflazione di riferimento del calcolo. Questo sia per totale chiarezza e trasparenza del modello sia (egoisticamente) perché nel tempo poi me la dimentico..
    Grazie comunque
    Ps. Personalmente uso il foglio a di questo thread che ha trovato riscontro con le contabili UniCredit
    Fogli di calcolo Excel per BTPitalia
    Ultima modifica di altor12; 29-07-20 alle 19:28

  4. #1924

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    7557580
    Grazie a tutti quelli che hanno risposto alla mia domanda!

  5. #1925
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    4,952
    Mentioned
    58 Post(s)
    Quoted
    3194 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Encadenado Visualizza Messaggio
    mi sarebbe molto utile conoscere i dati d'inflazione SWIL su diverse scadenze future.
    Le statistiche dicono che le previsioni degli operatori di mercato su tassi e inflazione risultano ex-post sbagliate il 55% delle volte.

    Prevedendo il futuro uguale al presente si farebbe già meglio, indovinando il 50% delle volte.

  6. #1926
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    4,952
    Mentioned
    58 Post(s)
    Quoted
    3194 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Folletto5 Visualizza Messaggio
    NO, non vedo motivi per cui dovrebbe interessarmi. In pratica uno strumento del genere non farebbe altro che restituirmi un po' alla volta i soldi che ho consegnato all'inizio, senza praticamente alcun interesse degno di nota.
    Questa è attualmente la situazione dell' 80% dei bond in circolazione.
    E una buona parte ti restituirà addirittura meno soldi.

    Citazione Originariamente Scritto da Folletto5 Visualizza Messaggio
    Se proprio non volessi sbattermi minimamente per la gestione degli investimenti, piuttosto lascerei i soldi sul conto.
    Se lasci i soldi sul conto, ne potrai ritirare il 5% per vent'anni; ma il potere d'acquisto di quel 5% diminuirà nel tempo.

    Il senso di un ammortamento indicizzato all'inflazione è di preservare il potere d'acquisto di quel 5% e anche per qualche anno in più.

  7. #1927
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,719
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    4031 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da altor12 Visualizza Messaggio
    @Encadenado Voto senza dubbio il "super" (anche perché per il tradizionale uso un foglio completo che mi soddisfa). Però chiederei anche che nel titolo possa essere messa l'inflazione di riferimento del calcolo. Questo sia per totale chiarezza e trasparenza del modello sia (egoisticamente) perché nel tempo poi me la dimentico..
    Grazie comunque
    Ps. Personalmente uso il foglio a di questo thread che ha trovato riscontro con le contabili UniCredit
    Fogli di calcolo Excel per BTPitalia
    Pensavo di scrivere il dato dell'inflazione di riferimento solo nel disclamer, ma concordo sia ancor più chiaro inserirlo anche sul grafico. Dai prossimi aggiornamenti farò così.

  8. #1928
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,719
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    4031 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Le statistiche dicono che le previsioni degli operatori di mercato su tassi e inflazione risultano ex-post sbagliate il 55% delle volte.

    Prevedendo il futuro uguale al presente si farebbe già meglio, indovinando il 50% delle volte.
    Si, penso tu abbia ragione. Peraltro, l'inflazioni di riferimento usata dal modello "super reale" introduce una componente arbitraria con effetto solo sui primi due mesi, pertanto suddetta arbitrarietà influisce maggiormente sui titoli brevi, sui titoli lunghi la componente arbitraria diviene trascurabile.
    Poi è ovvio che se si utilizzasse un valore sballato, lontanissimo dalla realtà, allora la componente arbitraria diverrebbe non trascurabile su tutti le schedenze.
    Per il momento continuerei ad usare +0,33%, ma stavo pensando di usare l'inflazione tendenziale dell'ultimo anno (oppure la media degli ultimi 3). Oppure, per escludere le componenti più volatili e stagionali potrei usare l'inflazione di fondo dell'ultimo anno (oppure la media degli ultimi 3). L'ultima opzione potrebbe essere per la media delle medie tra inflazione tendenziale ed inflazione di fondo.
    Ma ritengo non sia così importante l'efficienza del valore utilizzato perché, rimanendo nella fascia dei valori plausibili, i risultati del modello "super reale" cambiano di pochissimo.

  9. #1929
    L'avatar di JenaPlissken
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    9,785
    Blog Entries
    7
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    3744 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    salve, è prevista per caso qualche nuova emissione per settembre?

  10. #1930
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    19,719
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    4031 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da JenaPlissken Visualizza Messaggio
    salve, è prevista per caso qualche nuova emissione per settembre?
    All'emissione del mag25 avevano annunciato che ci sarebbe stata un'ulteriore emissione Btp Italia in autunno, ma non c'è ancora nulla di certo.

Accedi